Probabili formazioni / Juventus Udinese: l’ex Asamoah. Quote, le ultime novità live (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Udinese: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre. Due squalificati per i campioni d’Italia, i friulani senza Danilo e Lasagna

Hallfredsson_Pjanic_Udinese_Juventus_lapresse_2018
Diretta Juventus-Udinese, LaPresse

Nellanalizzare più da vicino le probabili formazioni del match tra Juventus e Udinese, in casa dei piemontesi spicca ovviamente il nome di uno grande ex del match, tornato titolare agli occhi di Allegri complici anche alcune assenze di peso. Il riferimento è ovviamente al difensore esterno Kwandwo Asamoah, in maglia della Juventus dal luglio 2011 ma ex punto fermo della difesa friulana, pur in maniera alternata dal 2008 al 2012. Con lUdinese il ghanese ha messo a bilancio ben 134 presenze e 8 gol oltre a 9 assist vincenti: comunque importanti i suoi numeri con la Juventus viste le 147 presenze totali e le 5 reti firmate finora. Va però detto che Asamoah in stagione non è certo stato uno dei preferiti di Massimiliano Allegri: appena 17 le sue presenze in campo per la Juventus a 1266 i minuti giocati finora con un solo assist vincente messo a bilancio. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Nella sfida tra Juventus e Udinese attesa oggi allAllianz Stadium, andrà in scena un interessante duello tra numero 1: nelle probabili formazioni infatti sono stata fatti i nomi dei due bianconeri Buffon e Bizzarri, portieri dalla solida esperienza, ma dal cammino ben differente. Il profilo e i numeri del primo son ben noti a tutti: capitano della nazionale italiana, e colonna della Vecchia signora, Buffon è senza dubbio uno dei migliori portieri della storia. Considerando i numeri va detto che in stagione il numero 1 di Allegri ha messo a bilancio 23 presenze totali, con 20 gol incassati e ben 13 match chiusi a specchio intatto. Il collega è Albano Bizzarri, arrivato allUdinese solo lestate scorsa e dai risultati senza dubbio meno eclatanti. Per il numero 1 di Oddo le presenze in stagione sono state 20 e in statistica leggiamo 27 reti incassate e solo 6 incontri chiusi senza prendere gol. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Pure dopo le fatiche del match di Champions League, in vista della sfida tra Juventus e Udinese, Allegri dovrà fare i conti con qualche assente per stilare la probabile formazione della Vecchia Signora. Due i personaggi out dichiarati ovvero Alex Sandro e Lichtsteiner che sono stati fermati dal giudice sportivo alla vigilia della 28^ giornata di Serie A. Per quanto riguarda linfermeria bianconera, dovrebbero rimanere indisponibili sia Bernardeschi che Cuadrado, mentre rimane in dubbio Mario Mandzukic, per noie muscolari. Pare invece ristabilito Gonzalo Higuain, già visto titolare contro il Tottenham. Qualche problema anche in casa dellUdinese: Oddio infatti nella probabile formazione friulana dovrà fare a meno di Stryger Larsen, squalificato. Assieme a lui dovrebbero unirsi in tribuna anche Danilo e Lasagna, entrambi vittime di alcune lesioni muscolari. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

Cerchiamo adesso quali sono nelle probabili formazioni di JuventusUdinese i giocatori migliori in base alle statistiche individuali: Paulo Dybala rimane l’attaccante più forte dei campioni d’Italia, con 15 gol, 62 tiri nello specchio e 8 assist. Samir, miglior difensore dell’Udinese, cercherà di reggere il confronto, forte dei suoi 2 gol in soli 6 tiri provati nello specchio della porta avversaria. Nel centrocampo della Juventus si erge a super potenza il tedesco Khedira, con 6 gol e 5 assist, oltre a 16 occasioni da rete. Attenzione però al gioiellino dell’Udinese Barak, anche lui a quota 6 gol, con 7 assist e ben 23 occasioni da rete. I friulani, per la trasferta di Torino, devono fare a meno di Lasagna (miglior realizzatore con 7 gol e 4 assist). Proverà a non farlo rimpiangere Maxi Lopez, che ha disputato 21 partite segnando 2 gol (uno su calcio di rigore). Squalificato Alex Sandro (miglior difensore per i bianconeri con 3 gol e 7 assist), la Juve si affiderà a Mehdi Benatia, in campo 15 volte, con 2 gol e 4 ammonizioni fin qui rimediate.

INFO E ORARIO

Juventus Udinese si gioca alle ore 15:00 di domenica 11 marzo: una partita che è molto importante per entrambe le squadre nella ventottesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018. La Juventus arriva non solo dalla vittoria della Lazio che, almeno virtualmente, potrebbe averle dato la testa della classifica ma anche e soprattutto dallimpresa di Wembley, la rimonta sul Tottenham che lha portata ai quarti di Champions League. Un impegno casalingo da non sbagliare per proseguire nella striscia di successi e mettere altra pressione al Napoli, impegnato in serata sul campo del Napoli. LUdinese attraversa un periodo di flessione dopo aver risalito alla grande la classifica; virtualmente potrebbe ancora qualificarsi per lEuropa ma ha bisogno di unaltra serie di risultati utili e non è detto che ce la faccia. Questa partita servirà anche per provare a vendicare il 2-6 dellandata, quando lUdinese si era portato in vantaggio ma, in superiorità numerica, era crollato sotto i colpi dei campioni dItalia. Andiamo allora a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco dellAllianz Stadium, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Juventus Udinese.

QUOTE E PRONOSTICO

Chiaramente la Juventus parte largamente favorita per questa partita: lo dice anche lagenzia di scommesse Snai, che assegna alla vittoria dei padroni di casa una quota di 1,25 contro il valore di 12,00 che accompagna il segno 2 per laffermazione esterna dei friulani. Potrete giocare anche il segno X, che è quello sul quale dovrete puntare qualora pensiate che la sfida dellAllianz Stadium possa finire pari: se le cose andranno in questo modo, il vostro guadagno sarebbe di 5,75 volte la cifra che avrete deciso di investire.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS UDINESE

I DUBBI DI ALLEGRI

Lichtsteiner e Alex Sandro squalificati, Benatia non al top, Higuain così così e Mandzukic che potrebbe non farcela: tanti dubbi per Massimiliano Allegri per questa partita, di sicuro a sinistra vedremo Asamoah mentre dallaltra parte appare ristabilito De Sciglio, in alternativa ci sarà ancora Barzagli. In mezzo Rugani affiancherà Chiellini, ma attenzione a Howedes: il tedesco ormai sembra pronto per giocare e potrebbe farlo dal primo minuto in questa partita. A centrocampo è plausibile pensare che qualcuno possa avere riposo: il maggiore indiziato è Matuidi che è appena rientrato, e dunque Marchisio si prepara a giocare titolare con Bentancur che invece può eventualmente sperare di soffiare una maglia a uno tra Khedira e Pjanic (ci sarebbe anche Sturaro, che in questo caso prenderebbe sicuramente il posto del tedesco ex Real Madrid). Davanti torna il rebus: sulla carta il tridente sarebbe lo stesso visto contro il Tottenham, perchè i tre giocatori (Douglas Costa e Dybala, con Higuain da prima punta) sono gli unici a disposizione. A meno che appunto Mandzukic non dia risposte immediate: a quel punto il croato avrebbe sicuramente unoccasione.

LE SCELTE DI ODDO

Anche Massimo Oddo ha i suoi problemi: Danilo e Lasagna non ce la fanno, Stryger Larsen è stato fermato dal Giudice Sportivo. Questo significa che la difesa ne uscirà rivoluzionata: sarà Nuytinck a guidarla, con Angella che si sistema sul centrodestra e il solo Samir che dovrebbe essere confermato rispetto ai titolari (oltre ovviamente al portiere Bizzarri). A centrocampo invece dovremmo vedere una linea nella quale Fofana sarà il riferimento per tutti; ai suoi lati le due mezzali dovrebbero essere Barak e Behrami, il quale proverà a mettere energia e capacità di recuperare palloni ma potrebbe anche essere schierato come perno centrale e ideale filtro alla manovra avversaria. Davanti, in assenza di Lasagna, le soluzioni sono due: la prima prevede Jankto avanzato sulla trequarti a supporto di Perica (o Maxi Lopez), la seconda invece il ritorno di De Paul tra i titolari, al posto del giovane ceco che però a quel punto giocherebbe come mezzala prendendo la maglia destinata a Fofana. Quasi certamente sulle corsie ci saranno Widmer e Alì Adnan.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS UDINESE: IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): 1 Buffon; 2 De Sciglio, 24 Rugani, 3 Chiellini, 22 Asamoah; 6 Khedira, 5 Pjanic, 8 Marchisio; 11 Douglas Costa, 9 Higuain, 10 Dybala

A disposizione: 23 Szczesny, 16 Pinsoglio, 15 Barzagli, 21 Howedes, 4 Benatia, 27 Sturaro, 30 Bentancur, 14 Matuidi, 17 Mandzukic

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: Lichtsteiner, Alex Sandri

Indisponibili: Cuadrado, Bernardeschi

 

UDINESE (3-5-1-1): 1 Bizzarri; 4 Angella, 17 Nuytinck, 3 Samir; 27 Widmer, 72 Barak, 6 Fofana, 85 Behrami, 53 Alì Adnan; 14 Jankto; 18 Perica

A disposizione: 22 Scuffet, 25 Borsellini, 11 F. Zampano, 23 Hallfredsson, 21 Pontisso, 13 Ingelsson, 99 Balic, 97 Giu. Pezzella, 20 Maxi Lopez, 10 De Paul

Allenatore: Massimo Oddo

Squalificati: Stryger Larsen

Indisponibili: Danilo, Lasagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori