Diretta/ Fano-Reggiana (risultato finale 0-0) streaming video e tv: parità al Mancini

- Fabio Belli

Diretta Fano Reggiana: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Gli emiliani vogliono consolidare il secondo posto contro l’ultima della classe

Cesarini_Bovo_Riverola_Reggiana_gol_lapresse_2018
Serie C, Catania (LaPresse)

DIRETTA FANO-REGGIANA (RISULTATO FINALE 0-0): PARITA’ AL MANCINI

Termina a reti inviolate il match della 31^ giornata di Serie C girone B tra Fano e Reggiana, i padroni di casa fermano gli ospiti che perdono il secondo posto in classifica a vantaggio della Sambenedettese, nonostnate il risultato di prestigio la formazione di Brevi resta fanalino di coda in graduatoria. Al 76′ l’arbitro De Santis grazia letteralmente Carlini che, già ammonito, ferma in maniera fallosa Pellegrini che si stava involando verso la porta avversaria, il direttore di gara si limita ad assegnare la punizione in favore dei padroni di casa tenendo il cartellino in tasca. Al Mancini l’atmosfera in campo e sugli spalti diventa sempre più bollente, il Fano attacca con Varano che trova l’opposizione di Facchin, gli ospiti non sono da meno con la rovesciata di Lombardo. Nel finale Facchin fa ancora il suo dovere in mezzo ai pali negando il gol a Troianello, nel recupero saltano tutti gli schemi con le squadre allungatissime, alla fine nessuna delle due troverà la via del gol e dovranno spartirsi la posta in palio. (agg. di Stefano Belli)

FASE DI STALLO

Fano e Reggiana restano sullo 0-0 a metà della seconda frazione di gioco. Padroni di casa pericolosi al 59′ con il calcio di punizione battuto da Germinale che va direttamente in porta, il numero 10 di Oscar Brevi trova l’opposizione di Cianci che allunga la gambe mettendo il pallone in calcio d’angolo, togliendo così le castagne dal fuoco a Facchin. Per il resto non succede molto di significativo in campo, il ritmo è molto spezzettato dai tanti falli commessi dai giocatori di entrambe le squadre che costringono il direttore di gara a interrompere spesso il gioco per assegnare punizioni. Al 66′ gli animi si scaldano per un contatto in area tra Bastrini e Melandri non punito dall’arbitro De Santis che ha ritenuto non ci fossero gli estremi per dare il calcio di rigore. (agg. di Stefano Belli)

PRIMO TEMPO SENZA GOL

Il primo tempo di Fano-Reggiana, match valevole per la 31^ giornata del girone B di Serie C, va in archivio sul punteggio di 0-0. Gara tutt’altro che memorabile al Mancini con le due squadre che non sono riuscite a creare i presupposti necessari per trovare la via del gol, pochissime occasioni infatti sia da una parte che dall’altra. Da segnalare un episodio di moviola al 37′ quando sugli sviluppi di un calcio piazzato Crocchianti è finito a terra all’interno dell’area di rigore: nonostante le feroci proteste degli ospiti l’arbitro De Santis ha lasciato correre. Nel frattempo la partita ha mietuto un’altra vittima: Vignali, colpito duramente da Magli con una gomitata, il centrocampista esterno della Reggiana ha provato a rimanere in campo ma la perdita copiosa di sangue lo ha convinto a fermarsi, dunque è entrato Carlini a freddo, il numero 29 di Eberini avrà comunque la possibilità di scaldarsi durante l’intervallo. (agg. di Stefano Belli)

CHE OCCASIONE PER VIGNALI!

Quando siamo giunti a metà del primo tempo Fano e Reggiana rimangono sul punteggio di 0-0. Poche emozioni finora al Mancini con le due squadre che non hanno prodotto tante occasioni da gol, al 5′ Cianci ci prova col destro trovando l’opposizione del difensore avversario Sosa che in scivolata gli sbarra la porta. Quattro minuti dopo occasione colossale per gli emiliani con Vignali che servito impeccabilmente da Cianci riesce incredibilmente a mancare lo specchio della porta da pochi metri, graziando così i padroni di casa che al 20′ perdono per infortunio Filippini: il numero 7 di Oscar Brevi si accascia a terra attirando l’attenzione dello staff medico, un problema muscolare gli impedisce di continuare la partita e il Fano è costretto a spendere il primo cambio: sarà Schiavini a rimpiazzare il giocatore infortunato. (agg. di Stefano Belli)

SI COMINCIA!

Per la trentunesima giornata del campionato di Serie C Girone B, sono pronti a scendere in campo il Fano e la Reggiana, vediamo alcuni numeri delle due formazioni. I marchigiani sono in netto vantaggio rispetto ai reggiani per quanto riguarda i gol realizzati (19 a 30) e quelli incassati (27 contro 20). La squadra di casa ha fino ad oggi ricevuto quattro ammonizioni in meno (51 a 55), ma un’espulsione in più (5-4). Il ruolino casalingo del Fano parla di 3 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte, mentre fuori casa ne ha vinte 2, nulle 3 e perse 8. La Reggiana vanta invece bilanci di 10-1-2 in casa e 2-6-4 lontano da Reggio Emilia. La squadra in trasferta si è finora dimostrata più forte, ma nulla è deciso.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per il match Fano Reggiana non sarà prevista diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al portale elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet della partita anche acquistando la visione della sfida come evento singolo.

TESTA A TESTA

Il Fano, ultimo in graduatoria, attende la visita della seconda della classe, la Reggiana, in un match che appare segnato. I padroni di casa, nelle ultime cinque uscite, hanno conquistato tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta. La Reggiana, che punta alla promozione in serie B, è reduce da sette risultati utili consecutivi che certificano la grande qualità della rosa. Negli ultimi tre incroci tra le due compagini la Reggiana ha sempre vinto e potrebbe facilmente calare il poker in una sfida sulla carta segnata. Sono inoltre sei le reti siglate dalla Reggiana nei tre incontri e uno dal Fano. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Fano-Reggiana, diretta dal signor De Santis di Lecce, mercoledì 21 marzo 2018 alle ore 20.30, sarà uno dei posticipi serali della trentunesima giornata del campionato di Serie C nel girone B, che si disputerà in turno infrasettimanale. Sofferta ma importantissima l’ultima vittoria per la Reggiana contro il Gubbio in campionato. I granata sono riusciti a resistere ai tentativi di rimonta degli umbri e a portare a casa il loro settimo risultato utile consecutivo. Una vittoria che garantisce ai granata il secondo posto in una classifica del girone B di Serie C ancora in via di definizione, considerando le tante partite ancora da recuperare.

La classifica vede però al momento la Reggiana occupare la seconda piazza a nove punti dal Padova primo ma con una partita disputata in meno, e a pari merito col Bassano che ha però giocato ben tre partite in più rispetto agli emiliani. Il Fano dopo la vittoria in casa del Renate ha invece compiuto un altro passo avanti importante, fermando in casa una Sambenedettese a sua volta alla rincorsa del secondo posto. I marchigiani restano però ancora attardati in classifica, ultimi della classe a due punti dal Santarcangelo penultimo. La prospettiva della salvezza, anche quella diretta, è ancora concreta e lo sarà soprattutto se il Fano riuscirà ad essere concreto come nelle ultime partite disputate.

PROBABILI FORMAZIONI FANO REGGIANA

Le probabili formazioni della sfida: il Fano padrone di casa schiererà il senegalese Thiam a difesa della porta e una difesa a tre con l’uruguaiano Cristian Sosa, Magli e Gattari schierati dal primo minuto. Dall’altra parte, per vie centrali a centrocampo il ghanese Mawuli giocherà al fianco di Schiavini e Lazzari, con Pellegrini che sarà l’esterno laterale di destra e Fautario che sarà l’esterno laterale di sinistra. In attacco, confermato il tandem Fioretti-Germinale. Risponderà la Reggiana con l’estremo difensore Facchin alle spalle di una linea difensiva a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra rispettivamente con Ghiringhelli, Spanò, Crocchianti e Panizzi. Terzetto titolare di centrocampo con il francese Genevier in cabina di regia affiancato da Bovo e lo spagnolo Riverola. In attacco nel tridente offensivo confermato Cianci, autore di una doppietta decisiva nella sfida interna contro il Gubbio, al fianco di Cattaneo e Carlimi.

TATTICA E PRECEDENTI

Il confronto tattico tra le due squadre vedrà opposti il 3-5-2 del Fano e il 4-3-3 della Reggiana. Nel match d’andata di questa stagione la Reggiana ha avuto la meglio sul Fano di misura al Mapei Stadium, imponendosi nelle battute finali del match grazie a una rete messa a segno da Lombardo. L’ultimo match disputato sul campo del Fano tra le due squadre è quello del 25 febbraio 2017, due a zero per i granata il risultato finale con reti messe a segno da Guidone nel primo tempo e da Bovo nella ripresa.

PRONOSTICO E QUOTE

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla partita indicano la vittoria della formazione di casa proposta a una quota di 3.40 da Snai, che propone anche a 3.05 la quota relativa al pareggio e Eurobet offre a una quota di 2.30 l’eventuale successo esterno. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Eurobet offre over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a una quota di 2.55 e a una quota di 1.57.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori