DIRETTA / Cuneo Olbia (risultato finale 0-0) streaming video e tv: un punto a testa!

- Stefano Belli

Diretta Cuneo-Olbia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone A in programma sabato 10 marzo 2018.

sebastiano_aperi_cuneo_seriec_lapresse_2017
Diretta Cuneo Lucchese, Serie C girone A (laPresse - repertorio)

DIRETTA CUNEO OLBIA (RISULTATO LIVE 0-0): FINE GARA

Secondo cambio per i piemontesi. Gerbaudo, ex Juventus, rileva Rosso. Cambio anche in attacco con Galuppini che rileva Zamparo. Appena entrato, Galuppini ha la palla per sbloccare il match, ma il suo colpo di testa termina a lato. Cuneo che si dispone in campo ora con un 3-5-2: Gerbaudo in mediana, Schiavi e Baschirotto esterni e Galuppini in avanti a sostegno di Dell’Agnello. Altra chance per i piemontesi. Schiavi tocca per Galuppini, il neo entrato calcia verso la rete ma viene murato dal compagno di squadra Dell’Agnello. Sospiro di sollievo per l’Olbia. Cambio per i sardi: Murgia rileva uno spento Biancu, non cambia nulla nello scacchiere tattico di Mereu. Quarto cambio per i padroni di casa: a far ingresso sul terreno di gioco Secondo, nipote del patron della Pro Vercelli. A fargli spazio Cristini. Ammonito DI Filippo per proteste all’indirizzo del direttore di gara. Nel finale i sardi sciupano l’occasione giusta per la vittoria. Feola raccoglie una ribattuta dal limite dell’area e calcia verso la porta, ma Stancampiano blocca in due tempi.

INIZIO SECONDO TEMPO

Sono gli stessi 22 che avevano iniziato la contesa a riprendere le ostilità. Primo possesso per i sardi. Dopo una prima fase di studio è il Cuneo a farsi rivedere in attacco: l’acrobazia di Zigrossi termina tra le mani di Agresti. Olbia che prova a imporre il proprio gioco, ma il Cuneo si difende bene e ordinatamente. Piemontesi vicini al gol al 61esimo. Rapido contropiede dei con Dall’Acqua che serve in profondità Schiavi. Il numero 10 calcia verso la rete, ma il suo piazzato è strozzato da Pinna e poi bloccato da Aresti. Primo cambio nelle file dei cuneesi: esce Zappella, entra Baschirotto. Occasione per i padroni di casa. Cross sbagliato di Sarzi Puttini che si trasforma in un tiro. Aresti attento non si fa sorprendere e respinge in corner. Cambio anche nelle file dell’Olbia con Silenzi che rileva un evanescente Senesi.

FINE PRIMO TEMPO

Al 18esimo viene annullato un gol ai piemontesi. Schiavi raccoglie dai 20 metri il cross dalla bandierina di Rosso e batte con un preciso piazzante Aresti. De Angeli annulla però il gol del vantaggio per un fallo in attacco di Zamparo. Poco dopo i padroni di casa si vedono non convalidare un’altra rete. Questa volta Cristini ribatte in porta, sempre da calcio d’angolo, ma anche questa volta il direttore di gara indica un fallo in attacco. Si rivede in avanti l’Olbia al 27esimo: la punizione dalla destra di Ragatzu viene contratta in corner. Primo ammonito della sfida Vallocchia, reo di aver steso Sarzi Puttini. Ragatzu prova ad accendere la luce per l’Olbia. Steso il numero 10: punizione da posizione invitante per l’Olbia. Tanti falli a centrocampo con il signor De Angeli che si diletta nel dirigere il traffico. Prima dell’intervallo ammonito il numero 4 del Cuneo Rosso per aver trattenuto Vallocchia.

INIZIO GARA

Viali schiera il Cuneo con il 4-3-3. Tra i pali Stancampiano, in difesa Sarzi Puttini, Conrotto, Di Filippo e Zigrossi. A centrocampo Zappella, Rosso e Cristini mentre in avanti troviamo Dell’Agnello, Zamparo e Schiavi. L’Olbia risponde con il 4-4-2. In porta Aresti, linea difensiva composta da Pinna, Leverbe, Iotti e Cotali. A centrocampo da destra verso sinistra Vallocchia, Feola, Biancu e Muroni. In attacco Ragatzu e Senesi. Arbitra il signor De Angeli di Abbiategrasso (MI). l’Olbia a prendere in mano le redini della partite dopo il fischio d’inizio. Muroni scocca la prima conclusione della contesa: palla molto lontana dalla porta cunese. Primo corner della partita, invece, in favore del Cuneo. Sugli sviluppi Zamparo trova il colpo di testa a botta sicura ma Aresti con un provvidenziale colpo di reni respinge la sfera. Ancora Cuneo: Schiavi mette dentro dalla sinistra, ma nessuno dei suoi compagni riesce ad intervenire e a spingere in rete.

PRE-GARA

Cuneo-Olbia prende il via fra pochissimo, di conseguenza adesso è giusto andare ad approfondire qualche statistica stagionale delle due formazioni del girone A di Serie C: difficilmente il Cuneo potrà impensierire la formazione sarda allenata da mister Mereu. La squadra piemontese, in casa, ha collezionato soltanto due vittorie, troppo poco per poter avere velleità di salvezza. Quattro i pareggi, sette le sconfitte, per un totale di 21 gol subiti e 11 reti segnate. L’Olbia in trasferta non conosce mezze misure: quattro vittorie, zero pareggi e ben dieci sconfitte, con 22 gol subiti e 9 fatti. A Cuneo Ragatzu e compagni vorranno centrare il quinto successo lontano da casa propria.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La partita non sarà trasmessa in diretta tv sui canali free o pay, ma si potrà seguire in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito elevensports.it, con un abbonamento o acquistando la partita come evento singolo.

TESTA A TESTA

Nella storia di Cuneo ed Olbia sono stati 15 i confronti e il risultato complessivo premia nettamente i piemontesi della Granda, che si sono imposti per ben 8 volte a fronte di 4 pareggi e 3 vittorie dell’Olbia, l’ultima nella gara di andata firmata con un bel poker. Negli ultimi cinque precedenti complessivi, tra cui quattro in serie C, il Cuneo ha vinto tre volte contro l’unica vittoria dell’Olbia ed un pareggio. Vista la situazione di classifica delle due compagini, con il Cuneo terzultimo e l’Olbia decima in classifica, la compagine sarda parte favorita rispetto a quella piemontese. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cuneo Olbia, diretta dal signor De Angeli di Abbiategrasso, si gioca sabato 10 marzo alle ore 14.30 ed è una delle sfide del programma della ventinovesima giornata d’andata del campionato di Serie C 2017-2018 nel girone A. Settimana sulle montagne russe per il Cuneo, che dopo aver compiuto una grande impresa nello scorso weekend, espugnando il campo del Livorno con una rete di Schiavi, ha perso però un’importante opportunità in chiave salvezza cadendo in casa nel recupero contro la Pro Piacenza, che si è imposta con il punteggio di tre a due in casa dei piemontesi. Il Cuneo è rimasto così terzultimo in classifica mancando il sorpasso sugli emiliani e vedendo al momento la salvezza diretta distante quattro punti.

Dall’altra parte l’Olbia, ferma lo scorso weekend, torna in campo dopo la sconfitta di misura subita contro il Siena attualmente capolista del girone. Olbia che è ancora sul confine della zona play off, ma che mantiene sette punti di vantaggio sulla zona play out e che, viste le difficoltà di Prato staccato l’ultimo posto e Arezzo alle prese con gravi problemi societari, potrebbe festeggiare anticipatamente la permanenza tra i professionisti che resta l’obiettivo primario e fondamentale per la compagine sarda. Lo scontro di sabato metterà dunque a confronto la fame di punti-salvezza del Cuneo alla voglia di salire in orbita di una Olbia che vede il quinto posto lontano solo tre lunghezze, vista la classifica corta del girone.

PROBABILI FORMAZIONI CUNEO OLBIA

Queste le probabili formazioni dell’incontro. Il Cuneo padrone di casa scenderà in campo con Stancampiano tra i pali e una difesa a tre composta da Boni, Zigrossi e Conrotto. A centrocampo spazio a Gerbaudo, Schiavi e Rosso, mentre Baschirotto coprirà la corsia laterale di destra e Puttini la corsia laterale di sinistra. In attacco spazio a Zamparo, la cui doppietta nel recupero contro la Pro Piacenza non è servita ai piemontesi per fare risultato, affiancato da Galuppini. Risponderà l’Olbia con Aresti a difesa della porta, Pinna impiegato in posizione di terzino destro e Cotali impiegato in posizione di terzino sinistro, mentre Iotti e Dametto saranno i centrali della retroguardia. A centrocampo partiranno dal primo minuto Pennington, Muroni e Vallocchia, mentre Biancu si muoverà da trequartista alle spalle del duo Senesi-Ragatzu.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

La sfida tattica vedrà opposti come moduli il 3-5-2 del Cuneo ed il 4-3-1-2 dell’Olbia. I sardi hanno vinto la sfida d’andata di questo campionato, imponendosi in casa contro i piemontesi con un quattro a uno con tripletta di Ragatzu e calcio di rigore trasformato da Ogunseye, col Cuneo capace solo di accorciare con un gol di Rosso. L’ultimo precedente in Piemonte ha fatto registrare la vittoria del Cuneo per quattro a due, una sfida giocata però più di dieci anni fa, il 25 novembre del 2007, mentre al 6 maggio dello stesso anno, con un pareggio uno a uno, risale l’ultimo successo dell’Olbia in terra piemontese.

QUOTE E PRONOSTICO

Quote dei bookmaker equilibrate ma leggermente orientate in favore dell’Olbia, con la vittoria degli ospiti quotata 2.50 da William Hill, che propone invece a 2.90 la quota relativa al pareggio. Per Bet365, successo interno dei piemontesi quotato 2.89, con la stessa agenzia di scommesse che offre a 2.29 la quota relativa all’over 2.5 e a 1.60 la quota dell’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori