DIRETTA / Ravenna Pordenone (risultato finale 1-0)streaming video e tv: Maistrello decide la sfida del Benelli

- Mauro Mantegazza

Diretta Ravenna Pordenone streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del posticipo che chiuderà la 27^ giornata di Serie C

Ravenna_Gubbio_esultanza_curva_lapresse_2017
Diretta Ravenna Rimini (foto LaPresse, repertorio)

DIRETTA RAVENNA PORDENONE (1-0): MAISTRELLO DECIDE AL SFIDA DEL BENELLI

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Ravenna e Pordenone sul punteggio di 1 a 0, la sfida del Benelli è stata decisa da Maistrello che con la sua girata al volo nel primo tempo ha regalato la vittoria ai romagnoli. Le proibitive condizioni atmosferiche hanno ostacolato gli ospiti che hanno provato ad attaccare fino al 93′. All’81’ ci ha provato Ciceretti con un rasoterra da fuori area che Venturi è riuscito a bloccare con sicurezza. All’82’ mister Antonioli decide di far uscire il match-winner Maistrello che ha lasciato il posto a Constantini. All’88’ altro cambio per i padroni di casa con Sabba che ha preso il posto di Piccoli. L’ultima emozione arriva al 92′ quando Magnaghi ha appoggiato all’indietro per Misuraca, il cui rasoterra dal limite dell’area è uscito dopo aver sfiorato il palo. Dopo tre minuti di recupero è arrivato così il triplice fischio di chiusura che ha regalato tre importanti punti al Ravenna che ha vinto una partita fortemente condizionata dal terreno di gioco ghiacciato ed innevato, al limite della praticabilità che ha favorito i romagnoli.

 

POCHE EMOZIONI AL BENELLI INNEVATO

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Ravenna e Pordenone il punteggio è ancora inchiodato sull’1 a 0. Al 59′ i friuliani sprecano una clamorosa occasione con Nocciolini che sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha messo incredibilmente oltre la traversa con un colpo di testa tentato da distanza ravvicinata. Al 60′ mister Rossitto decide di effettuare il primo cambio inserendo Cicerelli al posto di Ciurria. Al 62′ è mister Antonioli ad effettuare un doppio cambio gettando nella mischia Broso e Magrini al posto di Marzeglia e Barzaghi. Al 66′ altra sostituzione per gli ospiti che inseriscono Gerardi al posto di Zammarini. Ormai la partita è fortemente condizionata dalla neve che sta scendendo copiosa sul Benelli dove le squadre continuano a lottare nonostante le proibitive condizioni atmosferiche.

 

 

VENTURI SALVA SU MAGNAGHI

Il secondo tempo della sfida tra Ravenna e Pordenone è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora sull’1 a 0, decide ancora la rete messa a segno da Maistrello nel coro del primo tempo. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Le condizioni ambientali sono ulteriormente peggiorate visto che sul Benelli ha ripreso a nevicare con una certa intensità. Il match è ripreso con gli ospiti che continuano ad attaccare ma faticando a trovare la giocata decisiva negli ultimi venti metri. Al 49′ i friuliani sfiorano il vantaggio con una potente conclusione tentata dal limite dell’area da Magnaghi che Venturi è riuscito a deviare in corner con un preciso intervento in tuffo.

 

LA SBLOCCA MAISTRELLO CON UN POTENTE DIAGONALE

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Ravenna e Pordenone ed il risultato è ora sull’1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Maistrello al 26′ quando l’attaccante ha trovato la via del gol con un potente diagonale scagliato dal limite dell’area dopo l’intelligente sponda di Marzeglia che si è insaccato imparabilmente vicino al secondo palo. Il vantaggio è arrivato un pò a sorpresa visto che fino a quel momento erano stati solamente gli ospiti a sfiorare il gol: al 20′ Misuraca ha potuto calciare con una certa libertà dalla riga dell’area di rigore mettendo di non molto sopra la traversa. Al 25′ è stato Zammarini a provarci dopo una ribattuta della barriera con un potente tiro che è stato bloccato centralmente da Venturi. Al 26′ Ciurria è riuscito a sfondare sulla sinistra e dopo essersi accentrato ha tentato un tiro a giro che è uscito dopo aver sfiorato il secondo palo. La formazione di Rossitto sta assolutamente facendo la partita anche sta  faticando a creare pericoli concreti nell’area romagnola sia per l’attenta difesa della formazione di Antonioli ma anche per le condizioni proibitive del terreno di gioco che facilita naturalmente la fase difensiva.

 

SI GIOCA SU UN CAMPO GHIACCIATO

Allo Stadio Bruno Benelli di Ravenna i padroni di casa stanno affrontando il Pordenone nell’incontro valido per la 27^ giornata del Gruppo B di Serie C e, quando sono stati giocati circa 10 minuti, il risultato è sullo 0 a 0. Gara molto importante per i romagnoli che nelle ultime sei giornate sono riusciti a raccimolare solamente tre pareggi incassando tre sconfitte tra cui le ultime due contro il Fano in casa ed il Padova in trasferta ed ora si trovano in piena zona playout a quota 23 punti; i friuliani invece dopo due sconfitte consecutive subite contro il FeralpiSalò in casa e il Sudtirol in trasferta, sono riusciti ad espugnare il campo del Gubbio per 2-3 riconquistando così momentaneamente la zona playoff a quota 33 punti. L’incontro è iniziato col terreno ancora innevato e con temperatura rigidissima, pochissimi gli spettatori accorsi allo stadio. L’inizio è stato condizionato dalla proibitive condizoni del campo che impegnano i giocatori per lo più alla ricerca dell’equilibrio quindi finora nemmeno un’occasione da registrare.

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ravenna Pordenone comincia fra pochissimo: attendendo il fischio dinizio del posticipo della giornata di Serie C, vediamo alcuni numeri di queste due formazioni. Il Ravenna è in calo e deve puntare alla salvezza da raggiungere nel più breve tempo possibile. Sono ben sette le sconfitte rimediate in casa dalla squadra giallorossa che non sta andando molto bene. Sono ben 17 le reti subite, dato allarmante se si pensa che la squadra ravennate deve costruire sulla difesa la propria salvezza. Invece in casa Pordenone la serie B sta diventando sempre più difficile per una squadra che era partita con grandi ambizioni: rendimento comunque positivo lontano da Pordenone, viste le quattro vittorie esterne e i cinque pareggi ottenuti fuori casa dai neroverdi, che però non sono più quelli capaci di impressionare tutta lItalia in Coppa. Ora le formazioni ufficiali della partita: da valutare se la neve permetterà lo svolgimento regolare – pare comunque di sì – finalmente si comincia! RAVENNA (3-5-2): Venturi; Venturini, Capitanio, Lelj; Barzaghi, Cenci, Selleri, Piccoli, 28 G. Rossi; Marzeglia, Maistrello. Allenatore: Mauro Antonioli PORDENONE (4-3-1-2): Perilli; Formiconi, Stefani, Parodi, De Agostini; Misuraca, Burrai, Zammarini; Ciurria; Magnaghi, Nocciolini. Allenatore: Fabio Rossitto (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA (SERIE C)

Ricordiamo che la partita tra Ravenna e Pordenone sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport + HD essendo il posticipo del lunedì sera visibile in chiaro per tutti, anche tramite la diretta streaming video che sarà garantita da Rai Play; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C, ci sarà anche unaltra possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale ElevenSports.it (accesso diretto selezionando il vecchio Sportube) che può trasmettere tutte le partite della terza divisione.

I PRECEDENTI

Il Ravenna, quartultimo in classifica, attende il Pordenone che viaggia in piena zona play off: si chiuderà con questa partita il turno nel campionato di Serie C 2017-2018. I padroni di casa non vincono da sei partite dove hanno raccolto solo tre punti. Il Pordenone invece alterna nel suo cammino partite egregie a grandi flop. Nella gara di andata il Pordenone ha vinto per due ad uno, sfatando un tabù contro i romagnoli che erano praticamente imbattuti. Infatti, negli unici due precedenti della storia in terra friulana, il Ravenna aveva sempre vinto: 2-1 il 10 maggio 1959 e 1-0 il 30 aprile 1989. Partita aperta quindi a qualsiasi risultato. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Ravenna Pordenone sarà diretta dallarbitro Andrea Zingarelli. Nel girone B del campionato di Serie C siamo ormai giunti al posticipo della ventisettesima giornata. Allo stadio Bruno Benelli di Ravenna arrivano dunque i friulani del Pordenone per dare vita allincontro che avrà inizio questa sera lunedì 26 febbraio alle ore 20.45. La partita si annuncia delicata per entrambe le formazioni: il Ravenna infatti ha solamente 23 punti in classifica e dunque corre il serio rischio di dover passare dai playout per conquistare la permanenza in Serie C, anche se va detto che nel girone B (essendo lunico a 18 squadre) solo le ultime due finiranno a doversi giocare gli spareggi e questo naturalmente aumenta anche per il Ravenna le speranze di conquistare la salvezza diretta.

Quanto al Pordenone, la stagione si sta rivelando decisamente più deludente del previsto: dopo un ottimo inizio, in campionato e soprattutto in Coppa Italia con gli storici ottavi raggiunti vincendo a Cagliari e poi persi solamente ai calci di rigore a San Siro contro lInter, i friulani sono andati in calando e così lobiettivo di un campionato di vertice si è allontanato. A quota 33 punti evidentemente non cè più alcuna speranza di agguantare il primo posto che garantisce lunica promozione diretta, ma ci sarà da lottare anche solo per raggiungere la zona playoff, che in estate sarebbe stata considerata il minimo sindacale per una squadra come il Pordenone.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA PORDENONE

Il Ravenna di mister Mauro Antonioli utilizzerà il modulo di gioco 3-5-2; da segnalare lassenza per infortunio del capitano Ballardini. Il portiere titolare sarà Venturi, aiutato dai tre difensori Ronchi, Ierardi e Lelj; a centrocampo il mediano incontrista sarà Selleri, affiancato sulla destra dalla mezzala Maleh e sulla sinistra dallaltra mezzala Piccoli. Sulle fasce correranno l’ala destra Magrini e l’ala sinistra Rossi, mentre i due riferimenti in avanti saranno le due punte centrali Costantini e Marzeglia. La risposta del Pordenone del tecnico Fabio Rossitto userà come modulo il 4-3-1-2. Infortunato periti, fra i pali giocherà Mazzini, mentre i quattro difensori saranno il terzino destro Formiconi, i due centrali Stefani e Bassoli e il terzino sinistro De Agostini. A centrocampo ecco il terzetto che vedrà Misuraca e Caccetta ai fianchi del perno Burrai, agirà invece come trequartista Zammarini che sarà in appoggio alle due punte, Ciurria e Nocciolini.

PRONOSTICO E QUOTE

I tifosi vedranno una gara presumibilmente equilibrata: la pensa così anche lagenzia di scommesse sportive Snai, che fornisce quote molto simili per i tre segni in Ravenna Pordenone. Nonostante il fattore campo, potrebbero essere leggermente favoriti gli ospiti friulani: il segno 2 per la vittoria del Pordenone è infatti quotato a 2,30, mentre poi si sale a 3,00 sia per la vittoria del Ravenna sia per il pareggio, dunque stessa quota per il segno 1 e il segno X.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori