Pagelle/ Bologna Roma (1-1): Fantacalcio, i voti della partita: ci pensa sempre Dzeko (Serie A 30^ giornata)

- Raffaele Graziano Flore

Pagelle Bologna Roma: Fantacalcio, i voti della partita. I giallorossi non vanno oltre il pareggio al Dall’Ara contro la squadra felsinea: sotto con gol di Pulgar, rispondono con Dzeko

Donadoni_Parma_lapresse_2017
Lite tra Donadoni e un tifoso del Bologna - La Presse

E’ sempre Edin Dzeko a salvare la Roma: l’attaccante bosniaco è il migliore giallorosso nelle nostre pagelle di Bologna Roma. Il bosniaco, entrato nel secondo tempo al posto di El Shaarawy, avrebbe dovuto passare un sabato in panchina per l’approssimarsi della sfida di Champions League contro il Barcellona; tuttavia la Roma è finita sotto per effetto del gol di Erick Pulgar, e così Eusebio Di Francesco ha dovuto mandarlo in campo per risolvere la situazione. Detto fatto: al 76′ minuto ecco il gol che ha permesso ai giallorossi di non perdere al Dall’Ara, e di prendersi un punto importante per la corsa a terzo o quarto posto. Per Dzeko è il 14esimo gol in questo campionato, il numero 51 in Serie A: avvio difficile di stagione per il numero 9, che poi però è tornato a produrre come aveva abituato lo scorso anno quando era stato capocannoniere di Serie A. Adesso i tifosi della Roma sperano che mercoledì Dzeko offra il bis, ma quella sarà un’altra storia… (agg. di Claudio Franceschini)

LE PAGELLE DI BOLOGNA ROMA

Si conclude col punteggio di 1-1 il match tra Bologna e Roma disputato questo pomeriggio allo stadio DallAra: le due compagini si dividono la posta, segnando una rete per tempo (vantaggio bolognese nella prima frazione con Pulgar (7) e pareggio romanista al 70 col neoentrato Dzeko), anche se ai punti si fanno preferire gli uomini di Di Francesco che nel secondo tempo hanno attaccato ininterrottamente, anche se con molta confusione e trovando solo una volta il modo di infrangere il muro difensivo eretto da Donadoni e dallesordiente Santurro (6.5). Dal canto loro, i padroni di casa conquistano un punto tutto sommato meritato dato che sono bravi a passare in vantaggio e a mettere nel sacco gli avversari, prima del loro prevedibile ritorno e ai cambi tattici effettuati da Di Francesco che oggi viene tradito da alcuni suoi uomini-chiave, tra cui Strootman (5) e Gerson (4,5) ma comunque viene premiato a metà solo dallingresso nel finale del bomber bosniaco (7) e di Defrel (6,5). Quello che è andato in scena al DallAra è stato un match a due facce e che ha visto la prima frazione con una Roma partita meglio per poi subire il colpo dopo la doccia fredda di Pulgar; nella ripresa, invece, i giallorossi sono apparsi più autoritari e, una volta ridisegnata la squadra con lingresso di Dzeko, Di Francesco ha rischiato persino di uscire vittorioso dalla sfida dopo aver tremato almeno fino al minuto 70. Tuttavia, nel concitato finale, non è arrivato il gol del sorpasso e, complice la stanchezza degli ospiti per il prolungato forcing, i rossoblu sono riusciti anche a costruire qualche azione di alleggerimento sfruttata però male e non sono riusciti a far male alla retroguardia ospite.

VOTO PARTITA 6,5 Buona intensità, tanti capovolgimenti di fronte sin dal primo tempo e due gol di pregevole fattura: a Bologna-Roma non è mancato nulla per divertire il pubblico a casa e, in fondo, anche quello sugli spalti, sollevato per il punto conquistato nel finale dai propri beniamini. VOTO BOLOGNA 6,5 La squadra di Donadoni si conferma una di quelle più solide e armoniose nel proprio gioco di tutta la A: poche individualità di spicco (Verdi e lesperienza di Palacio) e tanto ordine tattico: nel finale si fa troppo schiacciare ma il tasso tecnico della Roma era superiore VOTO ROMA 6 Il voto è la media tra un brutto primo tempo, nel quale passa in vantaggio dopo aver dominato i 10 iniziali, e la ripresa giocata a spron battuto durante la quale poteva arrivare anche la rete dell1-2. mancato Nainggolan (infortunio) e Strootman (in ombra) e forse la testa era già alla Champions. VOTO ARBITRO IRRATI 6,5 Dirige bene, distribuisce con oculatezza i cartellini senza lasciare che il match si incattivisca e ricorre solo una volta al VAR per ricevere conferma della propria chiamata (niente fallo su Schick in area nel primo tempo): scelta corretta. Non pare esserci fallo di mano invece da parte di Poli nellazione che ha portato Pulgar al gol (Raffaele G. Flore)

BOLOGNA ROMA: I VOTI DEI ROSSOBLU

SANTURRO 6,5 Ottimo esordio in A: è vero che Dzeko lo uccella di testa, ma il suo match è fatto di tante ottime parate e qualche uscita spericolata ma efficace.

TOROSIDIS 5,5 Contro i suoi ex compagni svolge il compitino ma va spesso in difficoltà con Perotti: ha il merito di non affondare mai ma vive un pomeriggio difficile (dal 77 I. MBAYE 6 Entra nel finale e stavolta non ha cali di tensione: anzi, sbroglia pure una situazione difficile)

HELANDER 6,5 Bella prestazione da parte dello svedese: nellazione del gol è complice in concorso di colpa, ma fa a sportellate prima con Schick e poi con Dzeko, clienti scomodi.

DE MAIO 5,5 Come il compagno di reparto ma nel suo caso forse si poteva fare meglio proprio su Dzeko che invece batte di testa Santurro.

MASINA 6 Se El Shaarawy fatica dalla sua parte, merito è del terzino classe 94 che, quando può, accompagna bene anche lazione offensiva. Cala però alla distanza.

A. POLI 6 Un motorino inesauribile che sbaglia tanti palloni ma è sempre pronto a raddoppiare sui portatori di palla giallorossi: dove non arriva con la tecnica, compensa con la garra.

PULGAR 7 Uno dei migliori in campo del match: anche se nel secondo tempo finisce per calare, gioca 45 monstre, conditi dal gol, da un recupero decisivo su De Rossi e pure da tanti palloni recuperati.

DONSAH 6 Tornato di recente nelle grazie di Donadoni, il giovane mediano gioca una gara attenta e in un paio di occasioni riesce anche fare la mezzala moderna con degli inserimenti offensivi.

VERDI 6 Oggi non punge praticamente mai con le sue doti balistiche ma svaria su tutto il fronte offensivo: se Donadoni si complimenta con lui per tutta la gara, un motivo ci sarà (dal 90 KREJCI S.V. Passerella finale e quattro minuti di lotta).

PALACIO 6 Meriterebbe di più perché, alla sua età, interpreta alla grande il ruolo di falso nueve: ma sbaglia un tocco decisivo che poteva lanciarlo da solo davanti ad Allison e poi finisce sulle gambe, stremato.

F. DI FRANCESCO 5,5 Il figlio darte ha un paio di ottimi spunti a sinistra nel primo tempo, poi si spegne ma tiene comunque bene la posizione contro gli esterni romanisti (dal 71 ORSOLINI 6 – Venti minuti a sbattersi largo in fascia e tanto lavoro oscuro che però non ne esalta le doti da realizzatori).

ALL. DONADONI 6,5 – Altra prova di sagacia tattica da parte del tecnico rossoblu che, stavolta, però riesce ad evitare la beffa della rimonta finale dei giallorossi. Peccato per quei fischi quando sostituisce Verdi: il cambio era giusto e la contestazione del DallAra immeritata.

BOLOGNA ROMA: I VOTI DEI GIALLOROSSI

ALISSON 6,5 Incolpevole sul gol subito, poi è la solita sicurezza sia coi piedi, sia nelluscire tempestivamente sugli avanti bolognesi e sbrogliando così delle situazioni pericolose.

FLORENZI 6 Due buoni spunti dalla sua parte e una spinta costante sullout di competenza: tuttavia, il terzino romanista non è ancora la forza della natura ammirata in passato.

MANOLAS 6 Sul gol è sfortunato dalla carambola, come tutto il resto della retroguardia giallorossa. Poi fa valere lesperienza e il Bologna non punge più.

FAZIO 5,5 Sempre attento nel corso del 90, però pecca di precisione rispetto al collega di reparto greco e alcuni suoi lanci lunghi a scavalcare il centrocampo sono da dimenticare

KOLAROV 6,5 Ancora una volta tra i migliori dei suoi, pur non facendo gli straordinari. Quando Perotti passa dalla sua parte, la catena di sinistra diventa mortifera per il Bologna.

STROOTMAN 5 Male oggi il centrocampista olandese che, non a caso, viene sostituito anzitempo: a farlo affondare definitivamente, poi, il gol sbagliato da zero metri sotto porta cogliendo solo il palo (dal 75 DEFREL 6,5 Entra col piglio giusto e per due volte semina lo scompiglio nellarea rossoblu, facendo rammaricare il suo mentore Di Francesco di non averlo inserito prima).

DE ROSSI 6 Sfiora la rete nel primo tempo, poi gioca una gara ordinata ma senza effetti speciali, come ha abituato di recente ora che la sua autonomia nei 90 è sempre più in calo.

NAINGGOLAN S.V. Pochi minuti e poi deve alzare bandiera bianca: e la sua uscita si farà sentire sulla mediana giallorossa (dal 17 GERSON 4.5 Una delle peggiori prestazioni del brasiliano che non trova mai le misure in questo ruolo e, anzi, spesso rallenta lazione).

EL SHAARAWY 5,5 Un bello spunto nel primo tempo, poi nulla più e si ingrigisce nella mediocrità tra le maglie difensive avversarie: il tridente con Schick e Perotti non funziona (dal 61 DZEKO 7 One shot, one kill: toglie ancora una volta le castagne dal fuoco e mette paura ai difensori di Donadoni con la sua sola presenza).

PEROTTI 6,5 Parte del gol di Dzeko è merito suo e dello spunto che inventa dal nulla a sinistra: ma anche a destra è letale e pazienza per le pausa che si concede spesso durante i match.

ALL. DI FRANCESCO 6 Non convince lo schieramento iniziale, ma è pure penalizzato dal cambio anticipato di Nainggolan: rimedia però con le modifiche tattiche nella ripresa e la doppia mossa Dzeko-Defrel per poco non paga i dividendi con una rimonta solo sfiorata.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

Si è appena concluso il primo tempo del match tra Bologna e Roma allo stadio DallAra, vediamo le pagelle su questi 45 minuti: i rossoblu chiudono in vantaggio per 1-0 grazie alla bella rete di Pulgar (7), uno dei migliori in campo anche per linesauribile spinta e per un gran salvataggio su Schick. Nelle fila bolognesi sugli scudi anche lesordiente portiere Santurro (6,5 e tanti interventi decisivi), mentre nonostante la generosità tattica Palacio (5,5) spreca malamente un contropiede agevolando luscita di Alisson. Sullaltro versante, la Roma comincia molto bene e fino al gol schiaccia gli avversari nella loro metà campo: ma luscita anzitempo di Nainggolan (sv) scombina i piani di Di Francesco: Schick è molto mobile ma poco nel gioco e si salva solo con un paio di conclusioni (5), mentre uno dei più propositivi è Kolarov a sinistra (6,5). Malino invece Strootman (5,5) che, da metri zero, coglie un clamoroso palo e si divora il pareggio.

PAGELLE BOLOGNA ROMA: PRIMO TEMPO

VOTO BOLOGNA 6,5 Inizio in sofferenza ma poi primo tempo autorevole per i ragazzi di Donadoni che potrebbero anche andare vicini al raddoppio contro il più blasonato avversario. MIGLIORE BOLOGNA: PULGAR 7 Uomo ovunque: segna, sradica palloni a metà campo e salva pure su un gol praticamente fatto dei giallorossi. PEGGIORE BOLOGNA: PALACIO 5,5 Fa tutto bene, poi a fine primo tempo perde malamente palla due volte e nel secondo caso avrebbe potuto battere a rete per il 2-0. VOTO ROMA 5,5 Bene i primi 15, poi luscita di Nainggolan la penalizza: avrebbe loccasione di pareggiare subito, ma Strootman sbaglia e lattacco non gira. MIGLIORE ROMA: KOLAROV 6,5 – A sinistra è sempre uno dei migliori, anche se lintraprendente Verdi ne limita le scorribande offensive. PEGGIORE ROMA: SCHICK 5 Bravo quando si libera al tiro, meno quando deve fungere da punto di riferimento avanzato per i suoi. E Di Francesco lo becca spesso…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori