DIRETTA / Pro Vercelli Avellino (risultato finale 0-0) streaming video e tv: inutile l’assalto dei piemontesi!

- Mauro Mantegazza

Diretta Pro Vercelli Avellino info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live: la partita di Serie B al Piola (oggi 25 marzo)

vercelli_piola_generica_lapresse_2017
Diretta Pro Vercelli Pisa (LaPresse, repertorio)

DIRETTA PRO VERCELLI AVELLINO (0-0): INUTILE L’ASSALTO DEI PIEMONTESI!

Lequilibrio allo stadio Silvio Piola tra una Pro Vercelli che gioca tutto il suo secondo tempo senza allenatore e un Avellino poco propositivo e quasi pago del pari si protrae fino alle battute finali del match. Tuttavia, non mancano i brividi come quando al 65 Castiglia ha sui piedi la palla buona per realizzare l1-0: il suo tiro però si spegne di pochissimo a lato della porta difesa da Lezzerini che, nella circostanza, viene graziato. Tra i padroni di casa, comunque, Reginaldo e Mammarella appaiono i più intraprendenti mentre non giungono segnali di vita dalla truppa allenata da Walter Novellino, assente ingiustificata in questa ripresa: al minuto 71 lo stesso Reginaldo lascia il posto a Kanouté per gli ultimi 20 di assalto della Pro Vercelli, alla ricerca di un successo che sarebbe vitale. Tuttavia, il ritmo di gara viene spezzato da un pauroso infortunio per Morero: il difensore dellAvellino resta due minuti a terra dopo uno scontro con Morra e all80viene sostituito da Pecorini. Nel finale, nonostante i cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara, i piemontesi provano con cuore ma poca lucidità a buttare qualche pallone in avanti: al 92, il neo-entrato Raicevic per poco non dà una gioia al pubblico di casa ma Lezzerini vigila. E così termina 0-0 la sfida tra una Pro Vercelli che, ai punti, avrebbe meritato di più e un Avellino che torna a casa col punto che voleva ma muove poco la classifica e resta vicino alal zona retrocessione. (agg. di R. G. Flore)

BIANCONERI ANCORA VICINI AL GOL!

Nessun cambio, al rientro dagli spogliatori, nelle formazioni di Pro Vercelli (orfana del suo tecnico, espulso a fine primo tempo) e Avellino: e la ripresa vede ancora molto attivi i piemontesi, con un Reginaldo sugli scudi. Lattaccante bianconero gioca di sponda per i suoi compagni e si mette anche in proprio al 50 quando fa tutto da solo ma poi il tiro scoccato non impensierisce Lezzerini. Passano altri sei minuti e la squadra di casa va ancora vicina a un vantaggio che apparirebbe meritato: un cross insidioso di Bergamelli attraversa tutta la difesa irpina e, in modo quasi comico, più di un suo compagno di squadra manca la deviazione vincente (56). Al 58, invece, è lo stesso Bergamelli a beccarsi il secondo giallo (dopo quello a Kresic a inizio ripresa) per via di un fallo su Ardemagni. Novellino allora corre ai ripari e, dopo il cambio forzato di Gavazzi al 14, inserisce Cabezas al posto di Falasco. (agg. di R. G. Flore)

ESPULSO AL 40′ IL TECNICO GRASSADONIA!

Dopo il continuo possesso-palla esercitato dai padroni di casa nel corso dei primi 20, la gara si accende allimprovviso e fioccano due occasioni da gol, una per parte. Al minuto 23 una non perfetta respinta di Lezzerini sul cross di Morra per poco non permette a Reginaldo di segnare la rete del vantaggio per la Pro Vercelli, mentre un minuto dopo è lattaccante biancoverde Ardemagni ad avventarsi su cross di Molina, ma la sua conclusione viene impattata da un difensore e diventa così innocua per Pigliacelli. Le due chances fanno salire il ritmo del match ma anche il nervosismo in campo (non si contano le schermaglie sul terreno di gioco), tanto che il gioco viene continuamente interrotto e al minuto 40 il direttore di gara è costretto ad espellere non uno dei 22 uomini in campo ma il tecnico dei piemontesi, Grassadonia: il tecnico viene allontanato dal campo per proteste reiterate. La decisione però non fa altro che aumentare la tensione e così si arriva al riposo, nonostante il recupero (anche troppo breve) concesso dallarbitro, sul risultato ancora in parità: 0-0. (agg. di R. G. Flore)

I PIEMONTESI RECLAMANO UN RIGORE!

Allo stadio Silvio Piola, il match tra Pro Vercelli e Avellino vede di fronte due compagini alla ricerca di un successo che contribuirebbe ad allontanare lo spettro della zona calda della classifica: e nelle prime battute appare più propositiva la squadra di casa allenata da Gianluca Grassadonia che prova a chiudere gli irpini nella loro area. E già al 4 cè un episodio per le moviole: un tocco di braccio di Morero su iniziativa di Reginaldo non viene considerato irregolare dal direttore di gara che lascia continuare: i primi dieci minuti di gioco vedono quindi un predominio territoriale da parte dei bianconeri che però non si concretizza in vere occasioni da rete per fortuna di un Avellino partito col piede sbagliato (in affanno su alcun spazzate in difesa) e troppo rinunciatario. Per paradosso, ecco però che il primo vero tiro dellincontro è scoccato da Laverone: lesterno destro della squadra di Novellino ci prova dalla distanza ma senza fortuna. (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI COMINCIA!

Pro Vercelli-Avellino ci attende fra pochi minuti: con quali numeri si presenteranno alla partita di Serie B queste due formazioni? Il difficile campionato della squadra piemontese può essere letto nelle sole sei vittorie conquistate in ben trenta gare, tre di queste davanti al proprio pubblico, dove ha pareggiato sei volte e perso in cinque occasioni. Con soli 16 gol segnati, la Pro Vercelli ha il peggior attacco della Serie B. L’Avellino, fuori casa, è tra le squadre peggiori del torneo cadetto: due vittorie, quattro pareggi e nove sconfitte. Dato confermato anche dai soli 16 gol segnati e 28 subiti. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Pro Vercelli Avellino, poi la parola passa al campo! PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Alcibiade, Gozzi, Bergamelli; Ghiglione, Germano, Vives, Castiglia, Mammarella; Morra, Reginaldo. A disp.: Gilardi, Berra, Kanoute, Raicevic, Altobelli, Rovini, Paghera, Bifulco, Gatto, Ivan, Pugliese, Jidayi. All.: Grassadonia. AVELLINO (3-5-2): Lezzerini; Kresic, Morero, Ngawa; Laverone, Gavazzi, Di Tacchio, Molina, Falasco; Castaldo, Ardemagni. A disp.: Casadei, Pecorini, Marchizza, Migliorini, Vajushi, D’Angelo, De Risio, Rizzato, Cabezas, Wilmots. All.: Novellino.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Pro Vercelli Avellino sarà visibile in diretta tv in questa domenica pomeriggio in cui la Serie A si ferma esclusivamente sui canali della televisione satellitare, come daltronde tutto il campionato di Serie B che anche questanno è una esclusiva di Sky: lappuntamento per oggi pomeriggio è dunque su Sky Calcio 6, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Piola anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone lapplicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

I PROTAGONISTI

Alla vigilia del fischio dinizio della sfida tra Pro Vercelli e Avellino luno da tenere docchio anche perché è il grande ex della partita della cadetteria è Armando Vajushi, ala sinistra ora in forza alla squadra biancoverde. Certo lesterno dattacco bulgaro non è sempre stato tra le prime scelte di Walter Novellino e anche in vista della sfida nella 32^ giornata di Serie B il suo nome non è il primo nome che viene in mente. Eppure Valjushi potrebbe proprio sfruttare di questa occasione per mettersi in mostra e per convincere sia gli ambienti irpini che quelli piemontesi del proprio valore. In carriera lattaccante ha mosso i primi passi nel calcio italiano con il Chievo ma nel luglio 2016 è stato acquistato dalla Pro Vercelli, il quale nel gennaio 2018 lo ha ceduto in prestito proprio allAvellino fino a fine stagione. Finora la sua esperienza in campo con lAvellino è stata ben scarsa, appena una cinquantina di minuti: la sua entrata in campo nei minuti finali della sfida con il Pescara fanno però ben immaginare un suo presto impiego in campo. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Non è certo ben ricco lo storico che lega Pro Vercelli e Avellino, i club attesi oggi in camp al Piola per la 32^ giornata di Serie B. Volendo infatti curiosare nellelenco dei precedenti intercorsi tra le due formazioni vediamo bene che al 2011 a oggi questi sono solo 9, raccolti tra lega pro e campionato cadetto. A bilancio quindi si contano un totale di 5 affermazioni da parte dei bianconeri (che hanno anche realizzato 12 reti) e un solo successo da parte dei piemontesi, che invece hanno segnato 10 reti nello scontro diretto. Risale al 24 ottobre scorso lultimo testa a testa tra Pro Vercelli e Avellino e ovviamente facciamo riferimento al turno di andata del campionato della Serie B in corso. Allora al Partenio il successo arrise proprio alla compagine biancoverde, al successo per 1-0 grazie alla bella rete firmata da Asencio al 69. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pro Vercelli Avellino sarà diretta da Antonio Di Martino della sezione di Termoli, selezionato per la 32^ giornata della Serie B. Per il fischietto molisano i numeri stagionali ci raccontano di dodici incontri diretti nella cadetteria, per un totale di 52 ammonizioni, un’espulsione e un rigore comminati in tutto. Di Martino ha diretto entrambe le squadre due volte durante lannata in corso della serie b: il fischietto ha infatti diretto Brescia-Pro Vercelli e Frosinone-Pro Vercelli rispettivamente nella 4^ e 22^ giornata; con gli irpini i precedenti risalgono a Avellino-Carpi ( 17^ turno) e Foggia-Avellino (24^ giornata). Per questa particolare occasione Di Martino sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Cipressa e Chiocchi, mentre il quarto uomo sarà Antonio Rapuano della sezione di Rimini. Il romagnolo diresse nel girone d’andata della stagione in corso proprio Avellino-Pro Vercelli, terminata con la vittoria degli irpini di misura (1-0 il risultato finale). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pro Vercelli Avellino sarà diretta dallarbitro Di Martino; la partita, valida per la trentaduesima giornata di Serie B 2017-2018, si gioca alle ore 15.00 di questo pomeriggio, domenica 25 marzo, allo stadio Silvio Piola, dove i padroni di casa della Pro Vercelli allenata da Gianluca Grassadonia ospiteranno lAvellino di Walter Novellino. La classifica ci parla di uno scontro che sarà molto importante in zona salvezza: la Pro Vercelli finora in campionato ha raccolto appena 29 punti e se il torneo finisse oggi i piemontesi sarebbero retrocessi in Serie C. Non serve aggiungere altro: la Pro Vercelli ha bisogno di cambiare ritmo e una partita casalinga contro una squadra che la precede di poco in classifica è naturalmente unoccasione che non si può sbagliare.

Daltro canto lAvellino, che di punti ne ha 35, ha loccasione per allontanare la zona calda e affossare una delle inseguitrici. Ad oggi gli irpini eviterebbero anche i playoff, ma le differenze in classifica sono ancora minime e dunque non si può fare calcoli: vincendo oggi gli uomini di Novellino si metterebbero in una posizione senza dubbio più tranquilla, altrimenti anche lAvellino piomberebbe nella bagarre. La trasferta in Piemonte potrebbe dunque essere uno snodo fondamentale per il finale di stagione dellAvellino.

PROBABILI FORMAZIONI PRO VERCELLI AVELLINO

Osserviamo adesso le probabili formazioni di Pro Vercelli Avellino e quali potrebbero essere le scelte iniziali dei due allenatori. Per i piemontesi si può ipotizzare un 3-5-2 con Pigliacelli in porta e davanti a sé la difesa a tre con Gozzi, Bergamelli e Berra; ecco poi Germano esterno destro, Mammarella a sinistra, mentre Castiglia sarà il perno della mediana assistito dalle mezzali Konaté e Paghera. Infine, Kanoute e Raicevic potrebbero formare la coppia di attaccanti. Diversi assenti per lAvellino: Molina e Asencio squalificati, Lasik e Morosini infortunati. Nel modulo 4-4-2 ecco Lezzerini in porta, Migliorini e Kresic difensori centrali, Ngawa terzino destro e Rizzato a sinistra. A centrocampo dovremmo vedere la coppia di mediani formata da Di Tacchio e DAngelo, Laverone esterno destro e Bidaoui a sinistra. Infine, la coppia dattacco dovrebbe essere composta da Gavazzi e Ardemagni.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole ai padroni di casa per questa partita fra Pro Vercelli ed Avellino, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dallagenzia di scommesse sportive Snai: il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga della Pro Vercelli pagherebbe 2,25 volte la posta in palio, mentre la quota si alza per il pareggio e per la vittoria esterna dellAvellino, considerata lopzione meno probabile allo stadio Piola, anche se con differenze non così nette. Per il segno X infatti si potrebbe vincere 3,05 volte la posta in palio, con il segno 2 invece si raggiunge la quota di 3,35.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori