DIRETTA/ Milan Atalanta Primavera (risultato finale 1-1): Barrow bussa, Tsadjout risponde

- Claudio Franceschini

Diretta Milan Atalanta Primavera: risultato finale 1-1. I gol di Barrow e Tsadjout fissano il punteggio sulla parità. La Dea raggiunge Roma e Inter in vetta, i rossoneri sono sesti

Meneghini_Juventus_Primavera_lapresse_2017
Diretta Milan Atalanta Primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN ATALANTA PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 1-1)

Milan Atalanta Primavera 1-1: finisce con un pareggio la partita di campionato, un nulla di fatto che ha leffetto di creare un terzetto in testa alla classifica (anche Inter e Roma hanno 41 punti) mentre i rossoneri si portano al sesto posto agganciando la Juventus, sconfitta in casa dal Napoli. E successo tutto nel finale, ma a sorpresa a passare in vantaggio è stata la Dea che sembrava in affanno: al 76 minuto pallone in verticale per il solito Musa Barrow che è riuscito a battere Cavaliere in uscita. Gol numero 21 nel campionato del gambiano, il ventiquattresimo in stagione in 21 partite giocate: numeri da fuoriclasse, almeno per questa categoria. Il Milan, che si era già salvato in precedenza con Gabbia, ha impiegato poco per riordinare le idee: a cinque minuti dal 90 grande stacco aereo di Frank Tsadjout e pareggio, rete numero 4 nel campionato del diciottenne perugino. Tutto sommato il pareggio è un risultato che ci può stare: nella prima parte della gara lAtalanta ha fatto meglio, poi è venuto fuori il Milan. In termini generali abbiamo assistito a una bella partita. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN ATALANTA PRIMAVERA (0-0) DEA ALLE CORDE

Milan Atalanta Primavera 0-0: le due squadre sono tornate in campo dopo lintervallo e il trend di quello che stiamo vedendo in campo è la continuazione del finale di primo tempo. Il Milan è più in palla: dopo un avvio difficile (nel quale però ha dovuto fronteggiare ben poche occasioni concrete da parte della Dea), la squadra rossonera ha preso in mano il comando delle operazioni e si è già resa pericolosa due volte nellavvio di secondo tempo. Due occasioni nel giro di tre minuti: prima un scambio tra Pobega e Bellanova, conclusione del centrocampista e palla a lato; poi un tiro di Tiago Dias e anche in questo caso mira sbagliata. Sono passati altri quattro minuti e al 54 Sinani ha calciato fuori con il destro. LAtalanta sembra alle corde: il Milan di Alessandro Lupi alza il ritmo e costringe gli orobici nella propria trequarti, incapaci di uscire. Serve però anche il gol: staremo allora a vedere se arriverà in questo momento estremamente positivo per i padroni di casa, la rete potrebbe definitivamente sbloccare un Milan a caccia dei playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Milan Atalanta Primavera sarà trasmessa in diretta tv su Sportitalia: lappuntamento come sempre riguarda il canale 60 del vostro telecomando e dunque la partita sarà disponibile in chiaro per tutti. In più lemittente mette a disposizione anche il suo sito ufficiale: allindirizzo www.sportitalia.com potrete assistere alla sfida del campionato 1 anche in diretta streaming video  senza costi utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DIRETTA MILAN ATALANTA PRIMAVERA (0-0) INTERVALLO

Milan Atalanta 0-0: termina il primo tempo al Vismara con le due squadre ancora inchiodate sul risultato di parità senza reti. Bella partita però: le due squadre, come avevano già fatto capire, hanno alzato il ritmo delle loro incursioni e hanno regalato una seconda metà di frazione molto interessante. Tra il 29 e il 30 botta e risposta: cross di Bellanova per Sinani il cui colpo di testa è stato impreciso, sul capovolgimento di fronte Musa Barrow ha servito Zortea che a tu per tu con Cavaliere si è fatto anticipare dal portiere. Nel finale meglio il Milan: tiro di Llamas e palla alta, al 41 invece bravo Bellanova a calciare senza però trovare lo specchio della porta di Carnesecchi. I rossoneri hanno dato prova di poter alzare il baricentro della squadra e creare pericoli alla porta dellAtalanta: nel secondo tempo Alessandro Lupi potrà eventualmente effettuare qualche sostituzione per avere forze più fresche in campo. Staremo a vedere, dopo la solita pausa, in che modo procederà questa gara ancora tutta da definire nel suo andamento e nellesito. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN ATALANTA PRIMAVERA (0-0) CI PROVA MALLAMO

Milan Atalanta Primavera 0-0: siamo ancora senza reti nella partita del Vismara, dove la Dea sta tenendo fede al suo ruolo di prima in classifica e sta giocando meglio. LAtalanta si è già resa pericolosa in alcune occasioni: i nerazzurri provano ad allargare il campo e prediligono la corsia destra, dalla quale Del Prato è già arrivato tre volte al cross. Nella prima e nella terza occasione la difesa del Milan (prima con Bellanova, poi con Gabbia) ha allontanato la minaccia, mentre al 7 minuto Mallamo è arrivato al tiro trovando però la facile parata di Cavaliere. Ancora Atalanta pericolosa al 13, questa volta per vie centrali: passaggio in verticale di Melegoni per Musa Barrow, che non è arrivato sul pallone. La reazione del Milan è arrivata al 19: dagli sviluppi di una rimessa laterale conquistata da Llamas, Sinani ha tentato la conclusione dal limite dellarea ma ha trovato la pronta risposta di Carnesecchi. La sensazione è che la partita stia entrando nel vivo: staremo a vedere se arriverà anche il gol prima che le due squadre vadano al riposo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN ATALANTA PRIMAVERA (0-0) FORMAZIONI UFFICIALI

Milan Atalanta Primavera sta per cominciare: sarà la quarta sfida stagionale tra queste due squadre, che come abbiamo visto si sono incrociate anche recentemente nella semifinale di Coppa Italia. E interessante il fatto che la Dea non sia ancora riuscita a battere i rossoneri in questa annata 2017-2018: anche nella partita di andata del campionato infatti le cose non erano andate bene per la squadra di Massimo Brambilla. Era finita 1-1: era il 21 ottobre e dunque sulla panchina del Milan cera ancora Gennaro Gattuso, che poco più di un mese più tardi sarebbe stato chiamato per guidare la prima squadra lasciando la Primavera ad Alessandro Lupi, promosso dagli Allievi. Succedeva tutto nel primo tempo, e di fatto era il Milan a fare tutto da solo: al 9 minuto un cross di Salvatore Elia veniva impattato male da Andrés Llamas che infilava la porta di Guarnone, portando in vantaggio lAtalanta. Una situazione che però cambiava dopo mezzora: Tiago Dias indovinava il tiro dal fuori con cui batteva Carnesecchi, terzo gol del suo campionato e un pareggio che sarebbe durato fino al triplice fischio finale. Sarà questa la volta buona per vedere lAtalanta Primavera battere i pari età del Milan? Lo scopriremo tra poco: ora parola al campo, perché finalmente la partita del Centro Sportivo Vismara sta per cominciare! MILAN: Cavaliere, Bellanova, Llamas, Bellodi, El Hilali, Gabbia, Brescianini, Pobega, Tsadjout, Dias, Sinani. A disp.: Zanellato, Campeol, Negri, Bianchi, Murati, Chiarparin, Sanchez, Finessi, Capanni, Larsen, Forte, Vigolo. All.: Lupi. ATALANTA: Carnesecchi, Del Prato, Migliorelli, Bolis, Alari, Salvi, Zortea, Melegoni, Barrow, Mallamo, Kulusevski. A disp.: Pavan, Heidenreich, Cavalli, Latte Lath, Zanoni, Chiossi, Colpani, Nivokazi, Rinaldi, Peli, Colley, Elia. All.: Brambilla (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRECEDENTE

Ci avviciniamo a Milan Atalanta Primavera, e ovviamente non possiamo fare a meno di parlare delle due partite che le squadre in campo oggi hanno disputato nella semifinale di Coppa Italia poco fa. Curiosamente anche laltra semifinale, quella tra Roma e Torino, ha coinvolto due formazioni che si sono incrociate nel fine settimana; sia come sia, il 24 gennaio al Vismara il Milan di Alessandro Lupi era riuscito a blindare la sua qualificazione alla finale con un convincente 2-0. Nel primo tempo dopo un quarto dora era arrivato il vantaggio firmato da Tiago Dias; al 20 della ripresa Ismet Sinani aveva radoppiato su calcio di rigore. Risultato ottimo per il Milan, che era riuscito a non incassare gol; il ritorno del 7 febbraio si era messo subito bene, perché Emir Murati al 13 aveva realizzato il vantaggio. A quel punto la Dea avrebbe dovuto segnare quattro gol per qualificarsi; Musa Barrow pareggiava di testa, ma a cavallo dei due tempi ancora Sinani e Frank Tsadjouti regalavano al Milan una distanza incolmabile. Filippo Melegoni suonava la carica, ma lAtalanta non riusciva nemmeno a pareggiare quella singola sfida; Milan in finale di Coppa Italia, ad aprile sfiderà il Torino per il titolo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milan Atalanta Primavera sarà diretta dallarbitro Giosué Mauro DApice: alle ore 14:30 di lunedì 26 febbraio questa partita si gioca presso il Centro Sportivo Vismara come posticipo nella sesta giornata di ritorno del campionato Primavera 1 2017-2018. Le due squadre tornano in campo a due settimane e mezzo dalla semifinale di Coppa Italia: il Milan ha avuto la meglio regalandosi il doppio ultimo atto contro il Torino. In campionato però è la Dea a volare: lAtalanta contende a Inter e Roma il primo posto nella classifica del girone unico con ottime possibilità di archiviare la pratica, anche se lobiettivo generico rimane quello di chiudere nelle prime due posizioni così da accedere direttamente alla fase finale. Per quanto riguarda il Milan, i giovani rossoneri sono in corsa per i playoff: per un buon periodo sono rimasti nelle prime quattro della graduatoria, poi hanno avuto un calo e adesso sarebbero fuori dagli spareggi, anche se le distanze in classifica sono cortissime e dunque ci sono tutti i presupposti per centrare lobiettivo.

IL CONTESTO

La grande corsa in Coppa Italia non è stata purtroppo confermata da buoni risultati in campionato; il Milan ha vinto per lultima volta a fine gennaio, era il derby contro lInter ed era la seconda affermazione consecutiva che aveva spinto la squadra rossonera nuovamente al quarto posto, che era stato perso a causa di una serie di tre gare con un solo punto. Poi però, anche in virtù del doppio impegno, la squadra di Alessandro Lupi è tornata a faticare: ha prima pareggiato contro Bologna e Napoli, poi ha perso nettamente in casa del Genoa. Una sconfitta ancor più bruciante, non tanto per il risultato (1-4) quanto perché il Grifone ha operato il sorpasso al sesto posto, ultimo disponibile per giocare i playoff. Come detto però i giovani rossoneri hanno tutto per rientrare; hanno già dimostrato di saper fare risultato contro lAtalanta e, per quanto riguarda la Dea, la squadra lombarda è imbattuta da fine dicembre (sconfitta contro il Chievo) ma nelle ultime sei partite ha vinto soltanto due volte, e una nelle ultime cinque giocate. Il 3-1 alla Sampdoria si è posto in mezzo a quattro pareggi; vero che sono state affrontate tra le altre Fiorentina e Inter, ma intanto gli orobici non sono riusciti ad andare in fuga e si sono fatti avvicinare anche dalla Roma. La qualificazione alla fase finale del campionato sembrava una certezza, invece ora la squadra bergamasca dovrà lottare con le unghie e con i denti per ottenere direttamente il pass, a cominciare da questa difficile trasferta del Vismara.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN ATALANTA PRIMAVERA

Lupi potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla squadra che ha perso contro il Genoa; in difesa dovrebbero essere confermati i due centrali Gabbia e Bellodi con Negri e Llamas ad agire sulle corsie, mentre in porta Zanellato potrebbe riprendersi la maglia soffiatagli da Cavaliere. In mediana cè sempre El Hilali a comandare come regista; Pobega confermato, ma dallaltra parte del campo non ci stupiremmo di vedere invece Capanni al posto di Murati. Davanti, Tiago Dias viaggia ancora verso una maglia da trequartista alle spalle di Riccardo Forte e Tsadjout; panchina per Sinani, se lo schema dovesse essere il 4-3-3 ci sarà una possibilità per Sergio Sanchez di giocare dal primo minuto. NellAtalanta Musa Barrow, ormai stabilmente convocato da Gasperini, dovrebbe affiancare Latte Lath nel reparto offensivo di grande lusso; fuori dunque Elia, mentre a centrocampo non dovrebbero cambiare le cose. Melegoni giocherà al fianco di Bolis, con Kulusevski utilizzato come laterale di destra e Mallamo che invece spingerà a sinistra; si prepara dunque a rimanere fuori Colpani, rispetto alla partita contro il Verona. Difesa con Guth e Alari da centrali, mentre Del Prato e Carminati saranno i due terzini; in porta come sempre ci sarà Carnesecchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori