Infortunio Ranocchia/ Lesione al retto femorale della coscia destra, salta Sampdoria-Inter da ex

Infortunio Ranocchia, lesione al retto femorale della coscia destra per il difensore che salterà la gara Sampdoria-Inter che avrebbe affrontato da ex, anche se partendo dalla panchina.

16.03.2018 - Matteo Fantozzi
andrea_ranocchia_lapresse_2017
Infortunio Ranocchia - La Presse

Sarà sicuramente dispiaciuto di questo infortunio Ranocchia, costretto a saltare la sfida di domenica alle 12.30 Sampdoria-Inter. Il difensore centrale classe 1988 di Assisi non potrà affrontare la sua ex squadra visto che dal gennaio al giugno del 2016 aveva vestito proprio la maglia dei blucerchiati, collezionando 14 presenze. Il calciatore quest’anno è tornato all’Inter dopo l’ennesimo presto, stavolta in Premier League contro l’Hull City. Difensore centrale dal grande fisico, 195 cm per 81 kg, era partito da predestinato, dimostrando con la maglia del Bari di essere un prospetto di assoluta affidabilità. All’Inter ha incontrato diversi problemi tecnici e fisici, senza riuscire mai più a riprendersi tra alti, pochi, e bassi, fin troppi. Negli anni però si è conquistato la fascia di capitano dell’Inter, poi passata sul braccio di Mauro Icardi.

LESIONE AL RETTO FEMORALE DELLA COSCIA DESTRA

In casa Inter si ferma per infortunio Ranocchia. Il difensore centrale infatti ha riportato una lesione di primo grado al retto femorale della coscia destra. La sentenza è arrivata dalla risonanza magnetica a cui il calciatore si è sottoposto questa mattina. Al momento non sono chiari i tempi di recupero e le condizioni verranno rivalutate dopo la sosta a cui andranno incontro i club dopo questa giornata di campionato. Sicuramente è un peccato per Andrea Ranocchia fermarsi proprio ora perché fino a questo momento il calciatore aveva risposto sul campo alle tante critiche che aveva ricevuto lungo l’arco dei mesi. Sicuramente però c’è grande voglia di recuperare e di tornare in campo il prima possibile per dare una mano alla squadra di Luciano Spalletti. Sicuramente l’ottimo stato di forma di Milan Skriniar e Joao Miranda, oltre all’arrivo di Lisandro Lopez, fanno dormire sonni tranquilli al tecnico nerazzurro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori