INFORTUNIO STURARO/ Distorsione a caviglia e ginocchio per il centrocampista della Juventus, ma non è grave

Infortunio Sturaro, distorsione alla caviglia e al ginocchio per il centrocampista della Juventus che oggi si è allenato a parte. Non sembra essere un problema però di grave entità.

07.02.2018 - Matteo Fantozzi
Sturaro_Juventus_possesso_lapresse_2018
Stefano Sturaro - La Presse

Stefano Sturaro si è fermato oggi anche se si parla di un problema che non dovrebbe tenerlo fuori a lungo. Il centrocampista bianconero in questo momento è molto importante perché Massimiliano Allegri ha perso per infortunio il francese Blaise Matuidi. Il calciatore infatti era una delle ipotesi in vista della sfida contro il Tottenham di Mauricio Pochettino visto che come l’ex Paris Saint German poteva garantire quel peso specifico che Claudio Marchisio e Rodrigo Bentancur non posso portare. Sicuramente però sia il Principino che l’ex Boca Juniors sono due calciatori dotati di grande personalità e che potranno anche contro gli Spurs regalare un’alternativa di valore. Sturaro però spera di recuperare in tempi molto rapidi anche perché il ragazzo si è allenato a parte, ma non dovrebbe aver riportato un problema serio. Nelle prossime ore arriveranno altre informazioni in merito al calciatore.

ALLENAMENTO A PARTE PER IL CENTROCAMPISTA DI SANREMO

Il centrocampista della Juventus Stefano Sturaro ha accusato un infortunio al ginocchio e alla caviglia nella giornata di oggi che l’hanno costretto ad allenarsi a parte. Si parla di una distorsione per fortuna di non grave entità che non dovrebbe tenere fuori il calciatore a lungo. In un momento di emergenza con già Blaise Matuidi infortunato questa non è una bella notizia per la Juventus che spera comunque di recuperare il calciatore nativo di Sanremo per la gara di venerdì contro la Fiorentina o al più tardi per l’andata degli ottavi di Champions League con il Tottenham. Stefano Sturaro è un calciatore di grande grinta e determinazione che in mezzo al campo può fare la differenza soprattutto per i suoi polmoni. Massimiliano Allegri lo ha schierato diverse volte anche da terzino destro, ruolo in cui è stato proprio lui a reinventarlo nonostante la critica del pubblico e anche dei media.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori