RISULTATI SERIE B / Classifica aggiornata, diretta gol e live score: Palermo, vittoria pesante! (30^ giornata)

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol e live score delle sfide in programma per la 30^ giornata del campionato cadetto (10-11-12 marzo 2018)

Frosinone_Paganini_Ciofani_esultanza_lapresse_2017
Video Fiorentina Frosinone, Serie A 31^ giornata (Foto LaPresse)

La vittoria del Palermo contro il Frosinone ha chiuso il sabato di Serie B con un risultato molto importante per la classifica del campionato cadetto. Decisivo il gol segnato subito dopo lintervallo da Gnahorè, che ha dato una svolta alla partita e chissà, magari anche alla stagione delle due squadre. Di certo questa era una partita di fonadamentale importanza proprio per il Palermo di Bruno Tedino, che rischiava in caso di risultato negativo di vedere sempre più lontano il primato detenuto proprio dal Frosinone, almeno in attesa del posticipo e poi del recupero dellEmpoli. Con la vittoria dei siciliani, ecco invece che il Palermo sale a quota 50 punti, scavalcando il Cittadella che oggi pomeriggio ha pareggiato sul campo della Cremonese (e ha pure una partita in più), portandosi a un solo punto dallEmpoli e a tre lunghezze dal Frosinone, anche se i toscani hanno giocato una partita in meno rispetto al Palermo e i ciociari una in più. Insomma, la classifica di Serie B è ancora un puzzle, ma di certo questa era una partita da vincere per il Palermo e i rosanero lo hanno fatto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I FINALI

Da poco terminate le sette partite di Serie B del sabato pomeriggio, le protagoniste sono state senza dubbio Venezia, Parma e Perugia, le uniche tre squadre capaci di vincere e quindi di fare significativi passi avanti in classifica. Il Venezia ottiene il risultato sulla carta previsto in casa contro lAscoli, anche se si è trattato di un 1-0 arrivato grazie a un calcio di rigore. Ben più nette le vittorie di Parma e Perugia: gli umbri liquidano per 2-0 il Foggia, ma naturalmente il risultato che più fa notizia per il momento è il successo per 1-4 degli emiliani sul campo di un Pescara a cui non è bastata la scossa dellesonero di Zeman per uscire dalla crisi. Emozionante pareggio a Bari fra i padroni di casa e la Pro Vercelli (2-2): nella ripresa i pugliesi ribaltano liniziale svantaggio, ma poi si fanno agganciare in pieno recupero, due punti persi che potrebbero fare molto male. Pareggio per 1-1 fra Cremonese e Cittadella, con i veneti che restano al terzo posto in classifica; divisione della posta anche in Spezia-Ternana (1-1), che però per i liguri è una brusca frenata, ed infine in Cesena Carpi, unico 0-0 del pomeriggio. Tutto questo naturalmente in attesa del big-match Palermo-Frosinone, che sarà giocato alle ore 18.00 al Barbera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Pochi gol segnati finora, ma non mancano risultati interessanti nelle sette partite di Serie B che sono in corso in questo sabato pomeriggio. Lunica partita in cui è stata segnata più di una rete è finora Spezia Ternana, che vede le due squadre sul punteggio di 1-1 che però onestamente servirebbe a poco sia alle ambizioni playoff dei liguri sia alle speranze salvezza degli umbri. Tra gli altri risultati, quello più sorprendente è il vantaggio della Pro Vercelli al San Nicola, in casa del Bari: se confermato al triplice fischio finale, sarebbe un colpaccio che farebbe molto rumore sia in zona playoff sia in coda. Vince fuori casa anche il Parma nella delicata sfida sul campo del Pescara, al quale dunque per il momento non porta benefici la scossa dovuta al cambio di allenatore. Infine è in vantaggio la Cremonese in casa contro il Cittadella: i lombardi prima hanno sbagliato un calcio di rigore e poi hanno segnato il secondo. Sono infine ancora ferme sullo 0-0 le ultime tre partite in corso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Stanno per cominciare le sette partite del sabato pomeriggio per la trentesima giornata di Serie B. La voglia di scendere in campo dopo un periodo reso difficile prima dal meteo avverso e poi ancora di più dalla tragedia di Davide Astori è tanta: siamo ormai a marzo, mancano poco più di due mesi alla fine della stagione regolare e i punti in palio sono sempre più importanti per tutti gli obiettivi, dalla promozione diretta fino a un posto nei playoff e alla lotta per la salvezza, già al termine del campionato oppure passando tramite i playout. Da segnalare in particolare Pescara-Parma fra le partite pomeridiane, sia per la tradizione di queste due compagini sia perché segnerà il debutto sulla panchina del Pescara di Massimo Epifani, chiamato dalla Primavera per raccogliere la non facile eredità di Zdenek Zeman. La parola dunque passa ai campi: la 30^ giornata di Serie B può cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUI BOMBER

Parlando del campionato di Serie B naturalmente si può andare a curiosare nella classifica dei marcatori, che vede il dominio degli attaccanti dellEmpoli. Saldamente in prima posizione infatti Francesco Caputo, dallalto dei suoi 20 gol e ben cinque lunghezze di vantaggio sui più immediati (o meno distanti) inseguitori a quota 15 gol, fra i quali pure il compagno di squadra Alfredo Donnarumma, con il quale forma una coppia da 35 gol stagionali. A quota 15 anche i due bomber delle squadre umbre: Samuel Di Carmine è la punta di diamante del Perugia, Adriano Montalto invece è la speranza di salvezza per la Ternana. A quota 13 gol troviamo invece la coppia formata da Daniel Ciofani del Frosinone e Cristian Galano del Bari. Ricordiamo poi i 12 gol di Stefano Pettinari del Pescara ed Ilija Nestorovski del Palermo, il macedone che è il miglior marcatore straniero di questa Serie B. Per completare la panoramica sui bomber in doppia cifra, ecco con 11 gol il terzetto formato da Lamin Jallow (Cesena), Camillo Ciano (Frosinone) e Fabio Mazzeo (Foggia), infine con 10 gol leterno Airone del Brescia, Andrea Caracciolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ALL’ANDATA

In attesa di scoprire quali saranno i risultati delle partite del sabato di Serie B, può essere interessante andare a ricordare come erano finite queste stesse partite nel girone dandata. Merita di essere citato per primo il pirotecnico pareggio per 3-3 tra Ascoli e Venezia, una partita ricchissima di gol ed emozioni dalla quale giustamente nessuno uscì sconfitto. Fu invece un pareggio senza reti lo 0-0 nel big-match tra Frosinone e Palermo; per completare la panoramica dei segni X, ricordiamo anche il 2-2 tra la Pro Vercelli e il Bari. Meritano di essere ricordati i colpacci del Pescara a Parma (0-1), una delle soddisfazioni più grandi dellesperienza di Zeman che è finita settimana scorsa, e della Cremonese sul campo del Cittadella (1-2), non a caso squadra da trasferta. Fra le tre vittorie casalinghe, da ricordare un vivacissimo 4-2 per la Ternana ai danni dello Spezia, mentre finirono con il punteggio di 2-1 sia Carpi-Cesena sia Foggia-Perugia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CALENDARIO DEI RECUPERI

Il campionato di Serie B ha subito nelle scorse giornate rinvii a raffica che hanno reso la classifica un mosaico di asterischi. Martedì scorso sono già stati disputati i primi due recuperi, ma ben otto ancora ne mancano per completare il programma delle giornate che avrebbero dovuto essere già terminate. Altre due partite saranno disputate martedì prossimo, 13 marzo: si tratta di Bari-Spezia e Pescara-Carpi, entrambe con calcio dinizio alle ore 18.00. Bisognerà invece aspettare decisamente di più per gli altri recuperi: quattro sono stati collocati lunedì 2 aprile, giorno di Pasquetta che sarà dunque caratterizzato da tanta Serie B con Foggia-Empoli alle ore 12.30, Avellino-Bari alle ore 15.00, Carpi-Venezia alle ore 17.30 e Parma-Palermo alle ore 20.30. Le ultime due partite saranno invece giocate il giorno successivo, martedì 3 aprile, entrambe con calcio dinizio alle ore 18.00: si tratterà di Brescia-Entella e Pro Vercelli-Perugia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SERIE B, 30^ GIORNATA

La 30^ giornata di Serie B segnerà il tentativo del campionato cadetto di tornare alla normalità dopo due turni decisamente tormentati, prima dal maltempo e poi dal doveroso omaggio a Davide Astori. Ricordiamo allora innanzitutto il programma di questa giornata: oggi sabato 10 marzo si comincia con sette partite alle ore 15.00, cioè Bari-Pro Vercelli, Cesena-Carpi, Cremonese-Cittadella, Perugia-Foggia, Pescara-Parma, Spezia-Ternana e Venezia-Ascoli, mentre alle ore 18.00 si giocherà il big-match Palermo-Frosinone, sfruttando lo spazio lasciato libero dalla Serie A. Domani, domenica 11 marzo, ci saranno ben due posticipi: alle ore 15.00 Salernitana-Avellino e alle ore 17.30 Empoli-Entella. Infine, la chiusura della giornata sarà lunedì 12 marzo alle ore 20.30, quando sarà in programma Novara-Brescia.

CLASSIFICA SERIE B: LA LOTTA AL VERTICE

Oggi sicuramente lattenzione si concentrerà soprattutto sulla grande sfida fra Palermo e Frosinone, che darà responsi importanti sulle posizioni più nobili della classifica di Serie B. Infatti i ciociari potrebbero consolidare il proprio primo posto – o comunque la posizione fra le prime due, in attesa dellEmpoli – in caso di un risultato positivo al Barbera, ma naturalmente dallaltra parte ci sarà un Palermo che ha bisogno di vincere, dal momento che per i rosanero sarà fondamentale rimanere incollati alle prime due posizioni che a fine campionato varranno la promozione in Serie A senza passare dai playoff. Detto che lEmpoli giocherà domani in casa contro lEntella, un turno sulla carta favorevole ai toscani, sarà molto interessante anche seguire la rivelazione Cittadella, che sul campo della Cremonese punta a proseguire la sua ottima tradizione in trasferta.

LA LOTTA SALVEZZA

Giunti ormai a marzo, non può essere solamente la lotta per la promozione ad attirare la nostra attenzione, ma anche quella per la salvezza. Qui va sottolineata la delicatissima posizione di Ascoli e Ternana, rispettivamente penultima e ultima e per di più senza partite da recuperare come le squadre che le precedono: insomma, marchigiani e umbri sono i fanalini di coda e rischiano di vedere allontanarsi il treno verso la salvezza, anche perché oggi saranno entrambe impegnate in trasferta sui campi di Venezia e Spezia, formazioni che sono invece in corsa per un posto nei playoff. Trasferte molto difficili anche per la Pro Vercelli a Bari e domani per lEntella ad Empoli: vedremo dunque se Novara e Cesena saranno in grado di scavare un margine per isolare in coda un quartetto che si ritroverebbe nei guai.

RISULTATI SERIE B, 30^ GIORNATA

RISULTATI FINALI

Bari-Pro Vercelli 2-2 – 40′ Ghiglione (PV), 66′ Kozak (B), 84′ Brienza (B), 92′ Morra (PV)

Cesena-Carpi 0-0

Cremonese-Cittadella 1-1 – 35′ Gomez (Cr) rig., 52′ Iori (Ci)

Perugia-Foggia 2-0 – 59′ Cerri (P), 73′ Diamanti (P) rig.

Pescara-Parma 1-4 – 10′ Calaiò (Pa), 70′ Ceravolo (Pa), 72′ Gagliolo (Pa), 81′ Bunino (Pe), 83′ Scavone (Pa)

Spezia-Ternana 1-1 – 28′ Finotto (T), 44′ Forte (S)

Venezia-Ascoli 1-0 – 48′ Geijo (V) rig.

Palermo-Frosinone 1-0 – 47′ Gnahore (P)

Domenica 11 marzo

Ore 15.00

Salernitana-Avellino

Ore 17.30

Empoli-Entella

Lunedì 12 marzo

Ore 20.30

Novara-Brescia

CLASSIFICA

Frosinone 53

Empoli 51

Palermo 50

Cittadella 49

Venezia 46

Bari 45

Parma 44

Perugia 43

Spezia, Cremonese 40

Carpi 38

Foggia 37

Pescara 36

Avellino, Salernitana 34

Brescia, Cesena 33

Novara 31

Entella, Pro Vercelli 29

Ascoli, Ternana 26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori