Iivo Niskanen/ Medaglia d’oro nella 50 km di sci di fondo (Olimpiadi Pyeongchang 2018)

Iivo Niskanen, Olimpiadi Pyeongchang 2018: il fondista finlandese ha vinto la medaglia d’oro nella 50 km di sci di fondo a tecnica classica in linea. 

24.02.2018 - Fabio Morasca
Iivo_Niskanen_pyeongchang_2018_web
Iivo Niskanen, medaglia d'oro nella 50 km di sci di fondo (Web)

Iivo Niskanen ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018 nella 50 km di sci di fondo a tecnica classica in linea. Il fondista finlandese ha raggiunto la linea del traguardo dopo due ore, 8 minuti e 22 secondi, arrivando davanti al russo Alexander Bolshunov, medaglia d’argento, e ad un altro fondista russo Andrey Larkov, medaglia di bronzo. Iivo Niskanen è riuscito a riportare la medaglia d’oro in Finlandia a distanza di ben 58 anni dall’impresa di Kalevi Hamalainen, medaglia d’oro alle Olimpiadi invernali di Squaw Valley 1960, davanti al connazionale Veikko Hakulinen. Prima di trionfare nella 50 km, Iivo Niskanen aveva già nel suo palmares un’altra medaglia d’oro olimpica ottenuta nella sprint a squadre a Sochi 2014 e il titolo di campione del mondo nella 15 km ottenuto a Lahti 2017. Il distacco di Niskanen ai danni di Bolshunov è stato di 18 secondi e 7 decimi. Dopo i tre medagliati, l’ordine d’arrivo è stato il seguente: quarto posto per il canadese Alex Harvey, quinta posizione per il norvegese Martin Sudnby, sesto il norvegese Hans Holund, settimo lo svedese Daniel Richardsson, ottavo il ceco Martin Jaks a 4105, nono lo svizzero Dario Cologna, decimo il norvegese Emil Iversem.

GIANDOMENICO SALVADORI, IL PRIMO TRA GLI AZZURRI

Il primo dei fondisti azzurri è stato Giandomenico Salvadori che ha chiuso la 50 km al sedicesimo posto, con il tempo di 5 ore, 23 minuti e 3 secondi. Gli altri italiani piazzati sono Maicol Rastelli, al diciannovesimo posto, Didi Noeckler, al ventunesimo posto, e Francesco De Fabiani, in ventiduesima posizione. Tornando al trionfo di Iivo Niskanen, il fondista finlandese ha staccato il gruppo attorno al 17esimo chilometro, ha indovinato la scelta dell’ultimo cambio sci, avvenuto a 10 km dal traguardo, e ha staccato il rivale Alexander Bolshunov, protagonista della seconda parte della gara insieme al finlandese, nell’ultimo giro, rivelatosi decisivo. Precedentemente, Niskanen aveva staccato anche il fondista kazako Aleksej Poltaranin, scivolato successivamente a 10 km dal traguardo e staccato dal gruppo composto da Harvey, Larkov, Holund e Sundby. Per la Finlandia, si tratta della prima medaglia d’oro di questa edizione dei giochi olimpici invernali.

I commenti dei lettori