DIRETTA/ Lazio Bologna (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: finisce pari all’Olimpico

Diretta Lazio-Bologna: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie A in programma all’Olimpico di Roma domenica 18 marzo 2018.

18.03.2018 - Stefano Belli
simone_inzaghi_devrij_lazio_lapresse_2017
Probabili formazioni Apollon Lazio (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 1-1): FINISCE PARI ALL’OLIMPICO

E’ terminata in parità la sfida tra Lazio e Bologna allo stadio Olimpico. Per i biancocelesti l’ultimo quarto d’ora ha fatto registrare qualche conclusione pericolosa ma un po’ velleitaria, con Felipe Anderson prima e Luis Alberto poi che non hanno centrato lo specchio della porta. Né l’ingresso in campo di Caicedo ha risolto la situazione, con il Bologna molto attento a difendersi e a far scorrere il cronometro. Al 92′, Verdi ha cercato anche il colpacco, con Strakosha un po’ in difficoltà come in occasione del gol preso dopo pochi minuti. Stavolta però il portiere albanese è riuscito ad alzare sopra la traversa il pallone che di fatto chiude il match sul risultato di 1-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO 1-1): FELIPE ANDERSON VICINO ALL’EUROGOL

Una grande occasione per parte nella fase centrale del secondo tempo tra Lazio e Bologna. Al 14′ Donsah arriva alla conclusione in area praticamente a botta sicura, ma trova il salvataggio di Luiz Felipe in scivolata che salva Strakosha. Al 31′ Felipe Anderson sfiora il gol che sarebbe rimasto negli annali del campionato: bruciati sullo scatto tre avversari, ma il brasiliano tira di potenza e non centra lo specchio della porta. Il brasiliano al 17′ aveva reclamato un calcio di rigore, ma Damato non ha preso in considerazione né il penalty, né il ricorso al VAR. Nel frattempo, due cambi per il Bologna con Mbaye che sostituisce De Maio e Simone Romagnoli che prende il posto di Torosidis. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO 1-1): LA LAZIO ALZA I RITMI

E’ ripartita a ritmi alti il secondo tempo della Lazio, che prova subito a portarsi in vantaggio con un Bologna sempre ben chiuso in difesa. Doppio cambio all’intervallo per Simone Inzaghi, che inserisce Bastos al posto di Wallace in difesa e sembra bocciare definitivamente Nani, inserendo al suo posto Lukaku sulla fascia e avanzando Felipe Anderson al fianco di Immobile. Al 3′ della ripresa Luis Alberto su palla recuperata da Felipe Anderson sfugge alla guardia di Masina ma non riesce a piazzare il diagonale vincente in area. Subito dopo Immobile pescato in area trova sulla sua conclusione Mirante attento sul primo palo. Con l’ingresso di Lukaku la Lazio prova a sfruttare maggiormente il gioco sulle corsie laterali, ma al 10′ della ripresa il punteggio resta sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO 1-1): IMMOBILE NON COGLIE L’ATTIMO

Nel quarto d’ora finale del primo tempo la Lazio ha faticato un po’ a trovare spazi, col Bologna che ha abassato il suo baricentro cercando di trovare le ripartenze giuste. L’occasione migliore per la Lazio c’è stata al 38′ con un geniale colpo di tacco di Parolo che ha liberato Luis Alberto sulla destra, lo spagnolo cerca Immobile solo a centro area ma il centravanti non arriva d’un soffio sul pallone. Al 42′ Spettacolare salvataggio di Wallace, perfetta la lettura del brasiliano che intercetta un passaggio che avrebbe mandato Verdi a tu per tu con Strakosha. Prima ancora Luis Alberto ci aveva provato su punizione, ma il pallone non aveva preso l’effetto cercato dal fantasista iberico e la porta di Mirante non ha corso pericoli. Alla fine della prima frazione di gioco, risultato sull’1-1 tra Lazio e Bologna. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO 1-1): PARI BIANCOCELESTE DI LUCAS LEIVA!

La Lazio è cresciuta dal 10′ primo tempo in poi, riversandosi nella metà campo del Bologna e rendendosi pericolosa con una gran botta di Luis Alberto respinta da Mirante. Al 16′ arriva il gol del pari: Lucas Leiva intercetta in area bolognese un pallone calciato da Luis Alberto, si aggiusta la palla sul destro e batte Mirante. Secondo gol consecutivo per il brasiliano dopo quello realizzato a Kiev in Europa League contro la Dinamo. Al 20′ la squadra di Inzaghi reclama per una trattenuta in area su Nani, l’arbitro non ravvisa gli estremi per il penalty o il controllo al VAR. Il Bologna dalla sua ci prova al 24′ con Simone Verdi, un diagonale che finisce non di molto a lato della porta di Strakosha. Alla mezz’ora del primo tempo, 1-1 tra Lazio e Bologna allo Stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO 0-1): SUBITO IN GOL VERDI!

Ha immediatamente sbloccato il risultato il Bologna allo stadio Olimpico di Roma. Al 3′ i felsinei hanno guadagnato una rimessa laterale, pallone scaricato su Dzemaili che da fuori area ha lasciato partire una gran botta che ha trovato impreparato Strakosha. Il portiere albanese invece di alzare il pallone sopra la traversa ha smanacciato davanti a sé, trovando Verdi che ha potuto insaccare per il più facile dei tap-in. Una doccia gelata per una Lazio schierata in formazione ultraoffensiva e che sembra faticare a riorganizzarsi, non trovando le giuste misure a centrocampo. Unica conclusione biancoceleste di questo inizio di match, una rasoiata di Parolo che finisce non di molto a lato. Al 10′ del primo tempo, il Bologna conduce 1-0 sulla Lazio. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BOLOGNA (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al via di Lazio Bologna. I biancocelesti, reduci dalla bella vittoria in Europa League con annesso passaggio del turno, attendono la visita di un Bologna che ha perso smalto nelle ultime settima. Simone Inzaghi, uno tra gli allenatori più promettenti del campionato, con il suo 3-5-2 sta esaltando le doti di Immobile, capocannoniere della serie A, come di altri calciatori. I biancocelesti vogliono blindare la quarta posizione che significherebbe Champions League. Roberto Donadoni ha da poche settimane ritrovato un tassello fondamentale come Simone Verdi, il tecnico bergamasco, con il suo 4-3-3, proverà a fare risultato allo stadio Olimpico, campo ostico per tutti. Ecco adesso le formazioni ufficiali di Lazio Bologna: finalmente allo stadio Olimpico si gioca! LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Wallace; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Felipe Anderson; Nani, Immobile. A disp. Guerrieri, Vargic, Bastos, Caceres, Basta, Lukaku, Di Gennaro, Murgia, Milinkovic, Jordao, Caicedo, Neto. All. Simone Inzaghi BOLOGNA (3-5-2): Mirante; De Maio, Gonzalez, Helander; Torosidis, Donsah, Pulgar, Dzemaili, Masina; Verdi, Palacio. A disp. Santurro, Ravaglia, Krafth, Mbaye, Romagnoli, Di Francesco, Crisetig, Nagy, Falletti, Krejci, Destro. All. Roberto Donadoni (agg. Umberto Tessier)

LAZIO BOLOGNA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Il match Lazio Bologna potrà essere seguito in diretta tv sia dagli abbonati Sky, che potranno collegarsi sul canale numero 252 del satellite (Sky Calcio 2 HD), sia dagli abbonati Mediaset Premium, che potranno collegarsi sul canale Premium Sport 2 HD. E gli abbonati a entrambe le piattaforme potranno vedere la partita anche in diretta streaming video via internet, collegandosi rispettivamente sui siti skygo.sky.it e play.mediasetpremium.it.

COME SI ARRIVA ALLA GARA

Lazio-Bologna comincia ormai tra poco: andiamo allora a leggere, mentre aspettiamo il calcio d’inizio allo stadio Olimpico, in che modo le due squadre arrivano a questo appuntamento di Serie A leggendo alcune delle loro principali statistiche, messe insieme fino a questo punto del loro campionato. Nelle ultime due settimane i biancocelesti hanno rallentato la propria corsa ma già contro il Bologna possono tornare a correre. I laziali in casa hanno ottenuto sette vittorie, due pareggi e quattro sconfitte, con 31 gol fatti (secondo miglior attacco) e 14 subiti. I felsinei non sembrano capaci di opporre resistenza, visto che in trasferta hanno perso ben 8 incontri, vinti 5, senza mai pareggiare, a fronte di 13 gol realizzati e 19 subiti. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono 64 i precedenti complessivi tra Lazio-Bologna in Serie A con la squadra capitolina in netto vantaggio grazie a 35 vittorie, 17 pareggi e 12 sconfitte. Negli ultimi cinque precedenti assoluti la compagine capitolina ha vinto tre volte con il resto dei match terminati in parità. Nella scorsa stagione alla rete di Helander rispose Immobile su calcio di rigore in pieno recupero. L’ultima vittoria del Bologna in casa della Lazio risale al 2012 grazie alle reti di Portanova, Diamanti e Krhin, per la Lazio ci fu l’autogol di Rubin. Lazio nettamente in vantaggio secondo le statistiche e i precedenti assoluti. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

La sfida tra Lazio e Bologna sarà diretta dall’arbitro Antonio Damato. L’esperto fischietto di Barletta è stato scelto per dirigere il match dell’Olimpico che mette di fronte la squadra di Simone Inzaghi e quella di Roberto Donadoni. Per la partita che si gioca alle 20.45 di domenica Damato avrà al suo fianco come segnalinee Peretti e De Meo, mentre per il ruolo di quarto uomo è stato scelto Piccinini. Invece alla VAR, che tanto ha fatto discutere i biancocelesti in questa stagione, Maresca con assistente Vivenzi. L’arbitro pugliese si trova per la seconda volta in questa stagione a dirigere sia i biancocelesti che i rossoblù felsinei. L’incrocio con la Lazio nella gara tra la formazione di Inzaghi ed il Napoli che vide i partenopei sbancare l’Olimpico per 1 a 4. Quello con la formazione di Donadoni nella ventesima giornata, ed anche in questo caso fu una sconfitta, per 3 a 0 in casa del Torino.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lazio-Bologna, diretta dal signor Damato di Barletta, domenica 18 marzo 2018 alle ore 20.45, sarà uno dei due posticipi serali della decima giornata di ritorno del campionato di Serie A. E’ stato un periodo difficile per la Lazio, soprattutto segnato dalle tante polemiche arbitrali che la settimana scorsa, nel due a due di Cagliari riacciuffato allo scadere grazie a un gol pazzesco di tacco di Immobile, hanno fatto registrare un nuovo capitolo. Rigore negato al capocannoniere del campionato e vibranti proteste, con la Lazio che resta comunque in zona Champions, al quarto posto. L’Europa però ha regalato nuovo entusiasmo alla squadra di Simone Inzaghi, con la vittoria per due a zero a Kiev nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League: reti di Lucas Leiva e De Vrij che hanno riportato cinque anni dopo i biancocelesti ai quarti della competizione, dove affronteranno il Salisburgo.

Per ritrovare il sorriso anche in campionato bisognerà però piegare un Bologna che non può permettersi di lasciare altri punti per strada con disinvoltura. L’ultima sconfitta interna contro l’Atalanta è stata l’ennesima delusione per i tifosi, anche se i rossoblu mantengono nove rassicuranti punti di vantaggio sul terzultimo posto e difficilmente saranno risucchiati nella zona calda della classifica.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO BOLOGNA

Le probabili formazioni della sfida che andrà in scena allo stadio Olimpico di Roma. Lazio in campo con il portiere albanese Strakosha tra i pali e una difesa a tre con l’olandese De Vrij, il brasiliano Luiz Felipe e il romeno Radu schierati titolari. A centrocampo Marco Parolo, il brasiliano Lucas Leiva e lo spagnolo Luis Alberto si muoveranno per vie centrali, mentre il montenegrino Marusic sarà l’esterno laterale di destra e il bosniaco Lulic, capitano della squadra, esterno laterale di sinistra. In avanti l’altro brasiliano Felipe Anderson sosterrà l’azione dell’attuale capocannoniere del campionato, Ciro Immobile. Risponderà il Bologna con Mirante a difesa della porta e una linea della retroguardia a tre con Simone Romagnoli, lo svedese Helander e il francese De Maio schierati dal primo minuto. Di Francesco sarà l’esterno laterale di destra e Masina l’esterno laterale di sinistra, con lo svizzero Dzemaili e il ghanese Donsah a formare la cerniera centrale di centrocampo. In avanti, il cileno Pulgar sarà il trequartista alle spalle del tandem offensivo formato dall’uruguaiano Avenatti e da Simone Verdi.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Tatticamente entrambi gli allenatori si affideranno a due varianti del 3-5-2, con quello di Simone Inzaghi nella Lazio che si configura come un 3-5-1-1 e quello di Roberto Donadoni nel Bologna come un 3-4-1-2. All’andata la Lazio ha battuto due a uno il Bologna allo stadio Dall’Ara, con gol di Milinkovic-Savic e Lulic e rigore fallito da Immobile, mentre i felsinei hanno accorciato le distanze grazie ad un autogol di Lulic. Uno a uno nell’ultimo precedente di campionato all’Olimpico, il 16 ottobre del 2016 con vantaggio rossoblu di Helander e pari di Immobile su rigore. Il 22 agosto 2015 la Lazio ha battuto il Bologna in casa per l’ultima volta, reti di Lucas Biglia e Ricardo Kishna e ospiti a segno con Mancosu. Il Bologna ha espugnato l’Olimpico per l’ultima volta con il tre a uno dell’11 marzo 2013, tris firmato da Portanova, Diamanti e Khrin, la Lazio accorciò grazie a un’autorete di Rubin.  

QUOTE E PRONOSTICO

Biancocelesti strafavoriti dai bookmaker per il ritorno al successo in campionato in questo match casalingo. Bwin propone la vittoria casalinga a una quota di 1.36, mentre William Hill alza fino a 10.00 la quota relativa al successo della squadra allenata da Roberto Donadoni e Unibet offre invece a 5.10 la quota relativa al pareggio. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Bet365 fissa le quote per over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 1.72 e 2.07.

I commenti dei lettori