DIRETTA/ Torino Perugia (risultato finale 3-1): i granata volano agli ottavi! (Viareggio Cup 2018)

Diretta Torino Perugia: risultato finale 3-1. Con la seconda vittoria i granata sono già qualificati agli ottavi della Viareggio Cup 2018, il Grifone si giocherà tutto nell’ultima sfida

14.03.2018 - Michela Colombo
cucchietti_torino_primavera_lapresse_2017
Diretta Fiorentina Torino Primavera (LaPresse)

DIRETTA TORINO PERUGIA (RISULTATO FINALE 3-1)

Torino Perugia 3-1: arriva la seconda vittoria in altrettante partite per i granata, che a questo punto possono dirsi sicuri della qualificazione agli ottavi della Viareggio Cup 2018 visto che nellultima giornata, comunque vada, sarà solo una squadra che eventualmente potrà sorpassarlo nella classifica del gruppo 5. Il Perugia esce comunque bene nonostante la sconfitta: si giocherà tutto nella terza gara contro il Cina Team, sperando che lo stesso Torino faccia il suo dovere contro la Paganese – con cui il Grifone ha pareggiato per 2-2. La ripresa era iniziata bene per gli umbri, che con Patrignani avevano avuto una buona occasione; poi però i granata sono tornati a spingere, hanno colpito un altro palo (con il solito Butic) e poi hanno trovato la terza rete all80, quando Giuseppe Borello è stato bravo e anche un po furbo nel prendersi un rigore sulla lieve trattenuta di Patrignani. Dal dischetto lesterno offensivo non ha sbagliato e la partita è finita lì; Cucchiararo ha disinnescato un cross ancora di Borello, poi una bella triangolazione con Adopo ha portato ad una potenziale occasione (fermata la verticalizzazione per De Simone) e larbitro dopo 5 minuti di recupero ha fischiato la finale della partita. Il Torino vince ed è di fatto la prima squadra qualificata agli ottavi del Torneo di Viareggio 2018. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TORINO PERUGIA (2-1): INTERVALLO

Bellissimo primo tempo quello di Torino Perugia: le due squadre vanno al riposo sul risultato di 2-1 a favore dei granata e tante emozioni. I granata scattano meglio: al 7 Panaioli ex di turno – centra il palo, sei minuti più tardi Marco Capone è il più veloce a spingere in porta un pallone che, da calcio dangolo, transitava nei pressi dellarea piccola umbra. La reazione del Perugia è arrivata con Amadio e Konate, ma al 35 il solito, incredibile Karlo Butic – già capocannoniere dello scorso anno alla Viareggio Cup, con la maglia dellInter – ha infilato una punizione allincrocio dei pali. Un gol che avrebbe potuto chiudere la partita, e invece dopo appena due minuti un altro calcio dangolo è costato caro ai granata, che hanno incassato la rete di Alessio Amadio. Il Grifone a quel punto ha deciso di fare sul serio: altro angolo e altro gol di Amadio su rovesciata di Traore, ma il guardalinee ha segnalato un fuorigioco e la rete è stata annullata. Tanti spunti dunque in questa partita che sembra tuttaltro che conclusa; ricordiamo che il Perugia aveva già rimontato contro la Paganese nella partita di esordio, e dunque ora ci crede con buona ragione. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Va ricordato che la partita della Viareggio Cup tra Torino  e Perugia  sarà disponibile in diretta tv: lappuntamento quindi sarà alle ore 13.30 al canale Raisport + al numero 57 del telecomando del digitale terrestre e punto di riferimento per tutti gli appassionati per questa 70^ edizione del torneo toscano. La sfida poi potrà essere seguita anche in diretta video streaming tramite il portale raiplay.it, gratuito.

DIRETTA TORINO PERUGIA (0-0): SI COMINCIA!

Sta per accendersi la partita tra Torino e Perugia, sfida del girone 5 della Viareggio cup 2018: in attesa quindi di vedere in campo le formazioni, andiamo a conoscere meglio i due allenatori oggi protagonisti. A reggere le sorti della compagine granata troviamo infatti Federico Coppitelli, alla panchina del club piemontese dal luglio del 2016, ma con alle spalle esperienze anche nelle giovanili di Frosinone e Roma. Con il Torino questa è la sua 65^ presenza da allenatore, avendo in contemporanea firmato una media punti di 1.88. Dallaltra parte del campo ecco invece Luciano Mancini, arrivato sulla panchina del grifoni solo nel luglio del 2017, avendo alle spalle unesperienza come vice al Siena. Per il tecnico, che ha pur diretto per un paio di stagioni la nazionale del Gambia, i numeri ci raccontano di 23 presenze in panchina per una media punti di 1.39. Diamo allora la parola al campo: Torino-Perugia sta per avere inizio!

COSì ALL’ESORDIO

In attesa che si possa dare il via alla partita della Viareggio cup tra Torino e Perugia, tocca senza dubbio controllare bene che cosa avevano fatto queste due squadre nel primo match di esordio della competizione. Giocato solo lo scorso lunedì 12 marzo vediamo bene che la compagine granata non ha avuto particolari problemi a dare il via alla propria Viareggio cup. Pesante infatti il successo per 1-0 firmato contro la nazionale di categoria della Cina, ben difficile però da interpretare: ad andare a rete ci ha pensato Celeghin al 82 , che quindi ha regalato ai suoi i primi tre punti e la prima posizione nella classifica del girone 5. Secondo posto in classifica per il Perugia, che pure ha solo pareggiato per 2-2 contro la Paganese nella prima partita del tabellone preliminare. Per i granata il match è stato deciso da Konate e Traorè, rispettivamente in gol al 41 e al 90: gli azzurrostellati però si son fatti ben vedere con Negro e Buonocore, prima di venir beffati al triplice fischio finale.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Torino-Perugia è la partita in programma oggi mercoledì 14 marzo 2018 allIntels Training Center Ferdeghini di La Spezia: fischio dinizio previsto per le ore 13.30 nella seconda giornata del gruppo A della Viareggio Cup 2018. Tornano in campo le squadre selezionate nel prima parte del tabellone preliminare della tanto nota Coppa Carnevale ormai giunta alla sua storica 70^ edizione. Con loro ecco quindi anche i granata come gli umbri, protagonisti assoluti nel girone 5, e posto di fronte in uno match che potrebbe anche diventare cruciale. Classifica alla mano infatti vediamo bene come Torino e Perugia potrebbero presto contendersi anche il posto valido per la qualificazione diretta alla fase finale: i tre punti messi in palio oggi quindi peseranno tantissimo.  

LE PROBABILI FORMAZIONI TORINO PERUGIA

Rispetto all11 granata che abbiamo visto in campo solo due giorni fa nel match di esordio della Viareggio Cup contro la nazionale cinese di categoria, il tecnico Coppitelli potrebbe anche optare per qualche cambio. In tali occasioni poi i ballottaggi dellultimo minuto sono sempre tanti: sarà per il 4-3-3 il modulo confermato. Tra i pali per la probabile formazione del Torino dovremmo rivedere Zanellati, mentre di fronte dovrebbero rimanere con la maglia da titolare sia Capone che Ferigra, duo centrale: toccherà a Valerio e Gilli occupare invece le corsie esterne della difesa. Per il centrocampo Celeghin verrà confermato in cabina di regia e mentre Alopo non teme di andare in panchina, sullaltra corsia si accende la staffetta tra Panaioli e DAlena. Probabile turnover in attacco: il tridente Rauti, Bianchi e Borello potrebbe lasciar spazio a Leveque, Butic e Kone.

Medesima scelta tattica per il Perugia di Mancini, tecnico della primavera: qualche campo è pure atteso nello spogliatoio alla vigilia di questo secondo turno.  Per l11 dei grifoni ecco Bocci tra i pali e di fronte il duo Achy-Santini: il reparto a 4 in difesa verrà completato sullesterno a Berci e Patrigani, con Marinelli in cerca di spazio. Ballottaggio in cabina di regia: Ranocchia rischia il posto con Settimi,  mentre sulle mezzali dovrebbero venir confermati sia Konate che Ceccuzzi, specie il guineano, in gol contro la Paganese. Per lattacco del Perugia infine Mancini potrebbe confermare Traore, in gol nel primo turno come pur Orlandi prima punta: solo Sbordone potrebbe essere lasciato in panchina a favore di Loffredo. 

I commenti dei lettori