DIRETTA/ Juventus Atalanta rinviata per neve: Claudio Marchisio ringrazia i tifosi per essere venuti

- Fabio Belli

La fitta nevicata caduta all’Allianz Stadium ha portato l’arbitro Mariani a rinviare ufficialmente il match. Dando uno sguardo al calendario è possibile ipotizzare la data per il recupero

Allegri_urlo_Juventus_lapresse
Allegri lascia la Juventus (Foto LaPresse)

Non è di certo un momento facile per Claudio Marchisio con la gara Juventus Atalanta rinviata e nella quale sarebbe stato nuovamente titolare dopo le polemiche delle ultime settimane. Il centrocampista bianconero ha voluto ringraziare il pubblico che comunque è arrivato numeroso all’Allianz Stadium e non ha potuto assistere alla partita, rinviata a data da destinarsi. Su Twitter il Principino bianconero ha scritto: “Grazie a tutti per essere venuti all’Allianz Stadium. Oggi era impossibile giocare, lo sapevate, e nonostante tutto eravate lì per noi. #Finoallafine #ForzaJuve #Mc8”. La maggior parte del pubblico ha gioito insieme a Claudio Marchisio, mentre alcuni sono rimasti un po’ risentiti dalla frase in cui lo stesso calciatore della Juventus sottolineava come si sapesse già da prima di arrivare allo stadio che non si sarebbe giocato. Non sono pochi infatti i tifosi bianconeri che si sono lamentati sui social network, specificando che forse sarebbe stato possibile giocare la partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

GARA RINVIATA

Rinviato il match tra Juventus-Atalanta, a data da destinarsi, a causa di una fitta nevicata che ha imbiancato l’Allianz Stadium. Dalle 17.00 la neve è caduta in maniera copiosa sul manto erboso senza fermarsi mai sul terreno di gioco. Le squadre sono ugualmente scese in campo per il riscaldamento, ma alle 18.00 il sopralluogo del direttore di gara Mariani con i rispettivi capitani, Buffon e Toloi ha dato esito negativo con il pallone che faticava a rotolare. Gasperini aveva deciso di rivoluzionare la formazione schierando appena tre titolari dopo le fatiche profuse in Europa League. Riguardo la data giusta per il recupero, dando uno sguardo al calendario, c’è da escludere la settimana prossima, infatti le due compagini mercoledì, alle 17:30, si rivedranno per il ritorno di Coppa Italia. Ricordiamo che il 7 marzo la Juventus sarà impegnata nel ritorno di Champions League contro il Tottenham. Ipotesi realistica per recuperare il match è quindi quella del 14 marzo. (agg. Umberto Tessier)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Juventus Atalanta sta per avere inizio e mentre attendiamo le formazioni ufficiali di questo big match della 26^ giornata di Serie A, andiamo a mettere a duello anche i rispettivi tecnici, in campo oggi all’Allianz stadium. Se la sfida tra Vecchia e Signora e Dea appare uno degli scontri più belli in programma in questo turno, il duello tra i due allenatori non sarà da meno, visto che entrambi hanno contribuito moltissimo a costruire le recenti fortune delle due squadre. Da una parte ecco quindi Massimiliano Allegri allenatore della Juventus dal luglio del 2014 e che vanta nei numeri ben 202 presenze e una media punti a match di 2.28 oltre che parecchi titoli vinti con i bianconeri. Ospite stasera Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta dal giugno del 2016 e che in appena 76 presenze ha registrato una media punti di 1.79 e ha regalato alla Dea il sogno europeo. Ecco le formazioni ufficiali: Juventus senza Dybala, c’è Mandzukic da prima punta con Alex Sandro ancora nel tridente. Atalanta in schieramento totalmente rimaneggiato: fuori Masiello, Freuler, Alejandro Gomez, Petagna e Cristante oltre a Caldara e Berisha, Gasperini pensa soprattutto alla semifinale di ritorno in Coppa Italia. JUVENTUS (4-3-3): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 24 Rugani, 3 Chiellini, 22 Asamoah; 8 Marchisio, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 11 Douglas Costa, 17 Mandzukic, 12 Alex Sandro. Allenatore: Massimiliano Allegri ATALANTA (3-4-1-2): 91 Golini; 3 Toloi, 28 G. Mancini, 6 Palomino; 21 Castagne, 15 De Roon, 32 Haas, 8 Gosens; 23 Melegoni; 19 L. Rizzo, 9 Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini (agg Michela Colombo)

JUVENTUS ATALANTA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv della partita Juventus Atalanta sarà disponibile per gli abbonati Sky sui canali 201, 206 e 251 del satellite (rispettivamente Sky Sport 1 HD, Sky Super Calcio HD e Sky Calcio 1 HD) e per gli abbonati Mediaset Premium sul canale Premium Sport HD. Diretta streaming video via internet della partita disponibile per gli abbonati alle due piattaforme sui siti skygo.sky.it e play.mediasetpremium.it.

I PRECEDENTI

Sono ovviamente davvero numerosi i precedenti che legano Juventus e Atalanta, oggi chiamate in campo per la 26^ giornata di Serie A: volendo solo considerare i numeri che arrivano dal massimo campionato italiano ecco che i precedenti registrati ammontano a 111 match. Alla vigilia della 26^ giornata ecco che a bilancio si contano ben 63 affermazioni da parte della Vecchia Signora (e 206 reti) nello scontro diretto registrato in Serie A: sono invece 11 i trionfi della Dea, che pure è riuscita a segnare in tutto ben 59 gol ai bianconeri. Curiosamente l’ultimo testa a testa registrato tra Juventus e Atalanta non risale al girone di andata della stagione in corso del campionato di Serie A, ma alla semifinale di andata della Coppa Italia 2017-2018. La sfida quindi ebbe luogo a Bergamo lo scorso 30 gennaio e la formazione di Allegri seppe vincere pur con il risicato risultato di 1-0, ottenuto con la rete di Gonzalo Higuain. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Avvicinandoci a Juventus Atalanta, esaminiamo adesso alcune peculiarità di queste due squadre. La Juventus di Massimiliano Allegri sta andando molto bene ed è sempre ad altissimi livelli come nelle ultime stagioni, con il grande obiettivo di andare a conquistare il settimo scudetto consecutivo. Le conclusioni medie verso la porta avversaria per la Juventus nelle ultime cinque gare sono addirittura tredici. Numero interessante e che dà da pensare soprattutto per la corsa scudetto che ormai è una volata. L’Atalanta invece non deve risentire della stanchezza patita in Europa League per via del confronto con il Borussia Dortmund, che comunque ha confermato l’alto livello ormai raggiunto dai nerazzurri orobici. In particolare, la formazione bergamasca attacca molto: le azioni pericolose nelle ultime cinque gare sono state addirittura cinquantadue, niente male per mister Gian Piero Gasperini e per i suoi ragazzi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Juventus Atalanta sarà diretta alle ore 18.00 da Maurizio Mariani, arbitro che fa parte della sezione Aia di Aprilia, che allo Stadium arriverà al dodicesimo gettone in Serie A in questa stagione. Annotiamo 47 cartellini gialli, quattro rossi e altrettanti calci di rigore concessi nel suo biglietto da visita stagionale. Il signor Maurizio Mariani ha diretto due volte l’Atalanta, sconfitta a Genova con la Sampdoria per 3-1 e fermata al Bentegodi dal Chievo sul pareggio per 1-1, mentre lo vedremo per la prima volta con la Juventus in questo campionato. Assistenti saranno i signori Matteo Passeri della sezione di Gubbio e Sergio Ranghetti della sezione di Chiari. Quarto uomo il signor Riccardo Ros di Pordenone. Al VAR ecco l’esperto Paolo Valeri di Roma 2, brillantemente coadiuvato dall’AVAR Stefano Alassio, della sezione di Imperia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Juventus-Atalanta, diretta dal signor Mariani di Aprilia, domenica 25 febbraio 2018 alle ore 18.00, sarà una delle sfide del programma, spalmato su tre giorni, della ventiseiesima giornata del campionato di Serie A. Juventus e Atalanta si troveranno di fronte per due volte nel giro di quattro giorni, visto che oltre alla sfida di campionato di domenica, il mercoledì successivo affronteranno anche il ritorno di Coppa Italia, con i bianconeri che hanno vinto la semifinale di andata allo stadio Azzurri d’Italia uno a zero. Juventus che battendo i nerazzurri si porterebbe momentaneamente in testa alla classifica del campionato di Serie A, in attesa di veder scendere in campo il Napoli nel posticipo in casa del Cagliari.

Anche per l’Atalanta la sfida sarà molto delicata, visto che la squadra di Gasperini è reduce dall’impresa sfiorata contro il Borussia Dortmund in Europa League, partita che ha generato grandi rimpianti visto che fino a sette minuti dal novantesimo il gol del difensore brasiliano Toloi avrebbe portato i nerazzurri agli ottavi di finale. Poi è arrivata la rete di Schmelzer, vera doccia fredda considerando le occasioni da gol, in particolare una per Ilicic e una per il ‘Papu’ Gomez, sprecate e che avrebbero chiuso il discorso qualificazione. L’Atalanta può ancora però sognare di presentarsi l’anno prossimo ai nastri di partenza della competizione europea, che i bergamaschi non affrontavano da ventisette anni. D’altronde, oltre alla corsa al settimo Scudetto consecutivo, anche la Juventus ha bene in mente la necessità di rincorrere l’Europa, con una difficilissima sfida a Wembley da affrontare tra meno di due settimane per l’accesso ai quarti di Champions.

LE PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ATALANTA

All’Allianz Stadium di Torino scenderanno in campo queste probabili formazioni. Juventus schierata con Buffon in porta, De Sciglio sulla corsia laterale di destra e il ghanese Asamoah sulla corsia laterale di sinistra, in una difesa a quattro con Rugani e Chiellini impiegati come difensori centrali. A centrocamp spazio al tedesco Khedira, al bosniaco Pjanic e a Marchisio, mentre in avanti giocheranno nel tridente offensivo il brasiliano Douglas Costa, l’argentino Dybala e il centravanti croato Mandzukic. Risponderà l’Atalanta con il portiere albanese Berisha alle spalle di una difesa a tre composta dal brasiliano Toloi, dall’argentino Palomino e da Caldara. A centrocampo spazio al belga Castagne sulla fascia destra e al tedesco Gosens sulla fascia sinistra, mentre lo svizzero Freuler e l’olandese De Roon chiuderanno la cerniera di centrocampo. In avanti, l’argentino ‘Papu’ Gomez e Petagna faranno coppia, sostenuti da Cristante schierato in posizione di trequartista.

TATTICA E PRECEDENTI

Non cambieranno i moduli tattici di riferimento dei due allenatori, 4-3-3 per la Juve tus di Max Allegri e 3-4-1-2 per l’Atalanta di Gasperini. Match che all’andata in questo campionato ha visto gli orobici rimontare ben due gol, sotto per i gol di Bernardeschi e Higuain l’Atalanta ha rimontato con Caldara e Cristante, per poi sventare un rigore di Dybala con una parata di Berisha nel finale. L’ultimo precedente a Torino in campionato, datato 3 dicembre 2016, è terminato tre a uno per i bianconeri con gol di Alex Sandro, Rugani e Mandzukic, con l’Atalanta capace solo di accorciare le distanze con Freuler. L’Atalanta ha perso gli ultimi sette precedenti esterni in Serie A contro la Juventus, facendo risultato nella Torino bianconera per l’ultima volta il 17 maggio 2009, due a due con reti di Iaquinta e Cristiano Zanetti per la Juve e di Cigarini e Pellegrino per i bergamaschi.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Netto il favore del pronostico dei bookmaker per i bianconeri, con vittoria interna quotata 1.40 da William Hill, mentre Unibet alza fino a 4.50 la quota relativa al pareggio e Bet365 propone a una quota di 9.50 l’eventuale successo esterno dei bergamaschi. Le quote dell’over 2.5 e dell’under 2.5 saranno quotate alla stessa maniera, 1.89, da Bet365



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori