Avversario Lazio è la Dinamo Kiev / Ottavi Europa League, il sorteggio: ucraini in declino, ma…

- Mauro Mantegazza

Avversario Lazio sarà la Dinamo Kiev negli ottavi di Europa League, il sorteggio ha decretato pure che i biancocelesti giocheranno l’andata in casa l’8 marzo

Bastos_DeVrij_Lazio_Milan_lapresse_2017
Lazio, Tare - La Presse

La Lazio dovrà comunque fare attenzione alla Dinamo Kiev. Gli ucraini non sono più quelli di una volta, che negli anni ottanta dominavano il calcio europeo e che negli anni novanta, con il ritorno di Valerj Lobanovski in panchina, avevano di nuovo assaggiato la gloria internazionale trascinati da un giovane Shevchenko. Al momento la Dinamo si contende la prima piazza nel campionato ucraino appena ripartito con gli eterni rivali dello Shakhtar Donetsk, ed hanno nel bomber Junior Morais (già 6 gol in questa edizione dell’Europa League) il loro talento di punta. Una squadra giovane, che anche quest’anno ha integrato nella rosa 5 under 20 presi direttamente dal settore giovanile del club, per rendere sempre vivo anche il mercato in uscita, importante fonte di introiti per il club. (agg. di Fabio Belli)

IL COMMENTO DI ANGELO PERUZZI

Angelo Peruzzi, club manager della Lazio, si è espresso sul sorteggio per gli ottavi di finale di Europa League che vedrà i biancocelesti contro la Dinamo Kiev. A Sky Sport l’ex portiere della nazionale italiana ha sottolineato: “Ho mandato un messaggio subito a Simone Inzaghi, probabilmente sta già guardando i giocatori della Dinamo Kiev. A questo punto credo che le squadre siano tutte importanti. C’è quella più forte e quella che lo è un po’ meno, ma tutte possono metterti in difficoltà“. Sicuramente sarà importante vedere come se la caveranno i biancocelesti che sognano di fare un lungo percorso durante questa competizioni. I biancocelesti in Serie A stanno vivendo un momento positivo e sono quarti in classifica, al momento qualificati per la prossima Champions League. Angelo Peruzzi parla anche di Felipe Anderson: “Stiamo giocando con un modulo e credo che continueremo così. Poi ci saranno vari interpreti, non sempre gli stessi. Siamo ancora in corsa in tre competizioni e c’è spazio per tutti”. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE

Sarà la Dinamo Kiev lavversario della Lazio per gli ottavi di finale di Europa League. Urna fortunata quindi per i biancocelesti, che hanno evitato avversari blasonati, andando appunto a pescare la compagine ucraina. Ma vediamo come si sono comportati i ragazzi di Kiev nelle precedenti sfide di questa manifestazione. La Dinamo Kiev non è riuscita a qualificarsi in Champions League, perdendo il doppio confronto con gli svizzeri dello Young Boys, visto il 3 a 1 interno e il due a zero subito in terra elvetica. In EuroLeague, invece, successo contro lo Skenderbeu in casa, il Partizan (sia allandata che al ritorno), e lo Young Boys in trasferta. Una sola capitolazione, contro lo Skenderbeu in trasferta, mentre i pareggi sono arrivati con lo Young Boys a Kiev, e nel doppio confronto con lAek di Atene nei sedicesimi di finale. La Lazio ha invece vinto cinque delle otto partite disputate, perdendo contro lo Zulte Waregem in trasferta (ma a qualificazione già acquisita), pareggiando con il Vitesse in casa, e perdendo con lo Steaua di Bucarest la scorsa settimana in Romania. Il cammino biancoceleste è quindi senza dubbio migliore rispetto a quello dei prossimi rivali ucraini. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

I PRECEDENTI

La Lazio giocherà contro la Dinamo Kiev gli ottavi di finale di Europa League. Un sorteggio quindi favorevole per la squadra allenata dai biancocelesti, visto che gli avversari ucraini sembrano tuttaltro che irresistibili. Andiamo ad analizzare gli annali del calcio, per capire come sono finiti i precedenti fra le due formazioni in questione. Lazio e Dinamo hanno incrociato il loro cammino solamente in unoccasione nella storia, precisamente, durante i gironi di Champions League della stagione 1999-2000. Biancocelesti sempre vittoriosi in quelle due sfide visto che allandata, allo stadio Olimpico, finì 2 a 1 per i padroni di casa con gol firmati da Negro e Salas per la squadra di Eriksson, e rete di Rebrov invece per la Dinamo del leggendario colonnello Lobanovskiy. Al ritorno, successo sempre della Lazio, questa volta per una rete a zero. grazie ad un autogol del difensore russo Mamedov. Lazio che ha giocato contro altre squadre ucraine nella sua storia, senza però mai perdere, per un bilancio finale di cinque vittorie e un pari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE DATE

Lavversario della Lazio sarà la Dinamo Kiev negli ottavi di finale di Europa League. Un sorteggio dunque tutto sommato favorevole per la squadra di Simone Inzaghi: la Lazio evita gli avversari più ostici presenti nellurna di Nyon, anche se il calcio ucraino non è da sottovalutare, come stiamo vedendo anche in Champions League in questa edizione. La Dinamo Kiev ha passato i sedicesimi con un doppio pareggio contro lAek Atene grazie al maggior numero di gol segnati in trasferta. I biancocelesti hanno sicuramente tutte le possibilità di passare il turno: landata sarà allo stadio Olimpico giovedì 8 marzo, lauspicio è che giovedì 15 marzo non faccia troppo freddo in Ucraina. Una sfida comunque affascinante perché la Dinamo Kiev ha scritto tante pagine di storia, tuttavia una Lazio che per di più sembra in ripresa dopo avere superato un momento difficile non deve avere paura di questo impegno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

QUALE AVVERSARIO PER LA LAZIO?

Quale sarà lavversario della Lazio negli ottavi di finale di Europa League? Poco dopo le 13.00 ce lo dirà il sorteggio che avrà luogo presso la sede della Uefa a Nyon, in Svizzera. Lattesa è breve, ma per il momento le possibilità sono davvero tante. Bisogna infatti tenere presente il fatto che a partire dagli ottavi non sono più previsti vincoli nel regolamento della Europa League: la Lazio dunque potrà affrontare una qualsiasi delle altre quindici squadre che sono rimaste ancora in corsa. Non ci sono teste di serie e non ci sono più nemmeno i vincoli che vietano di accoppiare squadre della stessa nazione oppure che si sono già affrontate nella fase a gironi, di conseguenza tutte le squadre nellurna saranno potenziali avversari della Lazio.

AVVERSARIO LAZIO: TUTTE LE POSSIBILI RIVALI

CSKA Mosca, Lokomotiv Mosca, Atletico Madrid, Dinamo Kiev, Viktoria Plzen, Red Bull Lipsia, Sporting Lisbona, Olympique Lione, Zenit San Pietroburgo, Arsenal, Borussia Dortmund, Athletic Bilbao, Olympique Marsiglia, Milan e Salisburgo: ecco dunque tutte le possibili rivali dei biancocelesti di Simone Inzaghi nel prossimo turno della Europa League. Spicca naturalmente la possibilità di un derby italiano con il Milan oltre ad alcune ipotesi affascinanti come ad esempio Arsenal, Atletico Madrid e Borussia Dortmund, che per il momento sarebbe meglio evitare. La certezza è che si giocherà giovedì 8 marzo la partita dandata e giovedì 15 marzo quella di ritorno: la squadra che verrà estratta per prima, giocherà landata in casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori