Diretta/ Pistoiese-Pisa (risultato finale 0-1) streaming video e tv: la decide Mannini su rigore!

- Stefano Belli

Diretta Pistoiese Pisa: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Nerazzurri su un campo difficile dopo una serie di delusioni

pistoiese_legapro_lapresse_2017
Diretta Pistoiese-Juventus U23, LaPresse

DIRETTA PISTOIESE-PISA (RISULTATO FINALE 0-1): LA DECIDE MANNINI SU RIGORE!

Il Pisa si aggiudica il derby toscano con la Pistoiese, la squadra di Pazienza si impone di misura per 1 a 0 espugnando il Melani. Ecco quanto accaduto nell’ultimo quarto di gara: al 66′ uno dei nuovi entrati, Ferrante, impegna seriamente Biagini che risponde presente parando il tiro da fuori del numero 9 avversario. Sul ribaltamento di fronte successivo Voltolini dimostra di non essere da meno intervenendo su Surraco che in girata aveva provato a piazzarla nell’angolino. L’episodio che decide la gara arriva al 71′ quando Quaranta stende Gucher all’interno dell’area di rigore, l’arbitro Annaloro non ci pensa due volte e indica il dischetto. il capitano Mannini a prendersi la responsabilità di battere il tiro dagli undici metri, non fallendo e portando così i suoi in vantaggio. Nel finale gli arancioni tentano il tutto per tutto con uno spregiudicato 4-2-4, i disperati tentativi non consentiranno però alla Pistoiese di agguantare almeno il pari. Nel recupero il PIsa resta anche in dieci per l’espulsione di Sabotic che rimedia il secondo giallo per le eccessive perdite di tempo. Ma ormai è tardi per tentare la rimonta, la squadra di Pazienza vince e sale al terzo posto nella classifica del girone A di Serie C. (agg. di Stefano Belli)

RESISTE L’EQUILIBRIO

Pistoiese-Pisa 0-0 al ventesimo minuto del secondo tempo. Ripresa che sin qui è caratterizzata dall’equilibrio con le due squadre che si stanno annullando a vicenda e non riescono a creare palle gol degne di nota. Nel frattempo comincia anche il valzer dei cambi con Pazienza che effettua tre sostituzioni tutte assieme richiamando in panchina Maza, Izzillo ed Eusepi, al loro posto entrano Negro, De Vitis e Ferrante: dunque tre forze fresche per il Pisa a caccia dei tre punti per avvicinarsi alla vetta del girone A di Serie C 2017-18. Dall’altra parte Indiani toglie Papini e De Cenco per inserire Luperini e Ferrari, a quanto pare nessuno ha intenzione di accontentarsi del pareggio ed entrambe le squadre stanno scoprendo le loro ultime carte. (agg. di Stefano Belli)

DE CENCO SBAGLIA UN CALCIO DI RIGORE!

Il primo tempo di Pistoiese-Pisa è terminato sullo 0-0. Anche se a dieci minuti dall’intervallo il punteggio al Melani sarebbe potuto cambiare quando l’arbitro Annaloro ha assegnato un calcio di rigore ai padroni di casa per il fallo di mano di Di Quinzio che ha intercettato in maniera irregolare un cross di Hamlili diretto verso la porta avversaria. Dagli undici metri De Cenco si fa però ipnotizzare da Voltolini che para il tiro potente ma centrale del numero 9 arancione che così spreca una grandissima occasione per sbloccare la contesa. Resiste dunque l’equilibrio sul terreno di gioco con gli ospiti che l’hanno scampata bella, dalla panchina Pazienza striglia i suoi e intima loro di stare molto più attnenti in fase difensiva. (agg. di Stefano Belli)

VOLTOLINI SI OPPONE AD HAMLILI

Alla mezz’ora del primo tempo resta sul punteggio di 0-0 il derby toscano (l’ennesimo del girone A di Serie C 2017-18) tra Pistoiese e Pisa. Sul piano del gioco la formazione di Pazienza sta facendo qualcosina di più rispetto a quella di Indiani che si limita a difendere e a interrompere le azioni offensive degli avversari. Anche se al 18′ c’è da registrare il tentativo di Hamlili che costringe Voltolini al suo primo intervento della serata: l’estremo difensore ospite si rifugia in calcio d’angolo, sugli sviluppi del quale è Eusepi a spazzare via la sfera dalla propria area di rigore. Per adesso resiste l’equilibrio tra le due squadre anche se, come dicevamo poc’anzi, il Pisa sembra avere il potenziale per sbloccare la partita. (agg. di Stefano Belli)

OSPITI AGGRESSIVI CON MAZA ED EUSEPI

Al Melani l’arbitro Annaloro ha dato il via alla sfida tra Pistoiese e Pisa che si affrontano nella 31^ giornata di Serie C girone A, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio le due squadre rimangono sullo 0-0. Primo episodio della gara al 4′ quando Papini atterra Di Quinzio, il direttore di gara assegna la punizione agli ospiti: Miguel Angel Maza si incarica della battuta trovando l’opposizione di Biagini che si rifugia in calcio d’angolo. Gli uomini di Pazienza insistono nella trequarti avversaria, al 9′ Eusepi servito da Mannini non riesce a inquadrare lo specchio. Diamo anche un’occhiata alle formazioni ufficiali! PISTOIESE (3-5-2): Biagini; Priola, Zullo, Quaranta; Nardini, Hamlili, Papini, Minardi, Regoli; Surraco, De Cenco. All. Paolo Indiani. PISA (4-3-3): Voltolini; Mannini, Lisuzzo, Sabotic, Filippini; Izzillo, Gucher, Di Quinzio; Lisi, Eusepi, Maza. All. Michele Pazienza. (agg. di Stefano Belli)

SI COMINCIA!

Siamo arrivati al calcio dinizio di Pistoiese Pisa: prima di assistere allennesimo derby toscano del girone A, leggiamo alcune delle principali statistiche che le due squadre hanno messo insieme nel loro campionato di Serie C. La Pistoiese ha sin qui disputato 27 gare totalizzando complessivamente 36 punti grazie ad un rendimento caratterizzato da 8 successi, 12 pareggi e 7 sconfitte subite (37 sono stati i gol fatti a fronte di 38 subiti). Il Pisa ha giocato invece 29 partite con allattivo 49 punti per un bilancio di 12 vittorie conquistate, 13 pareggi e 4 sconfitte (33 gol fatti e 20 subiti). In casa la Pistoiese sa offrire il proprio meglio con 26 punti ottenuti su 42 a disposizione (21 gol fatti e 13 incassati) mentre il Pisa nelle gare esterne ha conquistato ben 22 punti su 42 ed è terzo – alla pari della Viterbese – come rendimento ottenuto fuori casa. Tuttavia per i nerazzurri il momento è pessimo: ultima vittoria il 18 febbraio (4-3 sul campo dellArzachena), da allora due sconfitte e due pareggi segnando appena un gol e tante, troppe occasioni sprecate per pensare di potersi ancora prendere il primo posto e la promozione diretta in Serie B. Adesso però è davvero giunto il momento di metterci comodi e far sì che a parlare sia il campo, che le due squadre stanno per solcare in questi minuti: eccoci allora, Pistoiese Pisa sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per il derby toscano tra la Pistoiese e il Pisa non sarà prevista una diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al portale elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet della partita anche acquistando la visione della sfida come evento singolo.

I TESTA A TESTA

Pistoiese Pisa sta prendendo il via: prima di dare la parola al campo dobbiamo raccontare qualcosa dei precedenti tra queste due squadre, che dal 2014-2015 si ritrovano ininterrottamente nello stesso girone di Serie C vista la vicinanza geografica. Gli ultimi dieci precedenti ci raccontano di una situazione di totale parità: quattro vittorie per parte con due pareggi, uno nel dicembre 2005 (0-0) e laltro che invece risale alla spettacolare partita di andata, il 5 novembre quando era finita 3-3 con vantaggio pisano al minuto 84 (Alessandro De Vitis) e pareggio definitivo della Pistoiese addirittura al 94 con Walter Zullo. Lultima vittoria degli arancioni è dello scorso campionato e laveva timbrata Francesco Vassallo; tuttavia bisogna dire che allArena Garibaldi la Pistoiese non è mai riuscita a vincere se non nel dicembre 1976 (sempre in Serie C), al Melani invece il Pisa ha festeggiato nel novembre 2015 per lultima volta (secondo turno della Coppa Italia di categoria, gol decisivo di Diego Peralta per la squadra che, allenata da Gennaro Gattuso, avrebbe conquistato la promozione attraverso i playoff) e ancora nellottobre del 1975, perdendo però addirittura otto delle ultime nove trasferte – contando campionato e coppa – e per di più segnando pochissimo, ovvero appena tre gol. Due di questi – con Saverio Guariniello e Daniele Mannini – in un appassionante esordio stagionale del 2003-2004. Per la Pistoiese tripletta di Edoardo Artistico, segnata contro il compianto Francesco Mancini. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pistoiese-Pisa, diretta dal signor Allaloro di Collegno di Catanzaro, si gioca martedì 20 marzo alle ore 20.30, sarà uno dei posticipi serali della trentunesima giornata del campionato di Serie C 2017-2018 nel girone A, che si disputerà infrasettimanalmente. Pistoiese sulla linea di confine della zona play off, Pisa appena agganciato al terzo posto in classifica dalla Viterbese. Questo il quadro della sfida che andrà in scena al Melani di Pistoia. I padroni di casa orange sono reduci da un pareggio a Prato interessante, considerando che pur essendo i pratesi ultimi in classifica, la trasferta poteva nasconedere molto insidie.

Gli arancioni hanno tenuto botta ottenendo la loro terza partita utile consecutiva, dall’altra parte invece il Pisa si è ritrovato bloccato sul pari in casa dal Piacenza, dopo un altro pareggio all’Arena Garibaldi contro l’Alessandria e le sconfitte contro Gavorrano e Lucchese. Sconfitte che costano ai nerazzurri gravi rimpianti, visto il rendimento ai primi due posti in classifica di Siena e Livorno. Con un altro rendimento nell’ultimo mese, anche senza centrare un en plein, il Pisa si sarebbe ritrovato di prepotenza in lotta per la promozione diretta in Serie B. Ora deve guardarsi invece dall’assalto al terzo posto della Viterbese e proverà a ritrovare una vittoria che manca dalla trasferta di Arzachena del 18 febbraio.

PROBABILI FORMAZIONI PISTOIESE PISA

Le probabili formazioni che si sfideranno presso lo stadio Melani di Pistoia. I padroni di casa orange scenderanno in campo con Zaccagno a difesa della porta e una difesa a tre con Terigi, Quaranta e Priola schierati titolari. A centrocampo Hamlili, Vrioni e Regoli occuperanno la zona centrale sulla mediana, mentre Picchi si muove sulla fascia destra e Luperini sarà l’esterno laterale mancino. In attacco spazio a Minardi in attacco al fianco dell’argentino Ferrari. Risponderà il Pisa con Voltolini tra i pali, mentre Birindelli sarà schierato sull’out di destra e Filippini sull’out di sinistra, mentre al centro della difesa saranno schierati il montenegrino Sabotic e Lisuzzo. Terzetto titolare di centrocampo con l’austriaco Gucher perno centrale affiancato da De Vitis e Maltese. In attacco si muoveranno Musacci, Negro e Ferrante, titolari nel tridente offensivo.

TATTICA E PRECEDENTI

Moduli a confronto con la Pistoiese schierata con il 3-5-2 e il Pisa con il 4-3-3. Il match d’andata di questo campionato a Pisa ha fatto registrare un pari pirotecnico, tre a tre con reti di Masucci, Mannini e De Vitis per i nerazzurri e di Zappa, Regoli e Zullo per gli orange. Ultimo precedente a Pistoia disputato l’8 maggio 2016, vittoria di misura della Pistoiese grazie a un gol di Vassallo. Il Pisa ha perso gli ultimi sette precedenti di campionato giocati a Pistoia, l’ultima vittoria nerazzurra è l’uno a zero ottenuto nel campionato di Serie C 1975/76.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla partita indicano la vittoria casalinga proposta a una quota di 3.00 da William Hill, mentre Bwin propone a 2.95 la quota relativa al pareggio e Bet365 offre a una quota di 2.45 l’eventuale successo esterno. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Unibet offre over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a una quota di 2.43 e a una quota di 1.49.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori