Diretta / Pisa Alessandria (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Marconi pareggia in pieno recupero

- Stefano Belli

Diretta Pisa-Alessandria: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone A in programma all’Arena Garibaldi.

Pisa curva tifosi
Diretta Pisa Chievo (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PISA ALESSANDRIA (RISULTATO FINALE 1-1): MARCONI PAREGGIA IN PIENO RECUPERO

Filippini si prende un grande rischio con un passaggio centrale, l’Alessandria non ne approfitta. Secondo ammonito in casa grigia. Giallo per il capitano Nicco. Lisi cerca botta dalla distanza, deviata in calcio d’angolo. Colpo di testa respinto in corner con un grande riflesso da Petkovic, si salva l’Alessandria. Manca circa un quarto d’ora alla fine della gara, l’Alessandria attacca alla ricerca del pari. Calcio di punizione per l’Alessandria, sulla palla Gonzalez, sfera sopra la traversa. Mannini salva i suoi grazie ad una scivolata provvidenziale. Manca pochissimo alla fine della contesa, resiste il vantaggio del Pisa. L’arbitro assegna cinque minuti di recupero. Marconi! L’Alessandria trova la rete del pari nell’ultimo minuto di recupero. Finale a sorpresa tra Pisa e Alessandria. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA GUCHER!

Punizione di Bellazzini, controllata senza difficoltà da Petkovic. La sblocca il Pisa con Gucher! Terza rete per il centrocampista che, sul calcio di punizione battuto da Di Quinzio, svetta di testa e porta il Pisa in vantaggio. Nulla di grave per De Vitis che si riprende dopo un brutto scontro, il gioco può dunque riprendere regolarmente. Termina la prima frazione con il Pisa avanti con la rete siglata da Gucher. Vantaggio meritato per i toscani che stanno disputando un ottimo match fino ad ora. Vedremo se nel secondo tempo l’Alessandria riuscirà a reagire e riagguantare il match esponendosi comunque al contropiede della compagine ospite, per adesso all’Arena Garibaldi è avanti il Pisa. (agg. Umberto Tessier)

NON SI SBLOCCA IL MATCH

Inizia il match tra Pisa e Alessandria. Russini ci prova con un colpo di testa ma la sfera termina fuori, inizia forte l’Alessandria. Il Pisa prova a rispondere con Ferrante, il cross per l’attaccante è troppo lungo. Birindelli prova a servire Masucci, la palla sfila sul fondo. Il Pisa prova ora a prendere le redini del gioco in mano. Grandissima risposta di Vannucchi sul tentativo di Ferrante, l’x calciatore del Brescia ci ha provato con il destro. Calcio di punizione da posizione decentrata per i padroni di casa, la palla arriva sui piedi di Lisuzzo che tenta la conclusione con il destro, nessun problema per Vannucchi. Ci avviamo verso la mezzora di gioco ed il match non si sblocca, meglio i padroni di casa in questa prima parte di gara. (agg. Umberto Tessier)

SI INIZIA

Si attende per Pisa-Alessandria limminente fischio dinizio, intanto leggiamo qualche statistica sulle due formazioni: i toscani cullano il sogno della promozione diretta in Serie B e per continuare a farlo dovranno per forza di cose vincere gli scontri diretti, come quello di sabato pomeriggio. In casa, il Pisa ha perso soltanto due volte, vincendo in sette occasioni e pareggiando le altre quattro partite disputate. Soltanto 8 i gol subiti (miglior difesa del girone A), 15 quelli realizzati. L’Alessandria è una delle formazioni più in salute di tutto il campionato. I piemontesi, in trasferta, hanno vinto quattro volte, perdendo soltanto in tre occasioni, e pareggiando sei partite sulle tredici disputate. Positiva la differenza reti (+3, 17 gol fatti, 14 subiti).

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La partita non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma si potrà seguire in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito elevensports.it, con un abbonamento al portale o acquistando la partita come evento singolo.

TESTA A TESTA

Sono quattordici i precedenti, in campionato, tra Pisa e Alessandria. Otto le vittorie della compagine ospite, a fronte di tre pareggi e quattro successi del Pisa. Dieci dei quattordici confronti si sono giocati in Serie B. E proprio nel torneo cadetto viene disputata la prima sfida, risalente alla stagione 1937/38, vinta 2-1 dai grigi, grazie alle reti di Robotti e Coscia, a rimontare l’iniziale vantaggio nerazzurro firmato Bertoni. Nella gara di andata il Pisa espugnò il campo dell’Alessandria grazie alle reti siglate da De Vitis ed Eusepi. La sfida è tornata dopo ben sedici anni tra le due compagini che in passato si sono sfidate spesso in serie A. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pisa-Alessandria verrà diretta dal signor Pasciuta di Agrigento e, in programma sabato 10 marzo alle ore 16.30, sarà una delle sfide del programma della ventinovesima giornata d’andata del campionato di Serie C 2017-2018 nel girone A. Pisa-Alessandria potrebbe essere considerato senza ombra di dubbio uno dei big match della giornata di campionato nel girone A di Serie C. La formazione nerazzurra può davvero nutrire molti rimpianti per le ultime sconfitte subite, sempre con il punteggio di zero a uno, in casa contro la Lucchese e in trasferta contro il Gavorrano. Due ko che non hanno permesso di rilanciarsi verso il primo posto attualmente occupato dal Siena, con cinque punti in più rispetto al Pisa che ne ha quattro di distanza dal Livorno secondo.

Il Pisa ha disputato però una partita in più rispetto ai senesi e ben due rispetto ai labronici, e gli effetti di queste ultime sconfitte si vedranno dunque dopo i recuperi. Per ritrovare morale, i pisani dovranno provare a interrompere la serie positiva di un’Alessandria che a sua volta deve recuperare due partite, e che ha saltato l’ultimo weekend restando ferma alla vittoria di Prato dello scorso 25 febbraio. Ma i grigi hanno ottenuto anche il pass per la finale di Coppa Italia di Serie C, eliminando in semifinale il Pontedera ai calci di rigore, e si propongono sempre più come potenziali protagonisti in quei play off che nella scorsa stagione gli negarono la Serie B.

PROBABILI FORMAZIONI PISA ALESSANDRIA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo all’Arena Garibaldi di Pisa. Padroni di casa schierati con il serbo Petkovic tra i pali, Birindelli sull’out difensivo di destra e Filippini sull’out difensivo di sinistra, mentre il montenegrino Sabotic e Lisuzzo saranno i due difensori centrali. A quattro sarà anche la linea di centrocampo dei nerazzurri, che da destra a sinistra sarà schierata con Giannone, De Vitis, l’austriaco Gucher e Lisi. In attacco, confermato il tandem Negro-Masucci. Risponderà l’Alessandria con Vannucchi in porta, Sciacca schierato in posizione di terzino destro e Barlocco schierato in posizione di terzino sinistro, mentre Piccolo e Blanchard saranno i due difensori centrali. A centrocampo spazio a Nicco, Ranieri e Gatto, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per Fischnaller, l’argentino Gonzalez e Russini.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Pisa schierato tatticamente con il 4-4-2, mentre il modulo prescelto dall’Alessandria sarà il 4-3-3. All’andata i nerazzurri toscani hanno ottenuto una preziosa e netta vittoria allo stadio Moccagatta, due a zero con le reti, una per tempo, di De Vitis ed Eusepi. Le due squadre non si affrontano invece all’Arena Garibaldi da ben diciassette anni, l’ultimo precedente fu vinto dall’Alessandria che il 14 aprile del 2001 passò a Pisa con in punteggio di uno a zero.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per le scommesse vedono i bookmaker considerare il Pisa favorito, con vittoria interna dei nerazzurri quotata 2.30 da William Hill, che propone invece a 2.90 la quota relativa al pareggio. Per Bet365, quota della vittoria esterna piemontese fissata a 2.39. Over 2.5 e under 2.5 quotati rispettivamente 2.60 e 1.47 sempre da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori