DIRETTA/ Italia-Resto del Mondo 2018 (risultato finale 3-5) streaming video e tv: Grande serata all’Olimpico

- Mauro Mantegazza

Diretta Partita Mundial 2018 streaming video e tv Italia-Resto del Mondo: orario, risultato live dell’evento benefico allo stadio Olimpico di Roma (oggi)

palloni champions league
Pronostici Champions League - La Presse

DIRETTA ITALIA RESTO DEL MONDO (RISULTATO FINALE 3-5): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Olimpico di Roma, nell’amichevole disputata contro la violenza sulle donne, il Resto del Mondo supera per 5 a 3 l’Italia. Tantissimi gli ex campioni, personaggi dello spettacolo e non solo intervenuti questa sera per divulgare ulteriormente questo importante messaggio e la sfida in campo è stata impreziosita dalle reti di Cesar, doppietta di Batistuta, Winter e Luciléia per i vincitori, Lotti e doppietta di Pasotti per i padroni di casa, in difficoltà per gran parte della sfida davanti alla voglia ed alla precisione degli ospiti. L’incasso ottenuto sfiora i 100.000 euro e sarà interamente devoluto per combattere questo tipo di violenza.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Italia e Resto del Mondo, il punteggio è di 3 a 3. I padroni di casa sono riusciti a ristabilre la parità grazie all’apporto di Pasotti, autore di una doppietta tra il 65′, su assist di Perrotta, ed al 77′. In porta Ballotta risponde sempre presente mostrando riflessi da fare invidia ai più giovani.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Italia e Resto del Mondo è di 1 a 3. Gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi pure in queste prime battute del secondo tempo con Batistuta, ben contenuto dall’ottimo Ballotta al 47′. Dall’altro lato Pasotti, tutto solo davanti al portiere, non supera l’attento Frey al 50′. Ci pensa dunque il solito Batistuta a segnare il tris per i suoi, valida anche per la doppietta personale al 53′.

FINE PRIMO TEMPO

Il primo tempo tra Italia e Resto del Mondo si è da poco concluso con le due squadre andate al riposo per l’intervallo sull’1 a 2. Le firme della prima frazione sono state di Cesar e Batistuta ad aprire per gli ospiti e del ministro dello sport Lotti ad accorciare in favore dei padroni di casa. Il ritmo di gara è scemato lentamente e nonostante i cambi la stanchezza sembra farsi già sentire per diversi ex campioni ma sarà nella ripresa che si scoprirà l’esito finale.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Italia e Resto del Mondo è ora di 1 a 2. L’inerzia iniziale che ha caratterizzato gli ospiti nelle fasi iniziali sembra essersi esaurita ed i padroni di casa crescono soprattutto grazie alla prestazione di Damiano Tommasi. Ci pensa il ministro Lotti ad accorciare le distanze al 26′, capitalizzando l’assist da parte di Bruno Giordano.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nella Capitale la partita Mundial tra Italia e Resto del Mondo, in campo per la lotta alla violenza sulle donne, è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 2. Gli ospiti partono forte e concretizzano fin da subito con alla prima occasione con Cesar, ex di Lazio ed Inter scambiando palla in superiorità numerica con Oliveira al 5′. Il raddoppio viene firmato da Batistuta al 15′, nuovamente in rete all’Olimpico dove ha vissuto grandi momenti nella sua carriera.

LA PARTITA MUNDIAL

Pochissimi minuti al via della Partita Mundial fra Italia e Resto del Mondo allo stadio Olimpico, luogo ideale per una sfida dal titolo così altisonante. All’Olimpico come tutti sanno è stata davvero giocata anche una finale dei Mondiali e il riferimento è naturalmente ad Italia 1990, quando purtroppo la favola delle notti magiche non ebbe il lieto fine per la bella Italia di Azeglio Vicini, recentemente scomparso. L’ultimo atto vide dunque protagonisti Germania e Argentina e vide la vittoria dei tedeschi per 1-0, per la gioia di uno stadio che di certo non aveva molto in simpatia i sudamericani, che ci avevano eliminato ai rigori pochi giorni prima in semifinale. Adesso l’occasione è decisamente meno importante da un punto di vista sportivo, ma la concentrazione di stelle del calcio resta comunque degna della definizione di Partita Mundial. La parola dunque deve passare al campo: Italia vs Resto del Mondo sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA RESTO DEL MONDO, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La Partita Mundial sarà trasmessa in diretta tv a partire dalle ore 20.30 su Rete 4, dunque in chiaro e disponibile per tutti. Conduttrici dell’evento saranno l’attrice e showgirl Flora Canto e la giornalista Eleonora Boi, con ospite musicale d’eccezione Anna Tatangelo che precederà la partita cantando un brano dedicato alle donne. Questo dunque per quanto riguarda il contorno, che naturalmente in serate del genere è comunque sempre molto importante. Per quanto riguarda invece la diretta streaming video, questa sarà garantita gratuitamente tramite il sito http://www.mediaset.it/live-streaming/.

MARGHERITA GRANBASSI ALLENATRICE D’ECCEZIONE

La Partita Mundial è dietro l’angolo: Italia Resto del Mondo prende il via tra poco, e allora vale la pena ricordare che uno dei due allenatori d’eccezione sarà Margherita Granbassi. Volto e nome non sono certi sconosciuti agli appassionati di sport: triestina di 38 anni, è stata un’ottima fiorettista che ha fatto parte dei Dream Tam azzurri. Solo per citare, compare un bronzo olimpico (a Pechino), due ori e due argenti ai Mondiali e due ori e due bronzi agli Europei, tutti raccolti nelle prove a squadre. In più la Granbassi ha vinto individualmente un bronzo a cinque cerchi (sempre a Pechino), un oro (2006) e un argento (2007) ai Mondiali e un argento e un bronzo agli Europei. Forse è stata un gradino sotto le sue colleghe e connazionale Valentina Vezzali e Giovanna Trillini, ma si è comunque difesa e ha un palmarès internazionale che non troppe atlete possono vantare; ritiratasi ufficialmente nel 2014, già in occasione delle Olimpiadi di Londra era stata nella squadra di Buonanotte Londra sulla Rai – trasmissione di approfondimento – mentre parlando di progetti paralleli ha condotto Sirene (dedicato all’operato delle Forze dell’Ordine) e in questi giorni partecipa a Celebrity Masterchef, reality show che in questo caso ha come concorrenti vari vip. (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO DI BATISTUTA

La Partita Mundial di questa sera fra Italia e Resto del Mondo segnerà anche il ritorno di Gabriel Omar Batistuta allo stadio Olimpico, che oggi ospita l’importante partita benefica con tante vecchie glorie fra cui Batistuta avrà certamente un ruolo di primo piano. Si tratterà infatti del ritorno del bomber argentino all’Olimpico, a 15 anni di distanza dall’ultima partita disputata sul campo che gli ha regalato lo Scudetto con la Roma il 17 giugno 2001. Il Re Leone aveva poi lasciato la Roma nel gennaio 2003, per passare all’Inter per sei mesi e lasciare il calcio italiano nell’estate dello stesso anno. Batistuta sarà dunque tra i protagonisti più attesi della Partita Mundial, l’incontro amichevole tra Italia e Resto del Mondo che si terrà questa sera nella capitale per sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza sulle donne; il grande ex della Fiorentina vestirà i gradi di capitano per la rappresentativa straniera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Subito prima della Partita Mundial fra Italia e Resto del Mondo, da sottolineare anche un evento collaterale allo stadio Olimpico, un’altra partita di calcio che avrà attinenza ancora più diretta con il tema dello stop alla violenza sulle donne. Per la cosiddetta ‘Security Cup’ si incontreranno le squadre di calcio del Sap Lazio, cioè la sezione regionale del Sindacato Autonomo di Polizia, e dall’altra parte l’Assocentauri Calcio appartenenti alla Polizia di Stato, ovvero Il Mondo della Sicurezza a Difesa delle Donne. Forze dell’ordine dunque in campo stasera (in tutti i sensi) per lanciare un messaggio forte contro la violenza. Dal punto di vista strettamente calcistico e anche mediatico sarà un evento collaterale, ma la vera essenza della serata in fondo sarà espressa in particolare modo proprio da questa partita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Questa sera, mercoledì 21 marzo allo stadio Olimpico di Roma, ci sarà la Partita Mundial – Italia vs Resto del Mondo, un evento di calcio e spettacolo tra due squadre rappresentate da ex campioni e artisti che si esibiranno per beneficenza dalle ore 20.45, in campo per dare un calcio alla violenza contro le donne. L’evento è stato presentato nella sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla presenza tra gli altri del ministro per lo Sport, Luca Lotti, e del presidente del Coni, Giovanni Malagò, che saranno anche loro sul prato dell’Olimpico questa sera. Come nelle precedenti edizioni della Partita Mundial, saranno coinvolte numerose Onlus e associazioni benefiche che si occupano sul territorio italiano della lotta alla violenza contro le donne, prima tra tutte la Croce Rossa Italiana. L’incasso sarà interamente devoluto in beneficenza.

PARTITA MUNDIAL: I PROTAGONISTI

Gabriel Omar Batistuta, Damiano Tommasi, Sinisa Mihajlovic, Enrico Montesano e Carlo Verdone sono fra i nomi di spicco dell’evento allo stadio Olimpico, tutti naturalmente fortemente legati alla città di Roma, nel calcio oppure nello spettacolo. Vista la finalità “rosa” sarà naturalmente forte la presenza di donne: ad allenare le due squadre di calcio saranno Margherita Granbassi, campionessa di scherma, e l’attrice e showgirl Alena Seredova. Allenatore super partes e consulente tecnico delle due “allenatrici per una notte” sarà il campione del mondo del 1982, Marco Tardelli. Nelle squadre ci saranno anche due giocatrici in campo, cioè Patrizia Panico, attaccante della Nazionale, e Riana Nainggolan, sorella del calciatore belga centrocampista della Roma. Da segnalare naturalmente i prezzi dei biglietti, che saranno molto popolari per favorire la massima affluenza: curve € 2,50; Tribuna Tevere € 5,00; Tribuna Monte Mario € 10,00; Tribuna d’Onore € 20,00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori