DIRETTA/ Foggia-Brescia (risultato finale 1-2) streaming video e tv: le rondinelle espugnano lo Zaccheria

- Claudio Franceschini

Diretta Foggia Brescia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Quattro vittorie consecutive per i satanelli, buon momento anche per i lombardi

DiCarmine_Gerbo_Foggia_Perugia_lapresse_2017
Diretta Foggia Perugia, Serie B 37^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA FOGGIA-BRESCIA (RISULTATO FINALE 1-2): LE RONDINELLE ESPUGNANO LO ZACCHERIA

Dopo quattro vittorie consecutive si ferma la corsa del Foggia che cade tra le mura amiche dello Zaccheria espugnato dal Brescia che si impone per 2 a 1 e ottiene così il terzo successo nelle ultime quattro gare, la squadra di Boscaglia si allontana significativamente dalla zone retrocessione e play-out, battuta d’arresto pesante per i satanelli che devono archiviare i sogni di gloria per i play-off. Nelle battute conclusive del match le rondinelle controllano agevolmente la situazione impedendo ai padroni di casa di ristabilire la parità, anche se all’84’ Agnelli non riesce a impensierire Minelli. I giocatori del Foggia provano ad affrettare le giocate ma così facendo sono più inclini all’errore e più esposti al contropiede degli avversari che nel recupero potrebbero mettere il punto esclamativo con Caracciolo che manca la doppietta e grazia Guarna, ma al triplice fischio di Piscopo i tre punti vanno al Brescia. (agg. di Stefano Belli)

TORREGROSSA E CARACCIOLO LA RIBALTANO!

A un quarto d’ora dal novantesimo è cambiato il punteggio allo Zaccheria tra Foggia e Brescia con la formazione di Boscaglia avanti 2 a 1. Decisamente meglio gli ospiti rispetto ai padroni di casa in questa seconda frazione, al 61′ le rondinelle battono un calcio di punizione dal limite con Caracciolo che scavalca la barriera e anche la traversa, c’è stata deviazione e dunque il direttore di gara assegna il calcio d’angolo sugli sviluppi del quale Ndoj sfiora il palo alla sinistra di Guarna. L’undici di Boscaglia meriterebbe il pari che non a caso arriva al 68′ con l’ottavo centro in stagione di Ernesto Torregrossa che gonfia la rete e ristabilisce l’equilibrio. Passano altri sei minuti e il Brscia si procura un calcio di rigore con Torregrossa atterrato in area da Agnelli, l’arbitro Piscopo indica il dischetto e dagli undici metri Caracciolo non sbaglia ribaltando la situazione. (agg. di Stefano Belli)

ZAMBELLI SI DIVORA IL RADDOPPIO

Al decimo minuto del secondo tempo resiste il vantaggio del Foggia sul Brescia con la formazione di Stroppa che conduce sempre per 1 a 0. A inizio ripresa i padroni di casa si divorano il gol del raddoppio in contropiede: grande corsa di Mazzeo sulla fascia sinistra, il bomber dei satanelli mette il pallone al centro per Zambelli che non riesce a centrare il bersaglio grosso a pochi passi da Minelli che avrebbe potuto fare ben poco per opporsi. L’occasione sciupata dal Foggia consente alle rondinelle di rimanere in partita, Torregrossa prova a inventarsi qualcosa, in particolare un corridoio invitante per Martinelli fermato da Camporese che gli sradica il pallone dai piedi impedendogli di prendere la mira e coordinarsi per il tiro. (agg. di Stefano Belli)

GOL DI NICASTRO

Intervallo allo Zaccheria dove si è appena concluso sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Stroppa il primo tempo di Foggia-Brescia, partita valida per la 27^ giornata di Serie B 2017-18. Al 32′ finalmente un sussulto sul terreno di gioco: Coppolaro innesca Caracciolo con un lancio lungo, l’Airone si presenta davanti a Guarna ma non riesce a batterlo, ottimo intervento da parte dell’estremo difensore dei satanelli che salva così il risultato. I padroni di casa prendono paura e si distendono in avanti con Nicastro che al 36′ non inquadra il bersaglio, sessanta secondi più tardi invece il numero 17 del Foggia non sbaglia e appoggia in rete il pallone dopo che Mazzeo lo aveva colpito di testa. Qualche timida protesta da parte delle rondinelle per una presunta posizione di fuorigioco da parte dell’autore del gol, l’arbitro Piscopo decide comunque di convalidare il gol (e le immagini al rallentatore danno ragione al direttore di gara, Nicastro è infatti sulla linea). Nel recupero gli uomini di Boscaglia ci provano con l’incornata di Caracciolo, Guarna gli dice di no. (agg. di Stefano Belli)

POCHE EMOZIONI IN CAMPO

Alla mezz’ora del primo tempo Foggia e Brescia rimangono sullo 0-0. Anche oggi le rondinelle si affidano alle giocate di Torregrossa che da solo sta cercando di seminare il panico nella retroguardia dei satanelli, dall’altra parte del campo gli uomini di Stroppa non riescono a sfondare nemmeno con Mazzeo e Kragl, tra i giocatori più in forma del momento. Più volte la gara è stata interrotta per gli infortuni occorsi prima a Greco e poi a Tonucci che si è violentemente scontrato con Caracciolo senza però riportare gravi conseguenze fisiche. Finora non è successo granché sul terreno di gioco, squadre corte e che si annullano a vicenda sostanzialmente. (agg. di Stefano Belli)

TORREGROSSA CHIUSO IN CORNER

Allo Zaccheria l’arbitro Piscopo ha dato il via alle ostilità tra Foggia e Brescia che si affrontano nella ventisettesima giornata di Serie B 2017-18, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio la situazione vede le due squadre sullo 0-0. Gli uomini di Boscaglia si portano in avanti al 3′ con un calcio d’angolo procurato da Torregrossa (che già si conferma tra i più pericolosi nelle fila delle rondinelle), Guarna esce dai pali e allontana il pallone prima che possa succedere l’irreparabile nella sua area di rigore. Per adesso i padroni di casa non hanno creato grossi pericoli dalle parti di Minelli con l’undici di Stroppa che deve ancora carburare e si sta limitando a studiare gli avversari. (agg. di Stefano Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Foggia Brescia sarà trasmessa in diretta tv soltanto sui canali della televisione satellitare: per gli abbonati al Pacchetto Calcio il canale è Sky Calcio 6, disponibile per tutti ma, per chi non avesse sottoscritto questo abbonamento, levento andrà acquistato utilizzando il codice 412703. Con lapplicazione Sky Go si potrà attivare il servizio di diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smarpthone; inoltre sul canale Sky Super Calcio andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, che trasmette in tempo reale tutte le reti, gli highlights e le fasi salienti dai campi collegati, sui quali si giocano in contemporanea le partite del campionato cadetto.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Foggia Brescia, tra pochissimo si scende in campo per la partita di Serie B: con quali statistiche si presenteranno le due formazioni? I pugliesi sono reduci da 4 successi consecutivi, ma allo Zaccheria hanno vinto soltanto 3 volte. Anche il Brescia attraversa un buono stato di forma, ma fuori casa ha prodotto appena 2 vittorie. Ci sono tutte le premesse perché salti fuori una partita vivace, senza considerare la differenza di schieramenti e di gioco prodotto: l’attacco bresciano è il secondo peggiore della B (26), quello foggiano è uno dei migliori (42); il giropalla fa registrare circa 2000 passaggi in più a favore del Foggia; il Brescia è una delle squadre più combattive (circa 200 contrasti vinti in più rispetto al Foggia). Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Foggia Brescia, poi la parola passa al campo! FOGGIA (3-5-2): Guarna, Loiacono, Camporese, Tonucci, Zambelli, Scaglia, Greco, Agnelli, Kragl, Nicastro, Mazzeo. Allenatore: Stroppa. BRESCIA (4-3-1-2): Minelli, Coppolaro, Somma, Gastaldello, Curcio, Ndoj, Tonali, Martinelli, Embalo, Torregrossa, Caracciolo. Allenatore: Boscaglia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Il Foggia, reduce da un poker di vittorie che ha permesso ai pugliesi di volare a ridosso della zona promozione, attende il Brescia reduce da tre risultati utili consecutivi. Nella gara di andata uno spettacolare due a due fissò il punteggio in parità grazie alle reti siglate da Caracciolo, Bisoli, Floriano e Chirico. Il match tra Foggia e Brescia, prima della gara di andata, non si vedeva da oltre ventanni. Lultimo incontro tra le due squadre era unamichevole del 2 agosto 2006: i rossoneri, in ritiro a Bressanone, sconfissero i lombardi per 1-0 grazie ad unautorete del bresciano Marco Zambelli. Vedremo quindi se il Foggia guidato da Stroppa riuscirà a calare il pokerissimo di vittorie consecutive. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Il Foggia, capace di calare un poker di vittorie, attende un Brescia in leggera ripresa. La compagine pugliese ha trovato in Oliver Kragl, centrocampista arrivato nel mercato invernale, un grandissimo acquisto. Sono infatti quattro le reti siglate dal tedesco che sta dimostrando tutto il suo valore. Fabio Mazzeo, undici reti e sette assist, rimane il terminale offensivo principe dei pugliesi mentre Giacomo Beretta un uomo capace di incidere sul match in qualsiasi momento. Nel Brescia l’eterno Andrea Caracciolo, nove reti, rimane l’uomo a cui aggrapparsi. Ernesto Torregrossa, sette reti, e Dimitri Bisoli, tre gioie. sono gli altri uomini di punta per i bresciani. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Allo Zaccaria andrà in scena Foggia Brescia, che sarà dunque diretta dallarbitro Fabio Piscopo, che fa parte della sezione Aia di Imperia. Con la media di quattro ammonizioni a partita e sei presenze, il direttore ligure quest’anno non ha ancora mai avuto il piacere di arbitrare le due squadre, ma sembra essere un classico arbitro di nuova generazione, che lascia molto spazio al gioco e, perché no, anche a qualche entrata più dura, sempre nei limiti del possibile. In questa partita il signor Piscopo sarà assistito dai guardalinee Pasquale Cangiano della sezione di Napoli e Maurizio De Troia, della sezione di Termoli. Quarto uomo sarà infine il signor Proietti, che dunque andrà a completare la squadra arbitrale che è stata designata per Foggia Brescia di questo pomeriggio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Foggia Brescia sarà diretta dallarbitro Piscopo; si gioca alle ore 15:00 di sabato 24 febbraio presso lo stadio Zaccheria. Per i satanelli questo è un grandissimo momento: il Foggia arriva infatti da quattro vittorie consecutive, cosa che non era mai successa in questo campionato di Serie B 2017-2018 e che vale un grande passo avanti verso la salvezza. Totale fiducia per gli uomini di Giovanni Stroppa che stanno finalmente dimostrando il valore della loro rosa; il Brescia procede a singhiozzi, ma nelle ultime tre giornate ha fatto 7 punti ed è dunque riuscito a rimanere fuori dalla zona playout. Almeno per il momento; oggi pomeriggio si gioca una partita davvero delicata, il Foggia con una vittoria farebbe forse il passo decisivo per la permanenza in Serie B ma anche le rondinelle avrebbero nei tre punti un traguardo importante e una bella iniezione di fiducia. Per entrambe ovviamente si tratterebbe di una vittoria ottenuta contro una concorrente diretta, dunque ancora più preziosa perché potrebbe valere doppio in caso di un arrivo a pari punti al termine della stagione regolare.

IL CONTESTO

Il Foggia sembra davvero non fermarsi più: dopo il triplo 2-1 ai danni di Entella, Avellino e Palermo è arrivato anche il 3-0 contro il Carpi, che era una delle squadre più in forma del momento. Il rientro di Fabio Mazzeo ha fatto davvero bene a questa squadra, ma sicuramente sul rendimento dei satanelli incide anche il mercato invernale; la squadra sembra messa meglio in campo e trova risultati con continuità. Per esempio due vittorie consecutive allo Zaccheria: prima di superare Avellino e Carpi il Foggia non vinceva in casa da metà ottobre, e questo è un altro segnale di come le cose stiano andando bene. Sta però facendo il suo anche il Brescia: i lombardi hanno avuto i loro problemi nellarco della stagione, perché hanno esonerato Roberto Boscaglia in favore di Pasquale Marino per poi richiamare il vecchio allenatore; nelle ultime tre partite Boscaglia sembra aver trovato la quadratura del cerchio e, dopo limportante vittoria contro un Parma che si sta giocando laccesso ai playoff, la squadra ha messo in riga anche la Ternana che è diretta concorrente per la salvezza. Tre punti che valgono tanto; adesso per dimostrare la giusta continuità bisogna provare a prendersi quella vittoria in trasferta che manca da fine ottobre (sul campo del Pescara).

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA BRESCIA

Il Foggia perde Deli per squalifica, ma ritrova Loiacono: il difensore dovrebbe prendere il posto di Luca Martinelli davanti a Guarna, con Tonucci e Camporese che come sempre completano il terzetto. Per sostituire Deli invece si pensa soprattutto a Fedato: potrebbe essere utilizzato come interno di centrocampo, con Agnelli dallaltra parte e Leandro Greco in cabina di regia. In alternativa spazio a Kylian Ramé; quasi certamente sulle fasce agiranno Gerbo e Kragl, lex Frosinone è reduce dalla doppietta realizzata contro il Carpi. Davanti non si cambia: Mazzeo, 11 gol nel suo ottimo campionato, farà coppia con Nicastro. Il Brescia dovrebbe confermare la formazione che ha battuto la Ternana: dunque Torregrossa e non Andrea Caracciolo come prima punta, il supporto sulla trequarti sarà quello di Okwonkwo e Embalo sulle corsie mentre Furlan agirà in veste di trequartista. A centrocampo ecco filtro e impostazione garantiti da Alessandro Martinelli e Tonali; Somma e Gastaldello formano il duo difensivo a protezione del portiere Minelli, Coppolaro favorito su Cancellotti a destra con Curcio che occuperà la corsia mancina.

QUOTE E PRONOSTICO

Foggia e Brescia danno vita a una sfida che in teoria è in equilibrio ma che, visti gli ultimi risultati della squadra pugliese, tende decisamente verso i padroni di casa. La conferma arriva anche dalle quote che sono state fornite dallagenzia di scommesse Snai, secondo le quali la vittoria del Foggia, identificata dal segno 1, vale 1,75. Per il pareggio dovrete giocare il segno X e il vostro guadagno sarebbe di 3,55 volte la cifra che avrete deciso di investire; il fatto che il Brescia non abbia i favori del pronostico si capisce anche e soprattutto dal valore che i bookmaker hanno posto sul segno 2, che identifica laffermazione esterna dei lombardi e vale 4,75.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori