Napoli, Sarri/ Per il rinnovo del contratto valuterò bene, sulla sfida con la Juventus

- Davide Giancristofaro Alberti

Napoli, parla Sarri: Per il rinnovo del contratto valuterò bene, sulla sfida con la Juventus. Le nuove dichiarazioni del tecnico dei partenopei a margine del trofeo Maestrelli

Sarri_Napoli_tuta_lapresse_2017
Napoli, Sarri (LaPresse)

Il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha parlato nelle scorse ore a margine della consegna del trofeo Maestrelli in quel di Montecatini, in provincia di Pistoia. Lallenatore dei campani è stato incalzato sul rinnovo del contratto, vista la clausola rescissoria da 8 milioni di euro, che permette ad una società, previo consenso dello stesso Sarri, di assicurarsi il tecnico toscano. A riguardo lex Empoli ha ammesso: «Il rinnovo del contratto? un falso problema, ora non ci penso. Dobbiamo vedere se ci sono tutte le condizioni per andare avanti. Il mio amore per questo pubblico è talmente grande che io voglio essere sempre in grado di dare il 100%. Se non fosse possibile, sarebbe meglio lasciare. Se un professionista non si senti più in grado di dare il 100%, a mio parere deve avere il coraggio di fare un passo indietro. Non regala quindi certezze Sarri, conscio che durante la prossima estate tutto potrebbe succedere, soprattutto se dovessero arrivargli offerte di prestigio.

LO SCONTRO DIRETTO? DIFFICILE VALUTARE

Il Napoli si è rifatto sotto alla Juventus, che dopo il pareggio contro la Spal di sabato sera dista ora due lunghezze. Sarri vorrebbe regalare una gioia ai tifosi partenopei, visto il grande affetto dimostrato negli ultimi anni: «Con il San Paolo ho un rapporto incredibile da tre anni ha ammesso lo stesso allenatore campano – vorrei sdebitarmi di questo grande amore. Quindi uno sguardo allo scontro diretto, la sfida contro la Juventus allAllianz Stadium che si disputerà il prossimo 22 aprile. Secondo Sarri non è detto che il match sarà decisivo ai fini dello scudetto: «I bianconeri? Stiamo parlando di una squadra abituata a sopportare grandi pressioni. Lo scontro diretto? Difficile dire oggi se sarà decisivo: partite facili non ce ne sono, neanche quelle con le squadre che cercano punti per la salvezza. Quindi Sarri conclude così la sua chiacchierata con i giornalisti a Pistoia: «Un caffè con Allegri? L’ho preso e lo riprenderei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori