DIRETTA / Venezia Cittadella (risultato finale 2-1) streaming video e tv: Espulso Inzaghi per proteste

- Mauro Mantegazza

Diretta Venezia Cittadella info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live: tutto sul derby veneto di Serie B al Penzo (oggi 25 marzo)

Falzerano Venezia Salernitana
Diretta Salernitana Venezia (repertorio LaPresse)

DIRETTA VENEZIA CITTADELLA (2-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Pier Luigi Penzo il Venezia batte il Cittadella per 2 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa avevano sfiorato il vantaggio con il palo centrato da Garofalo al 17′ sebbene gli ospiti pareggino il conto dei legni già al 27′, tramite la conclusione di Strizzolo deviata dal portiere avversario. Il vantaggio dei lagunari arriva al 29′ con Litteri su assist di Geijo ma il possibile raddoppio di Bentivoglio viene sventato dall’estremo difensore Alfonso al 45′, parando il calcio di rigore concesso per fallo di Settembrini su Pinato. Nel secondo tempo i granata rimettono le cose a posto per merito di Arrighini, su suggerimento di Schenetti, al 63′ e si vedono pure annullare un goal a Scaglia al 65′, a causa di un intervento irregolare. I lagunari si riportano avanti al 73′ con Geijo, ispirato da Falzerano, perdendo però il proprio tecnico Inzaghi nel finale, espulso per proteste all’88’. I 3 punti guadagnati oggi permettono al Venezia di raggiungere quota 49 in classifica e quasi raggiunge il Cittadella, fermo con i suoi 50 punti. (Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Venezia e Cittadella, il punteggio è ora di 2 a 1. Il buon momento degli ospiti porta alla rete del pareggio al 63′, segnata da Arrighini su assist di Schenetti, e la possibile rimonta viene annullata da un fallo quando il colpo di testa di Scaglia sorpassa la linea di porta al 65′. I padroni di casa reagiscono con una vera e propria fiammata: ci pensa Geijo a riportare i suoi in vantaggio al 73′, su suggerimento di Falzerano.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Venezia e Cittadella è ancora di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, cominciato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, sono nuovamente gli arancioneroverdi a farsi avanti con la pericolosa conclusione larga di Litteri al 48′. Tuttavia i granata non stanno a guardare e replicano con il colpo di testa di Strizzolo al 54′.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Venezia e Cittadella sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo i pali colpiti rispettivamente da Garofalo da un lato, Strizzolo dall’altro ed il vantaggio siglato da Litteri al 29′, gli ospiti tentano di reagire ma rimangono in partita grazie al loro portiere Alfonso, in grado di parare un calcio di rigore, concesso per fallo di Settembrini su Pinato, a Bentivoglio al 45′.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Venezia e Cittadella è di 1 a 0. All’11’ il portiere ospite Alfonso rimedia un cartellino giallo per fallo su Litteri dopo aver sbagliato il rinvio ma non si fa sorprendere sulla punizione di Bentivoglio del 13′. Anche Frey, tra i padroni di casa, finisce nell’elenco degli ammoniti mentre la conclusione dalla distanza del suo compagno Garofalo centra il palo al 17′. Non è più preciso Domizzi al 21′, quando manda alta la sfera con un colpo di testa. Al 27′ Strizzolo pareggia il conto degli ospiti a causa della deviazione del portiere Vicario. Gli uomini di mister Inzaghi riescono a sbloccare la situazione al 29′ grazie a Litteri, assistito da Geijo.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Venezia e Cittadella è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa provano a passare subito in vantaggio buttandosi all’attacco ma senza trovare fortuna, con gli ospiti in grado di rialzare la testa dopo essersi difesi ed aver preso le misure agli avversari.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Venezia-Cittadella: prima di leggere le formazioni ufficiali del derby veneto, andiamo a scoprire le statistiche delle due compagini in questa stagione di Serie B. Entrambe le squadre inseguono il sogno promozione ma il derby è sempre una partita a sé. In casa, gli uomini di Filippo Inzaghi hanno vinto otto partite, pareggiandone cinque e perdendo soltanto in due occasioni. In totale, i veneziani hanno segnato 18 gol, subendone 9 (miglior difesa insieme al Parma). Il Cittadella, in trasferta, è semplicemente la squadra più forte, con nove vittorie, tre pareggi e tre sconfitte, a fronte di 23 gol fatti e 14 subiti. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Venezia Cittadella, poi la parola passa al campo! VENEZIA (4-3-3): 12 Vicario; 25 Cernuto, 6 Domizzi, 13 Modolo, 21 N. Frey; 14 Pinato, 7 Bentivoglio, 26 Garofalo; 23 Falzerano, 29 Litteri, 19 Geijo. Allenatore: Filippo Inzaghi CITTADELLA (4-3-1-2): 1 Alfonso; 19 Pelagatti, 24 Adorni, 6 F. Scaglia, 2 Salvi; 7 Schenetti, 4 Iori, 27 Settembrini; 10 Chiaretti; 18 Arrighini, 17 Strizzolo. Allenatore: Roberto Venturato

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Venezia Cittadella sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare, come daltronde tutto il campionato di Serie B che anche questanno è una esclusiva di Sky. La copertura sarà però ottima per il primo dei due posticipi di questo turno senza Serie A: lappuntamento è dunque su Sky Supercalcio e su Sky Calcio 1, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Penzo anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone lapplicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

I PROTAGONISTI

Riflettori puntati ora su uno dei punti fermi della formazione del Venezia, che oggi se la vedranno con il Cittadella nella 32^ giornata della Serie B: parliamo infatti di Gianluca Litteri, tra laltro grande ex dello scontro. La punta centrale classe 1988 in stagione si è fatto ben vedere sotto le insegne del club lagunare, di cui però veste i colori solo dallo scorso mese di gennaio. Dal calciomercato invernale quindi Litteri è approdato allo spogliatoio di Inzaghi e finora per il Venezia ha saputo mettere a bilancio 7 presenze e ben 4 gol, firmato quindi anche una doppietta mirabile contro lAvellino lo scorso 17 febbraio. Come abbiamo visto prima poi Litteri è grande ex dellincontro: detto che è arrivato in laguna solo nel gennaio 2018, va anche ricordato che il club di provenienza della punta centrale era proprio il Cittadella, che lo aveva acquistato dal Latina nel 2016. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Sono appena 7 i precedenti registrati tra Venezia e Cittadella, oggi chiamati in campo al Penzo nella 32^ giornata della Serie B: una lista quindi ben corta che però vanta precedenti registrati dal 2000 a oggi tra serie cadetta e terzo campionato italiano. Nello storico quindi leggiamo bene che sono tre le affermazioni dei granata, mentre nello scontro diretto i lagunari hanno avuto la meglio in appena una occasione. Lultimo testa a testa tra Venezia e Cittadella ovviamente risale al turno di andata del campionato di Serie B in corso e per la precisione al 11^ turno che ebbe luogo in casa del Cittadella. Allora i granata infatti vinsero di fronte al proprio pubblico con il risultato di 2-1, ottenuto grazie alle reti di Strizzolo e Litteri, con solo Stulac a segno per la quadra di Inzaghi. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Venezia-Cittadella sarà diretta dall’arbitro Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, in campo per la 32^ giornata della Serie B. Ricordiamo subito che il fischietto leccese ha diretto dodici partite per la cadetteria questanno, comminando 40 ammonizioni ma senza mai estrarre il cartellino più pesante né fischiare un rigore. Con Pezzuto in campo questanno il Cittadella ha battuto 3-2 l’Ascoli in casa, mentre il Venezia ha pareggiato in trasferta 1-1 sul campo dell’Avellino. Nel match in laguna il primo fischietto sarà coadiuvato dai guardalinee Baccini e Dei Giudici. Quarto uomo larbitro Riccardo Ros appartenente alla sezione di Pordenone, per il quale i numeri ci ricordano tredici partite in stagione per la Serie B, con 71 ammonizioni, tre cartellini rossi e otto penalty assegnati. Segnaliamo anche che Ros ha diretto in stagione gli incontri Ascoli-Venezia, Brescia-Cittadella e Cesena-Cittadella. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Venezia Cittadella sarà diretta dallarbitro Pezzuto; la partita è il primo posticipo della trentaduesima giornata di Serie B 2017-2018, si gioca alle ore 18.00 di oggi, domenica 25 marzo, allo stadio Pier Luigi Penzo, dove i padroni di casa del Venezia allenato da Filippo Inzaghi ospiteranno il Cittadella di Roberto Venturato per un derby veneto che si annuncia molto interessante. La classifica ci dice che il Venezia ha 46 punti: se il campionato finisse oggi sarebbe in zona playoff, traguardo certamente notevole per una neopromossa. Il cammino è ancora lungo ma il Venezia ce la può fare, contando soprattutto su una delle difese migliori del campionato: in attacco invece si potrebbe fare meglio, fa strano pensare che una squadra di Pippo Inzaghi faccia fatica a trovare il gol, ma è questo il paradosso che caratterizza la stagione del Venezia.

Il Cittadella si gode invece un eccellente quarto posto con 50 punti: anche la squadra di mister Venturato naturalmente è in zona playoff, ma in questo caso pure con concrete possibilità di inseguire i primi due posti che varrebbero la promozione diretta in Serie A. Traguardo che sarebbe leggendario per il Cittadella, forte soprattutto di uno straordinario rendimento esterno: 30 punti lontano da casa per i veneti, sono nettamente primi in questa statistica. Il Venezia è avvisato: gli ospiti cercheranno di proseguire la propria marcia trionfale esterna per rendere sempre più memorabile un campionato già ampiamente positivo.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CITTADELLA

Facciamo adesso il punto sulle probabili formazioni di Venezia Cittadella. I padroni di casa dovrebbero proporre il 3-5-2: Audero in porta protetto da Modolo, Bruscagin e Domizzi; nel folto centrocampo avremo Frey a destra, Garofalo a sinistra, Pinato perno centrale affiancato dalle mezzali Falzerano e Stulac; in attacco invece è da annotare la squalifica di Geijo, la coppia titolare potrebbe dunque essere composta da Litteri e Zigoni. Per il Cittadella modulo 4-3-1-2: squalificato Pelagatti, la linea difensiva potrebbe essere formata da Caccia, Scaglia, Varnier e Salvi; a centrocampo capitan Ieri affiancato dalle mezzali Settembrini e Schenetti, mentre Chiaretti agirà da trequartista alle spalle degli attaccanti Vido e Kouamè.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole ai padroni di casa per questa partita fra Venezia e Cittadella, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dallagenzia di scommesse sportive Snai: il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga del Venezia pagherebbe 2,30 volte la posta in palio, mentre la quota si alza per il pareggio e per la vittoria esterna del Cittadella, considerata sia pure per poco lopzione meno probabile allo stadio Penzo. Per il segno X infatti si potrebbe vincere 3,05 volte la posta in palio, con il segno 2 invece si raggiunge la quota di 3,20.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori