Probabili Formazioni / Spal Milan: diretta tv, orario, notizie live. I jolly dalla panchina (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Spal Milan: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle squadre. Al Mazza i rossoneri si presentano ancora senza Kalinic, squalificati Vicari e Calabria

Calhanoglu_Donnarumma_Milan_Lazio_lapresse_2018
Video Milan Manchester United - LaPresse

Visto nel dettaglio le probabili formazioni di Spal-Milan, latteso match che si accenderà solo domani nella 24^ giornata della Serie A, ecco che ora andiamo a conoscere più da vicino coloro che invece vedranno lerba del Paolo Mazza comodamente seduti in panchina. Al netto degli indisponibili vediamo che comunque sia Semplici che Gattuso potranno fare riferimento a una panchina ben nutrita, benchè in tale occasione entrambi gli allenatori faranno affidamento solo sui propri titolatissimi. Per la Spal comunque vedremo fermi ai box Dramè e Costa, con Vaisanen e Everton Luis: a loro si uniranno anche Schiattarella, Vitale, e Bonazzoli. Per il Milan, al momento linfermeria vede solo Conti: ecco quindi che in panchina troveremo ancora Musacchio e Zapata, com Gomez Antonelli: a far loro compagnia anche Locatelli e Jose Mauri, oltre che Borini, questo al netto dei probabili ballottaggi in attacco. (agg Michela Colombo)

L’ATTACCO

Se nella probabile formazione del Milan, in vista del match di domani con la Spal, non abbiamo riscontrato particolari novità e dubbi nell11 di Gennaro Gattuso, ecco che in attacco le cose si fanno più complicate. Nel tridente rossonero ormai pare che lunico elemento sempre confermato sia Suso, tornato al gol contro lUdinese solo settimana scorsa. Per completare il reparto Gattuso potrebbe dare fiducia di nuovo a Calhanoglu sulla corsia e uno tra Andrè Silva e Cutrone come prima punta: mancherà Kalinic che invece ha rimediato un problema all’adduttore. Per lattacco della Spal, invece ecco che Semplici non farà a meno delle due punte: con Borriello ancora out (rientro previsto per metà febbraio) troviamo a contendersi le due maglie da titolari Antenucci, Floccari e Paloschi (in caso di avanzamento rispetto alla mediana). (agg Michela Colombo)

CENTROCAMPO

Se in difesa la situazione in casa Spal, in vista del match con il Milan, non appare rosea, anche nello stilare la probabile formazione spallina a centrocampo il tecnico Leonardo Semplici potrebbe avere qualche problemino. Viviani non è apparso in fortissima negli ultimi appuntamenti del campionato di Serie A e Paloschi potrebbe di nuovo prenderne il psoto come già fatto nel turno precedente contro il Cagliari. In ogni caso, lampio centrocampo a 5 dovrebbe vedere titolari Kurtic e Grassi, con Lazzari e Mattiello come al solito responsabili delle corsie più esterne (anche se la maglia numero 14 potrebbe anche rischiare il posto a favore di Costa). Titolari confermati in casa Milan dove come al solito lunico ballottaggio sarà quello in cabina di regia tra Biglia e Montolivo. Per il resto Gennaro Gattuso non potrà fare a meno della corsa di Kessie e della qualità di Jack Bonaventura, ovviamente confermati. (agg Michela Colombo)

DIFESA

Controllando le probabili formazioni in difesa in vista del match tra Spal e Milan, atteso domani al Paolo Mazza ci accorgiamo subito che è davvero emergenza in difesa in casa di Leonardo Semplici. Il tecnico dei biancazzurri infatti perde Vicari perché è squalificato e soprattutto potrebbe venir costretto a fare a meno di Cionek, che nei giorni scorsi si è sottoposto a un piccolo intervento laser a un occhio (colpito da una pallonata). Su chi puntare quindi nel solito reparto a tre degli spallini? Salomon si candida per prendere il posto del centrale ex Novara, mentre per le altre maglie del reparto si fanno avanti Felipe e Simic, benchè solo gli ultimi allenamenti daranno allo stesso Semplici un quadro più esatto della situazione. Qualche problemino in difesa però si nota pure per Gennaro Gattuso che invece dovrà fare a meno di Calabria, espulso nel turno precedente contro lUdinese. Il tecnico rossonero quindi dovrebbe puntare su Abate in corsia, titolare come pure Ricardo Rodriguez, che pare essersi completamente ristabilito dalle coliche intestinali che lo hanno tenuto a lungo lontano dal campo. (agg Michela Colombo)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Spal Milan è il primo anticipo della Serie A 2017-2018 previsto sabato 10 febbraio: al Mazza si gioca alle ore 15:00 per la ventiquattresima giornata. I rossoneri arrivano da un bel periodo, nel quale hanno vinto tre partite consecutive prima di prendersi un pareggio positivo a Udine; per continuare a sognare lEuropa hanno bisogno di continuare a produrre vittorie, soprattutto contro le piccole, e la trasferta di Ferrara può essere utile per confermare anche il ritmo esterno. La Spal però non parte battuta: si trova in terzultima posizione ma con tutte le possibilità di salvarsi, e nel corso di questa stagione ha già saputo cogliere risultati di prestigio che ci dicono come rimanere in Serie A potrebbe non essere impossibile. Aspettando dunque che sabato pomeriggio le due squadre scendano in campo, vediamo quali sono i dubbi e le certezze dei due allenatori per questa sfida, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Spal Milan.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spal Milan sarà trasmessa in diretta tv sulle due piattaforme a pagamento: nello specifico Sky Calcio 1 (codice dacquisto 412246), Premium Sport e Premium Sport HD sono i canali da monitorare. Ovviamente sarà anche possibile seguire questa partita su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone grazie alla diretta streaming video fornita dalle rispettive applicazioni Sky Go e Premium Play, che non richiedono costi aggiuntivi. 

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN

LE SCELTE DI SEMPLICI

Senza lo squalificato Vicari, Leonardo Semplici dovrebbe puntare su Salamon per guidare la difesa: è uno degli ex di questa sfida e dovrebbe posizionarsi al centro con Thiago Cionek e Felipe a completare lo schieramento davanti a Meret. Per il resto si valuta lipotesi di un cambio modulo: Schiattarella è il giocatore in bilico, nel senso che un suo inserimento negli undici di partenza porterebbe a un infoltimento del centrocampo e dunque ad avere un solo attaccante in campo, uno tra Paloschi, Floccari e Antenucci con Kurtic che verosimilmente sarebbe il giocatore destinato a fare da supporto offensivo (come già accadeva nellAtalanta). Le corsie laterali dovrebbero essere fissate con Manuel Lazzari e Mattiello, anche se come sempre cè Filippo Costa in ballottaggio a sinistra; in mezzo invece hanno già una maglia Viviani e Alberto Grassi, da valutare il nuovo arrivato Everton Luiz che però verosimilmente dovrebbe partire dalla panchina. Ovviamente partita da ex per Alberto Paloschi: nel Milan sembrava poter avere una carriera luminosa ma è poi andata diversamente, ora nella Spal sta provando a rilanciarsi e i suoi gol sono importanti per perseguire la salvezza.

I DUBBI DI GATTUSO

Non cè pace per il Milan, soprattutto sulle fasce: rientra Ricardo Rodriguez ma al contempo è squalificato Calabria. Lavvicendamento è diretto: fuori il ragazzo del vivaio, dentro lo svizzero che dunque occuperà la corsia sinistra con Abate che a questo punto agirà dallaltra parte. Non cambia ovviamente lossatura centrale del reparto, con Bonucci e Alessio Romagnoli a fare da guardia a Gigio Donnarumma; per Gennaro Gattuso laltra tegola è rappresentata dal forfait di Kalinic, che ha ancora problemi alladduttore. Con il croato fuori sarà Cutrone a prenderne il posto al centro del tridente offensivo, con Suso che agirà a destra e Calhanoglu che si è ormai preso la maglia come esterno di sinistra; invariato il centrocampo, nel quale Lucas Biglia rimane in vantaggio su Montolivo e Bonaventura fa la mezzala tattica, avendo tanto campo a disposizione per gli inserimenti senza palla e per le progressioni. Sul centrodestra ci sarà Kessie: livoriano è uno dei giocatori più utilizzati, era così anche nella gestione Montella e questo la dice lunga sulla sua importanza.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN: IL TABELLINO

SPAL (3-5-2): 97 Meret; 4 Cionek, 21 Salamon, 27 Felipe; 29 M. Lazzari, 19 Kurtic, 77 Viviani, 88 A. Grassi, 14 Mattiello; 7 Antenucci, 43 Paloschi

A disposizione: 1 A. Gomis, 92 G. Marchegiani, 15 Vaisanen, 5 L. Simic, 85 Dramé, 33 F. Costa, 25 Everton Luiz, 28 Schiattarella, 24 M. Vitale, 9 F. Bonazzoli, 10 Floccari 

Allenatore: Leonardo Semplici

Squalificati: Vicari

Indisponibili: Pa Konate, Borriello

 

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma; 20 Abate, 19 Bonucci, 13 A. Romagnoli, 68 Ri. Rodriguez; 79 Kessie, 21 Lucas Biglia, 5 Bonaventura; 8 Suso, 63 Cutrone, 10 Calhanoglu

A disposizione: 30 Storari, 90 An. Donnarumma, 22 Musacchio, 17 C. Zapata, 15 Gustavo Gomez, 31 Antonelli, 73 Locatelli, 18 Montolivo, 4 José Mauri, 11 Borini, 9 André SIlva

Allenatore: Gennaro Gattuso

Squalificati: Calabria

Indisponibili: A. Conti, Kalinic

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori