Diretta / Arzachena Gavorrano (risultato finale 1-0) streaming video e tv: i sardi strappano la vittoria!

- Stefano Belli

Diretta Arzachena-Gavorrano: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C in programma al Nespoli domencia 25 febbraio 2018.

Curcio_Arzachena_gialla_lapresse_2017
Diretta Arzachena-Livorno, LaPresse

DIRETTA ARZACHENA GAVORRANO (1-0): FINE GARA

Quarto cambio per mister Favarin che manda in campo Bruni per Gemignani. Primo cambio per mister Giorico: La Rosa per Bertoldi. Squillo del Gavorrano affidato ad un sinistro di Barbuti: palla fuori non di molto. Arriva anche il quinto cambio per Favarin: Brega lascia il posto a Merini. Ammonito intanto Maistro per un tackle molto duro ai danni di Nuvoli.     Damonte prova con il sinistro ma colpisce male: palla ampiamente fuori dallo specchio della porta. Poco dopo Conti prova con il destro: conclusione centrale bloccata da un attento Ruzzittu. Giallo per Damonte, autore di un fallo in attacco. Nel finale, Ropolo si destreggia in area di rigore ma non inquadra lo specchio della porta con il destro. Poco dopo c’è un grande intervento in chiusura di Baldanzeddu che impedisce a Merini di concludere a rete. Cambio nell’Arzachena: esce Curcio per Sbardella. Si copre Giorico. Al 93esimo arriva un altro espulso, questa volta tra le fila del Gavorrano. Conti allontanato dal campo dopo aver colpito con una manata Vano. Qualche istante dopo l’arbitro fischia la fine. L’Arzachena vince 1-0.

ESPULSO PEANA AL 53′

Non ci sono stati cambi durante l’intervallo. Vano riconquista un pallone e scappa in contropiede, conclusione mancina messa in angolo da Falcone. Al 53esimo l’episodio che potrebbe cambiare il match. Peana commette un brutto intervento ai danni di Favale trovando il suo secondo cartellino giallo: espulsione e Arzachena in inferiorità numerica. Corre subito ai ripari mister Giorico che toglie Sanna per inserire Arboleda nel buco lasciato da Peana. Al 64esimo reclamano un penalty i sostenitori biancoverdi per una spinta presunta ai danni di Nuvoli che però pare essere caduto con troppa facilità. Moscati nel frattempo prova il destro al volo: pallonetto che termina alto di poco. Girandola di cambi nel Gavorrano: out Moscati per Barbuti, Favale esce per Papini mentre Vitiello cede il posto a Conti.

GOL DI PIROLI AL 33′

Favale crossa con il destro a rientrare per la testa di Brega che gira a lato restando anche contuso al capo. Il risultato si sblocca al 33esimo. Calcio d’angolo battuto a rientrare da Curcio dalla sinistra, Piroli svetta tutto solo e mette alle spalle di Falcone. Difesa del Gavorrano colpevole in questa occasione. Primo gol in 25 presenze per il difensore dell’Arzachena. Casini prova da lontanissimo: Falcone non si lascia sorprendere e blocca a terra. Dopo il vantaggio cerca di amministrare il possesso palla la squadra di Giorico. Poco dopo Borghini stende Sanna lanciato a rete: intervento da cartellino arancione ed è giallo per il difensore del Gavorrano.

PARTITA EQUILIBRATA

Punizione di Maistro da fuori: palla abbondantemente sopra la traversa. Occasione per il Gavorrano al 22esimo con Brega che mette a sedere un paio di difensori e calcia a colpo sicuro trovando la deviazione della retroguardia dell’Arzachena: secondo angolo per gli ospiti. Ecco che arriva il primo giallo del match: lo prende Vitiello per un duro intervento sulla trequarti. Un minuto dopo l’arbitro estrae un altro cartellino giallo: ammonito Peana. Ci riprova la squadra ospite. Tiro dal limite di Maistro deviato e arriva il terzo corner per la squadra di Favarin. Marchetti ferma Vano lanciato in contropiede: ammonito anche lui.

INIZIO GARA

Mauro Giorico sceglie il 4-3-1-2 per l’Arzachena. Tra i pali Ruzzittu, linea difensiva composta da Peana, Varricchio, Piroli e Baldanzeddu. In mediana Nuvoli, Casini e Bertoldi. In attacco c’è Curcio in supporto di Vano     e Sanna. Favarin risponde con il 3-5-2. In porta Falcone, in difesa Borghini, Marchetti e Ropolo. A centrocampo da destra verso sinistra Gemignani, Maistro, Vitiello, Damonte e Favale. In avanti Moscati e Brega. Arbitra il signor Daniele Rutella di Enna, coadiuvato dagli assistenti Roberto Fraggetta di Catania e Antonio Lalomia di Agrigento. Subito un corner conquistato dai padroni di casa. Sulla battuta dalla destra di Curcio allontana la difesa ospite. Poco dopo gli ospiti ci provano da calcio piazzato. Vitiello prova il destro da fuori: palla che finisce all’esterno dello stadio “Nespoli”. Rispondono i padroni di casa. Vano scappa in contropiede, scarta Falcone ma da posizione defilata calcia fuori dallo specchio della porta: troppo frettoloso l’attaccante biancoverde in questa occasione.

SI COMINCIA!

Arzachena-Gavorrano sta per prendere il via, ma attendendo il fischio dinizio della partita valida per il girone A della Serie C 2017-2018, andiamo a leggere i numeri statistici di queste due formazioni. In Sardegna è complicato per chiunque passare, come dimostrano le cinque vittorie e i due pareggi conquistati in 12 partite. Non mancano, comunque, le sconfitte, che sono cinque. La media reti è positiva, con 18 gol fatti e 15 subiti. Il Gavorrano non dovrebbe arrecare grandi pericoli alla difesa della squadra di casa, visto che in dodici trasferte non ha mai vinto, racimolando solamente 4 punti sui 36 disponibili grazie ad altrettanti pareggi. Non esattamente un ruolino di marcia esaltante per il Gavorrano, che occupa al momento la penultima posizione in classifica. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La sfida di Serie C Arzachena Gavorrano non sarà trasmessa in diretta tv sui canali free o pay, ma soltanto in diretta streaming video via internet per gli abbonati o per chi acquisterà l’incontro come evento singolo sul sito elevensports.it.

I PRECEDENTI

L’Arzachena, che viaggia stabilmente a ridosso della zona play off, attende la visita della penultima in graduatoria, il Gavorrano. I padroni di casa non riescono ad avere un cammino lineare alternando buone prestazioni a match estremamente deludenti. Il Gavorrano, nell’ultima uscita stagionale, ha piegato il Piacenza di misura rilanciandosi per una salvezza che resta estremamente complicata. Nella gara di andata l’Arzachena ha espugnato il campo del Gavorrano con un poker siglato da Vano, doppietta, Taufer e Curcio, per i padroni di casa la rete della bandiera fu siglata da Brega. Padroni di casa nettamente favoriti considerando il cammino delle due compagini e lo stato di forma recente. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Arzachena-Gavorrano, diretta dal signor Rutella di Enna, è una partita che si gioca domenica 25 febbraio alle ore 14.30 e rappresenta una delle sfide del fitto programma pomeridiano della ventisettesima giornata nel campionato di Serie C 2017-2018, nel girone A. Per l’Arzachena l’ultima sfida interna contro il Pisa è stata spettacolare, ma non ha portato punti. Un tre a quattro rocambolesco in una giornata in cui comunque tutte le squadre nella zona di confine della zona play off nel girone A di Serie C hanno perso, con i ko dei sardi, del Giana Erminio, del Piacenza e della Pistoiese che hanno di fatto cristallizzato la classifica. L’Arzachena resta a tre punti dal nono posto e a una sola lunghezza dal decimo, ma aver ottenuto solamente un punto nelle ultime due sfide di campionato ha smorzato un po’ gli entusiasmi del doppio successo che i sardi avevano ottenuto contro Pontedera e Piacenza.

Dall’altra parte, il Gavorrano continua nella sua corsa ad alta tensione almeno verso i play out: importantissimo il successo interno dei toscani di domenica scorsa in casa contro il Piacenza, ottenuto con una rete realizzata da Brega. Vittoria che ha permesso al Gavorrano di staccare di nuovo di due punti il Prato ultimo in classifica. In trasferta però i toscani non vincono da dieci mesi, dal 23 aprile 2016 quando passarono nel campionato di Serie D, poi vinto, in casa dello Sporting Recco. Un solo punto nelle ultime cinque trasferte di questo campionato, mentre l’Arzachena cercherà di sfruttare il doppio impegno in casa per dimenticare il ko col Pisa.

PROBABILI FORMAZIONI ARZACHENA GAVORRANO

Queste le probabili formazioni dell’incontro: Arzachena in campo con Ruzittu tra i pali, Arboleda schierato in posizione di terzino destro e Varricchio schierato in posizione di terzino sinistro, mentre Sbardella e Piroli saranno i due centrali di difesa. A centrocampo spazio a Lisai, Nuvoli e Casini, Curcio (grande protagonista domenica scorsa con una doppietta che non è servita però ai sardi per fare risultato in casa contro il Pisa) sarà il trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Sanna e da Vano. Risponderà il Gavorrano con Mori, Ropolo e Marchetti titolari nella difesa a tre davanti all’estremo difensore Falcone. Gemignani coprirà la fascia destra e Borghini sarà invece l’esterno laterale mancino, Remedi, Vitiello e Damonte saranno invece i centrali di centrocampo. In attacco, spazio al tandem Moscati-Brega.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

I due allenatori, Giorico per l’Arzachena e Favarin per il Gavorrano, schiereranno tatticamente le due squadre rispettivamente con il 4-3-1-2 ed il 3-5-2. L’unico precedente tra i professionisti tra le due formazioni, considerando che l’Arzachena è alle prese con il suo primo campionato di terza serie, è il match d’andata con i sardi che sono passati in Toscana con un perentorio quattro a uno. Doppietta di Vano e gol di Taufer e Curcio, con il Gavorrano capace solo di raggiungere momentaneamente il pareggio con un gol di Brega.

QUOTE E PRONOSTICO

Quote dei bookmaker favorevoli ai sardi, con vittoria interna quotata 1.80 da Bet365, mentre William Hill fissa a 3.40 la quota relativa al pareggio e Bwin moltiplica per 4.40 l’eventuale affermazione esterna. Le quote di over 2.5 e under 2.5 vengono proposte rispettivamente a 1.80 e 1.90 da Unibet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori