ITALIA, DI BIAGIO RICHIAMA BALOTELLI/ In nazionale un clamoroso ritorno: Belotti rischia di rimanere a casa?

Italia, Di Biagio richiama Balotelli, in nazionale un clamoroso ritorno. Il neo-commissario tecnico degli azzurri è pronto a richiamare Super Mario in vista dei prossimi impegni

08.02.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
Balotelli_Italia_lapresse_2017
Mario Balotelli (Foto: LaPresse)

Si è alzata una vera e propria bufera sul possibile ritorno in Nazionale di Mario Balotelli con Gigi Di Biagio che sembra intenzionato a dare fiducia a Supermario in vista delle prossime amichevoli della squadra azzurra. Tra quelli che potrebbero pagare questa scelta c’è Andrea Belotti. L’ex enfant prodige del Torino sta vivendo una stagione difficilissima con i 100 milioni di euro chiesti in estate da Urbano Cairo che pesano e non poco sulla schiena. Il calciatore inoltre ha dovuto affrontare diversi problemi fisici e in questa prima parte di stagione ha collezionato appena sette reti, pochissime se si considerano le ventotto della stagione scorsa e che ha superato la metà delle partite giocate un anno fa. Se davvero la coppia titolare dovesse essere firmata da Mario Balotelli e Ciro Immobile allora per Andrea Belotti ci sarà la panchina o addirittura il calciatore potrebbe essere lasciato a casa per poter lavorare e crescere in condizione. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RITORNO DI BALOTELLI

Qualche novità in arrivo per la nazionale italiana. Il commissario tecnico ad interim, Gigi Di Biagio, starebbe pensando di chiamare qualche calciatore finito nel dimenticatoio, come ad esempio Mario Balotelli, o alla prima con gli azzurri. Di questo secondo gruppo potrebbe far parte il nocciolo di giovani milanisti composto da Cutrone, Calabria e Locatelli. Di Biagio, come vi abbiamo già anticipato, sembrerebbe inoltre essere pronto a richiamare alle armi Buffon, fino a data da destinarsi. Ma proviamo ad ipotizzare come potrebbe essere l11 titolare in vista delle prossime amichevoli contro Argentina e Inghilterra in programma il mese di marzo. Il modulo dovrebbe essere il 4-4-2, spesso e volentieri usato dal ct nellUnder-21 e non è da escludere che davanti possano partire in tandem Balotelli e Immobile, i due italiani che stanno meglio attualmente. A centrocampo, in mediana, possibile coppia Jorginho-Parolo (senza dimenticarsi di Verratti e De Rossi), con i due esterni che potrebbero essere occupati da Florenzi e Bonaventura. Infine la difesa con Caldara in mezzo, in coppia con l’intoccabile Chiellini, e Darmian e De Sciglio/Calabria sulle due fasce. In porta, infine, il capitano Gigi Buffon.

 

L’ULTIMA IN AZZURRO DI SUPER MARIO

Il neo-commissario tecnico ad interim della nazionale italiana, Gigi Di Biagio, starebbe pensando di richiamare alla base Mario Balotelli. Con 19 centri in 25 partite, Super Mario, di proprietà del Nizza, è attualmente il bomber azzurro più in forma dellintero panorama calcistico mondiale, e di conseguenza sarebbe davvero uno sbaglio continuare ad ignorarlo. Non si tratta però di una notizia ufficiale, bensì di unindiscrezione lanciata dal Corriere dello Sport, ma se venisse confermata, per il calciatore bresciano sarebbe il ritorno in azzurro dopo quattro anni. Lultima volta che Balotelli indossò la gloriosa casacca dellItalia fu in occasione del campionato del mondo di calcio del 2014, tenutosi in Brasile. Contro lUruguay, il 24 giugno di quellanno, lItalia si giocò una partita chiave per la qualificazione agli ottavi, quella del famoso morso di Luis Suarez a Chiellini, terminata però con una sconfitta per una rete a zero in favore della Celeste, e conseguente eliminazione dal torneo della formazione allepoca allenata da Cesare Prandelli.

TUTTO PRONTO PER IL RITORNO

Fra novità e conferme. Sta nascendo in questi giorni la nuova nazionale italiana di calcio, che sarà allenata, almeno fino al mese di settembre, dal neo-commissario tecnico Gigi Di Biagio, ex ct dellUnder-21. La più grande novità riguarda senza dubbio un gradito ritorno, invocato da molti negli ultimi mesi, leggasi quello di Mario Balotelli. Stando a quanto scrive stamane Il Corriere dello Sport, Super Mario è infatti pronto a rimettersi lazzurro sulle spalle, grazie ad una stagione che merita di essere attenzionata: sono infatti 19 le marcature messe a segno dallex Milan, Liverpool, Manchester City e Inter, con il Nizza, in appena 25 gare. Tolto Ciro Immobile della Lazio, che sta guidando la classifica dei cannonieri, in giro non vi è un bomber italiano in forma migliore e di conseguenza la sua convocazione è praticamente d’obbligo.

BUFFON CE

Balotelli, fra meno di un mese, dovrebbe quindi nuovamente esibirsi con la maglia italiana, e loccasione sarà di quelle speciali, visto che la nostra nazionale giocherà le amichevoli contro Argentina e Inghilterra. Due sfide preventive in ottica Mondiale, che avrebbero dovuto testare la forza italiana in vista dell’appuntamento russo, ma che serviranno agli azzurri forse solo come rimpianto. Ma non finisce qui perché Di Biagio starebbe pensando di affidarsi anche ad alcuni veterani dellItalia, e su tutti spiccherebbe il capitano Gigi Buffon. Lestremo difensore azzurro, come del resto aveva già fatto capire in alcune recenti interviste, è quindi pronto a tornare fra i pali, lasciando così Donnarumma ancora in panchina. Resta da capire quanto durerà il ritorno in Italia del portierone della Juventus, e molto ovviamente dipenderà dal suo ritiro o meno a fine stagione. Della vecchia guardia ci saranno anche Chiellini, Barzagli e De Rossi, mentre fra i nuovi, attenzione ai tre baby di casa Milan, leggasi Calabria, Locatelli e Cutrone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori