Carolina Kostner, pattinaggio figura/ Olimpiadi invernali PyeongChang 2018, caccia al secondo bronzo

Carolina Kostner, pattinaggio figura. Olimpiadi invernali PyeongChang 2018, lazzurra è sesta. Latleta italiana potrebbe competere per la medaglia di bronzo

21.02.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
Carolina_Kostner_pattinaggio_lapresse_2018
Pattinaggio, Kostner Mondiali di figura - La Presse

Non riuscirà a vincere la medaglia doro alle Olimpiadi Invernali, Carolina Kostner. La pattinatrice italiana ha chiuso la prova nella gara di figura del pattinaggio artistico al sesto posto, distanziata di molto dalle due giovani russe che si trovano al primo e secondo posto. Il bronzo però è ancora possibile, e laltoatesina è convinta di potercela fare, o per lo meno, di essere competitiva per lottare per il terzo posto. Neanche questanno arriverà quindi loro olimpico per la 31enne atleta, ma potrebbe comunque giungere il suo secondo bronzo in carriera alle Olimpiadi dopo quello ottenuto quattro anni fa, ai Giochi russi in Sochi. Una sorta di maledizione lOlimpiade per la Kostner, capace di vincere tutto, visto loro nel Mondiale di Nizza del 2012, i cinque ori agli Europei, e ancora, i nove ori nei campionati italiani, senza però mai riuscire a piazzarsi davanti a tutti quando appaiono i cinque cerchi olimpici. Un vero peccato, anche se ovviamente, la prestazione attuale in Corea del Sud, non va ad intaccare una carriera sin qui straordinaria, di una delle atlete più vincenti nella storia del pattinaggio mondiale.

LE SUE PAROLE

Sesto posto per la nostra azzurra Carolina Kostner, dopo la prima esibizione nel pattinaggio artistico, gara di figura. Laltoatesina ha chiuso la propria prova con il punteggio di 73.15, complice una sbavatura di troppo che è costata cara alla stessa. I giudici hanno infatti penalizzato di cinque punti lesibizione dellitaliana, per via di un errore in un triplo loop che ha visto Carolina costretta ad appoggiare la mano sinistra a terra, per evitare di cadere. Peccato perché un mese fa i giudici le avevano assegnato un punteggio più elevato in occasione degli Europei. «Va bene così ha detto la pattinatrice a fine gara – quel che posso fare è cercare di fare il meglio, poi io non ho il controllo dei giudici. Non sono male in fondo 73 punti. Mi devo solo concentrare e non andare a toccare quell’argomento. L’atmosfera è bellissima, sentivo una calma dentro, m’è mancata forse la prontezza in quell’atterraggio.

IL BRONZO SI PUO

La Kostner vede comunque il bicchiere mezzo pieno: «Il primo passo è fatto, far parte delle migliori del mondo in questo momento è una vittoria per me. la mia quarta Olimpiade, con la consapevolezza di far parte delle migliori, tutto quel che verrà è una cosa in più. In testa vi sono le due atlete russe (entrambe senza bandiera), Alina Zagitova ed Evgenia Medvedeva, con un punteggio rispettivamente di 82.92 e 81.61, mentre la canadese Kaetlyn Osmond è attualmente al terzo posto con 78.87. Difficile, se non quasi impossibile, che la nostra Carolina possa andare ad insidiare le giovani russe, mentre per la medaglia di bronzo cè ancora qualche possibilità. Ricordiamo che la prova in lungo è prevista nella giornata di venerdì prossimo, alle ore 02:00 in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori