Diretta/ Super G maschile Are: vince Kriechmayr, Innerhofer secondo! (Finali Coppa del Mondo sci)

- Michela Colombo

Diretta Super G maschile Are: info streaming video e tv. Oggi è il grande giorno di Jansrud, vincitore annunciato della coppetta di specialità per la Coppa del mondo 2018.

Kjetil__Jansrud_sci_lapresse_2018
Kjetil Jansrud (LaPresse)

Lultima prova del Super G maschile ha visto la bella e meritata vittoria di Vincent Kriechmayr: laustriaco ha messo a segno una prova davvero eccezionale sulla neve di Are firmando al traguardo il tempo di 49.43. Kriechmayr, sceso con il pettorale numero 5 ha approfittato di ottime condizioni della pista svedese e come lui anche i suoi connazionali: nella prima parte della gara infatti erano ben 5 gli austriaci che occupavano le prime cinque posizioni della graduatoria. A sfatare il sogno biancorosso sono stati però tanti dei protagonisti della disciplina in questa Coppa del mondo: al secondo gradino del podio infatti troviamo il nostro Christof Innherofer, che ha davvero sorpreso tutti firmando una prestazione davvero eccellente. Terzo il norvegese Svindal, che ha saputo mettersi alle spalle il tedesco Dressen, mina vangante della stagione che oramai va a chiudersi. Nella top ten della classifica finale del Super G anche Reichelt quinto, con Jansrud, già vincitore della coppetta: in fondo che Caviziel, Ferstl, Walker e Hirscher.

SI COMINCIA

Sta per avere inizio la gara del Super G maschile ad Are: sulla neve svedese è pronto ad avvicinarsi al cancelletto latleta con il pettorale numero 1 in questa ultima prova della Coppa del mondo. Comunque vada a finire la gara comunque il primo protagonista oltre che vincitore della coppa di specialità rimane il norvegese Kjetil Jansrud, che oggi quindi andrà a rimpinguare la bacheca di trofei già stracolma. Volendo infatti fare un piccolo palmares vediamo bene che il norvegese nella singola specialità del Super G ha già mess a bilancio 2 coppette (2015-2017), oltre che 11 vittorie nella coppa del mondo: a ciò si aggiungono poi anche un argento nei mondiali di Sankt Moritz, un bronzo alle olimpiadi di Pyeongchang 2018 e un oro a Soci 2014. Ma è tempo ora di dare la parola alla neve di Are: si comincia!

ORARIO, INFO STREAMING VIDEO E TV, COME SEGUIRE LA PROVA

La partenza del primo atleta nel Super G a Are è in programma alle ore 12.00. Diciamo che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà anche oggi in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Svezia (www.fis-ski.com).

LA CLASSIFICA

Benchè la coppa di Super G maschile sia già stata consegnata almeno metaforicamente, in attesa della cerimonia ufficiale di premiazione prevista oggi al traguardo di Are, è giusto andare a vedere come si configura la classifica alla vigilia della prova svedese. Ecco infatti che in testa troviamo il norvegese Kjetil Jansrud, che con 360 punti e un vantaggio di 138 punti sul secondo in classifica è il vincitore annunciato. In graduatoria alle spalle del norvegese, bronzo alle Olimpiadi di Pyeongchang, vediamo laustriaco Hannes Reichelt con 222 punti: podio completato da Vincent Kriechmayer a quota 220. Nella top five vediamo poi anche il norvegese Aksel Lund Svindal con 214 punti, e con appena 10 lunghezze di vantaggio da Max Franz. Vediamo bene che se la lotta per il titolo è già risolta, appare ben aspra la battaglia per i primi gradini subito dietro al vincitore.

SI TORNA AD ARE

Sempre Are sarà li scenario anche della finale della Coppa del mondo di sci del Super G maschile: oggi giovedi 15 marzo quindi tutti i protagonisti ella disciplina daranno laddio a una stagione piena di sorprese sulla neve svedese. A dire la verità oggi cè il serio rischio che la gara assuma un po i contorni della mera esibizione e non solo perché si tratta dellultima gara dellanno. Classifica alla mano vediamo subito che i realtà i giochi sono chiusi e la coppetta di specialità è già stata di fatto assegnata: oggi quindi si celebrare il trionfo di Kjetil Jansrud, che si è assicurato questo meritato successo già nella precedente prova in Norvegia a Kvitfjell. 

I PROTAGONISTI PIU ATTESI

Benché quindi di fatto la Coppa del mondo di sci nella sua categoria Super g abbia già il suo vincitore non per questo non vi saranno  tanti atleti pronti a diventare protagonisti assoluti sulla neve di Are. Il primo nome in lizza rimane quello di Jansrud, impaziente di poter fare doppietta tra coppetta di cristallo e vittoria in finale. Con lui ovviamente reclamerà il suo spazio sul podio anche il connazionale Svindal, ma entrambi dovranno poi guardarsi le spalle dalla valanga austriaca. Reichelt, Kriechmayr e Max Franz sono quindi pronti a togliersi qualche soddisfazione,  specie i primi due, che hanno già mostrato un ottimo stato di forma alla prova della discesa di ieri, sempre ad Are. Per quanto riguardanti italiani non vi sono molto speranze: con Fill assente annunciato, toccherà solo  a Innerhofer  e Paris difendere il tricolore sulla neve svedese. La vittoria al momento non pare rientrare nelle corde degli azzurri, che hanno vissuto una stagione ben avara di soddisfazioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori