Diretta / Bisceglie Catania (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Delvino trova il pari nel recupero

- Stefano Belli

Diretta Bisceglie-Catania: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone C in programma mercoledì 21 marzo 2018.

bisceglie_curva_stadio_lapresse_2017
La casa del Bisceglie, il Ventura (repertorio LaPresse)

DIRETTA BISCEGLIE CATANIA (RISULTATO FINALE 1-1): DELVINO TROVA IL PARI NEL RECUPERO

In posizione di fuorigioco l’attaccante del Catania Ripa che aveva trovato la rete del raddoppio. Calcio di punizione per il Bisceglie con il pallone che arriva a Montinaro che dalla trequarti lascia partire uno spettacolare destro al volo sfiora il palo. Delvino! Pareggia il Bisceglie in pieno recupero! Sugli sviluppi del calcio di punizione, Delvino si trova a pochi passi da Pisseri e con la testa la mette dentro, pareggio meritato per il Bisceglie. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi con il Bisceglie che agguanta il Catania in pieno recupero. Pareggio meritato per i padroni di casa che ci hanno creduto fino all’ultimo minuto. Il Catania ha sprecato troppo nella seconda frazione. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA BARISIC!

Inizia la ripresa tra Bisceglie e Catania, la prima frazione è terminata a reti bianche. Cross di Giron dalla sinistra, per D’Ursi che era incredibilmente solo in area di rigore, ma sbaglia l’impatto di testa e spedisce il pallone fuori, serata da dimenticare per D’Ursi fino ad ora. Barisic! La sblocca il Catania! Cross con il contagiri di Biagianti dalla sinistra per la testa di Barisic che da due passi non fallisce, vantaggio degli etnei con i padroni di casa che hanno sprecato davvero tanto. Il Catania sta provando a chiudere il match dopo il vantaggio trovato grazie alla rete di Barisic. Vediamo se il Bisceglie riuscirà a riequilibrarla dopo aver subito una rete immeritata per quello che si è visto in campo. (agg. Umberto Tessier)

D’URSI SPRECA DAL DISCHETTO!

Inizia il match tra Bisceglie e Catania. Possesso palla del Bisceglie in questi primi minuti per cercare spazio giusto e affondare nelle retrovie del Catania. Cross di Manneh che non trova nessun compagno pronto a colpire. Conclusione dai venti metri provata da Jovanovic, Biagianti respinge il tentativo. Cross dalla sinistra per Delvino che calcia al volo, ma colpisce male la sfera che termina alle stelle. Padroni di casa ad un passo dal vantaggio con Montinaro che dal limite dell’area lascia partire un tiro che sfiora il palo. Rigore per il Bisceglie! Fallo in area di rigore sull’attaccante croato Jovanovic. D’Ursi sul dischetto. Incredibile errore di D’Ursi che aveva spiazzato il portiere etneo spedendo la palla sul palo, lo stesso D’Ursi fallisce un secondo rigore in movimento, spedendo la palla in curva. (agg. Umberto Tessier)

SI COMINCIA!

Bisceglie Catania prende il via. Gianfranco Mancini, come riportato dal sito ufficiale forzabisceglie.it, ha indicato la strada per chiudere la questione salvezza: “Sono contento per il risultato ottenuto e non possiamo che tenerci stretto questo pareggio. Ci aspettavamo una partita così, contro una squadra forte, organizzata che ci avrebbe attaccato dal primo minuto. Conoscevo le qualità degli atleti avversari e con il mio staff avevamo studiato in settimana attraverso dei video il possibile schieramento del Trapani, preparando la gara nei minimi dettagli. E’ chiaro che noi siamo una squadra giovane e dobbiamo cercare di fare necessità virtù in base al materiale a nostra disposizione. Noi facciamo della fase difensiva e del contropiede la nostra arma migliore. Siamo stati bravi a sfruttare le due occasioni avute e siamo riusciti a realizzare quelle due marcature. Poi abbiamo occupato tutti gli spazi e siamo stati intelligenti a limitare la forza degli avversari. Dobbiamo continuare con questa volontà e determinazione, perché dobbiamo cercare di ottenere quanto prima gli ultimi punti necessari per la quota salvezza”. il difensore Ramzi Aya ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte da newscatania: “Il Catania sta bene e lo sta dimostrando, quella con il Bisceglie deve essere una partita da prendere con le molle. Non ci sono risultati scritti e quindi andremo lì con la giusta umiltà rispettando lavversario e cercando di portare a casa il risultato. Da dopo Monopoli non mi interessa più né del Lecce né del Trapani, noi dobbiamo cercare di avere meno rimpianti possibile, pensiamo a noi e poi vedremo”. (agg. di Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per il match non sarà prevista diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al portale elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet della partita anche acquistando la visione della sfida come evento singolo.

I BOMBER

Il Catania, secondo in graduatoria, sbarca a Bisceglie per provare ad allungare la striscia positiva. Andiamo a vedere quali sono i principali bomber delle due squadre, che vedremo protagonisti anche oggi. Ivan Jovanovic, otto reti e due assist in stagione tra cui uno nel pareggio contro il Trapani, è l’uomo migliore a disposizione del Bisceglie. Il centravanti proverà a bucare anche la difesa degli etnei. Davis Curiale, reduce da una doppietta contro la Reggina, è il capocannoniere del Catania. Con dodici reti all’attivo sta guidando gli etnei verso la promozione in serie B. Un traguardo che può essere raggiunto tranquillamente da una rosa qualitativamente altissima. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

A poche ore da Bisceglie Catania, osserviamo adesso alcune statistiche di queste due squadre. Il Bisceglie tenta di fermare la corsa del Catania verso la vetta della classifica del Girone di Serie C. La compagine pugliese è stata meno performante rispetto a quella siciliana, con 28 gol fatti e 34 subiti contro e 43 e 24 degli avversari. Per quanto riguarda i cartellini, i biancoazzurri hanno ricevuto solo 36 gialli e 3 rossi, mentre i rossoblu ne hanno conseguiti 55 gialli e 3 rossi. Il bilancio casalingo del Bisceglie parla di 6 vinte, 3 pareggiate e 5 perse, con 3 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte in trasferta. Il Catania risponde con record rispettivamente di 9-3-2 in casa e 8-2-4 in trasferta. Il team ospite appare favorito.

TESTA A TESTA

Mercoledì, per la quinta volta in competizioni ufficiali di campionato, il Catania si recherà in trasferta a Bisceglie. Il primo confronto risale agli anni 40, vinse la formazione etnea per 0-2, in virtù dei gol di Buccheri e Servello. In C2 invece la formazione di Mario Russo, nel 1996, venne sconfitta per 2-1. Lanno successivo fu Francesco Pannitteri a regalare i tre punti al Catania. Nella stagione 1997-98, la gara terminò in parità partita grazie alle reti di Furlanetto a cui rispose Frazzica. Ricordiamo che il Bisceglie è decimo in graduatoria ed ospita la seconda della classe, il Catania. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bisceglie Catania, diretta dal signor Valiante di Salerno, mercoledì 21 marzo alle ore 18.30 sarà una sfida relativa alla trentunesima giornata del campionato di Serie C 2017-2018 nel girone C, che si disputerà in turno infrasettimanale. Bisceglie a caccia di un’altra impresa dopo il due a due di Trapani che di fatto ha consegnato il secondo posto solitario proprio al Catania, che invece pur dovendo sudare forse più del previsto, si è preso la vittoria contro la Reggina, mantenendosi sulla scia di un Lecce che vede sicuramente nei siciliani i suoi principali antagonisti, nonostante i tanti alti e bassi vissuti nel corso della stagione.

Quello contro il Trapani per il Bisceglie è stato invece il terzo pareggio consecutivo, ma anche il quinto risultato utile di fila considerando che prima per i nerazzurri erano arrivate le vittorie contro Juve Stabia ed Akragas. Passi avanti costanti per una squadra che resta in zona play out nonostante il proprio status da neopromossa, e che vede soprattutto ancora a debita distanza la zona play out. Segnali importanti che il Catania proverà a sovvertire, con gli etnei che nel 2018 hanno vinto solamente una partita in campionato in trasferta, quella sul campo dell’Andria. Migliorare il rendimento lontano dal Massimino sarà fondamentale per i rossoazzurri per credere nella possibilità di rincorrere il primo posto occupato dal Lecce. 

PROBABILI FORMAZIONI BISCEGLIE CATANIA

Allo stadio Gustavo Ventura di Bisceglie scenderanno in campo queste probabili formazioni. I padroni di casa pugliesi schiereranno Crispino in porta e una difesa a quattro con Delvino esterno laterale di destra e il croato Jurkic esterno laterale di sinistra, mentre il bosniaco Markic e Petta si muoveranno come centrali della retroguardia. A centrocampo a D’Ursi (autore di una doppietta nell’ultima trasferta di Trapani) sarà affidata la fascia destra e a Giron la fascia sinistra, mentre Risolo, Montina e l’altro croato Toskic centrali sulla mediana e il connazionale di quest’ultimo, Jovanovic, schierato come unica punta di ruolo. Risponderà il Catania con Pisseri tra i pali, Semenzato schierato in posizione di terzino destro e Marchese in posizione di terzino sinistro, mentre il croato Bogdan e Aya saranno i centrali difensivi. A centrocampo spazio a Mazzarani, Biagianti e Rizzo, mentre nel tridente offensivo i tirolari saranno Menneh, Di Grazia e Curiale, grande protagonista con una doppietta della vittoria etnea contro la Reggina.

TATTICA E FORMAZIONI

Moduli a confronto con la sfida tattica che verterà tra il 4-5-1 del Bisceglie ed il 4-3-3 del Catania. Rossoazzurri e pugliesi si sono trovati di fronte quest’anno tra i professionisti, larga vittoria siciliana nel match d’andata con gol di Curiale (doppietta), Di Grazia e Russotto, mentre il Bisceglie è riuscito solamente ad accorciare le distanze con una rete messa a segno da Jovanovic. 

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla partita indicano la vittoria della formazione di casa proposta a una quota di 3.55 da Snai, mentre Betstars propone a 3.10 la quota relativa al pareggio e Eurobet offre a una quota di 2.10 l’eventuale successo esterno. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Betclic offre over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a una quota di 2.10 e a una quota di 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori