DIRETTA / Arsenal-Ostersunds (risultato finale 1-2) streaming video e tv: I Gunners passano il turno soffrendo

Diretta Arsenal-Ostersunds: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Europa League con i gunners che hanno già ipotecato gli ottavi.

22.02.2018 - Stefano Belli
arsene_wenger_arsenal_lapresse_2017
Video Arsenal Ostersunds (LaPresse)

DIRETTA ARSENAL OSTERSUNDS (RISULTATO FINALE 1-2): I GUNNERS PASSANO AGLI OTTAVI SOFFRENDO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Arsenal e Ostersunds sul punteggio di 1 a 2, gli svedesi riescono quindi nell’impresa di espugnare l’Emirates anche se sono stati eliminati dalla competizione europea. Gli svedesi escono quindi a testa alta, il gol in avvio di ripresa di Kolasinac ha condizionato il matchh visto che dopo la rete del terzino, è stato Elneny al 63′ a sfiorare il gol con un gran tiro che troppo centrale è stato respinto da Keita che si è poi ripetuto al 68′ quando Welbeck è stato assistito alla perfezione da Iwobi ma il centravanti ha sprecato ancora colpendo di testa troppo centralmente permettendo al portiere ospite di respingere instintivamente. Dopo la classica girandola di sostituzioni con la quale sono entrati Willock, Arhin e Islamovic al posto rispettivamente di Wilshere, Hopcutt e Mukiibi, sono stati gli ospiti proprio col neo-entrato Islamovic a sfiorare il gol quando l’attaccante si è avventato sul cross di Ghoddos deviando con un tocco che è uscito di pochissimo fuori dal palo lontano. Nonostante l’orgoglio dell’Ostersunds che ha provato a gettarsi avanti fino al triplice fischio finale che ha così decretato il passaggio agli ottavi di finale dei Gunners che hanno sofferto più del previsto questa sera soprattutto a causa della formazione totalmente stravolta da Wenger.

ACCORCIA KOLASINAC

Il secondo tempo della sfida tra Arsenal e Ostersunds è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ora di 1 a 2, ad accorciare le distanze ci ha pensato Kolasinac al 47′ quando il laterale mancino ha risolto una mischia in area di rigore con un potente tiro che non ha lasciato scampo a Ospina. La ripresa si era aperta con un’immediata sostituzione decisa da mister Wenger che ha inserito Xhaka al posto del deludente Maitland-Niles. Al 49′ Welbeck ha poi clamorosamente sprecato l’occasione di riequilibrare il punteggio quando un errore di Papagiannopolous ha permesso all’attaccante di potersi presentare davanti all’estremo difensore che ha provato a superare con un pallonetto che Keita ha bloccato in presa. Al 52′ cambio anche per l’Ostersunds che ha dovuto far uscire l’infortunato Aiesh il cui posto è stato preso da Tekie. Ora l’inerzia appare tutta in favore dell’Arsenal che potrebbbe anche limitarsi alla gestione del vantaggio.

KEITA SALVA SU HOLDING

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Arsenal e Ostersunds ed il punteggio è ancora sullo 0 a 2. La squadra di Wenger dopo aver accusto il colpo ha ormai preso il controllo delle operazioni in mezzo al campo e sta costringendo gli svedesi a difendersi a pieno organico nella propria area di rigore. Gli inglesi hanno sfiorato il vantaggio al 35′ quando sulla punizione calciata dalla trequarti da Mikhitaryan, Holding ha colpito di testa da distanza ravvicinata ma Keita è riuscito a respingere d’istinto. Vedremo se la squadra di Wenger riuscirà a reagire ad un doppio vantaggio ospite che riapre ogni occasione nell’ottica del passaggio del turno.

SEMA DOPO AIESH GELANO L’EMIRATES IN 69 SECONDI

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Arsenal e Ostersunds il punteggio è ora sullo 0 a 2, incredibile all’Emirates dove gli svedesi sono riusciti a segnare due gol in 69 secondi, il primo è arrivao al 22′ grazie ad una perfetta di Nouri per Aiesh che sfruttando una disattenzione di Kolasinac, è potuto entrare in area di rigore dove ha superato Ospina con un preciso diagonale. Dopo poco più di un minuto arriva anche il raddoppio favorito ancora una volta dal disastroso posizionamento della retroguardia inglese che permette a Sema di controllare la palla nei pressi dell’area di rigore dove si libera facilmente di Chambers ed ha fatto partire un potente diagonale che non ha lasciato scampo a Ospina. Ora gli svedesi ci credono, vedremo se i Gunners riusciranno a reagire a questo uno-due micidiale.

 

 

SALVATAGGIO SULLA LINEA DI HOLDING

All’Emirates Stadium di Londra i padroni di casa dell’Arsenal stanno affrontando l’Ostersunds nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. Match dalla scarsa rilevanza visto che i “Gunners” hanno ipotecato il passaggio ai quarti di finale con la vittoria conquistata in Svezia per 0 a 3 grazie ai gol segnatii da Monreal, Ozil e all’autorete realizzata da Papagiannopoulos, la squadra di Wenger cercherà probabilmente il bel gioco visto l’enorme vantaggio già conquistato. Gli svedesi iniziano con la personalità giusta cercando di sfruttare il fatto che Wenger abbia schierato le seconde linee e così al 4′ sfiorano già il vantaggio quando Ghoddos è riuscito a liberarsi di Bellerin e crossare al centro per Hopcutt il cui tiro da distanza ravvicinata a colpo sicuro è stato respinto sulla linea da Holding. La formazione completamente rivoluzionata degli inglesi sta certamente favorendo gli ospiti che cercheranno una vittoria che sarebbe storica.

 

 

SI COMINCIA!

L’Arsenal ospita gli svedesi dell’stersunds fra pochi minuti all’Emirates Stadium. Gli uomini di Wenger sono la squadra che ha realizzato più marcature fino a questo momento in Europa League. Ben 18 gol messi a segno in sette partite, una media di ben 2.54 realizzazione per match. Meno prolifici gli ospiti, a quota 8 gol: una media di poco superiore di un gol a partita. Le difese, però si equivalgono: infatti i Gunners hanno subito 4 gol, mentre gli svedesi hanno incassato soltanto una rete in più grazie ad una ottima fase a gironi. Gli inglesi sono secondi nella classifica dei tiri tentati: sono ben 107 le conclusioni in totale.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Si potrà assistere alla diretta tv dell’incontro Arsenal Ostersunds sul canale 253 di Sky Calcio che proporrà integralmente la partita sulla sua piattaforma satellitare, in alternativa è disponibile la diretta streaming video su Sky Go che dà agli abbonati la possibilità di guardarla su smartphone e tablet.

L’ARBITRO

La sfida di Europa League tra i padroni di casa dellArsenal e lOstersunds sarà dunque diretta dal signor Ivan Kruzliak della federazione calcistica slovacca. Gli daranno un importante contributo gli assistenti di linea Branislav Hancko e Martin Balko, gli assistenti addizionali di porta Peter Kralovic e Filip Glova ed infine toccherà al signor Frantisek Ferenc fungere da quarto uomo. Il signor Kruzliak è un direttore di gara di 33 anni che in questa annata si è occupato di 16 gare tre le quali 4 sono state di livello internazionale (2 di Champions League e 2 di Europa League). Focalizzando lattenzione sullEuropa League, Kruzliak ha diretto Hertha Berlino Ath. Bilbao terminata sullo 0-0 con 4 cartellini gialli estratti e Everton Hayduk Spalata conclusasi 2-0 con 3 cartellini gialli (nessun calcio di rigore e cartellino rosso).

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Arsenal-Ostersunds, diretta dall’arbitro Ivan Kruzliak, si disputerà all’Emirates Stadium giovedì 22 febbraio 2018 alle ore 21.05, si tratta di un match valido per il ritorno dei sedicesimi di Europa League 2017-18. Per i gunners il secondo atto della doppia sfida contro l’Ostersunds dovrebbe trattarsi di una pura formalità, poiché la squadra di Arsene Wenger ha già ampiamente sbrigato la pratica nel match d’andata che si è disputato in terra svedese e che ha visto l’Arsenal prevalere nettamente per 3 a 0, dunque sarà decisamente improbabile per gli uomini di Potter ribaltare quella che ha il sapore di una sentenza anticipata. Wenger potrà quindi approfittarne per far riposare gli uomini maggiormente impiegati dall’inizio del campionato e dare una chance a chi ha visto poco il terreno di gioco, per gli svedesi c’è invece la possibilità di uscire a testa alta dall’Europa League, dopo esserne stati tra le sorprese positive della fase a gironi, cercando magari di fare buona figura in uno dei palcoscenici più celebri del calcio mondiale.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ARSENAL OSTERSUNDS

L’Arsenal si presenterà in campo con il seguente undici: tra i pali ci sarà Ospina con Cech che dovrebbe osservare un turno di riposo, sulle corsie esterne vedremo i terzini Bellerin e Kolasinac che assisteranno i centrali Mustafi e Holding nella fase difensiva; la linea mediana sarà appannaggio di Elneny e Wilshere, davanti a loro i trequartisti Mkhitaryan, Ozil e Maitland-Niles che guarderanno le spalle all’unica punta Welbeck che potrà indossare una maglia da titolare approfittando delle assenze di Lacazette (infortunato) e Aubameyang (che non può giocare in Europa League con la maglia dei gunners, avendo già disputato la Champions con il BVB in questa stagione). Nelle fila dell’Ostersunds vedremo dal primo minuto il portiere Keita, i terzini Widgren e Mukiibi, i centrali difensivi Pettersson e Papagiannopoulos, i mediani Nuori e Tekie, i centrocampisti Sema ed Edwards, i centravanti Gero e Hopcutt.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Arsene Wenger è un allenatore (nel suo caso sarebbe meglio dire manager) a cui piace giocare a viso aperto, non a caso in questa stagione ha adoperato spesso il 4-2-3-1, mentre Graham Potter invece adopera un tradizionale 4-4-2 che però gli ha consentito di fare molta strada nella sua esperienza sulla panchina dell’Ostersunds. L’unico precedente tra queste due squadre risale a giovedì scorso e ha visto l’Arsenal battere nettamente la formazione svedese per 3 a 0, ipotecando l’accesso agli ottavi di Europa League.

QUOTE E SCOMMESSE

I bookmaker non hanno assolutamente dubbi e danno l’Arsenal come il grande favorito per la vittoria, l’1 dei gunners viene infatti dato ad appena 1,25 su WilliamHill, quote altissime per il 2 degli svedesi, Bwin propone una vincita pari a 12,50 volte la posta in palio mentre Unibet offre una quota di 6,25 per il pareggio. Bet365 ritiene inoltre che possa finire in goleada e ha quindi fissato per l’Over una quota di 1,47 e per l’Under una di 2,60. Il risultato esatto di 4 a 0 in favore della compagine di Wenger viene dato ad appena 11,00 su Betclic, giustamente Unibet non accetta giocate sulla qualificazione dell’Arsenal agli ottavi che ormai viene data per scontato.

I commenti dei lettori