Probabili formazioni/ Cagliari Napoli: quote, ultime novità live. Pavoletti, ex di turno (Serie A)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Cagliari Napoli: quote, le ultime novità live su moduli e titolari in vista del posticipo di Serie A che chiuderà la 26^ giornata

Pavoletti_gol_Cagliari_Inter_lapresse_2017
Probabili formazioni Cagliari Roma (Foto LaPresse)

Analizzando le probabili formazioni di Cagliari Napoli, il protagonista che scegliamo non può che essere Leonardo Pavoletti. Lattaccante toscano è un ex: con la maglia partenopea ha giocato tra gennaio e giugno della scorsa stagione. Era arrivato per sostituire Arkadiusz Milik, che per la prima volta si era rotto il legamento crociato; investimento importante da parte della società per strapparlo al Genoa. Il problema per lui è che nel frattempo Dries Mertens aveva iniziato a fare il fenomeno come prima punta, e poi lo stesso Milik è tornato a disposizione: Maurizio Sarri non è mai stato un amante del turnover, e infatti Pavoletti il campo lo ha visto con il lanternino. Nello specifico: 5 apparizioni in campionato con un totale di 194 minuti, quattro in Coppa Italia per 95 minuti complessivi. Le cose non hanno funzionato: il Napoli ha deciso di poterne fare a meno, lui ha salutato tutti senza polemiche, anzi ringraziando per lopportunità che gli ha comunque consentito di crescere. Dallo scorso agosto gioca nel Cagliari: ovviamente con gli isolani ha trovato subito una maglia da titolare e fino a questo momento ha segnato 6 gol in campionato, contribuendo a porre la squadra in una buona posizione di classifica. La domanda sorge spontanea: dovesse segnare in questa partita contro il Napoli, Pavoletti esulterà? Vedremo se si verificherà lipotesi, e nel caso cosa sceglierà di fare lattaccante (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Volendo esaminare ancora più nel dettaglio le probabili formazioni del posticipo della 26^ giornata della Serie A Cagliari Napoli, non possiamo non dare spazio al duello in cabina di regia tra i rossoblu Ionita e lazzurro Jorginho. Il primo è il centrale moldavo, approdato al club sardo nel luglio del 2016, dopo una buona esperienza nel Verona, dove ha mosso i primi passi nel campionato italiano. Considerando ora qualche numero vediamo che Ionita rimane uno dei punti fermi del tecnico del Cagliari: sono infatti 24 le sue presenze nella Serie A per 1820 minuti nelle gambe e tre due assist vincenti serviti ai compagni. Dallaltra parte del campo ecco unaltro punto fermo, ma questo della probabile formazione del Napoli. Parliamo infatti del mediano nato a Imbituba Jorginho, che pure vanta una precedente esperienza con i colori del Verona. Per il mediano campano si contano nella stagione in corso della Serie A ben 22 presenze e 1810 minuti nelle gambe come pure due gol firmati contro Lazio e Udinese. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Considerando più da vicino le probabili formazioni del match di Serie A Cagliari Napoli, ci accorgiamo subito che nessun giocatore dei due club è stato fermato dal giudice sportivo nella 26^ giornata: non per questo però non si registrano assenti. Per quanto riguarda la formazione dei 4 mori, ecco infatti che Diego Lopez dovrebbe dove fare a meno di Cigarini, per via di una contusione alla gamba. Con lui ecco in infermeria anche Pisacane, per una ferita la ginocchio e Farias, in dubbio per un lieve affaticamento al polpaccio. Saranno invece i soliti lungo degenti gli assenti annunciati di Maurizio Sarri, anche in vista della 26^ giornata della Serie A. Ecco quindi che in campo oggi alla Sardegna Arena non ci saranno Ghoulam, Milik e Chiriches, questo per un problema muscolare che dovrebbe tenerlo fuori fino almeno a metà marzo. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

Andiamo ora a curiosare nelle probabili formazioni del match di Serie A tra Cagliari e Napoli: chi sono i nomi dei migliori elementi attesi in campo, premiati dai numeri? Partendo dallo schieramento ipotizzato da Diego Lopez ecco che spicca il nome di Ceppitelli, quale miglior difensore degli isolani: per lui una rete stagionale e un assist. In mezzo al campo sta facendo molto bene Joao Pedro, autore fin qui di 5 gol e 4 assist. Nellattacco sardo il punto fermo rimane Pavoletti che può far davvero male ai suoi ex compagni, visti i suoi 6 gol in stagione su 79 attacchi. Per la probabile formazione del Napoli il riferimento difensivo rimane sempre Kalidou Koulibaly: 4 gol su 9 tiri per il centrale azzurro in stagione. Numeri alla mano poi vediamo che Marek Hamsik rimane il miglior centrocampista con 5 reti e anche 11 assist complessivi fin qui registrati in campionato: in avanti rimane il nome di Dries Mertens che ha segnato 15 gol in stagione e messo a segno 19 assist. (agg Michela Colombo)

LE ULTIME NOTIZIE

Cagliari Napoli, questa sera alle ore 20.45, chiude la 26^ giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Le due formazioni hanno naturalmente obiettivi molto diversi: il Cagliari punta ad arrivare il più velocemente possibile a una tranquilla salvezza che appare comunque ampiamente alla portata dei sardi, il Napoli invece punta allo scudetto e sta vivendo quella che potrebbe essere una lunghissima volata verso il tricolore. Vediamo subito in che modo i due allenatori potrebbero schierare le loro squadre alla Sardegna Arena e quali sono gli eventuali dubbi che ancora albergano nelle loro scelte, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Cagliari Napoli.

QUOTE E PRONOSTICO

Lagenzia di scommesse Snai non ha dubbi nellindicare il Napoli grande favorito per la vittoria anche se si gioca in Sardegna. Il segno 1 che identifica la vittoria del Cagliari vale infatti 9,75, praticamente unimpresa; per la vittoria esterna del Napoli dovrete ovviamente giocare il segno 2, al quale i bookmaker hanno dato un valore di 1,33. Per il pareggio chiaramente leventualità è quella del segno X: se il posticipo del lunedì dovesse finire in questo modo, la vostra vincita sarebbe pari a 5,00 volte la cifra che avrete deciso di investire.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI NAPOLI

I DUBBI DI DIEGO LOPEZ

Non ce la fanno Romagna e Cigarini, il che obbliga Diego Lopez a schierare lo stesso assetto difensivo delle ultime uscite, cioè una difesa a tre con Andreolli perno centrale ai cui fianchi agiranno Ceppitelli e Leandro Castan, sempre titolare da quando è arrivato a Cagliari. In porta ci sarà Cragno; a centrocampo per sopperire allassenza del playmaker ci sarà Ionita in cabina di regia e Padoin mezzala sinistra. Dallaltra parte del campo spazio allemergente Barella; sulla destra agirà ancora una volta Faragò, invece Lykogiannis sarà impiegato come esterno mancino. Davanti non si può prescindere dalla solita coppia: Joao Pedro giocherà da trequartista in appoggio allex Pavoletti, la cui breve esperienza a Napoli nella seconda metà della scorsa stagione non è certo stata memorabile.

LE SCELTE DI SARRI

Solita formazione di sempre per il Napoli: giocare di lunedì sera sicuramente è un vantaggio per Mertens che accusava problemi alla caviglia; il belga stringe i denti perché non può mancare in questa volata scudetto. Davanti a Pepe Reina Albiol come sempre farà coppia con Koulibaly, con Hysaj che torna a occupare la corsia destra e Mario Rui dallaltra parte del settore difensivo; a centrocampo non si annunciano novità nonostante nei giorni scorsi ci sia stata cautela per Hamsik. Confermati Jorginho in cabina di regia e Allan che si posizionerà sul centrodestra. La formazione sarà dunque la più classica, anche perché dora in poi il Napoli non avrà altre competizioni fuori dal campionato. In attacco ai fianchi di Mertens ci saranno sicuramente Callejon a destra e Insigne a sinistra.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI NAPOLI: IL TABELLINO

CAGLIARI (3-5-1-1): 28 Cragno; 23 Ceppitelli, 3 Andreolli, 15 Castan; 16 Faragò, 18 Barella, 21 Ionita, 20 Padoin, 22 Lykogiannis; 10 Joao Pedro; 30 Pavoletti. All. Lopez.

A disposizione: 1 Rafael, 26 Crosta, 19 Pisacane, 12 Miangue, 27 Deiola, 4 Dessena, 7 Cossu, 24 Ceter, 32 Han Kwang-Song, 17 Farias, 25 Sau.

Squalificati: –

Indisponibili: Romagna, Cigarini. 

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 Insigne. All. Sarri.

A disposizione: 22 Sepe, 1 Rafael, 11 Maggio, 62 Tonelli, 20 Zielinski, 42 Diawara, 30 Rog, 27 Machach, 37 Ounas.

Squalificati: –

Indisponibili: Chiriches, Ghoulam, Milik.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori