SLALOM ARE/ Gara cancellata per maltempo: la coppetta va a Marcel Hirscher (Finali Coppa del Mondo sci)

Diretta slalom Are streaming video e tv, orario e risultato live della gara delle Finali di Coppa del Mondo di sci: i favoriti e le possibilità degli azzurri

18.03.2018 - Mauro Mantegazza
hirscher_gigante_lapresse_2017
Diretta gigante Beaver Creek: Marcel Hirscher (LaPresse)

La notizia era certo nellaria specie dopo la cancellazione dello slalom gigante femminile di questa mattina: anche la prova dello slalom maschile atteso ad Are è stato cancellato dalla direzione di gara. Dietro a tale decisione ovviamente vi sono le condizioni proibitive in cui si sarebbero dovute svolgere queste gare fondamentali, finali della Coppa del Mondo di sci. La stagione 2018 quindi si chiude con il maltempo: fine davvero ingloriosa benché in molti casi le classifiche per le singole specialità erano state già decise da tempo. Il forte vento e la nebbia rendono quindi impossibile il capovolgimento in graduatoria: ecco quindi che per lo slalom gigante femminile riceve la coppetta Viktoria Rebensburg, mentre per lo slalom maschile il re della disciplina in questa stagione della Coppa del mondo di sci rimane Marcel Hirscher, che in realtà si era già assicurato il trofeo avendo 874 punti in classifica e un vantaggio di 164 punti su Henrik Kristoffersen. (agg Michela Colombo)

IL PROGRAMMA DEL TURNO

Oggi la Coppa del Mondo di sci chiude la propria stagione con lo slalom speciale maschile di Are, che completa le Finali del Circo Bianco sulla pista svedese dove lanno prossimo verranno assegnati i Mondiali. In questo slalom che chiude lintero anno dello sci, potremmo assistere ancora una volta a un duello fra Marcel Hirscher ed Henrik Kristoffersen, con il primo che ha conquistato sia la Coppa generale sia la Coppa di slalom. Entrambi però sono usciti nella gara fra i pali stretti delle Olimpiadi che ha consegnato loro ad Andre Myhrer, che oggi in casa propria vorrà esaltare il pubblico svedese. E gli azzurri cosa potranno fare? Le domande sono ancora moltissime: ecco allora subito tutte le indicazioni utili per seguire lo slalom di Are, che ci darà tutte le risposte.

SLALOM ARE, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

La prima manche dello slalom maschile di Are è in programma alle ore 10.45, mentre per la seconda manche lappuntamento sarà alle ore 13.30. Diciamo che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà anche oggi in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose ad Are (www.fis-ski.com).

SLALOM ARE: FAVORITI E ITALIANI

Li abbiamo già nominati: fra i nomi più attesi ci sono naturalmente Marcel Hirscher ed Henrik Kristoffersen. Nelle ultime stagioni il norvegese spesso in slalom aveva saputo fare meglio dellaustriaco, che però questanno è tornato a dominare ottenendo la bellezza di sette vittorie in Val dIsere, a Madonna di Campiglio, a Zagabria, ad Adelboden, a Wenger (queste cinque consecutive), a Schladming dopo lunica vittoria stagionale di Kristoffersen a Kitzbuhel ed infine a Kranjska Gora, alla ripresa della Coppa dopo i Giochi olimpici. Di conseguenza Hirscher ha conquistato una Coppa di specialità meritatissima: Kristoffersen invece vorrà chiudere la stagione riuscendo a battere per la seconda volta il grande rivale, sarebbe importante anche dal punto di vista psicologico. Andre Myhrer è comunque un degnissimo campione olimpico, uno dei migliori specialisti degli ultimi anni: lo svedese inoltre ha ottenuto quattro delle sue otto vittorie in Coppa nel mese di marzo, occhio dunque ai suoi finali di stagione. Fra gli altri protagonisti naturalmente citiamo Ramon Zenhäusern e Michael Matt: per laltissimo svizzero abbiamo in questa stagione la vittoria nel parallelo di Stoccolma, un meraviglioso argento olimpico e il podio a Kranjska Gora, laustriaco invece è stato quasi sempre il terzo incomodo fra Hirscher e Kristoffersen lungo tutta la stagione e poi è stato terzo anche ai Giochi.

In casa Italia invece le notizie in slalom questanno non sono molto buone. Stefano Gross e Manfred Moelgg sono stati gli unici che siano riusciti ad ottenere buoni risultati in slalom nella prima parte della stagione, senza però mai raggiungere il podio al quale negli anni scorsi ci avevano abituato, e sono stati anche gli unici a qualificarsi per queste Finali (serviva essere fra i primi 25 della Coppa di specialità). Buoni piazzamenti, ottimi segmenti di manche, tuttavia mai una gara convincente dallinizio alla fine: ad esempio a Wengen entrambi hanno fatto molto bene nella seconda manche, ma ciò è servito solo a recuperare qualche posizione dopo una prima senza dubbio insufficiente, mentre alle Olimpiadi Manfred ci ha esaltato nella prima manche ma ha poi perso posizioni nella seconda. Arriverà proprio in extremis una bella chiusura, magari seguendo lesempio di Christof Innerhofer in super-G?

I commenti dei lettori