DIRETTA / Palermo Carpi (risultato finale 4-0) streaming video e tv: Coronado show! Prova di forza palermitana

- Claudio Franceschini

Diretta Palermo Carpi: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Al Barbera si affrontano due squadre che non perdono da quattro partite in Serie B

Coronado_Capela_Palermo_Carpi_lapresse_2018
Diretta Palermo Carpi, Serie B 32^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PALERMO CARPI (4-0): LA GUMINA E CORONADO CHIUDONO I CONTI

Al 68esimo il Palermo trova il 3-0. Rolando affonda sulla corsia sinistra e appoggia un gran pallone per La Gumina, che protegge la sfera e calcia sul primo palo arrotondando ulteriormente il risultato. Altro cambio in casa Carpi: Jelenic entra al campo, esce un inguardabile Verna. Brosco atterra La Gumina: cartellino giallo per il numero 23 del Carpi. La squadra di Tedino nel frattempo gestisce con sapienza. Primo cambio in casa Palermo: Jajalo esce, in campo Fiordilino. Al 77esimo i rosanero calano il poker. Coronado fa tutto da solo arrivando in zona tiro: conclusione a giro dal limite, pallone che beffa Colombi sul palo lontano. Ultimo cambio in casa Carpi: Saric entra in campo, esce Garritano. Secondo cambio anche in casa Palermo: La Gumina esce tra gli applausi, in campo Moreo. Nel finale Murawski becca il palo sfiorando il 5-0. Ultimo cambio in casa Palermo: Rolando esce tra gli applausi, in campo Fiore.

CORONADO TROVA IL SECONDO AL 47′

Nessun cambio, entrambi gli allenatori hanno riconfermato gli stessi 22 del primo tempo. Al 47esimo i rosanero raddoppiano sfruttando la prima occasione utile del secondo tempo. Jajalo si inventa una grandissima verticalizzazione per Rispoli, che alza la testa e serve sul secondo palo Coronado: il numero 10 arriva in scivolata e supera Colombi. Gelato il Carpi. Gli emiliani provano a reagire trovando un corner. Ligi va di testa, anticipando tutti: pallone che termina direttamente sul fondo. Calabro prova a scuotere i suoi. Arriva il primo cambio del match: in campo Melchiorri, esce Sabbione. Coronado si mette in proprio e calcia da lontanissimo, pallone che termina alto. Il Carpi prova ad alzare il proprio baricentro, ma il Palermo mantiene correttamente le distanze. Dopo una serie di rimpalli, Bittante prova a calciare. Pallone che termina direttamente in rimessa laterale.

FINE PRIMO TEMPO

Gran pallone di Jajalo in area, ma Ligi allontana in qualche modo. Gran chiusura del numero 14, che anticipa Coronado. Gran pallone recuperato da La Gumina, poi Jajalo lancia Coronado. Pachonik contiene il numero 10 e alleggerisce su Colombi. Nzola, dalla destra, appoggia per Sabbione: il numero 4 prova a piazzare il pallone, sfera che termina fuori dallo specchio della porta. La Gumina viene servito da Coronado, ma il numero 20 finisce in posizione di fuorigioco. Primo tiro verso lo specchio da parte del Carpi al 36esimo. Mbaye serve Garritano, che dal limite calcia: Pomini blocca in due tempi. Al 41esimo Verna prova a farsi perdonare per l’errore sul penalty ma sbaglia tutto non servendo Nzola tutto libero e decidendo di calciare forte ma centrale. E’ senza dubbio lui il peggiore in campo di questo primo tempo. Nel finale Gnahorè va vicino all’eurogol. Colombi vola rifugiandosi in angolo.

CORONADO SIGLA IL VANTAGGIO SEGNANDO UN RIGORE AL 18′

Tedino schiera i rosanero con il 3-5-2. In porta Pomini, difesa composta da Dawidowicz, Rajkovic e Szyminski. A centrocampo da destra verso sinistra Rispoli, Murawski, Jajalo, Gnahoré e Rolando. In attacco Coronado e La Gumina. Modulo speculare scelto da Calabro. Tra i pali Colombi, in difesa Brosco, Capela e     Ligi. A centrocampo da destra verso sinistra Pachonik, Verna, Mbaye, Garritano e Bittante. In avanti Sabbione e Nzola. Arbita il signor Ghersini di Genova. Possesso palla prolungato da parte dei padroni di casa, il Carpi attende nella propria metà campo. Ritmi bassi in questi primi minuti. Jajalo prova la conclusione dalla distanza, ma il pallone termina direttamente sul fondo. Calcio di punizione sulla trequarti in favore degli uomini di Calabro, ma Garritano calcia troppo forte. Palla direttamente sul fondo. Al 17esimo il Palermo trova un rigore: sugli svilluppi di un corner Verna stende Jajalo in area, decisione solare. Dal dischetto Coronado non sbaglia firmando l’ottavo gol personale in stagione. Il Palermo preme di nuovo sull’acceleratore: la squadra di Tedino vuole mettere in cassaforte il match.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Palermo-Carpi: vediamo dunque alcune statistiche delle due squadre, poi spazio alle formazioni ufficiali che sono già state annunciate allo stadio Barbera. Nove vittorie, tre pareggi e tre sconfitte, il ruolino di marcia del Palermo in casa fino a questo momento della stagione è stato più che positivo, ma per ottenere la promozione diretta i siciliani hanno bisogno di fare il salto di qualità in attacco (23 reti segnate, 13 subite). Il Carpi è una squadra scorbutica, che segna poco (7 gol, nessuno ha fatto peggio di lei) ma concede anche poco (15 reti subite), per un totale di quattro vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte in trasferta. Una formazione, dunque, da prendere con le pinze per i rosanero. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Palermo Carpi, poi la parola passa al campo! PALERMO: 22 Pomini; 28 Dawidowicz, 5 Rajkovic, 24 Szyminski; 3 Rispoli, 35 Murawski, 8 Jajalo, 13 Gnahoré, 14 Rolando; 10 Coronado; 20 La Gumina. A disposizione: 1 Maniero, 31 Guddo, 4 Accardi, 9 Moreo, 21 Fiordilino, 23 Fiore, 26 Santoro, 34 Rizzo. Allenatore: Bruno Tedino. CARPI: 22 Colombi; 3 Capela, 23 Brosco, 14 Ligi; 20 Bittante, 5 Verna, 24 Mbaye, 16 Garritano, 25 Pachonik; 4 Sabbione; 29 Nzola. A disposizione: 12 Brunelli, 7 Concas, 8 Giorico, 9 Malcore, 11 Melchiorri, 13 Poli, 17 Di Chiara, 19 Pasciuti, 21 Saric, 26 Calapai, 27 Jelenic, 30 Hraiech. Allenatore: Antonio Calabro.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Palermo Carpi è trasmessa in diretta tv esclusivamente per i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: per loro lappuntamento è su Sky Calcio 1 (chi non fosse abbonato al pacchetto Calcio potrà acquistare il singolo evento con il codice 413771). Naturalmente in assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita anche usufruendo di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone: basterà attivare la diretta streaming video con lapplicazione Sky Go, che non richiede costi aggiuntivi. Ricordiamo anche il programma Diretta Gol Serie B, in onda su Sky Sport 1 e che fornisce in tempo reale tutti gli highlights, le reti e le fasi salienti dai campi collegati e sui quali si gioca in contemporanea.

I PROTAGONISTI

In attesa del fischio dinizio tra Palermo e Carpi, occhi puntati sul grande ex di questo match della Serie B ovvero Aljaz Struna. Il difensore centrale infatti in carriera ha avuto modo di vestire le maglie di entrambe le società e ora è punto fermo dell11 del club siciliano. Acquistato dal Fk Koper nel lontano 2012 proprio dal Palermo, il difensore centrale sloveno ha poi passato alcune stagioni in prestito con Varese e Carpi: proprio con i falconi ha visto ben due stagioni ovvero il 2014-2015 e il 2016-2017. Considerando qualche numero messo a bilancio in stagione per Struna va detto che lo sloveno ha registrato 27 presenze nel campionato cadetto e 2430 minuti nelle gambe ma nessuna rete o assist vincente. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Per la sfida tra Palermo e Carpi vediamo bene che la lista dei precedenti che lega questi due club non è affatto lunga: alla viglia di questa 32^ giornata della Serie B infatti si contano appena 5 precedenti. Proseguendo nellanalisi va poi ricordato che tali scontri diretti sono stati registrati tra campionato cadetto e Serie A e per la precisione dal 2013 a oggi: in tutto ecco quindi un successo siciliano (7 le reti fatte) e 2 vittorie dei falconi (7 la reti fatte) oltre che 2 pareggi. Per quanto riguarda lultimo precedente che ha visto in campo Palermo e Carpi, questo risale all11^ turno del campionato di Serie B ancora in corso e venne disputato tra le mura dello Stadio Sandro Cabassi. In quelloccasione il tabellone premiò i rosanero, al successo con il risultato di 3-1 grazie alle reti di Nestorovksi e Embalo: per i falconi andò a segno solo Sabbione. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La partita Palermo-Carpi vedrà la direzione di Davide Ghersini, della sezione di Genova, scelto come direttore di gara per la 32^ giornata della Serie B. Segnaliamo che in stagione il fischietto ha diretto dodici incontri per la cadetteria, durante i quali ha messo a tabella 40 ammonizioni, due espulsioni e due calci di rigore. Esaminando il palmares dellannata in corso possiamo dire che con Ghersini ha migliori ricordi il Carpi (ci riferiamo allo 0-0 in casa contro il Bari nel 21^ turno) , mentre il Palermo sotto la direzione del fischietto ligure ha perso con un secco 3-0 proprio al Barbera contro la Cittadella nella 15^ giornata. Gli assistenti di linea per la sfida della Serie B saranno Fiore e Pagliardini, mentre il quarto uomo sarà Daniele Martinelli della sezione di Roma. In stagione sono tredici gli incontri diretti da Martinelli e con lui in campo, il Palermo ha sempre vinto: fino ad ora, segnaliamo che il romano non ha ancora arbitrato il Carpi. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Palermo Carpi, che sarà diretta dallaribitro Ghersini, si gioca alle ore 15:00 di domenica 25 marzo ed è valida per la 32^ giornata del campionato di Serie B 2017-2018. Al Renzo Barbera si affrontano due squadre che fanno parte della metà alta della classifica, ma che sono divise da 7 punti in classifica: entrambe devono ancora recuperare una gara, il Palermo in questo momento occupa la terza posizione con 51 punti e deve recuperarne tre al Frosinone (che ha una partita in più) per tornare a far parte delle due squadre che otterrebbero la promozione diretta. Sono invece 44 i punti del Carpi, ottavo insieme al Parma: i biancorossi sarebbero ai playoff per aver vinto la partita di andata, ma il ritorno al Tardini è ancora da giocare e dunque la situazione è ancora in divenire, senza contare ovviamente le altre squadre che gravitano in quelle posizioni e che di conseguenza potrebbero dare fastidio.

IL CONTESTO

Il pareggio di Novara ha spezzato una serie di due vittorie del Palermo, che non sono tante ma non si erano più verificate addirittura da metà dicembre; il problema dei rosanero, vale a dire la continuità dei risultati, rimane lo stesso di altre squadre ma per Bruno Tedino è sicuramente più vistoso, perchè questa era una squadra destinata a dominare il campionato e invece, allo stato attuale delle cose, potrebbe ritrovarsi a giocare gli insidiosi playoff. Ad ogni modo sono quattro le partite senza sconfitte, ma nel girone di ritorno il Palermo ha messo insieme solo 12 punti; non una media con la quale si possa andare direttamente in Serie A. Lotta per i playoff il Carpi, che ha giocato anche lo scorso anno; la stagione per i ragazzi di Antonio Calabro sta ricalcando di fatto quanto è accaduto con Fabrizio Castori, ma questa squadra sta trovando qualche difficoltà di troppo a confermarsi e per tutto il campionato è rimasta oscillante in classifica, spesso e volentieri però fuori dalle prime otto. Ultimamente i biancorossi hanno ritrovato un po di ritmo: hanno vinto due delle ultime tre partite e non perdono – come il Palermo – da quattro gare, avendo ottenuto soltanto una sconfitta nelle ultime otto e due nelle ultime 12. La vittoria quindi serve a entrambe le squadre: sarà interessante capire chi riuscirà a centrarla.

PROBABILI FORMAZIONI PALERMO CARPI

Il Palermo ritrova Bellusci, squalificato a Novara: si riprende il posto in difesa e manda in panchina uno tra Szyminski e Dawidowicz, mentre Struna dovrebbe essere confermato davanti a Pomini. Per il resto, rispetto al Piola non dovrebbe cambiare granchè: Rispoli a destra con Gnahoré e Jajalo che invece vanno verso una maglia in mezzo (ma attenzione a Chochev, che come sempre se la gioca), a sinistra invece in assenza di Aleesami ci sarà ancora Fiordilino. Davanti Nestorovski è ovviamente il riferimento, La Gumina con il gol di sabato scorso si è forse guadagnato unaltra maglia da titolare ma dovrà sudarsela contro Moreo e Trajkovski. Nel Carpi si rivede Malick Mbaye, ma non è detto che giocherà dal primo minuto: potrebbe farlo se Pasciuti venisse spostato a destra al posto di Pachonik, in alternativa il numero 19 e Sabbione restano favoriti sulle mezzali con Verna che detterà i tempi della manovra, a sinistra invece dovrebbe andare Di Chiara. Difesa con capitan Fabrizio Poli schierato al fianco di Capela e Ligi, con Brosco che parte qualche passo indietro; in porta ci sarà ovviamente Colombi, davanti a tutti Melchiorri avrà in Garritano (favorito) o Malcore il suo sparring partner.

QUOTE E PRONOSTICO

Il Palermo è chiaramente favorito per la partita del Barbera, almeno secondo i pronostici tracciati sulla carta: lagenzia di scommesse Snai ci dice che il segno 1 per la vittoria dei rosanero vale 1,85 contro il 4,50 che accompagna il segno 2, identificativo del successo esterno del Carpi. Potrete anche giocare il pareggio per questa partita di Serie B: se le cose dovessero effettivamente andare in questo modo, la vostra vincita sarebbe di 3,30 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori