Diretta/ Giro di Catalogna 2018 2^ tappa streaming video e tv: verso il gran finale

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro di Catalogna 2018 2^ tappa streaming video e tv: percorso, orario e vincitore della seconda frazione della corsa spagnola, con un ostico finale (oggi 20 marzo)

Vuelta ciclismo
Diretta Vuelta 2019 (LaPresse - immagine di repertorio)

Manca ancora un cinquantina di km al traguardo finale della 2^ tappa della Giro di Catalogna 2018: a breve quindi la corsa al traguardo finale di Valls si accenderà in una lotta ben impegnativa. Al momento la gara vede ancora in vantaggio tre battistrada ovvero Igor Merino della Burgos, Antonio molina della Cajarural e Mikel Bizakrria della Euskadi, ma presto il loro vantaggio potrebbe venir annullato. Se allinizio della corsa il loro vantaggio sul gruppo si era aggirato sui due minuti abbondati ora, nellavvicinarsi al traguardo finale della frazione, il gruppo non solo si è compattato ma ha alzato notevolmente i ritmi della gara per raggiungere i primi fuggitivi. Nel frattempo non sono mancati i ritiri al Giro di Catalogna 2018: tra gli ultimi a dare forfait vi è anche Robert Gesink della Lotto NL Jumbo. Da non sottovalutare poi anche sul finale della 2^ tappa il forte vento che sta soffiando e che rende difficile per i corridori rispettare tabella di marcia (il passaggio a livello trovato chiuso a metà percorso poi non ha facilitato). (agg Michela Colombo)

AL VIA

Pochi minuti al via della seconda tappa del Giro di Catalogna 2018. Ci saranno 175,6 km da affrontare per giungere sul traguardo di Valls, la città di Xavier Tondo Volpini, che oggi verrà ricordato da tutto il gruppo. Tondo era nato nel 1978 e trovò la morte in modo crudele e banale il 23 maggio 2011 nella propria casa a Granada. Tondo faceva parte della Movistar, non era al Giro dItalia che si correva proprio in quei giorni ma si stava preparando per prendere parte poche settimane più tardi al Tour de France. Quel tragico 23 maggio 2011 tuttavia il ciclista spagnolo perse la vita alletà di 32 anni a causa di un incidente domestico, rimanendo schiacciato dalla porta del garage mentre stava uscendo per andare ad allenarsi sulla Sierra Nevada insieme al compagno Beñat Intxausti proprio per prepararsi al meglio in vista della Grande Boucle. Oggi in tanti lo vorranno ricordare: magari proprio la Movistar, che in questa Volta a Catalunya presenta la squadra più forte. Adesso però la parola passa alla strada: la seconda tappa sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA CLASSIFICA

Siamo alla seconda tappa del Giro di Catalogna 2018 e la prima frazione ieri si è decisa in volata. Di conseguenza sulla classifica generale per il momento non cè ancora molto da dire: al comando cè naturalmente il colombiano Alvaro Hodeg della Quick-Step Floors che ieri si è imposto allo sprint sullirlandese Sam Bennett e allaustraliano Jay McCarthy. In classifica Bennett è secondo a 4, terza posizione per lucraino Andriy Grivko in virtù degli abbuoni raccolti da fuggitivo ai traguardi volanti che lo collocano a 5 da Hodeg, poi McCarthy a 6 e tutto il resto del gruppo a 10 (naturalmente dovuti agli abbuoni), a cominciare dal danese Michael Morkov che ieri è stato quarto davanti ai due italiani Roberto Ferrari e Niccolò Bonifazio. Hodeg ha appena 21 anni, di conseguenza per il momento è leader anche della classifica dei giovani, oltre che di quella generale e pure quella a punti. Triplice effetto di una volata vinta alla prima tappa, ma già oggi molto potrebbe cambiare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DELL’EVENTO

Il Giro di Catalogna 2018 ci propone oggi la sua seconda tappa Matarò Valls di 175,6 km. Questa settimana lUCI World Tour è sulle strade spagnole per la tradizionale Volta a Catalunya, corsa che ha superato il secolo di vita ed è di conseguenza fra le più prestigiose al mondo per quanto riguarda le brevi corse a tappe. A dare ulteriore importanza al Giro di Catalogna cè naturalmente il prestigioso elenco di partecipanti che lo caratterizza ogni anno. Anche il 2018 non fa eccezione: nelle tappe più dure sarà spettacolo fra i tanti big al via, con la speranza di vedere fra i migliori anche Fabio Aru e Davide Formolo, sicuramente i due italiani di spicco in questa edizione del Catalogna.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIRO DI CATALOGNA

Il Giro di Catalogna 2018 sarà trasmesso in diretta tv su Eurosport, il canale tematico che è disponibile sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Lappuntamento per la seconda tappa Matarò Valls oggi sarà a partire dalle ore 15.45, per chi non potesse mettersi davanti a un televisore questo pomeriggio ricordiamo anche la possibilità della diretta streaming video riservata ai rispettivi abbonati tramite Eurosport Player, Sky Go e Premium Play.

PERCORSO 2^ TAPPA GIRO DI CATALOGNA 2018

La seconda tappa del Giro di Catalogna 2018 avrà dunque partenza a Matarò e arrivo a Valls al termine di 175,6 km non particolarmente difficili ma nei quali non ci sarà mai respiro, perché i tratti pianeggianti saranno di fatto inesistenti. Il punto chiave per capire il vincitore della tappa sarà la salita del Col de Lilla, che misura 5,4 km al 5% di pendenza media e il cui scollinamento sarà posto a soli 10 chilometri dal traguardo di Valls, che potrebbe favorire gli attacchi di chi vorrà evitare larrivo allo sprint. Rispetto a ieri, si tratterà di unascesa un po più impegnativa e posta anche più vicina alla linea darrivo: il compito dei velocisti e delle loro squadre sarà dunque più complicato, gli attacchi non mancheranno e potrebbe magari muoversi pure qualche big, anche se le tappe successive saranno più dure, vere tappe di montagna che sicuramente catalizzeranno lattenzione di chi ha grosse ambizioni in questo Giro di Catalogna. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori