Roma, Totti sul Barcellona/ Sono contento, dovranno sudare per eliminarci, su Messi

Roma, Totti sul Barcellona: Sono contento, dovranno sudare per eliminarci, su Messi. Le dichiarazioni dellex capitano dei giallorossi, sul sorteggio di Champions League

16.03.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
monchi_totti_roma_2017
Francesco Totti, dirigente della Roma

Sarà il Barcellona il prossimo avversario in Champions League della Roma. Le urne di Nyon hanno infatti decretato che la sfidante della Lupa per i quarti di finale saranno proprio i catalani di Leo Messi, fra le squadre più attrezzate per la vittoria finale del trofeo continentale. Francesco Totti ad agosto aveva estratto i gironi di Champions, sorridendo dopo aver pescato il Barca e la Juventus. Ora la situazione è un po più drammatica, ma il Pupone non si scompone: «Sono contento del sorteggio perché siamo tra le otto più forti d’Europa, quindi sarebbe stato uguale affrontare anche altre squadre. Ce la giocheremo come abbiamo fatto fino adesso, affronteremo una delle squadre più forti dEuropa ma siamo tranquilli di poter fare bene anche contro il Barcellona. Secondo Totti, la Roma non andrà al Camp Nou solo per fare la presenza, ma cercherà di dare del filo da torcere alle stelle catalane.

MIO FIGLIO AMA MESSI

«Tutti si aspettano il passaggio del turno del Barcellona ma si troveranno davanti una squadra molto competitiva. Il calcio è bello perché può succedere tutto, soprattutto in questi momenti. Abbiamo fatto un cammino positivo, quindi il Barcellona avrà da sudare. La Roma ha una piccola chance in più, quella di giocare il ritorno in casa allOlimpico (10 aprile, andata il 4 aprile a Barcellona). Ovviamente, il giocatore più temuto dalla squadra di Di Francesco sarà la star del calcio mondiale, Lionel Messi: «Mio figlio è innamorato pazzo di lui ha aggiunto lex capitano romanista – conosce a memoria tutto quello che fa. Lultima volta che lho sfidato gli ho chiesto la maglietta anche perché io gli avevo mandato 5 mie magliette e me ne serviva una per mio figlio. Nell’ultimo doppio confronto fra Roma e Barcellona, ci fu il famoso eurogol di Florenzi da centrocampo: Totti si augura possa accadere di nuovo, magari il gol decisivo per il passaggio del turno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori