DIRETTA / Renate Fano (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: ospiti di misura

- Stefano Belli

Diretta Renate-Fano: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone B in programma allo stadio di Meda.

jacopo_scaccabarozzi_renate_legapro_lapresse_2017
Diretta Renate Fano (LaPresse)

RENATE-FANO (RISULTATO FINALE 0-1) OSPITI DI MISURA

Il Fano vince sul campo del Renate, imponendosi grazie ad un gol di Mawuli. Un secondo tempo positivo per la formazione allenata da Brevi, che ha trovato il vantaggio ad inizio ripresa, limitandosi poi a gestire l’uno a zero con attenzione e compattezza. Troppo poco ha fatto il Renate per ribaltare il punteggio. Il bottino raccolto dal Fano è molto importanti, in ottica di una classifica che ora li  vede a quota ventidue. Il Renate, invece, resta fermo a trentatrè. Nel prossimo turno, i lombardi giocheranno contro la Samb, il Fano invece affronterà il Gubbio.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

MAWULI LA SBLOCCA

Fano avanti uno a zero sul campo del Renate, quando abbiamo superato l’ottantesimo minuto della gara. La rete del vantaggio la firma Mawuli a pochi minuti dal ritorno in campo. Germinale lascia partire un cross perfetto per il compagno, che con un colpo di testa infila sul palo più vicino. Le emozioni si susseguono l’una dietro l’altra: De Luca sfiora il legno con un tiro dalla distanze. Il Renate insiste con Gomez, costringendo Thiam ad un vero e proprio miracolo. Poco dopo altra chanche per Gomez, che sul suo colpo di testa trova l’opposizione di Thiam. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ANCORA NESSUN GOL

Si è concluso sul risultato di zero a zero il primo tempo tra Renate e Fano. Una prima frazione che ha visto la squadra ospite emergere dal punto di vista delle iniziative. I padroni di casa, dopo un discreto avvio, hanno fatico a costruire gioco e hanno sofferta la maggiore fisicità del Fano. Primi quarantacinque minuti di gioco comunque non del tutto entusiasmanti dal punto di vista dello spettacolo. Poco spettacolo, ma tanta intensità e aggressività da parte delle due compagini. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo, tra poco si ricomincia con il secondo tempo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

BOTTA E RISPOSTA

E’ cominciata da circa venti minuti la gara di Serie C tra Renate Fano. Punteggio ancora fermo sullo zero a zero, ma già un paio di opportunità in queste prime battute. La prima occasione da gol è per i padroni di casa, che al settimo minuto viaggiano spediti in contropiede con Simonetti, che suggerisce al centro per Gomez, contrastato puntualmente da un ottimo Pellegrini. Brivido per il Fano, che risponde con convinzione attorno al diciannovesimo. Pellegrini lascia partire un bel cross per Germinale, la cui conclusione aerea diventa di facile lettura per Di Gregorio. Bella l’idea, meno l’esecuzione. Regge l’equilibrio tra Renate e Fano, quando siamo giunti quasi a metà primo tempo.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Renate Fano sta per cominciare e di conseguenza adesso analizziamo alcune statistiche stagionali delle due squadre di Serie C. Il Renate sta costruendo la sua stagione su un ottimo rendimento casalingo. La formazione lombarda gioca bene tra le mura amiche e riesce ad esprimere un buon calcio. Con questo si spiegano i cinque successi interni e le sole due sconfitte. Rendimento che perciò appare più che positivo per una formazione che ha subito appena un gol nelle sue vittorie in casa a dimostrazione di un’ottima tenuta della retroguardia. Pessima la stagione del Fano che non riesce a risollevarsi dall’ultimo posto che, al momento, vorrebbe dire serie D. Fuori casa una sola vittoria e ben otto sconfitte, oltre a tre pareggi. Fano che fuori casa segna ad intermittenza, con i suoi appena 9 gol realizzati. Serve qualcosa in più per creare pericoli al Renate. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

Il Fano, penultimo in classifica, fa visita ad un Renate che staziona in piena zona play off. I padroni di casa sono in piena crisi di gioco e risultati, nelle ultime quattro uscite, considerando anche la Coppa Italia, hanno perso tutte le sfide. Meglio ha fatto il Fano che sta lottando a denti stretti per raggiungere una salvezza difficile. Dopo tre pareggi e una vittoria, nell’ultima uscita invece c’è stata la caduta in casa contro il Vicenza. Dando uno sguardo agli ultimi tre precedenti tra le due compagini scopriamo che il Renate ha vinto due volte mentre nella gara di andata abbiamo assistito ad uno spettacolare due a due. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Non sarà prevista la diretta tv dell’incontro sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al sito elevensports.it, o coloro che acquisteranno la visione della partita come evento singolo, potranno seguirla in diretta streaming video via internet.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Renate-Fano, diretta dal signor Vigile di Cosenza, sabato 24 febbraio 2018 alle ore 14.30, sarà una delle sfide che apriranno il programma della ventisettesima giornata del campionato di Serie C, nel girone B. Quattro sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia, presentano all’appuntamento un Renate nel momento più nero della sua stagione. I brianzoli avevano stupito nel girone d’andata, inizialmente battagliando col Padova per il primo posto nel girone B di Serie C, e dando a tratti l’impressione di essere l’unica formazione in grado di rimanere a contatto con i biancoscudati. Così non è stato, con i nerazzurri che dopo la vittoria dello scorso 29 dicembre contro la Feralpisalò in casa, non hanno finora raccolto neanche un punto nel 2018. E si sono visti riassorbiti in classifica, costretti a cedere il secondo posto alla stessa Feralpisalò e sorpassati da un gruppo di squadre fino a ritrovarsi risucchiati tra il settimo e il nono posto, appaiati a quota trentatré punti assieme a Triestina e Pordenone.

Di fronte il Renate si troverà un Fano che resta fanalino di coda del raggruppamento, con i marchigiani che hanno combattuto nell’ultimo match disputato in campionato contro un Vicenza in salute, che è riuscito ad imporsi di misura con il punteggio di uno a zero. Sconfitta che pesa, col Fano che resta staccato di quattro lunghezze dal gruppo di squadre a ventitré punti, composto al momento da Teramo, Ravenna e Santarcangelo, che si sta giocando le ultime posizioni tra salvezza diretta e zona play out. Sfida dunque particolarmente delicata, perché il Renate dovrà dimostrare di essere uscito dal periodo nero, ma un nuovo passo falso per il Fano avrebbe pesanti ripercussioni di classifica.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni vedranno il Fano scendere in campo con Di Gregorio in porta, Anghileri schierato in posizione di terzino destro e Vannucci schierato in posizione di terzino sinistro, mentre Teso e Di Gennaro saranno i due centrali della retroguardia. Fietta, Scaccabarozzi e Palma saranno i tre di centrocampo, mentre partiranno titolari nel tridente offensivo Gomez, Lunetta e Finocchio. Risponderà il Fano con il senegalese Thiam in porta, Pellegrini schierato come laterale difensivo di destra e Fautario come laterale difensivo di sinistra, con i tre centrali che saranno l’uruguaiano Sosa, Gattari e Magli. A centrocampo mancherà Varano, espulso per doppia ammonizione nel match contro il Vicenza e dunque squalificato, al suo posto giocherà Schiavini al fianco del ghanese Mawuli e Lazzari. In attacco, confermato il tandem Germinale-Fioretti.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

I moduli a confronto saranno il 4-3-3 del Renate ed il 5-3-2 del Fano. La gara d’andata tra le due compagini è terminata con un rocambolesco pareggio, due a due con reti di Fioretti e Germinale (al novantaquattresimo) per i marchigiani e di Gomez e Pavan per i lombardi. Il Renate ha vinto l’ultimo precedente in casa, datato 3 marzo 2013 e deciso da una rete di Gavazzi a dieci minuti dal novantesimo.

QUOTE E PRONOSTICI

Le quote dei bookmaker per le scommesse sul match vedono la vittoria interna quotata 1.75 da Bwin, mentre l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.50 da Bet365. William Hill offre invece a 5.00 la quota relativa al successo esterno. Quote sui gol realizzati fissate a 2.25 per l’over 2.5 e a 1.57 per l’under 2.5 da Unibet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori