DIRETTA / Ascoli Cesena (risultato finale 2-1) streaming video e tv: Decide Clemenza nella ripresa!

Diretta Ascoli-Cesena: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie B che vede di fronte due squadre impegnate nella corsa salvezza.

24.02.2018 - Fabio Belli
ascoli_delduca_lapresse_2017
Video Ascoli Cittadella (LaPresse)

DIRETTA ASCOLI CESENA (RISULTATO FINALE 2-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Cino e Lillo Del Duca l’Ascoli batte per 2 a 1 il Cesena. Nel primo tempo i padroni di casa concedono poco o nulla agli ospiti e si portano in vantaggio al 25′, quando Mogos ribatte in rete un tiro di Clemenza respinto dal portiere avversario. Tuttavia, i romagnoli pareggiano a sorpresa con Fedele al 41′, sfruttando l’assist di Di Noia tramite un colpo di testa. Ad inizio ripresa i marchigiani si riportano avanti per merito della grande azione di Clemenza al 52′ e, dal 62′, controllano il match in superiorità numerica a causa dell’espulsione di Fedele, colpevole nel farsi ammonire per due volte nel giro di appena 5 minuti. I 3 punti conquistati oggi permettono all’Ascoli di portarsi a quota 26 mentre il Cesena rimane fermo in classifica con 28 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Ascoli e Cesena, il punteggio è sempre di 2 a 1. La gara prende una piega più che favorevole per i marchigiani visto che Fedele lascia i romagnoli in inferiorità numerica facendosi espellere al 62′, un’ingenua doppia ammonizione dopo il cartellino del 57′. Pericolosi dunque ancora una volta i padroni di casa tramite le occasioni di Buzzegoli al 70′ e di Clemenza al 76′.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Ascoli e Cesena è ora di 2 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, i padroni di casa, a parte un tentativo poco convincente di Cacia al 49′, spingono sull’acceleratore e si portano nuovamente in vantaggio per merito di Clemenza, in rete al 52′. I romagnoli tentano di replicare con la conclusione di Jallow, respinta dal portiere avversario al 55′.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Ascoli e Cesena sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Un po’ a sorpresa i bianconeri ospiti riescono ad annullare il vantaggio iniziale di Mogos trovando il pareggio grazie al colpo di testa di Fedele, perfettamente assistito da Di Noia al 41′. Problemi però per il capitano Laribi, costretto a lasciare il campo per infortunio già al 43′, venendo rimpiazzato da Jallow, subito ammonito nel recupero.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Ascoli e Cesena è ora di 1 a 0. I bianconeri, pericolosi con Kanouté al 16′ e con Monachello al 17′, riescono a portarsi in vantaggio al 25′ quando Mogos insacca la sfera sul tiro di Clemenza ribattuto dal portiere avversario. Poco dopo lo stesso Clemenza sfiora il raddoppio mentre, in precedenza, tra gli ospiti era stato ammonito Scognamiglio.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nelle Marche la partita tra Ascoli e Cesena è cominciata da una decina di minuti nel primo temo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa provano ad imporsi concedendo poco o niente agli ospiti. L’unica conclusione però, da parte di Mogos al 4′, si rivela imprecisa terminando oltre la linea di fondo campo.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Ascoli Cesena è ormai imminente, di conseguenza adesso è tempo di andare a leggere le statistiche stagionali delle due formazioni di Serie B. I padroni di casa hanno messo insieme soltanto 11 punti al Del Duca per effetto di 2 vittorie e 5 pareggi, ma il Cesena fuori casa ha fatto persino peggio: una vittoria, 4 pareggi, 8 batoste. Il peggior attacco della cadetteria (23 gol) ospita la seconda peggior difesa del torneo, dati che in teoria si annullano a vicenda. Quasi in parità il conto dei tiri (300 vs 295), ma il novero dei passaggi realizzati racconta di un possesso palla considerevolmente a favore dei padroni di casa. A giudicare dall’improduttività dell’attacco dev’essere un giropalla concentrato nella propria metà campo. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Ascoli Cesena, poi la parola passa al campo! ASCOLI: Lanni; De Santis, Padella, Gigliotti; Mogos, Bianchi, Buzzegoli, Kanoute, Martinho; Clemenza, Monachello. Allenatore: Cosmi. CESENA: Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Perticone; Emmanuello, Schiavone, Fedele, Di Noia; Laribi, Cacia. Allenatore: Castori. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La diretta tv della sfida Ascoli Cesena si potrà seguire con un abbonamento Sky sul canale 259 del satellite (Sky Calcio 9) e in diretta streaming video via internet collegandosi al sito skygo.sky.it, attivando così l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.

TESTA A TESTA

Sfida salvezza al Del Duca di Ascoli tra due compagini rispettivamente al penultimo e quartultimo posto in graduatoria, parliamo appunto di Ascoli e Cesena. Ascoli e Cesena si troveranno di fronte per la dodicesima volta nella storia in Serie B allo stadio “Del Duca”. I precedenti nella serie cadetta sorridono ai marchigiani, con 7 vittorie, 3 pareggi ed un solo successo dei romagnoli. L’ultimo precedente tra le due compagini risale al 27 Settembre 2016, il match propose pochissime emozioni e terminò a reti bianche. Ricordiamo che l’ultima vittoria del Cesena in casa dell’Ascoli risale al 2015 quando i romagnoli si imposero per tre reti ad uno. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Sfida dal sapore di ultima spiaggia tra Ascoli e Cesena che lottano per non retrocedere. La compagine marchigiana fatica maledettamente in zona gol considerando che Daniele Buzzegoli, Ignacio Lores e Gaetano Monachello, con due reti ciascuno, sono i migliori realizzatori di una compagine in grandissima difficoltà. I tre uomini elencati possono regalare gioie al pubblico di casa. La compagine romagnola ha trovato in Lamin Jallow, attaccante in prestito dal Chievo, l’uomo salvezza. Sono dieci le reti in stagione condite da quattro assist. Karim Laribi, otto assist in stagione e cinque reti, sta confermando invece tutto il suo talento. Occhio infine al giovane Gabriele Moncini autore di quattro reti. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Ascoli Cesena sarà quindi diretta dal trentaquattrenne La Penna, arbitro che fa parte della sezione Aia di Roma 1, alla sua undicesima apparizione in serie B in questa stagione (conta anche una presenza in serie A e una in Coppa Italia). Nei dieci precedenti incontri arbitrati quest’anno nel campionato cadetto, il signor La Penna ha diretto una sola volta il Cesena (sconfitto per 5-2 sul campo della Pro Vercelli) e mai l’Ascoli. Si tratta di un arbitro molto fiscale e dal cartellino facile, dato che si è reso protagonista di ben 48 cartellini gialli, due rossi diretti e un’espulsione per somma di ammonizioni. Gli assistenti dellarbitro saranno ad Ascoli i signori Giovanni Colella della sezione di Crotone e Marco Citro della sezione di Battipaglia. Quarto uomo sarà invece il signor Dionisi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ascoli-Cesena, che sarà diretta dal signor La Penna, si gioca sabato 24 febbraio 2018 alle ore 15.00 e sarà una delle sfide della ventisettesima giornata nel campionato di Serie B 2017-2018Scontro salvezza tra Ascoli e Cesena, con le squadre reduci da due battute darresto pesanti in campionato. Seconda sconfitta consecutiva per i marchigiani a Frosinone, con vittoria per due a zero dei ciociari e Ascoli capace di mantenere solamente un punto di vantaggio sulla Ternana ultima in classifica, e ritrovandosi a cinque punti di distanza dal confine della zona play out, dove è rimasto il Cesena dopo il ko interno contro il Cittadella. Entrambe le formazioni hanno vinto solamente due delle ultime dieci partite disputate in campionato, e i cambi di allenatore con gli arrivi di Cosmi e Castori non sembrano aver cambiato molto le carte in tavola.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI CESENA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Partenio. Padroni di casa dellAvellino schierati con Agazzi in porta e De Santis, Padella e il francese Gigliotti titolari nella difesa a tre. Il romeno Mogos sulla fascia destra e Baldini sulla fascia sinistra saranno i due esterni laterali, con il ghanese Addae a centrocampo affiancato dal brasiliano Martino e da Buzzegoli. In attacco ci sarà Clemenza impiegato in posizione di trequartista e Monachello schierato nel ruolo di unica punta. Risponderà il Cesena con Fulignati tra i pali ed Esposito, Rigione e Scognamiglio titolari nella difesa a tre. Il tunisino Laribi nella zona centrale di centrocampo giocherà al fianco dellivoriano Kone e di Di Noia, Dalmonte sarà lesterno laterale di destra e Mordini lesterno laterale di sinistra, mentre il gambiano Jallow farà coppia con Cacia sul fronte offensivo.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

3-5-2 scelta tattica di entrambi gli allenatori, Cosmi nellAscoli e Castori nel Cesena. Allandata i marchigiani hanno espugnato lo stadio Manuzzi con il punteggio di due a zero, grazie alle reti di Lores e Baldini nei minuti conclusivi della partita. Due a due nellultimo precedente disputato a Cesena il 28 gennaio 2017, gol di Renzetti e Rigione per i padroni di casa e di Gatto e Perez per gli ascolani. Al 30 gennaio 2016 risale lultima vittoria interna del Cesena contro lAscoli, tre a zero con gol di Ciano, Kessie e Djuric.

QUOTE E PRONOSTICO

Lieve favore del pronostico dei bookmaker per lAscoli, vittoria interna quotata 2.45 da Betclic, mentre William Hill propone a 3.10 la quota delleventuale pareggio e Bet365 moltiplica per 3.00 quanto investito sullaffermazione esterna dei romagnoli allo stadio Del Duca. Unibet offre le quote di over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.04 e 1.74.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori