Pronostico Juventus-Atalanta/ Il punto di Pietro Anastasi (esclusiva)

- int. Pietro Anastasi

Pronostico Juventus Atalanta: intervista esclusiva a Pietro Anastasi sull’appassionante match atteso al’Allianz Arena. Si repilcherà in settimana per un posto nella finale di Coppa Italia.

dybala_chiellini_juventus_lapresse_2017
Probabili formazioni Dinamo Kiev Juventus - La Presse

Partita molto interessante oggi alle ore 18.00 all’Allianz Stadium tra Juventus e Atalanta, attesa nella 26^ giornata del massimo campionato italiano. Da una parte ecco infatti Allegri che punterà oggi a fare con i bianconeri un nuovo passo per raggiungere il Napoli al vertice della classifica: dall’altra Gasperini e la Dea, che vorranno rifarsi dalla delusione rimediata in Europa League facendo cadere una big della stagione. A rendere poi il match di questa sera ancor più curioso, il fatto cheJuventus e Atalanta in realtà si troveranno nuovamente faccia a faccia per giocarsi nel match di ritorno un posto nella finale della Coppa Italia. Per presentare questa sfida attesa a Torino abbiamo sentito Pietro Anastasi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita che dovrebbe vedere la Juventus favorita, se giocherà come sa fare. Di fronte però avrà una formazione tosta, un’Atalanta che è una bella realtà del calcio italiano. Mi dispiace in questo senso che la squadra bergamasca sia uscita dall’Europa League, sarei stato contento che proseguisse il suo cammino in questa competizione.

Cosa è mancato? Il Papu Gomez non è stato all’altezza della sua fama, ha sbagliato tanto. Comunque l’Atalanta ha avuto il merito di mettere in difficoltà una squadra di rango come il Borussia Dortmund, ha quasi rischiato di qualificarsi.

Come giudica il gioco della Juventus in questo momento della stagione? Non sta demeritando, forse il problema è che non riesce a chiudere gli incontri. Come è successo anche nel derby col Torino. Col Tottenham aveva disputato un ottimo quarto d’ora iniziale poi la prestazione della formazione bianconera è scesa di livello. Gli Spurs sono un’ottima squadra, bisognerà andare a vincere a Londra, cosa possibile se la Juventus farà un grande incontro.

L’incontro in Coppa Italia potrebbe condizionare le due formazioni? No, credo che soprattutto la Juventus debba pensare in questo momento della stagione al campionato e alla Champions, non lasciandosi sfuggire un Napoli che comanda sempre la classifica.

Rivedremo un grande Dybala? Intanto sarà importante che fornisca una buona prestazione, poi certo potremmo vedere anche un grande Dybala ritornato ai suoi livelli dopo l’infortunio, il periodo di stop.

Sturaro potrebbe essere nell’undici iniziale bianconero? Potrebbero esserci tanti cambi, tanti inserimenti, oltre a Sturaro, potrebbe esserci il ritorno di Matuidi.

Atalanta magari stanca dopo l’impegno col Borussia Dortmund? Potrebbe essere, non sarebbe da stupirsi una cosa del genere. L’Atalanta potrebbe sentire la stanchezza dell’impegno di Europa League.

Un po di turnover nella formazione bergamasca. Magari in vista del retour match di Coppa Italia. La squadra nerazzurra ha perso 1 – 0 l’andata di Coppa Italia a Bergamo. E’ ancora concentrata per qualificarsi per la prossima Europa League. Certo che però qualificarsi per la finale di Coppa Italia sarebbe una grande soddisfazione. Provare a ribaltare il risultato a Torino sarebbe una una grande impresa!

Che partita si aspetta dalla squadra di Gasperini? L’Atalanta non snaturerà il suo solito tipo di calcio, è squadra che ama fare la partita e anche a Torino dovrebbe comportarsi così.

Il suo pronostico su quest’incontro. Credo che la Juventus possa imporsi per 2-0.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori