Bebeto è morto/ L’ex allenatore della nazionale italiana di pallavolo è deceduto all’improvviso

- Fabio Morasca

Bebeto è morto: l’allenatore brasiliano, che ha allenato la nazionale azzurra di pallavolo dal 1996 al 1998, è scomparso all’età di 68 anni a causa di un infarto.

bebeto_web
Bebeto è morto (Web)

L’allenatore di pallavolo brasiliano Paulo Roberto de Freitas, meglio noto come Bebeto, è morto all’età di 68 anni a causa di un infarto. Per gli appassionati di pallavolo e non solo, il nome di Bebeto è noto in quanto l’allenatore nato a Rio de Janeiro nel 1950 ha guidato anche la nazionale azzurra dal 1996 fino al 1998. Questi sono stati i risultati ottenuti da Bebeto alla guida dell’Italia: la medaglia d’oro alla World League del 1997, una medaglia di bronzo agli Europei del 1997 e la medaglia d’oro ai Mondiali del 1998. Durante la sua carriera di allenatore in Italia, Paulo Roberto de Freitas ha guidato anche la Pallavolo Parma, dal 1990 al 1995, vincendo due Scudetti, una Coppa Italia e due Coppe CEV. Dal 1984 al 1988, invece, Bebeto ha allenato la nazionale brasiliana di pallavolo maschile alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984 e ai giochi olimpici di Seul, quattro anni dopo. Bebeto chiuse la propria esperienza sulla panchina azzurra con il quarto posto alla World League del 1998: con questo risultato, l’Italia non si piazzò sul podio per la prima volta nella storia della manifestazione.

BEBETO: IL MALORE DOPO UNA CONFERENZA STAMPA

Dopo la pallavolo, Paulo Roberto de Freitas decise di passare al calcio: Bebeto ricoprì il ruolo di presidente dell’Atletico Mineiro, dal 1999 al 2001, e del Botafogo, per quanto riguarda il periodo compreso dal 2003 al 2008. Negli ultimi anni, l’allenatore brasiliano ha ricoperto il ruolo di dirigente sempre nell’Atletico Mineiro, precisamente come direttore amministrativo. Bebeto ha avvertito il malore fatale proprio all’interno del centro tecnico dell’Atletico Mineiro, a Belo Horizonte, dopo aver presenziato alla conferenza stampa di presentazione della sezione di football americano dell’Atletico Mineiro. Paulo Roberto de Freitas, sempre a Belo Horizonte, ha ricoperto anche un ruolo politico, diventando assessore allo sport nel governo locale. Dopo aver accusato l’infarto, Bebeto è stato prontamente soccorso: purtroppo, anche l’intervento di un elicottero non si è rivelato utile per salvargli la vita. Come giocatore di pallavolo, infine, Bebeto ha vinto 11 campionati consecutivi a Rio de Janeiro e ha giocato nella nazionale verdeoro alle Olimpiadi del 1976 a Montreal.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori