DIRETTA /Bisceglie Lecce (risultato finale 1-2) streaming video e tv: la decide Saraniti! Vola la capolista

- Stefano Belli

Diretta Bisceglie-Lecce: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. I salentini non possono permettersi di lasciare punti per strada.

bisceglie_curva_stadio_lapresse_2017
La casa del Bisceglie, il Ventura (repertorio LaPresse)

DIRETTA BISCEGLIE LECCE (RISULTATO FINALE 1-2): LA DECIDE SARANITI! VOLA LA CAPOLISTA

Primo cambio per il Lecce, Costa Ferreira prende il posto di Tsonev, poco ispirato. Il Lecce sta spingendo alla ricerca del gol del vantaggio, la capolista attacca a testa bassa. Primo cambio per il Bisceglie. Esce Jovanovic al suo posto Azzi. Punizione per il Lecce, sulla palla va Armellino che trova la barriera. Parata incredibile di Crispino sul tiro di Di Piazza, favorito dall’errore di Markic. Delvino devia in angolo il tiro di Costa Ferreira. Senza esito il tiro dalla bandierina. Saraniti! Raddoppia il Lecce a pochi minuti dal termine! Costa Ferreira vince un doppio rimpallo, con la sfera finisce sui piedi di Straniti; l’ex attaccante della Virtus Francavilla se la porta sul suo piede forte per battere il portiere avversario. L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. Non accade più nulla, il Lecce vince il derby e conferma di essere un’autentica corazzata. (agg. Umberto Tessier)

MARKIC RISPONDE A TORROMINO!

Inizia la ripresa tra Bisceglie e Lecce, speriamo di assistere ad una ripresa più brillante. Torromino! La capolista sblocca il match al 47′! L’attaccante, servito sulla fascia, ha battuto Crispino con la difesa completamente ferma in attesa che il direttore di gara interrompesse l’azione per fuorigioco. Pronta risposta del Bisceglie che prova con Markic a rimettere in pari il risultato. Perrucchini devia in angolo. Markic! Il Bisceglie pareggia su calcio d’angolo. Cross al centro, Markic su una dormita difensiva giallorossa si fa trovare pronto e punisce Perrucchini, ripresa scoppiettante. Il cross dalla bandierina è stato di Toskic. Delvino scodella dalla destra in area per Jovanovic, che di testa chiama Perrucchini alla parata a terra. (agg. Umberto Tessier)

SQUADRE AL RIPOSO

Di Matteo ammonito per un fallo cattivo su Delvino. Girata di Mancosu dal limite dell’area, pallone che termina alto. Cross di Mancosu che viene raccolto da Torromino che prolunga di petto per Saranti, Crispino in uscita anticipa tutti. Corner per il Lecce, Arrigoni dalla bandierina, cross tagliato sul secondo palo che non trova compagni di squadra. Quarto angolo per il Lecce: sulla palla ancora Arrigoni. Mischia in area, palla allontanata. Arrigoni mette il pallone sul primo palo, ci ha provato Marino di testa ma una deviazione regala un altro tiro da calcio d’angolo che si conclude con nulla di fatto. Apertura dalla destra di Tsonev per Armellino che prova ad inserirsi. Petta anticipa. L’arbitro fischia la fine della prima frazione, si va al riposo sullo zero a zero. (agg. Umberto Tessier)

POCHE LE EMOZIONI

Inizia il derby tra il Bisceglie e la capolista Lecce, lo spettacolo non dovrebbe mancare. Angolo corto di Arrigoni, cross Di Matteo diretto in porta, smanacciato da Crispino. Sugli sviluppi del secondo corner, respinta di Markic, Ciancio di prima intenzione manda la palla fuori. Montinaro serve Jovanovic al limite dell’area con l’attaccante che serve di nuovo il compagno di squadra, il fantasista nerazzurro perde il controllo del pallone. Sono passati venti minuti di gioco, poche le emozioni in campo. Ottima occasione per i padroni di casa, prima Montinaro riesce a liberarsi del marcatore e serve Giron sulla fascia che crossa in area, Perucchini salva tutto in uscita. Sul proseguimento ancora Giron che prova il tiro dalla distanza, si distende il portiere giallorosso e sventa il pericolo. (agg. Umberto Tessier)

LE DICHIARAZIONI

La capolista Lecce è attesa dal derby contro il Bisceglie, partita che si preannuncia infuocata. Giuseppe Alberga esordirà sulla panchina nerazzurra nel derby contro il Lecce. Queste le sue parole in conferenza stampa riportate da tuttocalciopuglia: “Partire dal Lecce è una grossa impresa. Vorrei ricordare che io in questo momento sono lunico tesserato del Bisceglie, dopo che è andato via tutto lo staff. A me dispiace tantissimo, però la società ha fatto le sue scelte e in questo momento è alla ricerca del profilo del nuovo allenatore e speriamo che la mia avventura in questo ruolo finisca il più presto possibile. La partita parla per sé, è una partita importantissima. Al di là del momento legato allesonero di mister Zavettieri, giocare contro il Lecce, contro la capolista, di per sé fornisce tutte le motivazioni necessarie. Lesonero del mister è stato determinato anche dalle prestazioni della squadra. Le ultime partite non sono state al livello del Bisceglie. Non cè tecnico che tenga adesso. Devono essere loro, con il loro orgoglio e le loro capacità, a fare una grande prestazione. Non dico vincere, ma fare una grande prestazione. Non abbiamo niente da perdere. Dopo tutto quello che è successo la partita è stata preparata in 48 ore. Vorrei ringraziare soprattutto i tecnici del settore giovanile della Berretti e il direttore, che mi hanno dato una mano nel preparare la partita. La partita sarà affidata ai nostri giocatori, che devono dimostrare che sono da Bisceglie. Lunico indisponibile dovrebbe essere Migliavacca. Tutti gli altri sono a disposizione e speriamo di mettere in campo la miglior formazione possibile”. Fabio Liverani, tecnico del Lecce, ha parlato ai microfoni della stampa riguardo ecco le sue parole, come riportate dal sito ufficiale dei giallorossi: “Partita a porte chiuse, ma le tempistiche non sono state delle migliori. A Bisceglie ci saranno trappole alle quali non dovremmo cadere. Affronteremo una squadra che ha cambiato allenatore, ma che dovremmo lo stesso rispettare. Tabanelli? Ha avuto un affaticamento alladuttore ed abbiamo deciso di farlo riposare non convocandolo. Chi al suo posto? Tsonev, Costa Ferreira o Torromino. Lassenza di Cosenza? Ci sono tre giocatori per due posto, farò la scelta questa sera. Di Piazza? Io guardo tutta la squadra per come si è allenata in settima. Lui è in concorrenza con gli altri, lo spazio cè per tutti. Mi sento i denti del Catania sul mio culetto? Rispetto gli altri e preferisco non parlare. Penso solo al campo”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Il match Bisceglie Lecce non si potrà seguire in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, la possibilità di seguire l’incontro in diretta streaming video via internet per gli abbonati o per chi acquisterà l’evento singolo sul sito elevensports.it.

BOMBER

La capolista Lecce, schiacciasassi del campionato, questa sera sbarca a Bisceglie per provare a continuare la sua cavalcata verso la promozione. Per i padroni di casa Ivan Jovanovic, attaccante croato classe 91′, è il bomber capace di poter incidere in qualsiasi momento sulle sorti del match. I salentini hanno aggiunto alla loro batteria di attaccanti Andrea Saraniti che ha trovato gol ed assist nel suo esordio in maglia giallorossa. Dopo aver fatto le fortune della Virtus Francavilla il bomber può contribuire alla promozione dei salentini che sembra fuori discussione. (agg. Umberto Tessier)

TESTA A TESTA

La capolista Lecce sbarca a Bisceglie per provare a continuare la cavalcata vincente verso la serie B. I padroni di casa vivono uno stato di forma non brillantissimo viste le tre sconfitte nelle ultime cinque uscite dove hanno raccolto anche un pareggio e una vittoria. Per i salentini sono addirittura venti i risultati utili consecutivi conquistati in campionato, la compagine giallorossa è una vera e propria macchina da guerra. Bisceglie e Lecce si sono incontrate due volte nella loro storia recente con due vittorie del Lecce. La prima in campionato all’andata grazie alle reti siglate da Caturano, Di Piazza e Ferreira Pinto a cui ha risposto Risolo. L’altra sfida, in Coppa Italia, ha visto trionfare ancora il Lecce grazie ad un due ad uno firmato da Mancosu e Dubickas che hanno risposto al vantaggio iniziale firmato da Azzi. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Il Bisceglie e il Lecce dunque si affronteranno nella venticinquesima giornata di Serie C: adesso è giunto il momento di analizzare le statistiche stagionali di queste due formazioni. Gli ospiti segnano davvero molto nel campionato 2017-2018: infatti i giallorossi sono a quota 40 gol fatti, a fronte dei 20 subiti. I padroni di casa invece hanno messo a segno la metà dei gol, me ne hanno subiti ben 28 e di conseguenza la differenza reti è negativa per il Bisceglie. Ottimo rendimento esterno per la capolista Lecce, che è a quota 20 punti in 11 partite grazie a cinque vittorie, altrettanti pareggi e una sola sconfitta lontano da casa. Ben 15 le reti segnate fuori dalle mura amiche dal Lecce, i padroni di casa invece nel rendimento interno sono a metà classifica del girone C, con 17 punti conquistati sui 27 totali a disposizione. Per poter sfidare una squadra di grande qualità come il Lecce, il Bisceglie avrà bisogno di alzare il rendimento. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bisceglie-Lecce, diretta dal signor Viotti di Tivoli, venerdì 9 febbraio 2018 alle ore 20.45, sarà un anticipo relativo alla venticinquesima giornata di campionato nel girone C di Serie C. Tra Bisceglie e Lecce sfida tutta da seguire, considerando la particolare natura del match che si disputerà a porte chiuse e l’importanza della posta in palio per un Lecce che, pur ancora saldamente in testa alla classifica del girone C di Serie C, non può permettersi di lasciarsi alle spalle punti con disinvoltura, considerando che alle spalle dei salentini il Catania preme a soli quattro punti di distanza.

In casa contro il Catanzaro, domenica scorsa, i giallorossi guidati da Fabio Liverani hanno dimostrato di stare attraversando un buon momento di forma e di non avere tentennamenti, in una gestione del vantaggio sugli etnei, che inseguono come detto in classifica, molto ragionata e che è passata anche dal pari ottenuto nello scontro diretto in casa. Quello contro il Bisceglie sarà comunque un derby pugliese, ed i nerazzurri padroni di casa non saranno certo in vena di regali, anche perché dopo le ultime due sconfitte esterne contro Sicula Leonzio e Catanzaro, la classifica della neopromossa si è fatta meno lusinghiera rispetto all’ottimo girone d’andata. Fuori dalla zona play off, ora il Bisceglie ha visto ridursi a cinque i punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

LE PROBABILI FORMAZIONI BISCEGLIE LECCE

Queste le probabili formazioni dell’incontro: il Bisceglie padrone di casa scenderà in campo con Crispino a difesa della porta, Migliavacca impiegato in posizione di terzino destro e il croato Jurkic impiegato in posizione di terzino sinistro, con Devino e Petta che saranno i due difensori centrali. L’altro croato Vrdoljak e il montenegrino Toskic giocheranno come vertici arretrati di centrocampo, alle spalle del brasiliano Dentello Azzi, di D’Ancora e di D’Ursi, schierati come incursori offensivi alle spalle del francese Ayina. Risponderà il Lecce con Perucchini in porta, Marino e Cosenza difensori centrali in una difesa a quattro con Lepore chiamato a coprire la fascia destra e Di Matteo la corsia laterale di sinistra. Terzetto titolare di centrocampo formato da Arrigoni, Mancosu e Armellino, con Tabanelli trequartista alle spalle del duo offensivo formato da Saraniti e dal lituano Dubickas.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Al 4-2-3-1 del Bisceglie risponderà il 4-3-1-2 del Lecce, scontro tattico tra due formazioni che amano particolarmente giocare fra le linee senza concedere troppi riferimenti agli avversari. In questa stagione le due formazioni si sono già affrontate due volte allo stadio Via del Mare: ha sempre vinto il Lecce, due a uno in Coppa Italia il 21 novembre scorso, ribaltando con Mancosu e Dubickas l’iniziale gol del vantaggio di Dentello Azzi, e il 30 settembre col punteggio di tre a uno: gol salentini di Caturano, Ferreira e Di Piazza, rete pugliese di Risolo.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote della partita indicano la capolista del campionato come favorita nonostante il fattore campo avverso, considerando anche che la sfida si giocherà a porte chiuse. Vittoria interna del Bisceglie quotata 4.20 da Bet365, mentre William Hill propone a 3.30 l’eventuale pareggio e la quota per il successo esterno salentino viene proposta a 1.95 da Bwin. Unibet quota al raddoppio l’over 2.5 e 1.72 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori