Probabili formazioni / Juventus Atalanta: quote, le ultime novità live. Freuler, non c’è 2 senza 3? (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Atalanta: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre. I bianconeri ritrovano Matuidi ma sono senza Higuain, Cuadrado e Bernardeschi

dybala_chiellini_juventus_lapresse_2017
Pronostico Benevento Juventus - La Presse

E difficile selezionare un protagonista dalle probabili formazioni di Juventus Atalanta; tuttavia se scorriamo i precedenti recenti di questa partita non possiamo non scegliere Remo Freuler. Arrivato dal Lucerna nel gennaio 2016, il centrocampista svizzero è entrato nella rosa della Dea in punta di piedi ma si è preso quasi subito una mediana che ha poi perso un giocatore importante come Roberto Gagliardini e in estate ha dovuto fare a meno anche di Franck Kessie; 9 i gol realizzati in questo anno e mezzo, cioè da quando Freuler ha conquistato la maglia da titolare. Due di questi sono arrivati proprio contro la Juventus, entrambi nella scorsa stagione: allAllianz Stadium lo svizzero aveva realizzato una splendida rete, ma i bianconeri erano in vantaggio per 3-0 e dunque quel gol era servito a ben poco. Diverso invece quanto era accaduto a Bergamo nella sfida di ritorno: lAtalanta si era portata in vantaggio con Andrea Conti alla fine del primo tempo, ma nella ripresa la Juventus aveva prima pareggiato e poi sorpassato. Sembrava finita, e invece da una mischia era spuntato il piede di Freuler: altra rete ai campioni dItalia e questa volta decisiva per un punto prezioso. Ora Freuler torna a incrociare la Juventus, che ricorda molto bene quel doppio episodio: staremo a vedere se il centrocampista saprà giocare un altro brutto scherzo ai bianconeri. (agg. di Claudio Franceschini)

I MIGLIORI

Verso la sfida tra Juventus e Atalanta andiamo a conoscere meglio chi potrebbero essere i migliori elementi, premiati dai numeri e scelti per le probabili formazioni della sfida allAllianz Stadium. La squadra di casa vuole vincere e grazie a Alex Sandro può contare su un personaggio di grande propositività in difesa: il brasiliano ha messo a segno 3 reti in tutto in questa stagione. In mezzo al campo i numeri premiano Khedira che fa la differenza in una categoria come la serie A: per il tedesco 6 reti su ben 18 conclusioni verso lo specchio della porta. In avanti chi fa bene è Dybala con i suoi 14 gol, pronto al rientro dopo le sgambate contro Tottenham e Torino. Nella formazione dellAtalanta invece, secondo le statistiche dobbiamo tenere docchio Caldara che vorrà dimostrare tutto il suo talento contro i bianconeri, visti anche i suoi 3 gol. A centrocampo della Dea bene Cristante, autore di 7 realizzazioni e 6 assist: in avanti invece Ilicic è l’elemento del momento nella rosa di Gian Piero Gasperini con i suoi 7 gol. (agg Michela Colombo)

I PROTAGONISTI

La partita tra Juventus e Atalanta vedrà anche linteressante duello tra numeri 1, che secondo lo schema delle probabili formazioni ipotizzato alla vigilia della 26^ giornata di Serie A vedrà quindi Gigi Buffon e Etrit Berisha. Il primo è la bandiera della formazione bianconera, anche se complice la carta didentità in stagione ha dovuto spesso lasciare il psoto al suo vice Szczesny. Impressionanti comunque i numeri del numero 1 di Carrara, che pure rimane sempre capace di compiere meraviglie non appena mette piede in campo. Considerando i numeri registrati in stagione per la Serie A, vediamo che Buffon ha firmato appena 12 presenze ma ha incassato solo 9 gol e ha chiuso ben 7 incontri a specchio intatto. Chi invece ha trovato maggio continuità in campo questanno è il portiere dellAtalanta Berisha: l’albanese classe 1989 il numero 1 è tornato in casa della Dea dopo una buona stagione con la Lazio lanno scorso. Non eccellenti però i numeri di Berisha: in 20 presenze nella Serie A il portiere nerazzurro ha incassato ben 25 reti e ha chiuso solo 4 incontri a specchio intatto. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per disegnare le probabili formazioni del match tra Juventus e Atalanta, il tecnico della Vecchia Signora, Massimiliano Allegri ha dovuto fare di conti con un buon numero di infortunati e indisponibili, anche se pare rientrato al 100% la Joya Paulo Dybala. Linfermeria bianconera rimane comunque piena e vede quindi i soliti Howedes e Cuadrado. Con loro ecco poi Higuain, vittima di una contusione alla caviglia e Bernardeschi, che ha rimediato una piccola distorsione al ginocchio. Assente annunciato anche il difensore Mattia De Sciglio che pochi giorni fa ha rimediato un trauma distrattivo alla coscia destra che dovrebbe tenerlo in tribuna fino a metà marzo. Minor problemi per Gian Piero Gasperini e la sua Atalanta, che non registra nemmeno squalificati in vista della partita allAllinaz Arena. Lunico indisponibile per la Dea rimane il lungo degente Rizzo, fermo per una lesione al tendine. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Juventus Atalanta si gioca alle ore 18:00 di domenica 25 febbraio: presso lAllianz Stadium si rinnova, per la 26^ giornata di Serie A 2017-2018, una sfida che avrà il suo seguito la prossima settimana con il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Questa partita rappresenta un posticipo nel turno di campionato, e vede la Juventus a caccia del Napoli per il settimo scudetto consecutivo: ancora una volta i bianconeri avranno la possibilità di giocare prima dei partenopei, continuando a mettere pressione alla capolista con sorpassi e controsorpassi che stanno rendendo entusiasmante la volata verso la sfida di Torino. LAtalanta gioca per un posto in Europa: lobiettivo è non perdere di vista Milan e Sampdoria e in questo senso almeno un punto sul campo dei campioni dItalia sarebbe positivo, anche e soprattutto per il morale. Andiamo allora a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando le probabili formazioni di Juventus Atalanta.

QUOTE E PRONOSTICO

E chiaramente la Juventus a partire favorita per questa partita: anche in virtù della tradizione bianconera nelle partite casalinghe contro la Dea, lagenzia di scommesse Snai ha assegnato alla vittoria dei padroni di casa (segno 1) una quota di 1,38 che, associata al 9,25 che accompagna il segno 2 per il successo esterno degli orobici, ci dà il quadro della differenza tra le due squadre. Distanze che però sul campo potrebbero essere decisamente ridotte; sia come sia, dovrete giocare il segno X se pensate che la partita dellAllianz Stadium di Torino possa finire con un pareggio e il vostro guadagno in questo caso sarebbe di 4,50 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ATALANTA

I DUBBI DI ALLEGRI

Si avvicina la semifinale di Coppa Italia, soprattutto la partita contro il Tottenham che vale una stagione è dietro langolo: Massimiliano Allegri ci pensa, ma il turnover può eventualmente farlo solo dalla cintola in giù visto che in attacco i forfait di Higuain e Bernardeschi oltre a quello di Cuadrado gli tolgono le possibilità di far riposare i suoi giocatori. Ci sarà sicuramente Mandzukic, ormai sfebbrato; il croato dovrebbe giocare sul lato sinistro del tridente con la conferma di un 4-3-3 nel quale la prima punta dobbligo sarà Dybala, mentre Douglas Costa giocherà a destra. La soluzione alternativa prevede che uno di questi tre resti fuori: a quel punto però Pjanic dovrebbe avanzare la sua posizione giocando sulla trequarti, e in mediana insieme a Khedira si potrebbe vedere uno tra Marchisio e Bentancur. Da valutare lutilizzo di Matuidi dal primo minuto: il francese ha recuperato ma chiaramente si andrà cauti con il sovraccarico di lavoro. In difesa si dovrebbe rivedere Benatia: il marocchino dovrebbe regolarmente giocare Rugani sarà schierato in Coppa Italia con Chiellini al centro e Buffon in porta, Lichtsteiner è lunica soluzione a destra (a meno che non venga utilizzato Barzagli) anche se Howedes è tornato in gruppo e potrebbe accomodarsi in panchina, a sinistra ballottaggio ancora aperto tra Alex Sandro e Asamoah.

LE SCELTE DI GASPERINI

Gian Piero Gasperini deve valutare se la semifinale di Coppa Italia sia un impegno nel quale dare tutto, cioè da considerarsi primario, o se invece la rincorsa in campionato abbia la precedenza: da questo deriveranno alcune delle scelte di formazione che opererà oggi. Intanto possiamo pensare che la difesa sarà quella di sempre, cioè con Rafa Toloi e Andrea Masiello ad accompagnare il futuro bianconero Caldara e a proteggere Etrit Berisha; potrebbe cambiare qualcosa a centrocampo, dove De Roon può avere un turno di riposo e favorire così lingresso di Cristante al fianco di Freuler. Uno dei due esterni potrebbe andare in panchina: idealmente la scelta è tra la coppia Castagne-Spinazzola e Hateboer-Gosens, ma non ci stupiremmo se invece dal primo minuto ci fossero in campo i due titolari come anche le due alternative. Davanti, il già citato Cristante contende in ogni caso una maglia a Ilicic; Alejandro Gomez dovrebbe esserci, al suo fianco invece la sensazione è che possa giocare Cornelius, con Petagna che a quel punto sarebbe il titolare per la partita di Coppa Italia. In ogni caso, Gasperini  potrebbe stravolgere il suo pensiero a poche ore dal calcio dinizio, anche perché molto dipenderà dalla condizione dei suoi giocatori reduci dalla partita di Europa League.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ATALANTA: IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 4 Benatia, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 11 Douglas Costa, 10 Dybala, 17 Mandzukic

A disposizione: 23 Szczesny, 16 Pinsoglio, 15 Barzagli, 21 Howedes, 24 Rugani, 22 Asamoah, 27 Sturaro, 8 Marchisio, 30 Bentancur

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: –

Indisponibili: De Sciglio, Cuadrado, Bernardeschi, Higuain

 

ATALANTA (3-4-1-2): 1 E. Berisha; 3 Toloi, 13 Caldara, 5 A. Masiello; 33 Hateboer, 11 Freuler, 4 Cristante, 8 Gosens; 72 Ilicic; 9 Cornelius, 10 A. Gomez

A disposizione: 91 Gollini, 6 Palomino, 28 G. Mancini, 95 Bastoni, 21 Castagne, 23 Melegoni, 15 De Roon, 32 Haas, 88 Schmidt, 37 Spinazzola, 99 Barrow, 29 Petagna

Allenatore: Gian Piero Gasperini

Squalificati: –

Indisponibili: L. Rizzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori