Video/ Triestina Pordenone (1-1): highlights e gol della partita (Serie C 31^ giornata)

- Marco Guido

Video Triestina Pordenone (risultato finale 1-1): highlights e gol della partita valida nella 31^ giornata di Serie C. Arma trova dal dischetto il pareggio per i padroni di casa.

Arma Triestina
Video Triestina Gubbio (foto repertorio LaPresse)

La Triestina riesce a pareggiare all’ultimo minuto per 1 a 1 contro il Pordenone, un pareggio regalato da Arma che con freddezza al 96′ ha trasformato un calcio di rigore concesso per un atterramento commesso da Stefani ai danni di Codremaz. Gli ospiti erano riusciti a sbloccare il risultato al 59′ grazie a Zammarini che, dopo aver nettamente saltato Libutti, ha insaccato con un potente tiro. Partono meglio i padroni di casa che riescono a sfiorare il vantaggio già all’8′ con Arma che, servito da Bracaletti, ha tentato un diagonale rasoterra che Mazzini è riuscito a bloccare senza troppi problemi. Al 19′ ancora il centravanti protagonista con una conclusione al volo tentata sul cross di Pizzul che l’estremo difensore ospite è riuscito a bloccare. Al 28′ ancora Arma sugli scudi con una intelligente sponda eseguita in favore di Petrella che ha potuto così calciare dal limite dell’area trovando però la parata del solito portiere ospite. Al 37′ è bravissimo Pizzul a liberare in profondità Pozzebon il cui tiro di prima intenzione è stato controllato ancora dal portiere ospite che si è ripetuto ancora al 44′ quando ha respinto un colpo di testa di Arma che era riuscito ad impattare la punizione calciata da Porcari. Al 46′ è arrivato anche un palo per i padroni di casa: cross perfetto di Libutti per Pozzebon che, dopo essersi girato, ha tentato una conclusione respinta solamente dal legno della porta. Il primo tempo si è concluso sul punteggio di 0 a 0, un punteggio che sta certamente stretto alla Triestina che ha in più occasioni sfiorato il vantaggio.

LA RIPRESA

La ripresa è iniziata con due immediate sostituzioni decise da mister Rossitto che ha lasciato negli spogliatoi Ciurria e Cicerelli inserendo al loro posto Gerardi e Zammarini. Ripartono meglio gli ospiti che sfiorano il vantaggio al 54′ quando Nocciolini con un cross ha permesso a Gerardi di tentare una girata al volo che è uscita di non molto sopra la traversa. Al 59′ arriva il vantaggio ospite che nasce da un perfetto assist di Gerardi che ha liberato in area di rigore Zammarini che, dopo aver saltato nettamente Libutti, ha insaccato con un potente tiro. Al 60′ mister Princivalli corre subito ai ripari mandando in campo Troiani al posto di Libutti. Al 66′ arrivano altre due sostituzioni con Mesnah e Nunzella che hanno rilevato rispetivamente Meduri e Nocciolini. Il neo-entrato Nunzella ha cercato subito il gol al 70′ con un tiro che debole è stato però bloccato da Boccanera che si è poi ripetuto al 74′ quando è riuscito a respingere alla perfezione il tentativo di Gerardi liberato nei pressi dell’area di rigore da Misuraca. Al 76′ altra sostituzione per i biancorossi con Hidalgo entrato per Petrella. La squadra di casa ha provato ad attaccare a testa bassa faticando però a creare pericoli concreti nell’area ospite e così è Porcari a sfiorare il pareggio con una conclusione dalla distanza che Mazzini è riuscita a bloccare con qualche difficoltà. Quando si attendeva solamente il triplice fischio di chiusura, al 95′ è arrivato un pò a sorpresa l’episodio che ha deciso l’incontro quando Stefani ha steso Codremaz in area di rigore costringendo il direttore di gara a concedere un calcio di rigore che il freddissimo Arma al 96′ ha trasformato riequilibrando il punteggio e regalando così un punto ai giuliani. La Triestina col gol all’ultimo respiro di Arma riesce così a conquistare il quinto pareggio consecutivo ma soprattutto a difendere l’ottavo posto dall’assalto del Pordenone che stava già gustando il sorpasso ai danni dei padroni di casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori