JUVENTUS, PJANIC/ “Troppe critiche dopo il pari col Tottenham”

- Matteo Fantozzi

Juventus, Pjanic: il centrocampista bosniaco della squadra di Massimiliano Allegri è tornato a parlare del duello in testa alla classifica con gli azzurri e della volontà di vincere tutto.

Pjanic_Freuler_lapresse_2017
Probabili formazioni Atalanta Juventus - La Presse

Per Miralem Pjanic, nell’intervista rilasciata a Sky Sport c’è anche qualche sassolino nelle scarpe da togliere relativamente alle critiche che la Juventus ha ricevuto dopo il due a due interno contro il Tottenham, che ha messo in salita la doppia sfida degli ottavi di finale di Champions League: “Siamo stati criticati eccessivamente dopo il pareggio in Champions? A mio parere sì, perché davanti avevamo il Tottenham che è unottima squadra dal centrocampo in su. In difesa subisce un po’ ma è una squadra di qualità, quindi forse chi ha criticato non conosceva il Tottenham. Dopo il 2-0 dovevamo gestire meglio la gara ma non è finita, noi ci crediamo e ovviamente vogliamo passare il turno, negli ultimi anni abbiamo superato anche ostacoli più duri nella competizione.” (agg. di Fabio Belli)

“VOGLIAMO SUPERARE IL NAPOLI”

Miralem Pjanic è uno dei simboli di una Juventus che si rinnova e riparte dal centrocampo a tre nella doppia sfida contro l’Atalanta. A Sky Sport il calciatore bosniaco ex Roma e Lione ha voluto parlare anche dei calci di punizioni e della rivalità per questo con il compagno Paulo Dybala: “Gli lascerei calciare una punizione perché magari ha bisogno di un’iniezione di fiducia. Dobbiamo puntare molto su di lui per questo finale di campionato”. E’ un Pjanic che non lascia nulla e vuole vincere tuto: “Affronteremo tante buone squadre e soprattutto ci saranno sfide chiave fuori casa. Non è semplice, però fino a questo momento abbiamo ottenuto risultati importanti e stiamo facendo bene“. Sul Napoli: “Peccato che sia uscito dall’Europa League perché sarebbero potuti arrivare fino alla fine. Sono una squadra che sta ottenendo grandi risultati in Serie A e per adesso sono ancora primi. Sarà un duello importante fino alla fine”.

IL GRIDO DEL BOSNIACO: “SUPERIAMOLI QUANTO PRIMA”

Il duello in testa alla classifica della Serie A non si era protratto così a lungo dalla stagione 2011/12 quando la Juventus vinse il primo Scudetto dei sei collezionati di fila, superando nel girone di ritorno il Milan proprio di Massimiliano Allegri. Miralem Pjanic è entusiasmato dal duello tra Juventus e Napoli in testa alla classifica, ma vuole chiudere la questione il prima possibile. A Sky Sport spiega: “Il duello con il Napoli è bello, ma speriamo presto di essere noi i primi in classifica”. E’ un Miralem Pjanic che non lascia nulla al caso e ci tiene a specificare: “Siamo tutti felici di giocare in una squadra che compete su tutti i fronti fino alla fine. Vogliamo giocare tutte le competizioni allo stesso livello dalla Serie A alla Champions League e alla Coppa Italia. Dovremo fare attenzione ora all’Atalanta che è davvero un’ottima squadra“. I bianconeri affronteranno nell’arco di quattro giorni due volte la Dea ed entrambe all’Allianz Stadium prima per il campionato e poi per la semifinale di ritorno di Coppa Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori