DIRETTA/ Sampdoria Inter (risultato finale 0-5) info streaming video e tv: Nerazzurri spettacolari a Genova!

- Stefano Belli

Diretta Sampdoria-Inter: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie A in programma allo stadio Ferraris di Genova.

Sampdoria_Inter_esultanza_lapresse_2017
Pronostico Inter Sampdoria, LaPresse

DIRETTA SAMPDORIA-INTER (RISULTATO 0-5): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Luigi Ferraris l’Inter batte con un sonoro 5 a 0 la Sampdoria. Nel primo tempo i nerazzurri si scaldano colpendo l’incrocio dei pali direttamente su calcio d’angolo con Cancelo ed al 26′ Perisic, proprio su cross del portoghese, porta avanti i suoi tramite un colpo di testa. Alla mezz’ora Icardi trasforma il calcio di rigore concesso per fallo di Barreto su Rafinha per mettere poi a segno la tripletta già prima del riposo al 32′, gran colpo di tacco, ed al 44′. Nel secondo tempo è sempre Icardi protagonista siglando il poker personale e la cinquina finale, visto che i padroni di casa non rientrano mai in partita e colpiscono solamente un palo al 41′ con Zapata. I 3 punti portano l’Inter a quota 55 in classifica, scavalcando momentaneamente la Lazio, mentre la Sampdoria rimane ferma con 44 punti. (Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Sampdoria ed Inter, il punteggio è sempre di 0 a 5. Le sostituzioni non hanno aiutato finora i blucerchiati, mai realmente in partita quest’oggi. Dall’altra parte i nerazzurri abbassano il ritmo senza disdegnare un’altra rete, sebbene Candreva sprechi un pallone d’oro di Perisic al 76′.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sampdoria ed Inter è ora di 0 a 5. I nerazzurri dilagano anche in queste prime battute del secondo tempo con il poker personale di Icardi firmato al 51′ tramite un pallonetto imprendibile sull’errore a spazzare di Barreto, uscito poi per infortunio al 54′. I blucerchiati non sembrano avere più alcune speranze di rientrare in gioco.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Sampdoria e Inter sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 4. Il solito Icardi si rivela davvero implacabile firmando prima la doppietta di tacco al 32′ e poi addirittura il poker in favore dei suoi al 44′, ribadendo in rete il colpo di tacco di Rafinha respinto da Viviano. Inutile per i blucerchiati l’inserimento di Verre per Bereszynski ed il palo colpito da Zapata al 41′.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Sampdoria ed Inter è di 0 a 2. I problemi tra Icardi ed il pallone proseguono al 12′ mentre i blucerchiati cercano di farsi vedere con il tiro impreciso da fuori area al 18′ di Zapata. Al 22′ i nerazzurri mancano però una clamorosa opportunità quando Rafinha cicca la sfera a due passi dalla porta e, al 23′, Cancelo coglie l’incrocio dei pali direttamente su calcio d’angolo. Al 26′ ci pensa Perisic a sbloccare la situazione con un gran colpo di testa a capitalizzare il lancio dalla destra di Cancelo. Il raddoppio arriva subito al 30′ grazie al calcio di rigore realizzato da Icardi e concesso per fallo di Barreto su Rafinha.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Genova la partita tra Sampdoria ed Inter è cominciata da una decina di minuti nel priom tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro il ritmo non è particolarmente alto con tanti errori nel mezzo ed una sola mezza occasione per il capitano Icardi tra gli ospiti, non trovando però il pallone al 2′ sul bel cross dalla destra di Cancelo.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Allo stadio Luigi Ferraris Sampdoria Inter comincia: analizziamo brevemente il confronto degli allenatori tra Marco Giampaolo e Luciano Spalletti. Il tecnico dei liguri in 71 partite ha conquistato una media punti di 1,46. Grazie al 4-3-1-2 sta esaltando le qualità di Ramirez e di Fabio Quagliarella, anche se nelle ultime settimane la sua compagine è apparsa in leggero calo. L’Inter, dopo aver fermato l’ex capolista Napoli, proverà a conquistare tre punti fondamentali per la lotta Champions League. Luciano Spalletti ha plasmato i nerazzurri sul 4-2-3-1, anche se nelle ultime settimane, il vistoso calo di Candreva e Perisic lo ha portato a provare anche il modulo con il trequartista. Sfida davvero interessante quella tra Giampaolo e Spalletti, ma ora si gioca: ecco le formazioni ufficiali di Sampdoria Inter, poi la parola passa al campo! Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, D. Zapata. A disposizione: Belec, Tozzo, Andersen, Regini, Strinic, Capezzi, Tessiore, Verre, R. Alvarez, Caprari, Kownacki. Allenatore: Marco Giampolo Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Lisandro, Vecino, Karamoh, Borja Valero, Santon, Eder, Dalbert. Allenatore: Luciano Spalletti (agg. Umberto Tessier)

SAMPDORIA INTER, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Il match potrà essere seguito in diretta tv sia dagli abbonati Sky, che potranno collegarsi sul canale numero 251 del satellite (Sky Calcio 1 HD), sia dagli abbonati Mediaset Premium, che potranno collegarsi sul canale Premium Sport HD. E gli abbonati a entrambe le piattaforme potranno vedere la partita anche in diretta streaming video via internet, collegandosi rispettivamente sui siti skygo.sky.it e play.mediasetpremium.it.

I PRECEDENTI

Sono 67 i precedenti al Ferraris fra Sampdoria e Inter, con un bilancio che recita così: 15 vittorie della Sampdoria, 23 pareggi e 29 vittorie nerazzurre. Il computo dei gol è sempre in favore dei nerazzurri che hanno realizzato 106 reti contro le 64 reti della compagine ligure. Nella scorsa stagione Fabio Quagliarella decise la sfida a fine prima frazione mentre l’ultima vittoria dell’Inter allo stadio Luigi Ferraris è avvenuta nel 2014 quando una doppietta dell’ex Icardi, Samuel e Palacio affondarono i padroni di casa. Negli ultimi cinque match assoluti le due compagini sono in perfetta parità grazie a due vittorie a testa ed un pari. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Analizziamo alcune statistiche di Sampdoria-Inter a poche ore dal calcio d’inizio e per quelli che sono i principali numeri messi insieme dalle due squadre in avvicinamento alla ventinovesima giornata della Serie A. Lo schiaffo ricevuto a Crotone invita e obbliga la Sampdoria al pronto riscatto a Marassi, dove ha un ruolino di marcia nettamente superiore rispetto a quello avuto fin qui in trasferta, con dieci vittorie, due pareggi e due sconfitte (lo stesso del Napoli, per intenderci), con 31 reti fatte e 12 subite. Per la squadra di Spalletti non sarà per nulla facile, avendo a disposizione come risultato utile soltanto la vittoria. In trasferta, l’Inter ha vinto cinque partite, pareggiate altrettante e perse due. Positiva la differenza reti, con 15 gol fatti e 10 subiti. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La sfida tra Sampdoria e Inter sarà diretta da Paolo Tagliavento. Il 45enne arbitro di Terni è stato scelto per dirigere il match di Marassi tra la formazione blucerchiata e quella nerazzurra. A Pinzani il ruolo di quarto uomo, mentre Ranghetti e Mondin sono stati scelti come segnalinee. Alla VAR Mazzoleni, con Paganessi assistente. Per Tagliavento, esperto arbitro umbro che peraltro ha diretto in questa stagione anche 3 partite in Champions League, si tratta del secondo incrocio stagionale sia con la squadra allenata da Giampaolo che con quella guidata da Spalletti, arbitrati nella gara della prima giornata in casa e conclusasi con il successo contro la Fiorentina. L’incrocio con la Sampdoria è avvenuto nella quarta giornata con pareggio esterno, 2 a 2 sul terreno di gioco del Torino. Le statistiche che riguardano Tagliavento evidenziano 49 gialli, 3 espulsioni e 4 calci di rigore concessi.

INFO E ORARIO

Sampdoria-Inter, diretta dal signor Tagliavento di Terni, domenica 18 marzo 2018 alle ore 12.30, sarà il lunch match della decima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Contro il Napoli nell’ultimo match casalingo l’Inter ha messo in mostra coraggio e solidità, qualità che erano mancate nell’ultimo periodo e che hanno progressivamente fatto scivolare i nerazzurri fuori dai primi quattro posti in classifica che portano alla fase a gironi di Champions League della prossima stagione. La Roma terza resta comunque a quattro lunghezze di distanza mentre la Lazio quarta è lontana un solo punto. Tutto è ancora possibile a patto di ritrovare la continuità e mettere da parte le polemiche che nell’ultimo periodo hanno visto il tecnico Luciano Spalletti rimproverare alla squadra una generale mancanza di qualità.

Dall’altra parte la Sampdoria sta giocando per un posto in Europa che sembra ancora possibile, ma che pareva sicuramente ipotecato prima della pesante sconfitta uno a quattro a Crotone della settimana scorsa. Per i blucerchiati ko come quello in Calabria o quello di Benevento dimostrano come la squadra sia ancora a corto di quell’esperienza e quella continuità che le squadre che ambiscono ad affacciarsi sul palcoscenico continentale necessitano. L’Atalanta si è avvicinata a tre punti di distanza da quel settimo posto che dovrebbe valere l’accesso ai preliminari della prossima Europa League, e la Sampdoria per mantenerlo dovrà tornare a convincere, anche se sul terreno di casa è comunque reduce da due vittorie e da sei risultati utili consecutivi.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA INTER

Le probabili formazioni della sfida che andrà in scena allo stadio Ferraris di Genova. Blucerchiati padroni di casa in campo con Viviano in porta, il polacco Bereszynski schierato in posizione di terzino destro e Murru schierato in posizione di terzino sinistro, mentre Ferrari e l’argentino Silvestre formeranno la coppia di difensori centrali. A centrocampo accanto all’uruguaiano Torreira in cabina di regia giocheranno il paraguaiano Barreto e l’altro polacco Linetty, mentre l’altro uruguagio Gaston Ramirez si muoverà da trequartista alle spalle della coppia offensiva composta dal colombiano Duvan Zapata e da Fabio Quagliarella. Risponderà l’Inter con il portiere sloveno Handanovic tra i pali, il portoghese Cancelo sull’out difensivo di destra e D’Ambrosio sull’out difensivo di sinistra, mentre lo slovacco Skriniar e il brasiliano Miranda formeranno la coppia centrale della retroguardia. A centrocampo, al fianco di Gagliardini ci sarà il croato Brozovic come playmaker arretrato, con il suo connazionale Perisic, Candreva e l’altro brasiliano Rafinha che sosterranno l’azione offensiva del bomber argentino Icardi.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Le scelte tattiche cadranno sul 4-3-1-2 per quanto riguarda la Sampdoria allenata da Giampaolo e sul 4-2-3-1 per quanto riguarda l’Inter guidata in panchina da Spalletti. Nel match d’andata di questo campionato nerazzurri vincenti a San Siro con un sofferto tre a due, gol di Skriniar e doppietta di Icardi e poi la rimonta sfiorata dai liguri con le reti di Kownacki e Quagliarella. Samp vincente nell’ultimo precedente di campionato a Genova, uno a zero firmato da Fabio Quagliarella il 30 ottobre 2016. L’Inter ha espugnato per l’ultima volta la Marassi blucerchiata con il quattro a zero del 13 aprile 2014, a segno Icardi con una doppietta, Walter Samuel e Rodrigo Palacio.

QUOTE E PRONOSTICO

Nerazzurri favoriti per la vittoria in trasferta secondo le quote dei bookmaker per le scommesse. Bwin propone la vittoria casalinga a una quota di 3.70, mentre William Hill offre a 2.05 la quota relativa al successo della squadra allenata da Luciano Spalletti e Bet365 offre invece a 3.50 la quota relativa al pareggio. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Unibet fissa le quote per over 2.5 e under 2.5 in entrambi i casi a 1.90.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori