DIRETTA / Giana Erminio Livorno (risultato finale 0-2) streaming video e tv: successo firmato Murilo!

- Stefano Belli

Diretta Giana Erminio-Livorno: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone A in programma sabato 10 marzo 2018.

GianaErminio_saluto_lapresse_2017
Risultati Coppa Italia Serie C, LaPresse - repertorio

DIRETTA GIANA ERMINIO LIVORNO (RISULTATO FINALE 0-2): FINE GARA

Prova ad aumentare il peso offensivo mister Albè, che manda in campo Perna. Gli fa spazio Degeri. Finisce anche la gara di Murilo, al suo posto va Bresciani: seconda sostituzione voluta da Sottil. Gara bloccata, la Giana fatica a cambiare passo e il Livorno si sta limitando a gestire il match. Ci prova Montesano dagli sviluppi di un calcio piazzato, ma la palla va di poco alta sopra la traversa. Al posto di Foglio, Perico e Chiarello entrano Greselin, Capano e Seck. Doppio cambio nel Livorno. Pedrelli rileva Valiani mentre Vantaggiato subentra a Montini. Vittoria sicura per il Livorno.

RADDOPPIA MURILO AL 66′

Nessuna sostituzione effettuata dai due tecnici, in campo gli stessi 22 del primo tempo. Nel frattempo Manconi commette un’irregolarità su Sanchez, buttando a rete una palla che il portiere aveva fatto sua. Ovviamente rete non convalidata. Ci prova Bruno. L’incornata dell’attaccante va però leggermente alta sopra l’incrocio del secondo palo. Da posizione molto angolata, ci prova pure Murilo, che tanta di finalizzare a rete una palla giocata personalmente. La sfera va però alta sopra la traversa. Occasione Giana al 58esimo. Pregevole gesto tecnico di Perico, imbeccato da Iovine, ma il sinistro del difensore fa la barba all’incrocio dei pali. Intervento in ritardo di Perico su Chiarello: scatta il giallo per il difensore toscano. Termina la gara di Manconi, richiamato in panchina da Sottil, che opta per la prima sostituzione: al suo posto va Doumbia. Al 66esimo il Livorno raddoppia. Montini riesce ad anticipare Montesano, ma Murilo si fa vedere e si infila tra il difensore gianese e Degeri, e insacca a rete sul palo di Sanchez. Prova ad aumentare il peso offensivo mister Albè, che manda in campo Perna. Gli fa spazio Degeri.

GOL DI MURILO AL 28′

Alla mezzora gli alabardati riescono a sbloccare il risultato. Uno sbadato rinvio di Perico è intercettato da Franco, che allarga col mancino dove è appostato Murilo, che si infila di testa tra Foglio e Sanchez, in uscita a vuoto. A questo si aggiunge il grave errore di posizionamento della retroguardia biancazzurra e per l’attaccante amaranto è un gioco da ragazzi segnare il gol del vantaggio. Potrebbe essere questa l’ultima chiamata per Sanchez, decisamente sottotono nelle ultime gare, e in costante ballottaggio con Taliento. Dopo lo 0-1 la Giana Erminio prova a reagire ma sbatte contro il muro livornese. Okyere cerca Bruno ma Borghese è in costante anticipo. Il primo tempo si chiude con i toscani avanti di un gol.

INIZIO GARA

Giana Erminio in campo con il 4-4-1-1. Tra i pali Sanchez, in difesa Perico, Bonalumi, Montesano e Foglio. A centrocampo da destra verso sinistra Chiarello, Greselin, Marotta e Iovine. In attacco Okyere in supporto di Bruno. Il Livorno risponde con il 4-3-3. In porta Pulidori, linea difensiva composta da Perico, Borghese, Gonnelli e Franco. In mediana Valiani, Bruno e Kabashi mentre in avanti troviamoo Murilo, Montini e Manconi. A dirigere il confronto è il sig. Daniel Amabile di Vicenza, coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Biasini e Luca Bianchini, entrambi della sezione di Cesena. Padroni di casa in maglia a strisce biancazzurre e calzoncini bianchi, ospiti in tenuta amaranto. Tentativo di Foglio dal cuore dell’area, il corpo di Valiani fa muro e la palla termina in angolo: primo corner del match, in favore dei lombardi. Buona idea della Giana. Iovine chiama palla sulla destra, Chiarello lo serve, ed ecco che il numero 5 crossa perfettamente in mezzo per Bruno: bello l’anticipo sul diretto marcatore, ma l’incornata è da dimenticare. Guizzo Livorno. Da un calcio piazzato conquistato da Valiani, va alla battuta Murilo: palla alle stelle. Al 16esimo il Livorno rischia. Sciagurato rinvio del portiere livornese, Pulidori, con la sfera intercettata da Iovine che prova il tocco sotto col destro, ma l’estremo difensore riesce a smanacciare, bloccando poi la sfera sulla ribattuta di Okyere.

PRE-PARTITA

Giana Erminio-Livorno sta per cominciare, è il momento di leggere lacune statistiche stagionali sulle due formazioni. La Giana Erminio continua a vivere la sua favola play off, merito soprattutto di un ruolino di marcia casalingo da prima della classe: sette vittorie, tre pareggi e tre sconfitte nelle tredici partite fin qui disputate davanti al proprio pubblico. Eccezionale anche il dato dei gol segnati (28, miglior attacco del girone A di Serie C, 15 i gol subiti). Dall’altra parte c’è il Livorno, che vive un periodo di crisi e ha da poco perso la testa della classifica. In trasferta, gli amaranto vantano un record di sei vittorie, quattro pareggi e una sconfitta. Il Livorno ha anche il miglior attacco (23 gol), dodici le reti subite.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La partita non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma si potrà seguire in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito elevensports.it, con un abbonamento al portale o acquistando la partita come evento singolo.

TESTA A TESTA

Giana Erminio e Livorno vivono momenti estremamente negativi, i padroni di casa, nelle ultime cinque uscite, hanno raccolto appena quattro punti contro i due dei toscani. Nella gara di andata Doumbia e Murilo fecero esultare la compagine livornese rispondendo alla rete siglata da Iovine. Gli ultimi tre precedenti assoluti tra le due compagini parlano invece di un perfetto equilibrio grazie ad una vittoria a testa ed un pareggio. Sfida quindi estremamente delicata tra due compagini che proveranno a rialzarsi dopo un periodo estremamente negativo. Chi vince da decisamente una sterzata importante alla propria stagione. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Giana Erminio-Livorno, che sarà diretta dal signor Amabile di Vicenza, va in scena sabato 10 marzo alle ore 14.30 e sarà una delle sfide del programma della ventinovesima giornata d’andata del campionato di Serie C 2017-2018 nel girone A. Momento più delicato della stagione per il Livorno, che sabato scorso contro il Cuneo ha subito la terza sconfitta consecutiva in casa dopo quelle contro Alessandria e Pontedera. Risultati che sono costati la testa della classifica ai labronici, che al momento inseguono il Siena con un punto di svantaggio, ma anche con una partita in meno disputata. Nel 2018 però il Livorno ha ottenuto solo due punti in cinque partite di campionato disputate, mettendo in discussione una promozione in Serie B che a Natale sembrava praticamente acquisita.

Sarà difficile riprendere il filo con la vittoria su un campo sempre difficile come quello del Giana Erminio, che grazie ad una rete di Okyere nel finale di match ha strappato un punto importante sul campo della Carrarese lo scorso sabato, ma che a sua volta non vince in campionato dallo scorso 21 gennaio, dalla sfida interna contro il Pontedera. Risultati che mantengono comunque la formazione di Gorgonzola al settimo posto in classifica e in piena zona play off. A Livorno dopo alcune consultazioni in società è arrivata la conferma per il tecnico Sottil, ma un nuovo passo falso nella trasferta in Lombardia porterebbe con ogni probabilità alla sostituzione dell’allenatore, oltre a regalare al Siena la pole position nella lotta per la promozione.

PROBABILI FORMAZIONI GIANA ERMINIO LIVORNO

Le probabili formazioni che scenderanno in campo a Gorgonzola. I padroni di casa del Giana Erminio schieraranno Sanchez a difesa della porta, Sosio sull’out difensivo di destra e Foglio sull’out difensivo di sinistra, mentre il nigeriano Bonalumi e Montesano completeranno la retroguardia a quattro come centrali. A centrocampo la fascia destra sarà presidiata da Chiarello e la fascia sinistra da Iovine, mentre Greselin e Marotta giocheranno come centrali sulla mediana. Perna si muoverà come trequartista, alle spalle dell’unica punta di ruolo, Bruno. Risponderà il Livorno con Mazzoni in porta, Pedrelli schierato in posizione di terzino destro e Franco schierato in posizione di terzino sinistro, mentre i due centrali della difesa saranno Gasbarro e Gonnelli. A centrocampo mancherà Luci, squalificato poiché espulso nell’impegno interno contro il Cuneo. Al suo posto si muoverà Valiani al fianco di Giandonato, mentre tra gli amaranto alle spalle dell’unica punta Vantaggiato si muoveranno come incursori offensivi il brasiliano Murilo, l’albaese Kabashi e il francese Doumbia.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

4-4-1-1 per il Giana Erminio e 4-2-3-1 per la Viterbese, saranno questi i moduli a confronti nello scontro tattico fra lombardi e toscani. Nel match d’andata di questo campionato il Livorno ha prevalso con il punteggio di due a uno, con i gol di Doumbia e Murilo che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio siglato da Iovine per il club di Gorgonzola. L’ultimo precedente giocato in casa dal Giana Erminio contro il Livorno, datato 2 ottobre 2016, ha fatto registrare un pareggio per due a due, con doppietta di Murilo per i labronici e gol di Okyere e Pinardi su rigore per i padroni di casa.

QUOTE E PRONOSTICO

Nonostante il momento di crisi, Livorno ancora favorito per la vittoria a Gorgonzola, con quota per il successo esterno fissata dai bookmaker a 2.20 con William Hill, che moltiplica per 3.00 quanto investito sull’eventuale pareggio. Bet365 fissa invece a 3.25 la quota per il successo interno, con la stessa agenzia di scommesse che propone le quote relative ai gol realizzati nella partita a 2.14 per quanto riguarda l’over 2.5 e a 1.66 per l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori