Olimpiadi invernali 2018/ PyeongChang: l’Italia crede molto nel biathlon e in Lisa Vittozzi

- Davide Giancristofaro Alberti

Olimpiadi invernali 2018 PyeongChang: lItalia premia le medaglie doro con 150 mila euro. Sono ufficialmente iniziati i giochi olimpici invernali in Corea del Sud, dopo la cerimonia

olimpiadi_anelli_pixabay
Gli anelli olimpici (Pixabay)

Tra gli sport in cui l’Italia spera di eccellere alle olimpiadi invernali del 2018, che sono iniziate oggi a PyeongChang, c’è sicuramente il biathlon dove ci si aspetta di arrivare a medaglia. Non sono sicuramente favorite dai pronostici Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer che comunque avranno la possibilità di dire la loro e si sono preoccupate per l’evento veramente molto bene. C’è da sottolineare che questo tipo di competizione favorisce le fondiste, mentre le tiratrici come le due azzurre sono più in difficoltà. Sicuramente però c’è voglia di rispondere subito a una prima giornata non del tutto positiva che ha visto in Matteo Rizzo l’unico veramente in grado di strappare applausi. L’Italia vuole dimostrare in questa competizione di essere all’altezza soprattutto nell’anno storico in cui il nostro paese non avrà la possibilità di disputare il Mondiale di calcio che si giocherà in estate in Russia. (agg. di Matteo Fantozzi)

BUON INIZIO PER MATTEO RIZZO

E’ iniziata bene la giornata alle olimpiadi di PyeongChang 2018 per l’Italia con un Matteo Rizzo in grande forma. Questi infatti ha raggiunto nel pattinaggio artistico il quinto posto con grande personalità. Questi si è tolto una bella soddisfazione, dimostrando di essere tra i talenti più promettenti per questa sessione olimpionica per gli azzurri. Non così bene invece le cose sono andate per Nicola Della Monica e Matteo Guarise che si sono posizionati settimi quando da loro ci si aspettava di vedere il podio, un potenziale successo che invece non si è verificato. Sono tantissimi comunque gli italiani in gara sia oggi che nei prossimi giorni per poter sorridere con tanti atleti pronti a rendere il medagliere colmo di soddisfazioni. Le olimpiadi di PyeongChang 2018 sono appena iniziati e c’è ancora molto tempo per vederne delle belle. (agg. di Matteo Fantozzi) 

23 GLI ATLETI AZZURRI DOMANI

Inizio con il botto per la nazionale italiana alle olimpiadi di PyeongChang 2018, iniziate ufficialmente poche ore fa con la classica cerimonia di apertura. Nella giornata di domani saranno infatti 23 gli atleti azzurri che scenderanno in campo per giocarsi le loro rispettive discipline. Fra i nomi più caldi troviamo quello di Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi nella sprint di biathlon, ma anche quello della portabandiera Arianna Fontana, nonché di Martina Valcepina, nelle batterie dei 500m di short track e nella staffetta. 3000 metri di speed skating invece per la nostra Francesca Lollobrigida, mentre allo slittino troveremo i due cugini Fischnaller, leggasi Dominik e Kevin. Lesordio degli italiani avverrà alle ore 8:15 di domattina, quando Elisa Brocard, Anna Comarella, Ilaria Debertolis e Sara Pellegrini saranno impegnate nello sci di fondo dello Skiathlon. Quindi si proseguirà alle 12:00 con la Lollobrigida, mentre un quarto dora dopo spazio al Biathlon, dove ci saranno anche Federica Sanfilippo e Nicole Gontier. Infine, alle 13:28 la finale maschile di short track 1500 con Confortola e Dotti, nonché il salto con gli maschile dalle 13:35 con Insam, Bresadola, Cecon e Colloredo.

IL PREMIO PER LE MEDAGLIE D’ORO ITALIANE

Sono iniziatie le Olimpiadi Invernali del 2018, i giochi che si terranno nelle prossime settimane nella freddissima PyeongChang, cittadina situata nella Corea del Sud. Poco fa è terminata la spettacolare cerimonia inaugurale di apertura, nello stadio olimpico, e di conseguenza, è stata accesa finalmente la torcia olimpica. Ma andiamo a vedere qualche curiosità su questa manifestazione intercontinentale, come ad esempio, il premio in denaro che il Coni, il Comitato Olimpico Nazionale dItalia, verserà nelle tasche degli atleti che si assicureranno una delle tre medaglie, leggasi oro, bronzo e argento. Gli azzurri saranno fra gli atleti più premiati in questa Olimpiade, visto che alloro andranno 150 mila euro, che si dimezzeranno per largent,o e che diventeranno 50mila infine per il bronzo: un ulteriore incentivo per gli italiani per provare a salire sul gradino più alto del podio nella propria specialità.

LA PELLEGRINI E IL MESSAGGIO ALLA FONTANA

Dicevamo in apertura della cerimonia, con la nostra Italia (21 atleti in totale per 14 sport differenti), che è sfilata con la porta bandiera Arianna Fontana, pattinatrice di short track, classe 1990. A lei ha voluto dedicare il proprio pensiero la campionessa del nuoto Federica Pellegrini, anchegli portabandiera dellItalia, ma in occasione della Olimpiadi di Rio de Janeiro dellestate del 2016: «Voglio dirle che sarà incredibile sfilare con il tricolore nello stadio spiega la nuotatrice veneta – goditi ogni istante, lo ricorderai per tutta la vita. E Arianna Fontana avrà poco tempo a disposizione per rilassarsi e godersi questo storico momento, visto che già domani dovrà scendere sulla pista da ghiaccio per le eliminatore dello short track (500 metri individuali e staffetta 3000 metri).

LA DISCESA LIBERA FEMMINILE

E fra gli appuntamenti più caldi per queste Olimpiadi, attenzione a quello che succederà sabato 17 febbraio, a partire dalle ore 03:00 in Italia: Sofia Goggia, sciatrice italiana, e la stella statunitense Lindsey Vonn, si sfideranno per la gara olimpica della discesa libera. Sarà un appuntamento tutto da vivere per lo sport italiano, in cui le due regine dello sci 2017-2018 proveranno ad avere la meglio sulla rispettiva avversaria, guardandosi però da altre atlete. Attenzione infatti ad unaltra italiana in pista, la Brignone, anchegli in grande forma in questa annata, ma anche alla Holdener, la Weirather e infine la Gut. Lunedì 12 sarà invece la volta del biathlon, i 10 km femminili a inseguimento, in cui ci sarà litaliana Dorothea Wierer, reduce dal bronzo alle Olimpiadi di Sochi di quattro anni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori