DIRETTA / Casertana Cosenza (risultato finale 1-0) streaming video e tv: la decide un gol di Alafageme!

- Stefano Belli

Diretta Casertana-Cosenza: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C che vede di fronte due squadre in piena salute.

casertana_pallone_2017_lapresse
Diretta Casertana Sicula Leonzio (LaPresse)

DIRETTA CASERTANA COSENZA (1-0): LA DECIDE ALFAGEME

Fischio finale su Casertana Cosenza, coi falchi che gioiscono per la vittoria maturata grazie ad Alfageme. Il secondo tempo non ha regalato grossi sussulti dal punto di vista delle emozioni Al sesto della ripresa, Rainone ha lasciato i suoi in inferiorità numerica, ma la truppa calabrese non è riuscita ad approfittarne. Con questi tre punti i locali salgono a quota ventinove punti in classifica, mentre il Cosenza resta fermo a quota trentasei. Nel prossimo turno la Casertana giocherà contro il Monopoli fuori casa, mentre i calabresi osserveranno un turno di riposo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

RAINONE VIENE ESPULSO

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Casertana Cosenza è sempre fermo sull’uno a zero in favore dei padroni di casa. I falchi sono passati in vantaggio al termine del primo tempo grazie ad una marcatura messa a segno da Alfageme. I locali nel corso di questa ripresa hanno dovuto rinunciare a Rainone, che ha rimediato nel giro di pochi minuti una doppia ammonizione che gli è costata l’espulsione. L’inferiorità numerica ha costretto la Casertana a variare il modus operandi, imprimendo maggiore concentrazione nella fase difensiva. Il Cosenza, fino a questo momento, ha faticato a rendersi pericoloso sul fronte offensivo. Restano dieci minuti scarsi per cercare di agganciare almeno il pareggio.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ALFAGEME IN RETE

E’ terminato sul risultato di uno a zero il primo tempo di Casertana Cosenza. Padroni di casa in vantaggio grazie ad un gol di Alfageme, che ha sbloccato il punteggio al quarantaquattresimo. Brutto errore in fase difensiva di Idda, che lascia la strada spianata al suo avversario, che con una giocata di precisuone supera Sarraco e mette dentro. Poco prima del vantaggio della Casertana, i padroni di casa si erano già resi pericolosi in due occasioni. Prima con un tentativo non troppo potente di Romano, su cui Saracco è intervenuto puntuale. Al ventottesimo chance per Alfageme, che con un rigore in movimento ha esaltato i riflessi del portiere avversario. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo, tra poco si riparte.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PADRONI DI CASA PERICOLOSI

E’ cominciata da oltre venti minuti di gioco la gara di Serie C tra la Casertana e il Cosenza. Squadre ancora ferme sullo zero a zero, ma le occasioni non sono mancate. Padroni di casa che indossano la classica divisa rossoblu, ospiti invece in tenuta bianca da trasferta. La prima vera occasione del match è proprio per la compagine locale. I falchi si sganciano in avanti al tredicesimo, con un lancio  di Rajcic per Alfageme, Pasqualoni cicca il pallone, e il sudamericano con una conclusione ben calibrata manda fuori di un soffio.  La Casertana preme e con un cross di D’Anna dalla destra crea non pochi problemi a Saracco, che è costretto ad intercettare il pallone in uscita. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

La Casertana, che lotta per salvarsi, attende la visita di un Cosenza che vive un momento di forma estremamente positivo. Queste le parole di Filippo Lorenzini raccolte da tuttoc: “Dobbiamo prima pensare a salvarci il prima possibile, poi se riusciremo a giocarci qualcosa di più sarà ancora meglio. Sarebbe un vantaggio per tutti arrivare ai play-off, sia per la società sia per noi giocatori”. Juan Manuel Ramos, esterno del Cosenza, ai microfoni del sito ufficiale spiega bene quale sia il suo ruolo in campo: “Il mio ruolo? Mi piace giocare sia a quattro che a cinque, non ho mai pensato di spingermi oltre perché credo che il terzino sia proprio la posizione in campo cucita per me. Ora abbiamo la testa alla partita di Caserta, abbiamo una rosa decisamente adatta alle due competizioni ed un gruppo molto unito come dimostrato a Lecce. Io sono contento perché sono sceso a Cosenza per ritornare a giocare e non posso che essere entusiasta di questo. Caserta è stata una bellissima esperienza, lì ho lasciato dei ricordi bellissimi ed ho dato il massimo, siamo usciti ai playoff come una grande squadra per lAlessandria. Gol dellex? Non centra quello che è stato, io ora gioco per il Cosenza. Il nostro compito rispetto agli attaccanti è servire loro palloni adatti”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

L’incontro non si potrà seguire in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma ci sarà la possibilità di vederla in diretta streaming video via internet, con un abbonamento al sito elevensports.it oppure acquistando sul portale il match come evento singolo.

I BOMBER

La Casertana vuole bissare l’ultima vittoria in campionato contro un Cosenza in grandissimo spolvero. Il centravanti argentino Luis Alfageme, sette reti in stagione, è l’uomo di maggiore classe a disposizione della compagine campana. La zona calda della classifica è dietro di appena tre punti ed una vittoria sarebbe fondamentale per acquisire maggior margine di sicurezza. Tra i calabresi il centrocampista Mirko Bruccini, sette reti e due assist, sta disputando una grandissima stagione. Contro la Reggina la sua rete ha permesso al Cosenza di portare a casa un punto davvero prezioso. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Sfida accesa tra le due formazioni rossoblu: avviciniamoci a Casertana Cosenza analizzando alcuni numeri stagionali di queste due formazioni. Casertana che si pensava potesse lottare per la promozione e che invece si ritrova nei bassifondi della classifica. Rendimento non eccellente come nella scorsa stagione per i falchetti di Campania che hanno vinto in casa solo tre partite e ne hanno pareggiate altrettante. Il problema sono le sconfitte casalinghe, che sono addirittura sei e pesano tantissimo. In casa Cosenza invece c’è voglia di confermarsi in zona playoff. Per i calabresi sono quattro le vittorie, quattro i pareggi e quattro pure le sconfitte ottenute nelle partite giocate in trasferta. Serve un colpaccio in Campania per dimostrare alle rivali che può far paura. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

La Casertana, quintultima in graduatoria, attende la visita dell’ottava in graduatoria, il Cosenza. La Casertana è la squadra che il Cosenza ha incontrato di più, ben 30 volte in Campania. Il bilancio è favorevole ai padroni di casa grazie a 13 vittorie e 10 pareggi, mentre i calabresi hanno, ottenuto 7 vittorie. Riguardo il bilancio delle reti sono 30 quelle realizzate dalla Casertana, contro le 20 del Cosenza. Nella gara di andata la Casertana ha espugnato il campo del Cosenza grazie ad un tris firmato da Alfageme, Galli e Carriero. Nella scorsa stagione, l’ultima sfida in terra campana, è terminata con la posta in palio equamente divisa dopo un pari firmato da De Marco e Mendicino. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Casertana-Cosenza sarà diretta dal signor Capone di Palermo; si gioca domenica 25 febbraio 2018 alle ore 16.30 e sarà una delle sfide del programma della ventisettesima giornata del campionato di Serie C 2017-2018 (girone C). L’ultima importantissima vittoria sul campo della Virtus Francavilla ha permesso alla Casertana di staccarsi di tre punti dalla zona play out. Il campionato per i campani si sta dimostrando particolarmente complicato sin dall’inizio di questa stagione, ma con due pareggi e una vittoria nelle utime tre partite i Falchetti hanno dimostrato di credere nella salvezza diretta, da raggiungere senza passare dai complicatissimi play out di fine stagione. Bisognerà ottenere altri risultati positivi per raggiungere una continuità che è sempre mancata alla formazione campana nel corso di questa stagione.

Continuità che il Cosenza ha invece ritrovato da tempo, visto che i silani tra campionato e Coppa Italia non perdono dallo scorso 19 novembre. In campionato però la formazione allenata da Braglia è reduce da quattro pareggi consecutivi, l’ultimo subito in rimonta nel sentito derby calabrese contro la Reggina. Pari che hanno un po’ frenato il cammino dei rossoblu, che pensavano di poter dare l’assalto al quarto posto nel girone C di Serie C, sulle ali dell’entusiasmo degli ultimi risultati, e che invece si sono ritrovati in ottava posizione, anche se il Siracusa quarto è lontano solo tre lunghezze. Su un campo caldo come quello di Caserta, il Cosenza cercherà di ritrovare la vittoria.

PROBABILI FORMAZIONI CASERTANA COSENZA

Allo stadio Pinto di Caserta scenderanno in campo queste probabili formazioni. I padroni di casa della Casertana giocheranno con Forte tra i pali, Rainone, il ceko Polak e Lorenzini titolari nella difesa a tre, mentre D’Anna avrà il compito di presidiare la fascia destra e Pinna sarà invece l’esterno laterale mancino. A centrocampo, i due centrali saranno De Marco e Carriero, il tridente offensivo dei campani sarà guidato da Padovan affiancato da Turchetta e De Vena. Risponderanno i silani con Dermaku, Camigliano e Idda centrali di difesa in una linea a tre davanti all’estremo difensore Saracco. A centrocampo spazio per Bruccini, Palmiero e Trovato, mentre Corsi si muoverà sull’out di destra e l’uruguaiano Ramos sull’out di sinistra. Mungo avrà compiti di trequartista alle spalle del centravanti francese Baclet, che sarà l’unica punta di ruolo dei cosentini.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Al 3-4-3 schierato da mister D’Angelo nella Casertana risponderà l’allenatore del Cosenza, Braglia, con un 3-5-1-1. All’andata i campani hanno ottenuto una clamorosa vittoria allo stadio San Vito, tre a zero con le reti messe a segno da Alfageme, Galli e Carriero. L’ultimo precedente a Caserta, datato 26 marzo 2017, è terminato uno a uno con le reti di De Marco per i campani e di Mendicino per i calabresi. Il Cosenza ha battuto la Casertana per l’ultima volta in trasferta il 20 febbraio 2016, uno a zero con gol decisivo di Arrigoni a quattro minuti dal novantesimo.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker per le scommesse sull’incontro: la vittoria interna viene proposta ad una quota di 2.62 da William Hill, Bwin offre la quota dell’eventuale pareggio a 3.00, mentre Unibet quota il successo in trasferta 2.70. Per le quote sui gol realizzati, Bet365 quota rispettivamente 2.60 l’over 2.5 e 1.47 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori