TRAVERSATA GIOVANNI SOLDINI/ Video, nuovo record sulla Hong Kong-Londra, il velista: Nettuno non ci ha aiutati

- Matteo Fantozzi

Traversata Giovanni Soldini: nuovo record, in trentasei giorni percorre la Hong Kong-Londra. Viaggiava con un Maserati Multi 70 e ha sfidato anche il freddo pungente di questi giorni.

giovanni_soldini_facebook
Traversata Giovanni Soldini

un Giovanni Soldini molto soddisfatto quello che ha stabilito il record della traversata Hong Kong-Londra in appena trentasei giorni. A Rai Sport Giovanni Soldini ha sottolineato: “Grazie per i complimenti. Poverizzato il record precedente? Beh, abbiamo fatto una bella navigazione e una bella avventura. La barca era perfetta e l’equipaggio anche. Si poteva fare anche meglio, ma Nettuno nell’ultima parte non ci ha aiutato nel nord Atlantico. Dall’Equatore fino a qui è stata piuttosto lunga. E’ un problema di epoca con Lionel Lemonchois ha fatto questo record ad agosto. Noi abbiamo fatto il contrario e siamo venuti in inverno. E’ un problema anche di rotte e di fortuna, dipende molto dal vento e da Nettuno che comanda siamo a casa sua. Il momento più difficile è stato negli ultimi giorni con vento pesante da nord-est a est. Vento contro per tanti giorni in una barca così che sembra grande, ma è piccola e soffre il mare, i colpi e le botte. C’è stata preoccupazione di cercare di non rompere niente“. Clicca qui per il video dell’intervista. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RECORD PRECEDENTE

Giovanni Soldini con la traversata Hong Kong-Londra in poco più di trentasei ore supera il record precedente del 2008 di Lionel Lemonchois. Questi con un catamarano di 32 metri e dieci uomini nel suo equipaggio, ben sei in più dell’italiano, di giorni ce ne aveva messi 41. Il momento più difficile è arrivato proprio stamattina quando lo stesso Giovanni Soldini aveva sottolineato: “Contro il vento e le maree stiamo lottando, siamo comunque a poche ore dal traguardo”. Perché l’equipaggio del Maserati Multi 70 ha sfidato un tempo veramente infernale e delle temperature davvero molto rigide. Sicuramente è un risultato veramente molto importante che si aggiunge a una lunga carriera che Giovanni Soldini ha vissuto sul mare, sfidando anche situazioni meno confortevoli di quella di oggi. Sarà interessante tra poco andare ad ascoltare anche le parole di un Giovanni Soldini sicuramente bisogno di prendersi ora una pausa.

UN ALTRO RECORD VERSO LA LEGGENDA

Giovanni Soldini è l’uomo della leggenda e nel suo palmares ha messo un altro record incredibile. Ha compiuto una traversata da Hong Kong a Londra in appena trentasei ore. Viaggiava con il suo Maserati Multi 70 ed è arrivato al Queen Elizabeth quando erano le 13.20 locali. Ha sfidato anche il freddo, senza farsi fermare da niente e riuscendo a trovare il giusto ritmo. Il mezzo di locomozione è un trimarano di ventuno metri e la compagine di viaggio era formata da quattro professionisti. Con Giovanni Soldini c’erano infatti due spagnoli e un francese più un uomo da terra molto importante perché meteorologo in grado di dare consigli determinanti in diretta. L’evento è stato trasmesso anche in diretta su Facebook, seguitissimo dai fan di Giovanni Soldini che gli hanno tributato una standing ovation virtuale al momento dell’arrivo con tantissimi “Mi Piace”. Tra le curiosità c’è da sottolineare che la tratta percorsa era la stessa che i clipper effettuavano per portare il tè dalla Cina all’Inghilterra nella seconda metà dell’ottocento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori