Champions League, minuto di silenzio per Davide Astori/ Il capitano della Fiorentina sarà ricordato in Europa

- Matteo Fantozzi

Champions League, minuto di silenzio per Davide Astori: la memoria del capitano della Fiorentina sarà onorata nella settimana europea, decisione ufficiale presa dall’Uefa.

Astori_Fiorentina_conferenza_lapresse_2018
Davide Astori (Foto: LaPresse)

Le italiane impegnate nella settimana europea sono tre: Juventus, Milan e Lazio. Anche se non ci fossero state però probabilmente l’Uefa avrebbe disposto un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio delle gare di Champions ed Europa League per ricordare Davide Astori. La prima italiana a scendere in campo sarà la Juventus di Massimiliano Allegri che sarà impegnata a Wembley mercoledì sera contro il Tottenham di Mauricio Pochettino. Giovedì di Europa League per rossoneri e biancocelesti con la squadra di Gennaro Gattuso che ospiterà l’Arsenal di Arsene Wenger e quella di Simone Inzaghi la Dinamo Kiev di Aljaksandr Chackevic. Il minuto di silenzio però sarà esteso a tutte le partite anche giustamente quelle dove non sono coinvolti club del nostro paese. In Champions League si giocheranno Liverpool-Porto, Psg-Real Madrid e Manchester City-Basilea; mentre in Europa League si disputeranno Atletico Madrid-Lokomotiv Mosca, CSKA Mosca-Lione, Dortmund-Salisburgo, Marsiglia-Athletic Bilbao, Red Bull Lipsia-Zenit San Pietroburgo e Sporting Lisbona-Viktoria Plzen.

MINUTO DI SILENZIO IN EUROPA

L’Uefa ha preso una decisione importante e non proprio scontata, nella settimana europea sarà ricordato il capitano Davide Astori scomparso ieri tragicamente. Ci sarà infatti un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio di tutte le gare di Champions League ed Europa League che vedranno coinvolte le italiane Juventus, Milan e Lazio. L’annuncio è arrivato direttamente dal sito della Federcalcio Europea con un breve comunicato. Vedremo se le squadre, soprattutto le italiane, indosseranno il lutto al braccio cosa che non si può fare arbitrariamente ma deve essere portato dopo disposizione proprio degli organi competenti. Sicuramente il minuto di silenzio sarà un momento di grande commozione in diversi stadi d’Europa con il pubblico che ha già dimostrato grandissima disponibilità a ricordare questo splendido ragazzo sorridente che purtroppo ha perso la vita in una maniera inaccettabile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori