DIRETTA / Sassuolo Lazio (risultato finale 0-3) streaming video e tv: Biancocelesti nuovamente al terzo posto!

- Fabio Morasca

Diretta Sassuolo Lazio streaming video e tv: i biancocelesti sono impegnati in trasferta contro i neroverdi. Probabili formazioni, quote, orario e risultato live

sassuolo_lazio_serie_a_2017_18_web
Sassuolo - Lazio, Serie A 2017/18 (Web)

DIRETTA SASSUOLO LAZIO (0-3): TRIPLICE FISCHIO

Al Mapei Stadium-Città del Tricolore la Lazio batte in trasferta il Sassuolo per 3 a 0. Vantaggio iniziale firmato da Milinkovic-Savic, su assist di Felipe Anderson, al 7′ e raddoppio su calcio di rigore con Immobile al 31′, concesso per fallo di mano di Peluso segnalato dal VAR. Ad inizio secondo tempo, precisamente al 46′, Milinkovic-Savic mette a segno la doppietta personale con un colpo di testa sempre su suggerimento di Anderson e, nel finale, c’è spazio per le espulsioni di Berardi al 54′, anche questa segnalata dal VAR, oltre che di Marusic al 62′, per un fallo di reazione. La Lazio conquista 3 punti importanti e, con 52 punti, risorpassa in classifica l’Inter mentre il Sassuolo resta fermo a quota 23 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo, il punteggio della sfida tra Sassuolo e Lazio è sempre di 0 a 3. L’inferiorità numerica degli emiliani dura poco a causa dell’espulsione rimediata con un cartellino rosso diretto da Marusic al 62′, reo di un fallo di reazione dopo aver subito un intervento irregolare, sanzionato dall’arbitro, da parte di Rogerio, ammonito appunto nell’occasione. I ritmi calano ed i biancocelesti sembrano comunque poter controllare la situazione.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Sassuolo e Lazio è cambiato nuovamente ed è ora di 0 a 3. In queste prime battute del secondo tempo, nonostante la voglia di rimonta dei neroverdi, i biancocelsti trovano il tris grazie alla doppietta di Milinkovic-Savic, arrivata con un colpo di testa al 46′ su assist ancora di Felipe Anderson. I padroni di casa rimangono oltretutto in inferiorità numerica dal 54′ a causa dell’espulsione di Berardi per un intervento duro su Radu segnalato dal VAR.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Sassuolo e Lazio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. Gli ospiti sbloccano la partita al 7′ quando, su assist di Felipe Anderson, Milinkovic-Savic supera Consigli con la deviazione decisiva di Magnanelli. Il raddoppio arriva tramite il calcio di rigore di Immobile al 31′, assegnato su consulto del VAR per un fallo di mano di Peluso. Gli animi si accendono ed i cartellini fioccano con Missiroli da un lato, Wallace e Lukaku dall’altro.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Sassuolo e Lazio è ora di 0 a 2. Il ritmo del match cala con il passare dei minuti ed il tecnico neroverde dovrà anche fare a meno di Berardi nella prossima partita contro il Chievo, visto che l’attaccante, già diffidato, rimedia la prima ammonizione della sfida al 20′. Lo stesso Berardi calcia dalla distanza al 24′, senza però rendere complicata la parata del portiere Strakosha. Al 30′ però, su segnalazione del VAR, il direttore di gara assegna un calcio di rigore per fallo di mano di Peluso e trasformato da Immobile al 31′. Ammonito puer Lucas Leiva al 28′ tra i biancocelesti.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Reggio Emilia la partita tra Sassuolo e Lazio è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Ritmi alti sin dalle fasi iniziali dell’incontro con gli ospiti capaci di spezzare l’equilibrio al 7′ grazie alla rete da fuori area di Milinkovic-Savic, propiziata dalla deviazione di Magnanelli sull’appoggio di Felipe Anderson.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per avere inizio la sfida tra Sassuolo e Lazio e mentre le formazioni ufficiali stanno per fare il loro ingresso al Mapei stadium per la 26^ giornata di Serie A, andiamo a mettere sotto la lente di ingrandimento i due tecnici protagonisti. Da una parte ecco infatti Giuseppe Iachini, giunto a Reggio emilia per servire i colori neroverdi solo lo scorso 27 novembre 2017 a fare gli onori di casa. Sono quindi ben pochi i numeri registrati dall’allenatore di Ascoli Piceno con il Sassuolo : in tredici presenze in panca Iachini ha registrato una media punti di 1.15, ancora troppo bassa però secondo le aspettative del club. Diversi i numeri fissati invece da Simone Inzaghi per la Lazio, di cui ne ha servito i colori prima come giocatore e poi come allenatore. Il tecnico di Piacenza ha quindi messo in tutto a bilancio ben 79 presenze sulla panchina delle aquile (compreso il periodo di direzione a interim) e vanta una media punti di 1.91 a incontro. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Adjapong, Acerbi, Peluso, Rogerio; Missiroli, Magnanelli, Mazzitelli; Berardi, Babacar, Politano. A disposizione: Pegolo, Marson, Lemos, Dell’Orco, Duncan, Biondini, Sensi, Frattesi, Cassata, Pierini, Ragusa. Allenatore: Giuseppe Iachini LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Luiz Felipe, Radu; Marusic, Murgia, Leiva, S. Milinkovic-Savic, J. Lukaku; Felipe Anderson, Immobile. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Patric, Basta, Bastos, Caceres, De Vrij, Lulic, Parolo, Nani, Luis Alberto, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi (agg Michela Colombo)

SASSUOLO LAZIO, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sassuolo Lazio andrà in onda in diretta tv sia su Sky che su Mediaset Premium. Per quanto riguarda Sky, il canale sul quale verrà trasmessa la partita sarà precisamente Sky Calcio 1. La partita sarà visibile anche in diretta streaming video grazie ai servizi Sky Go e Now Tv. Sempre per quanto riguarda Sky, per chi volesse vedere Sassuolo – Lazio e anche tutte le altre partite della Serie A che si giocano alla stessa ora, l’appuntamento è su Sky Supercalcio HD con Diretta Gol. Per quanto concerne Mediaset Premium, invece, la partita andrà in onda sul canale Premium Sport 2. Anche in questo caso, il match sarà visibile in streaming grazie al servizio Premium Play.

I PRECEDENTI

Bilancio storico molto corto in vista della partita tra Sassuolo e Lazio, in programma oggi al Mapei Stadium per la 26^ giornata di campionato. Volendo infatti considerare i testa a testa registrati dai due club in occasione del campionato di Serie A appendiamo che sono solo 9 i precedenti che legano neroverdi e biancocelesti, oggi protagonisti. Dal 2013 a oggi quindi, nello scontro diretto la Lazio ha vinto ben 6 partite e il Sassuolo invece ha trionfato in appena 2 occasioni. Aggiungiamo poi che nel bilancio totale proprio la squadra neroverde ha messo a bilancio 13 reti, mentre la squadra capitolina ne ha firmati ben 22. Risale sempre al massimo campionato italiano l’ultimo precedente fissato tra Sassuolo e Lazio: l’occasione fu la 7^ giornata della stagione 2017-2018 in corso. Quella volta fu un vero trionfo per la squadra di Simone Inzaghi , che seppe affermarsi in casa con il risultato di 6 a 1. Tra le mura dell’Olimpico il primo a sbloccare la partita fu l’emiliano Berardi, ma poi rispose al fuoco per i colori biancocelesti Luis Alberto (doppietta), De Vrij, Parolo (doppietta) e Immobile. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Sassuolo Lazio sarà una gara ostica per la compagine di Beppe Iachini, che deve conquistare una vittoria che potrebbe garantire un enorme passo avanti verso la salvezza. La formazione neroverde però tira molto poco in porta e da questo punto di vista non sorprendono gli appena 15 gol segnati da parte del peggiore attacco del campionato di Serie A. Nell’ultima gara sono stati solamente tre i tiri verso la porta di Mirante, portiere del Bologna, nonostante Berardi e compagni non abbiano neanche giocato male. Deve migliorare la squadra di Iachini, mentre la Lazio di Simone Inzaghi gioca nettamente all’attacco, con 61 gol e il capocannoniere Ciro Immobile all’attivo. Nelle ultime cinque gare la media di tiri della Lazio, verso le porte avversarie è stata di diciassette conclusioni, anche se sono state mal capitalizzate tranne che nella vittoria per 2-0 di lunedì sera contro il Verona. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Sassuolo Lazio sarà diretta al Mapei Stadium dal signor Gianluca Manganiello, arbitro che fa parte della sezione Aia di Pinerolo. Al decimo gettone quest’anno nella massima serie, Manganiello ha estratto solo 23 cartellini gialli e ben quattro rossi, fischiando tre calci di rigore. Il fischietto piemontese ha arbitrato entrambe le squadre nel corso di questa stagione ed entrambe hanno vinto 2-1 con Manganiello, il Sassuolo contro il Crotone e la Lazio contro il Chievo, la prima in casa e la seconda in trasferta. Gli assistenti dell’arbitro a Reggio Emilia saranno oggi pomeriggio i signori Daniele Bindoni di Venezia e Fabrizio Posado di Bari. Il quarto uomo è il signor Antonio Rapuano di Rimini. Al VAR abbiamo Gianpaolo Calverese di Teramo, come assistente AVAR invece ci sarà Elenito Giovanni Di Liberatore, sempre di Teramo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sassuolo Lazio, diretta dall’arbitro Manganiello, è una partita valida per la 26esima giornata di campionato di Serie A 2017/18. Il match tra i neroverdi e i biancocelesti si giocherà domenica 25 febbraio 2018, a partire dalle ore 15, al Mapei Stadium-Città del Tricolore di Reggio Emilia. Grazie alla vittoria casalinga contro il Verona, ottenuta con il risultato finale di 2-0 e alla sconfitta dell’Inter contro il Genoa, la Lazio allenata da Simone Inzaghi ha conquistato momentaneamente la quarta posizione in classifica, l’ultimo posto valido per la prossima edizione della Champions League. Per continuare a sperare in un posto nell’Europa che conta, i biancocelesti dovranno superare l’ostacolo Sassuolo nella trasferta al Mapei Stadium di Reggio Emilia. I neroverdi, attualmente al sedicesimo posto, sono reduci da un periodo caratterizzato soprattutto dalla mancanza dei tre punti: il Sassuolo, infatti, non vince dallo scorso 23 dicembre, giorno in cui i neroverdi ebbero la meglio sull’Inter davanti al proprio pubblico.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO-LAZIO

Per quanto riguarda le probabili formazioni che partiranno dal primo minuto, i neroverdi allenati da Giuseppe Iachini dovrebbero scendere in campo con il modulo 4-3-3, con Consigli in porta, con Lemos e Acerbi al centro della difesa e con Lirola e Peluso ad agire sulle fasce; per quanto riguarda la linea di centrocampo, i titolari scelti da Iachini dovrebbero essere Duncan, Missiroli e Magnanelli mentre il tridente offensivo dovrebbe essere composto da Politano, Babacar e Berardi. I biancocelesti allenati da Simone Inzaghi, invece, dovrebbero rispondere con il rodato 3-5-1-1, con Strakosha in porta e con la difesa a tre composta da Bastos, De Vrij e Radu; i titolari, per quanto riguarda la mediana, dovrebbero essere Lucas Leiva, Parolo e Milinkovic-Savic con Lulic e Marusic ad agire come esterni di centrocampo mentre in attacco, l’unica punta Immobile dovrebbe essere supportato da Luis Alberto.

Nel Sassuolo, Goldaniga è indisponibile a causa di un turno di squalifica ma Iachini, come già anticipato, dovrebbe sostituirlo in campo con l’impiego di Lemos dal primo minuto. Politano potrebbe partire titolare anche se le sue condizioni fisiche non sono al meglio ma il Sassuolo spera comunque in un suo totale recupero. Non è escluso, comunque, l’utilizzo di Ragusa dal primo minuto nel tridente d’attacco. Nella Lazio, invece, Lucas Leiva partirà da titolare in quanto ha scontato il suo turno di squalifica. Lulic potrebbe partire da titolare sulla fascia sinistra ma non è escluso che Inzaghi possa optare per Lukaku dal primo minuto. Per i biancocelesti, è sfida a distanza sia con l’Inter che con la Roma, considerando l’impegno non semplice dei giallorossi in casa contro il Milan. Il Sassuolo, invece, si trova a soli sei punti dalla zona retrocessione.

QUOTE E SCOMMESSE

Stando alle quote dell’agenzia di scommesse Snai, la vittoria in trasferta della Lazio presenta una quota decisamente più bassa rispetto al successo casalingo del Sassuolo: i tre punti dei laziali, infatti, sono quotati 1.87 mentre la vittoria dei neroverdi è quotata 4.00. Il pareggio tra le due squadre, invece, è quotato 3.65. Spostandoci sulle quote dell’agenzia di scommesse Bwin, invece, la quota riguardante la vittoria in trasferta della Lazio non cambia e resta 1.87 mentre il successo della squadra emiliana è quotato anche più alto ossia 4.10. Il pareggio, in questo caso, è quotato 3.70. Stando ad altri bookmakers, per la precisione Bet365, BetClic.it, Unibet e William Hill, infine, la vittoria casalinga del Sassuolo presenta quote che oscillano da 4.00 a 4.33; il pareggio, invece, è quotato da 3.30 a 3.70; il successo della Lazio, invece, presenta quote che variano da 1.87 a 1.91.

LE DICHIARAZIONI DEGLI ALLENATORI

Simone Inzaghi, durante la conferenza stampa post-partita, dopo il largo successo dei biancocelesti ai danni della Steaua Bucarest che ha permesso alla Lazio di continuare il proprio percorso nell’Europa League, ha manifestato soddisfazione per la conquista dell’accesso agli ottavi di finale avvenuto in rimonta: “I ragazzi sono stati bravissimi. Ieri abbiamo parlato, discutendo dal dove siamo partiti, i sacrifici della passata stagione. Sarebbe stato un peccato uscire”. Giuseppe Iachini, invece, al termine della sconfitta dei suoi contro il Bologna, ha comunque sottolineato la prova positiva del Sassuolo, sperando in futuro che i suoi giocatori possano capitalizzare al meglio le occasioni create: “Abbiamo fatto buone gare, senza riuscire a concretizzare la mole di gioco e le occasioni create. Dobbiamo continuare a insistere su questo percorso di lavoro, attraverso il gioco qualche ragazzo si sbloccherà e troverà il gol con maggiore facilità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori