DIRETTA/ Modena-Perugia (risultato finale 3-2) streaming video e tv: è finita! (Serie A1)

- Michela Colombo

Diretta Modena Perugia: info streaming video e tv. Big match al Pala Panini nella penultima giornata della Serie A1 con gli umbri già sicuri del primo posto in classifica. 

modena__volley_maschile_gruppo_twitter
La formazione di Modena (da Twitter ufficiale)

DIRETTA MODENA PERUGIA (3-2): QUINTO SET

Modena trova il primo punto del tie-break. Atanasjievic risponde e si va sull’1-1. Replica Ngapeth da posizione defilata. Duello nel duello. Solito grande equilibrio in questa prima fase: 3-3. I giocatori di Perugia continuano ad andare su tutti i palloni, anche quelli finiti sugli spalti. La determinazione degli umbri si scontra con il pragmatismo e l’esperienza dei padroni di casa. Partita bellissima: si va sul 7-7. Russel trova l’angolo giusto, Argenta esce dalla sua posizione e si va a prendere il punto del 9-9. Urnaut con un muro coraggioso trova il vantaggio. Ancora muro vincente, stavolta il vantaggio diventa doppio. Russell non ci sta e impegna seriamente gli avversari. Argenta alza il muro e ancora una volta Modena passa all’incasso: 13-11. Atanasjievic trova un punto di difficile fattura ma Della Lunga sbaglia il servizio seguente. Zaytsev con una bomba rimette tutto in discussione: 14-13. Ci pensa Ngapeth a consegnare la vittoria a Modena: il tie-break termina 15-13.

QUARTO SET

Fin dalle prime battute si intuisce che il quarto set sarà combattutissimo. I giocatori provano a tenere vivi ogni pallone. Perugia si danna l’anima ma non riesce a staccare Modena: 6-6. Bruno si fa valere in zona muro ma Perugia guidato da Atanasjievic insiste. Tuttavia anche in questo caso la mini-fuga degli umbri viene ben presto neutralizzata: 11 pari. Nella seconda parte di gara il trend non cambia, almeno per gli ospiti. Zaytsev e Atanasjievic trovano i colpi giusti per spiazzare la squadra avversaria. Dopo il time-out Bruno e Argenta provano a recuperare ancora una volta lo svantaggio. Questa volta però Perugia non concede palle utili per colpire. Si va su 15-19. Le traiettorie sfoderate dai giocatori di Perugia sono angolate e precise. Modena non riesce a rispondere. Il quarto set termina 21-25. Si va sul risultato aggregato di 2-2.

TERZO SET

In questa prima fase del match la contesa, come prevedibile, si fa combattuta. Tante proteste, tante giocate di livello. Rossini paga prendendosi un cartellino per eccessive proteste. Modena riesce a condurre per primo il gioco, Perugia comunque rimane lì, pronto al sorpasso. Zaytsev schiaccia nel frattempo con grande forza. Si va sul 9-7. Ingenuità di Ngapeth che scardina il muro avversario ma commette fallo d’invasione. Perugia prova a rientrare ma Modena ormai dà l’impressione di aver aumentato i giri del motore: 13-10. I padroni di casa approfittano di qualche possesso, sfruttando gli errori degli avversari, che in questa fase non sono pochi: 20-15. Nel momento decisivo sale nuovamente in cattedra Ngapeth che riesce a condurre i suoi compagni alla conquista del set. Risultato fine set: 25-20. Risultato aggregato: 2-1 Modena.

SECONDO SET

Anche il secondo set inizia all’insegna dell’equilibrio. Non viene limitato intanto lo straordinario lavoro degli addetti al video-check. Perugia con De Cecco in cattedra fa capire che la vittoria del primo set non è stato un caso. Ngapeth prova a tamponare l’emorragia di punti trovando un punto in pallonetto. Si va sul 5-6. Modena riesce a pareggiare ma non ad andare in vantaggio. Perugia trova sempre la giocata per tornare avanti. Ngapeth intanto dispensa assist e bombe sotto rete. Atanasijevic d’altra parte colpisce con forza e precisione piazzando un punto dopo l’altro. La tanto attesa sorpasso dell’Azimut arriva grazie a un’azione insistita e ricca di tecnica: 14-13. Gli emiliani acquisiscono coraggio e convinzione nei propri mezzi. Perugia, dopo aver capito che il vento è cambiato, prova ad adattarsi: 20-17. Modena marcia a passo sicuro verso la conquista del set: 1-1. Risultato di set finale 25-20.

PRIMO SET

Inizio equilibrato. Urnaut schiaccia subito sotto rete, risponde De Cecco. Ngapeth intanto prova a far esplodere la schiacciata. Ottima risposta del muro perugino. Si va sul 3-3. Gli umbri in questa prima fase si mettono in mostra per delle perfette chiusure a muro, specie su Ngapeth. Inizio complicato per il francese. D’altra parte De Cecco tiene fino all’ultimo istante il tempo e con velocità e precisione riesce a guidare il primo scatto di giornata. Perugia va sul 7-10. Ngapeth intanto in difesa governa benissimo ogni pallone ricevuto. Modena accorcia le distanze. Gli emiliani però sbagliano a leggere nella fase seguente diversi palloni nella propria metà campo perdendo nuovamente contatto dagli avversari. Gli ospiti però subiscono la reazione dei gialloblù: 18-18. Set molto combattuto, che si gioca sui centimetri a colpi di video-check. Più precisione e più pragmatismo fanno la differenza a favore di Perugia. Il primo set termina 21-25 e gli umbri si portano in vantaggio.

IN CAMPO

Sta per accendersi la sfida tra Modena e Perugia, big match di questo penultimo turno della Serie A1 e come abbiamo detto, la squadra umbra si presenterà al Pala Panini da prima in classifica. La certezza matematica è arrivata in settimana dopo la sfida con Latina e con due turni di anticipo: Perugia quindi si è assicurata le condizioni migliori per i prossimi play off oltre che laccesso diretto alla fase a gironi della prossima edizione della Champions League. Come è quindi facile immaginare, lentusiasmo è alle stelle in casa della Sir, ma pochi giorni fa il tecnico Bernardi ha comunque ricordato: Il primo posto in regular season è un grande risultato, ma noi dobbiamo continuare a ragionare gara dopo gara. Abbiamo ancora due partite di Superlega ed una di Champions prima che inizino i playoff e, restando alla più vicina in ordine temporale e nonostante non abbia rilevanza in termini di classifica, noi a Modena andremo per vincere perché saremo protagonisti di una di quelle gare che fanno crescere il livello di gioco, che tutti vogliono giocare, dove hai di fronte in casa loro una grande squadra ed una grande società. Diamo allora la parola al campo: si gioca!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo che la partita tra Modena e Perugia sarà visibile in diretta tv sulla tv di stato. Appuntamento quindi alle ore 18.00 al canale Raisport +, al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. Segnaliamo pertanto che sarà disponibile anche la diretta video streaming del big match della Superlega, tramite il servizio gratuito raiplay.it.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DI MODENA PERUGIA (da raiplay)

LO STORICO

Alla vigilia del fischio dinizio della partita tra Modena Perugia, non possiamo non dare uno sguardo al lungo storico che lega queste due società, da anni protagoniste assolute del grande volley italiano e non solo. Volendo però fare solo un breve riepilogo dei precedenti va detto che al 2012 se ne contano ben 16 di testa a testa tra campionato, Play off, Coppa Italia e Supercoppa per un totale di 12 successi per gli emiliani e appena 4 affermazione umbre. Tra i precedenti elencati non sono certo mancate le occasioni eccellenti: una su tutte la finale della Supercoppa Italiana nel 2016, titolo poi vinto proprio a Modena in casa ma solo al tie break. Lultimo testa a testa tra i due club risale invece al girone di andata della stagione in corso della Serie A1: nella 12^ giornata a Perugia, fu allora successo netto dei gialloblu con il risultato di 3-0.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Modena-Perugia, diretta dagli arbitri Fabrizio Pasquali e Sandro La Micela, è la partita di volley maschile in programma oggi domenica 25 febbraio al Pala Panini: fischio dinizio atteso per le ore 18.00 nella 25^ e penultima giornata di Serie A1. Ecco quindi che nel tempio della pallavolo italiana si accenderà uno dei big match della stagione di Superlega, pure nella penultima  giornata del campionato. A conti fatti però lesito della sfida potrebbe non essere poi cosi decisivo nonostante i contendenti e il calendario. Pochi giorni fa infatti, dopo la vittoria con Latina, la squadra di Lollo Bernardi ha già messo al sicuro il primo posto in classifica al termine della regular season e poi tutto verrà presto ridiscusso nei play off scudetto, ormai sempre più vicini. 

IL CONTESTO

Al Pala Panini questa sera scenderanno in campo due delle maggiori squadre protagoniste in questa stagione della Superlega che pure ormai volge al termine: Modena, Perugia, assieme alla Lube hanno infatti tracciato un solco alle proprie spalle, come si vede bene anche nella classifica alla vigilia della 25^ giornata. In graduatoria ecco infatti che la squadra umbra ha finora messo a segno ben 66 punti, subendo appena 2 KO in tutto il campionato e concedendo nel contempo appena14 set agli avversari. Al secondo gradino ecco Civitanova, con Modena al terzo: per i gialloblu i punti ottenuti sono 55 e solo 6 le sconfitte rimediate a cui si aggiungono le ben 8 lunghezze segnate su Trento quarta in classifica. Se poi ai numeri segnati nella stagione in corso della Serie A1 si aggiungo  lo storico, il palmares e le singole personalità che entrambe le società vantano, si capsice bene come questo match sia uno degli appuntamenti più attesi della stagione.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori