DIRETTA SBK 2018/ Superbike info streaming e tv: Davies trionfa in gara 2, Rea solo quarto (Gp Thailandia)

Diretta Sbk 2018, Superbike info streaming video e tv di gara-2 del Gp Thailandia 2018 sul circuito di Buriram: gli orari e gli appuntamenti (oggi domenica 25 marzo)

25.03.2018 - Mauro Mantegazza
rea_sykes_kawasaki_superbike_sbk_lapresse_2017
Diretta Sbk 2019: Gp della Thailandia (repertorio LaPresse)

Si chiude in maniera pirotecnica gara 2 del Gp della Thailandia 2018: la vittoria va infatti a un ottimo Chaz Davies, che taglia il traguardo con la sua Ducati con il tempo di 1.33.627. A podio anche le due yamaha di Van de Mark e Lowes, con il campione del mondo della Superbike e vincitore della gara 1 del buriram Rea solo quarto. Certo un esito che non era stato pronosticato alla vigilia dello spegnimento dei semafori. Eppure al via vediamo subito che le due derivate di serie della casa del diapason oggi avevano una marcia in più sul circuito della Thailandia: Van der Mark e Lowes hanno quindi subito ingaggiato una lotta in casa per decidere la prima posizione della corsa. Alle loro spalle però i grandi big hanno avuto grandi problemi: il primo è stato Marco Melandri (arrivato alla bandiera a scacchi solo settimo), la cui Ducati, complice anche la leggerezza dello stesso pilota, ha continuato a scodare sul circuito thailandese. Anche il compagno di squadra Davies ha sofferto di tale problema ma in misura minore: ecco quindi che linglese è riuscito poi a sfruttare la grande potenza del motore rosso fino alla vittoria. I grandi protagonisti assenti sono le Kawasaki, campione del mondo della Sbk: Sykes è presto stato costretto al ritiro all11 giro per problemi di temperatura e lo stesso Rea ha faticato sia alla partenza che pure nel proseguo di gara 2, non riuscendo a sfruttare a pieno la potenza della sua Kawasaki, per le medesime ragioni che hanno portato allout il compagno di squadra. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER L’ORDINE DI ARRIVO DI GARA 2

SI PARTE!

Sta per accendersi la decisiva gara 2 del Gp della Thailandia 2018: ultimo banco di prova quindi per il Mondiale 2018 della Superbike sul circuito del Buriram che in gara 1 ha già consegnato la prima sddisfazione dellanno a Jonathan Rea. Il campione in carica della Sbk saprà quindi trovare la doppietta?. Difficile dirlo anche perchè quando accaduto nel warm up di questa mattina ci fa pensare a unaltra gara più che combattuta. Il primo crono questa mattina a Buriram è infatti dello spagnolo della Barmi Racing team Xavi Fores, che ha firmato il crono di 1.33.394. a podio però si sono fatti vedere anche Chaz Davies e la sua Ducati, che proprio la Kawasaki di Jonathan Rea. Nella top five anche Camier e Torres, mentre laltro ducatista Melandri è finito settimo e Tom Sykes, su Kawasaki perfino 11. Ma è tempo ora di dare la parola alla pista: gara 2 del Gp della Thailandia 2018 sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

REA CERCA IL BIS

La partenza è fissata alle ore 11.00 per la gara-2 del Gran Premio di Thailandia 2018 della Superbike. Si va in pista sul circuito di Buriram dove abbiamo già visto il via al warm up. Sicuramente c’è attesa per Jonathan Rea che ha già vinto la gara-1 e cerca la doppietta per ottenere un risultato importante che gli permetterebbe di tornare in testa alla classifica Mondiale Piloti. Chi cerca invece il riscatto è Marco Melandri che deve superare le difficoltà della giornata di ieri dove l’avevamo visto posizionarsi ottavo per la sua grande delusione. La Ducati sicuramente è l’avversario più complicato per Jonathan Rea che comunque è in un momento di grande forma e rimane quindi assolutamente il favoritissimo per la vittoria finale anche oggi. Non c’è da escludere il fatto però che ci possano essere delle sorprese e magari il successo inatteso di qualche protagonista di assoluto livello. (agg. di Matteo Fantozzi)

IERI LA VITTORIA DI JONATHAN REA

Si completa oggi il Gran Premio di Thailandia 2018 della Superbike sul circuito di Buriram, secondo atto della stagione del Mondiale SBK 2018 delle derivate di serie. Lappuntamento è naturalmente con gara-2 del Gran Premio asiatico che ormai da qualche anno fa parte del calendario della Superbike. Ieri cè stata la vittoria di Jonathan Rea, che dunque proverà oggi a tornare leader della classifica Mondiale Piloti dopo aver dovuto incassare in Australia la doppietta di Marco Melandri, che ieri è apparso in difficoltà e non ha saputo andare oltre lottavo posto nonostante altre due Ducati siano salite sul podio con Rea. Adesso dunque andiamo a vedere tutte le informazioni utili per seguire questa domenica della Sbk.

GLI ORARI DI WARM-UP E GARA-2

Rimane da vivere a Buriram gara-2: la stagione inizia a prendere forma, vediamo se saranno confermate le sensazioni del sabato che hanno esaltato Jonathan Rea, prima autore della pole position e poi vincitore di gara-1. Il programma della domenica del Gran Premio di Thailandia sarà condizionato dal cambio dellora di stanotte in Italia, ma non nel Paese asiatico. Eccovi allora i principali momenti che ci attendono oggi, domenica 25 marzo. Alle ore 6.30 italiane (le 11.30 locali) ecco il via al warm-up della Superbike che permetterà ai piloti di ritrovare confidenza con la pista, infine alle ore 11.00 – in Thailandia saranno già le 16.00 – ecco il semaforo verde per gara-2. Ricordiamo anche la gara della classe Supersport, che avrà inizio alle ore 9.30 e sarà il culmine della principale categoria di contorno alla Sbk.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA SUPERBIKE

Per gli appassionati italiani bisogna notare che Mediaset per il sesto anno consecutivo trasmetterà tutta la stagione del Mondiale Superbike: 14 ore di eventi in diretta, a cui si aggiungono più di 10 ore a weekend tra differite e speciali su tutte le piattaforme, in chiaro su Italia 1 e Mediaset Italia 2 e in live streaming sul sito sportmediaset.it e sullapp Sportmediaset. La telecronaca di qualifiche e gare è affidata a Giulio Rangheri e a Max Temporali. Italia 1 trasmetterà in esclusiva in chiaro, in diretta tv e in alta definizione su Italia 1 HD (canale 506) le due gare della classe Superbike di ogni Gran Premio, Mediaset Italia 2 trasmetterà in esclusiva in chiaro e in diretta tutto il weekend motociclistico di Superbike, Supersport, Superstock 1000 e della Supersport 300 dalle qualifiche alle gare (in Australia la Supersport è lunica categoria minore presente). Sportmediaset trasmetterà in diretta streaming video su sito e app (gratuita per tutti i sistemi operativi) lintero weekend motociclistico, in simulcast con Mediaset Italia 2. Levento, una volta concluso, sarà fruibile sul sito in qualsiasi momento con servizi e gare integrali.

Come per la scorsa stagione, tutti gli appassionati delle due ruote potranno far parte della squadra Superbike di Mediaset: chiunque, scrivendo agli account ufficiali di Sportmediaset, su Facebook e Twitter, e con lhashtag #sbksportmediaset, potrà interagire in diretta con i telecronisti e con gli inviati ai box e fare le domande che verranno girate direttamente ai protagonisti. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Intenet ufficiale del Mondiale, all’indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche l’account ufficiale su Twitter @sbk_official.

ORDINE DI ARRIVO GARA 2

1   DAVIES Chaz Ducati Panigale R      1’33.627 305

2   VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 2.185      1’33.775 299

3   LOWES Alex Yamaha YZF R1 3.884 1’33.946 298

4   REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 6.554      1’33.783 303

5   FORES Xavi Ducati Panigale R 8.973 1’33.805 300

6   CAMIER Leon Honda CBR1000RR 10.647      1’34.130 299

7   MELANDRI Marco Ducati Panigale R 17.523      1’33.961 304

8   RAZGATLIOGLU Toprak Kawasaki ZX-10RR 21.618      1’34.536 303

9   SAVADORI Lorenzo Aprilia RSV4 RF 25.345      1’34.847 302

10   JACOBSEN PJ Honda CBR1000RR 27.076      1’35.027 300

11   HERNANDEZ Yonny Kawasaki ZX-10RR 28.668      1’34.938 303

12   BAZ Loris BMW S 1000 RR 29.004      1’35.064 298

13   RAMOS Román Kawasaki ZX-10RR 30.434      1’34.885 293

14   GAGNE Jake Honda CBR1000RR 30.527      1’35.009 297

RITIRATI

RT   MERCADO Leandro Kawasaki ZX-10RR 1’34.995 296

RT   SYKES Tom Kawasaki ZX-10RR 1’34.973 299

RT   TORRES Jordi MV Agusta 1000 F4 1’34.471 301 305

RT   LAVERTY Eugene Aprilia RSV4 RF 1’34.753 303 303 EX 37 JEZEK Ondrej Yamaha YZF R1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori